Vai al contenuto

tapesrc

40 anni di "FEBBRE" e non sentirli

Messaggi raccomandati

tapesrc

Usciva proprio oggi ( 13 marzo 1978 ) nelle sale italiane quello che per noi adolescenti, in quei lontani ormai anni '70, sarebbe diventato lo sparti acque verso un periodo roseo per chi giovincello e curioso aveva fame di musica e divertimento; un vero trampolino di lancio per come si sarebbe intesa "la discoteca" e per lo sviluppo esponenziale che questi locali avrebbero avuto nel nostro paese.

.

Schiere di giovani hanno preso insegnamento ( imitandone abbigliamento e mosse ) dal mitico Tony Manero, centinaia di locali hanno preso spunto da quanto visto nella discoteca del film ( 2001 Odissey di Brooklyn ) per clonare in terra nostrana quella magica atmosfera, la mitica "palla a specchi" è diventata un must che ogni tavernetta doveva avere.

.

Spero faccia piacere anche Voi, raccontare esperienze, ricordi, immagini di quei ( per me ... ma non solo penso ) fantastici anni.

.

Qui il link Wiki per rinfrescare i ricordi :

https://it.wikipedia.org/wiki/La_febbre_del_sabato_sera

.

A voi la parola ...  :)

da parte mia grazie Tony & compagni per averci fatto sognare e per averci regalato con questo film 

una splendida colonna sonora che in questi 40 anni (!!!) non ha perso una virgola del suo smalto iniziale per bellezza dei pezzi e originalità delle scelte  !!!!! :x

.

john-travolta-la-febbre-del-sabato-sera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gabrilupo

Avevo solo dieci anni ma lo ricordo, eccome, se non altro perché il mio fratellone ne aveva diciotto. Film che ha fatto realmente "costume"; perfetto Travolta nella parte, magnifica la colonna sonora, un archetipo del genere, capace di far "sgambettare" ancora oggi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci

prima che uscisse La Febbre, quando andavamo in discoteca qualcuno ci domandava perché a 13-14 anni andassimo a passare i pomeriggi in un negozio di dischi :).

Un mese dopo l'uscita, c'era la fila all'ingresso delle (pochissime) discoteche di Roma (Cricket, Cage aux folles, Green Time e, dopo, Piper e soprattutto MAIS).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
parehouse

Bei tempi andati che 

Aimè non torneranno più 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
floyder

Bellissimo disco non c'è che dire, lo comprai e poi feci scambio con un mio amico, cosa mi diede? ... Machine head e In Rock, non mi lamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

Avevo 15 anni, allora e tutt'oggi non lo sopporto. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bost

il film è un capolavoro: senza se e senza ma . Le discoteche ? Dalle mie parti ci stà solo l'Holliwood, ma credo a preminenza liscio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
djansia
1 ora fa, spersanti276 ha scritto:

Avevo 15 anni, allora e tutt'oggi non lo sopporto. 

Bisognava essere "dentro" quell'ambiente e quegli anni. Anche secondo me pur essendo un "documento" incontestabile, il film è invecchiato male se vogliamo anche se la musica invece non invecchia mai...tutta la musica...almeno per me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gabrilupo

Infatti io intendevo dire che ha fatto costume anche al di là del suo valore filmico. La musica poi...provate a stare fermi ascoltando She should be dancing (per inciso, io sono negato per ballare).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Augustolo
3 ore fa, tapesrc ha scritto:

La_febbre_del_sabato_sera

Mai visto. Non mi piacciono i musical e soprattutto non mi piace Travolta, che ha sempre l'aria del tamarro rivoltante, nei vari film in cui recita. In quel periodocapitava di vedere altri tamarri in giro, con quegli invedibili colletti allargati sulla giacca. Non so come mai il film abbia avuto tanto successo. Anche la colonna sonora con quei tipi che urlavano come gnomi castrati era uno strazio.

Scusa, non volevo rovinare la pagina, ma quella foto col tamarro...

Voglio finire però con una nota positiva: per fortuna che nel film non c'era anche Nicolas Cage.:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051
12 minuti fa, Augustolo ha scritto:

quei tipi che urlavano come gnomi castrati era uno strazio.

No sono d'accordo neanche un po'.Non solo quei tipi hanno fatto fior di dischi(Trafalgar su tutti)ma nel contesto specifico di questo film con quel tipo di coreografie

la loro musica ci sta alla perfezione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Augustolo
4 minuti fa, Interstellar Voyager ha scritto:

la loro musica ci sta alla perfezione.

Non lo metto in dubbio. 

Ma non era la musica che mi piaceva né il tipo di film che preferivo vedere.

Su Travolta mi sono già espresso.

Non tutti abbiamo gli stessi gusti, converrai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tapesrc
14 minuti fa, Augustolo ha scritto:

Non so come mai il film abbia avuto tanto successo. Anche la colonna sonora con quei tipi che urlavano come gnomi castrati era uno strazio.

molto probabilmente perché "l'uomo" di quel tempo si rispecchiava molto nel tamarro dal pelo villoso in bella vista che hai tempi tanto successo riscuoteva con il gentil sesso ;)

a riguardo degli gnomi da te citati, farei un giretto dalla parti di wiki o di discogs, per comprender meglio che il "castraggio" non era che uno dei passi della loro lungimirante carriera :o

comunque, oltre a loro, ci sono delle perle che sottovalutare perché trattasi di volgare musica Pop , sarebbe un vero peccato mortale !!! 9_9

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
daniele_g
3 ore fa, Fabio Cottatellucci ha scritto:

qualcuno ci domandava perché a 13-14 anni andassimo a passare i pomeriggi in un negozio di dischi

che è già una domanda sciocca in sé :D: a quell'età passavo i miei pomeriggi migliori nel negozio di dischi sotto casa (allora esistevano ancora)

42 minuti fa, djansia ha scritto:

il film è invecchiato male

+1 ; è vero che non mi piaceva neanche allora, non era il mio modo di vivere né di vivere la musica, ma a rivederlo oggi è davvero invecchiato male

24 minuti fa, Augustolo ha scritto:

per fortuna che nel film non c'era anche Nicolas Cage.

e qui siamo d'accordo al 200% ! su Travolta si può discutere, ma la presenza di Cage è in genere garanzia assoluta di pessimi film, quasi a prescindere (ora verrà fuori senza dubbio qualche lodevole eccezione come 'Peggy Sue si è sposata')

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Augustolo
2 minuti fa, tapesrc ha scritto:

l'uomo" di quel tempo si rispecchiava molto nel tamarro dal pelo villoso in bella vista che hai tempi tanto successo riscuoteva con il gentil sesso 

Gentili forse, ma un po' tamarre anche loro:)

Per quanto riguarda i Bee Gees, sono ,molto contento per loro e per la carriera che hanno avuto ma non sono mai riuscito a digerire quelle vocette.

Non ho mai disdegnato la musica pop, ma solo un determinato tipo di canzoni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

non sono mai stato un frequentatore di discoteche; 

ballare non mi piace (e non sono capace)

musica fortissima, se non balli non ti da nulla in cambio: non puoi parlare, non puoi sentire oltre quel bum bum insopprtabile.

Una volta, in molti se lo ricorderanno, in quei posti assurdi si fumava... respirare era pressoche impossibile

caldo fottuto, non potevi fare null'altro che bere e palpare (ragazze consentendo, ovviamente)

luci di tutti i colori, che faceva, allora come adesso, venir mal di testa

Moltissimi amici e conoscenti imitavano quel John Travolta... erano davvero in pochi ad avere ancora uno stile proprio.

Se non avevi la camicia aperta fino all'ombelico, pelo fuori (chi ne aveva, ovviamente... xD) se non avevi i pantaloni con zampe d'elefante e che ti segnavano bene "il pacco" eri "FUORI"...

La fantasia veniva annientata completamente.

Quella musica, quel modo di vivere, quell'epoca... probabilmente, per chi si godeva di quelle robe lì si godeva sul serio.

Per gli altri... era una rottura di palle unica, che ha durato fin troppo. 


E il film? si, certo, l'ho visto, avrò avuto 19 anni... Carino, anche se non ho mai capito perché c'era tutto quel sucCESSO...

Avevo colleghi amici conoscenti che l'avranno visto una decina di volte, o anche più.

A me... una bastava ...


e non era, quel sucCESSO, mica una cosa sola Italiana e/o Americana... tutto il mondo, o quasi, era impazito.

Mi ricordo che dopo due anni che vivevo in Italia, sono tornato in Olanda a trovare genitori, fratelli e amici...

Che dire? i miei amici (non tutti, per fortuna...) erano irriconoscibili... invece di maglietta, chioma lunga e jeans, vestivano come Travolta...

che ridicoli...


Insomma... sono un pesce fuori dall'acqua, lo so. Spesso mi rendo conto che io le cose le faccio, le vedo, le godo in maniera completamente diverso dalla "maggioranza". è così adesso, era così allora.

Di tutto il cuore... spero sia così anche nel futuro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ar3461

e rientriamo nel nostro mondo....quale secondo voi l'edizione buona e tecnicamente migliore da prendere ? cd e lp ovviamente....pare non ci sia in sacd...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eccheqqua

Io c'ero dentro e con l'etá giusta. Mi sono divertito un casino, era il mio mondo perfetto, a parte le litigate con mio padre per l'ora di rientro. Per me impagabile, insostituibile periodo; amicizie che durano tuttora, spensieratezza, bella musica...la ascolto ancora con piacere.

Voglio ricordare anche Thank God It's Friday, di cui sto cercando la colonna sonora o il dvd-br, ma la trovo a prezzi assurdi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051
5 minuti fa, eccheqqua ha scritto:

Io c'ero dentro e con l'etá giusta. Mi sono divertito un casino, era il mio mondo perfetto, a parte le litigate con mio padre per l'ora di rientro. Per me impagabile, insostituibile periodo; amicizie che durano tuttora, spensieratezza, bella musica...la ascolto ancora con piacere.

Come non quotare queste due righe!La stessa cosa vale per me...

Aproposito della colonna sonora,non mi sembra che 24 euro per un doppio cd siano poi tanti...

https://www.amazon.it/Thank-God-Its-Friday-Ost/dp/B00BQBD0H2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eccheqqua
2 minuti fa, Interstellar Voyager ha scritto:

non mi sembra che 24 euro per un doppio cd siano poi tanti...

Grazie 9_9

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tapesrc
1 ora fa, Augustolo ha scritto:

Non ho mai disdegnato la musica pop, ma solo un determinato tipo di canzon

com'era quella che "se si vuol sopravvivere, bisogna cavalcare l'ondaxD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tapesrc
50 minuti fa, siebrand ha scritto:

e non era, quel sucCESSO, mica una cosa sola Italiana e/o Americana... tutto il mondo, o quasi, era impazito.

embè a pensarci bene, coevi alla Febbre, in Italia avevamo :

Malizia, Grazie Zia, La Supplente, La Liceale, Lezioni Private, Il Vizio di Famiglia, ecc. ecc.

insomma delle produzioni che richiedevano un certo impegno mentale, ma soprattutto fisico :o per essere assaporati in tutto il loro spessore :$

57 minuti fa, siebrand ha scritto:

Insomma... sono un pesce fuori dall'acqua, lo so. Spesso mi rendo conto che io le cose le faccio, le vedo, le godo in maniera completamente diverso dalla "maggioranza". è così adesso, era così allora.

ma no è solo una questione di gusti .... la canzone Sanremese di Tozzi non sbagliava ( se considerata a cuor sereno e senza filtri preconcetti ) poi nell'enunciare che "siamo tutti vittime e carnefici, tanto prima o poi gli altri siamo noi. " ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tapesrc
42 minuti fa, ar3461 ha scritto:

quale secondo voi l'edizione buona e tecnicamente migliore da prendere ?

per le emozioni che regala questo doppio TUTTE !!!!

Iniziai nel '78 con una import inglese, poi una copia italiana con impresso il logo "consigliata da TV Sorrisi & Canzoni", poi ancora una copia olandese e infine una edizione Rhino remastered del 2007 ... bene o male si equivalgono tutte ( forse un filino meglio l'originale UK del '78 ... ) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
densenpf
2 ore fa, djansia ha scritto:

Bisognava essere "dentro" quell'ambiente e quegli anni.

esatto, il film visto oggi, nulla di che, ma come certe canzoni che appartengono ad un certo periodo storico, quel film lo e' per gli stessi motivi.

la musica , la  ritengo ancor oggi, favolosa, con un groove incredibile.

 ( della serie non si vive di solo rock:D).

Epocale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Augustolo
38 minuti fa, tapesrc ha scritto:

com'era quella che "se si vuol sopravvivere, bisogna cavalcare l'ondaxD

Proprio quello che cominciai a fare in quegli anni: barca a vela con la morosa. "Sopravvissi" molto bene. 😊

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE

@tapesrc   maronna mia che emozioni!!!!!!

Quella è stato un'annata indimenticabile....appena ragazzo e nell'aria per moltissimi mesi quell'atmosfera da sogno inebriante. :x

Mi sono rivisto il film circa un mese fa ...mi ha fatto tuffare indietro di 40 anni, anche se con il senno di poi il film in sostanza non era nulla di che.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
densenpf
52 minuti fa, ar3461 ha scritto:

quale secondo voi l'edizione buona e tecnicamente migliore da prendere

difficile scegliere, perche' trattasi di collection, quindi ogni canzone appartiene alla major dell artista coinvolto. Se fanno un remastered vengono

coinvolte piu' case, che mettono a disposizione una loro copia.

L' unico accertato da nastri originali disponibile in cd e' quello fatto da Palmaccio nel 1995 (che ho tutt'ora) da original master rimasterizzato

su AD 1000 Apogee.

Sugli ultimi remastered non sono aggiornato.

0045cd90.jpg.11516dc3cc97b2332f2eae215efcb54c.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
densenpf

quello fu il primo film vietato che vidi....( VM14 ricordate?).... ed io, tredicenne ero gasatissimo...xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tapesrc
26 minuti fa, BEST-GROOVE ha scritto:

Mi sono rivisto il film circa un mese fa ...mi ha fatto tuffare indietro di 40 anni

a dirla tutta, questa sensazione ( quella di rivivere esattamente la stessa scena ... emozioni comprese ) parlando di discoteca, l'ho vissuta a 13 anni, in quel della disco "Nautilus" di Cardano al C. (VA), dove scostando la tenda ( ricordi come erano strutturate un tempo .. un bel tendone, doppio, tra la zona guardaroba e la sala vera e propria ) mi si è presentata lo stesso pezzo e la stessa atmosfera ( fatta di luci basse, molto fumo, e faretti rosso/arancio a render ancora più "torbida" la scena ) che vive la stessa Christiane F. quando fà ingresso per la sua prima volta, nel luogo che la vedrà protagonista di tante sventure

stavolta il film era " Noi i ragazzi dello Zoo di Berlino ", correva l'anno 1981 9_9

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    287.449
    Discussioni Totali
    6.081.823
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy