Vai al contenuto

Member_0051

I più bei "noir" della storia.

Messaggi raccomandati

Member_0051

Complice la discussione su "Esasi di un delitto" sviluppata in modo egregio da analogico_09 e stefano_pol mi è venuto in mente di lanciare una specie di sondaggio sulle vostre preferenze in merito

ai noir relativi però ad un periodo ristretto che va indicativamente dal 1940 al 1970.Un trentennio di magnifiche pellicole.

Ognuno può esprimere massimo 5 preferenze o se volete anche meno ma non più di 5 gialli o noir.

A voi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

La morte corre sul fiume, con Robert Mitchum... Ma forse è più un thriller.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

Tu non ci crederai ma è il film che ho in ponte stasera!!!!!!!!

Veramente; lo avevamo puntato da qualche giorno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

be', allora se non l'hai mai visto ti aspetta una gran bella serata! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

download.jpg.11c88129037462b3f90fc74affbd69b1.jpg

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dankan73

La fiamma del peccato 1944

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

Se avete tempo e voglia magari scrivete anche due righe sul soggetto del film e una vostra breve impressione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Ne La morte corre sul fiume, a parte la maestria nell'uso del bianco e nero, è azzeccatissimo il motivetto... da brividi... Ci si ritrova con quest nenia che rimblza in testa anche a distanza di tempo... Mitchum qui da il meglio di sé. Opera magistrale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dankan73

Nella Fiamma del peccato la storia é quella di un uomo sedotto che per compiere la truffa assicurativa é disposto ad uccidere ma non ha tenuto conto del suo collega... si ritrovano le migliori atmosfere  ''hard boiled'' infatti alla sceneggiatura ha collaborato Chandler. La scena con la Stanwyck dietro la porta é magistrale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
djansia

E' che confondo il noir con il thriller...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

Vai vai non c'è problema,l'importante è che tu rimanga nel trentennio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
5 ore fa, Interstellar Voyager ha scritto:

noir relativi però ad un periodo ristretto che va indicativamente dal 1940 al 1970



Chiamalo periodo ristretto... :D se citassimo tutti i noir prodotti in quegli anni d'oro (nelle varie declinazioni: thriller, polar, gang, gialli, psicologici e/o di azione.., immagino non solo americani) occuperemmo l'intera banda del Club... :D;)
Cinque sono pochi.., non per un mero fatto numerico in se, ma perché la scelta tra tanta cornocupiosa abbondanza si fa tanto tanto difficile e dolorosa...
Ma poichè bisogna andare.., andrò a ruorta libera..,  quindi tu citi La Morte corre sul fiume (come saprai diretto da Charles Laughton, un possente attore che che gira l'unico film della sua vita -un "noir" pieno, a tutti gli effetti - realizzando un capolavoro assoluto, come ti è già stato detto) e mi fai venire in mente un altro densissimo noir con melo-dramma (elemento narrativo spesso ricorrente nei noir) interpretato da Robert Mitchum anche qui in una una delle sue parti migliori: Le Catene della colpa, del grande Jacques Tourneur, regista di serie "B" che dava la pista ai film di ultra serie "A"... ;) E quindi.., come non citare uno dei più bei "noir" mai visti, uno dei film in assoluto, a prescindere dal "genere" più belli della storia? Il Bacio della pantera...

Trasferendoci in Europa.., lo vogliamo citare Ossessione di Visconti e i Diabolici di HG Clouzot?

Siamo a quattro.., e ancora al noir "classico".., un titolo più "moderno" bisognerà pur trovarlo per la bandiera... Eccolo.., del 1970, anno tondo, Il Clan dei Barker, di Roger Corman, con una strepitosa Shelley Winters e R. De Niro in una delle sue primissime interpretazioni.

Opera germinale, a mio avviso sottovalutato, di fatto apripista anche per registi del calibro di Aldrich, Altmann, A. Penn, ad esempio, che si cimentarono in noir declinati al sottogenere "gangster-movie" psicologici, oserei dire quasi "da camera", rispettivamente: "Grissom Gang - Niente orchidee per Miss Blandisch", "Gang", "Gangster Story"... Ma questi tre sono solo citazioni fiuori programma.., non vanno messi in lista.., sennò si dovrebbe inserire anche "La Sanguinaria" di J.H. Lewis, precedente e fonte d'ispirazione a sua volta del film di Corman...    :P:D )


Edit: ... nel trambusto della scelta coatta non ho citato un solo film di Melville.., nè di Huston.., nè di Ulmer... nè di... :ph34r: ... mi vado a vergognare! :))


 


 




 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Un altro moir thriller, rigorosamente in bianco e nero (che penso sia la veste più adatta per questo genere di film), è il francese Ascensore per il patibolo. Consiglio di prestare attenzione a come bene è reso l'amore che lei prova per lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

E "Il terzo uomo" ce lo vogliamo dimenticare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
25 minuti fa, °Guru° ha scritto:

Ascensore per il patibolo. Consiglio di prestare attenzione a come bene è reso l'amore che lei prova per lui.


 

Grazie anche alla tromba (senza sottintesi... 9_9) di Miles Davis...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

@analogico_09 come al solito in fatto di cinema sei una sicurezza...;)

"iI diabolici" l'ho messo nel paniere....@°Guru° finito di vedere La morte corre sul fiume.

Che dire,uno dei film più "particolari"che abbia mai visto.Con un elemento che lo rende  più avanti rispetto ai suoi tempi:

Robert Mitchum che canta o canticchia tutte le volte che si avvicina alla preda di turno,che siano i ragazzi o le mamme,mi ha ricordato alcuni thriller di qualche decennio dopo.

Veramente bravo nella parte del reverendo squilibrato/avido.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Hairless_Heart

Penso siano da citare i due classiconi con il mitico Humphrey Bogart, Il Grande Sonno e Il Mistero del Falco, tratti da due famosissimi romanzi dei maestri Chandler e Hammett. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giacomot

Il binomio Fritz Lang-Edward G. Robinson, con La donna del ritratto e la Strada scarlatta: due b/n raffinatissimi basati sul senso di colpa e girati in modo quasi 'teatrale'. 

Vertigine (Laura) di Otto Preminguer. 

Anche se non proprio allineato al genere Noir, citerei anche Alfred Hitchcock e in particolare Delitto per delitto, con la leggendaria scena della partita di tennis. 

Segnalo un agile volumetto del grande Paolo Mereghetti: 100 capolavori de noir americano. 

Grande 3d, mi fate venire voglia di guardare un noir questa sera!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
NAPOLI

viale del tramonto- B.Wilder capolavoro assoluto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
NAPOLI

l'infernale quinlan

la scala a chiocciola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Pasquale SantoiemmaGiacoia

Mi permetto (poichè sfora, credo di meno un lustro, il limite richiesto entro l'anno 1970)

di aggiungere il film: La conversazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mom

“L’uomo venuto dalla pioggia”, regia di René  Clément con un ottimo Charles Bronson. 

Dello stesso regista, da ricordare anche il precedente  “Delitto in pieno sole” del 1960.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mom

“ Il clan dei siciliani”  1969, regia di Henry Verneuil, con grandi attori quali Delon, Ventura, Gabin, Nazzari. Colonna sonora memorabile di Ennio Morricone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°
1 ora fa, NAPOLI ha scritto:

l'infernale quinlan

Eccolo, sono due giorni che ci penso e non mi veniva il titolo... La più bella scena noir di sempre a mio parere, quando un'ombra ne accoltella un'altra! Geniale Orson Wells!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Io Pulp Fiction lo considero noir. Un po' grottesco, un po' pulp, ma un noir.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051
12 minuti fa, °Guru° ha scritto:

Eccolo, sono due giorni che ci penso e non mi veniva il titolo... La più bella scena noir di sempre a mio parere, quando un'ombra ne accoltella un'altra! Geniale Orson Wells!

Porca miseria Guru ho messo in programma questo film...non mi raccontare il finale magari...:D

Pulp Fiction è decisamente troppo oltre...

@tutti: state facendo delle ottime segnalazioni.Tra l'altro molti film non li conosco e li ho memorizzati su youtube per noleggiarli...

anche "La conversazione "Pasquale,pur essendo fuori range è in previsione di visione;)

Dal "mistero del falco" alla "strada scarlatta" passando per "L'uomo venuto dalla pioggia" mi intrigano parecchio.

L'unico ma proprio l'unico che no sono riuscito a trovare su nessun sito specializzato in noleggio(youtube compreso) è "delitto in pieno sole"

ed è un peccato perché i film francesi mi piacciono parecchio(Frank Costello...lo adoro)

Se @mom mi suggerisce come trovarlo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mom

@Interstellar Voyager mi pare sia in vendita il dvd su Amazon a 15€. Vedi se è ancora disponibile. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

@mom Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mom

@Interstellar Voyager  Non so in che città abiti, ma ormai presso quasi tutte le biblioteche civiche  sono disponibili anche moltissimi dvd e audiolibri che si possono prendere in prestito. :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

Proverò la strada della biblioteca allora.Abito a Firenze.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    287.506
    Discussioni Totali
    6.085.563
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy