Vai al contenuto

pisel

Furuthec

Messaggi raccomandati

pisel

Salve ragazzi volevo sapere se qualcuno a provato le prese da muro furuthec ? siccome costano un botto  , per il montaggio sono adattabili alle nostre scatole 503 o vanno modificate ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gennaro61

Io ho comprato da Audiogears le prese che poi ho adattato al contenitore  che vedi in foto (sempre comprato da Audiogears)  dopo averlo tagliato per farci entrare i "frutti" delle prese  . Così facendo non hai problemi di adattamento ( basta fare due piccoli buchi nel muro e fissi il contenitore dove vuoi). Nel caso dovessi spostarlo e riposizionarlo ci impieghi due minuti. A me lo vedi collegato a due linee elettriche dedicate ma puoi collegarlo ad una presa sottostante senza alcun problema ( naturalmente chiama persone qualificate a farlo perché la 220 uccide). Unico punto a sfavore e l'estetica ma se, come nel mio caso, il contenitore è posto dietro un mobile o un rack il problema non si pone. Spero di esserti stato utile. 

FURUTECH 1.jpeg

FURUTECH 2.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ferroattivo

@gennaro61 ok per il montaggio, ma hai sentito qualche miglioramento ? 

Guerino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
newton

Audiogears dovrebbe avere delle piastre per adattare le FURUTECH alle scatole standard nostre. 

Io ho quella rodiata, presa usata a buon prezzo e senza grandi aspettative e invece la differenza si sentiva, da me.

Ora è da un po' che non faccio attacca e stacca 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
amus

forse può essere utile:

IMG_2332.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gennaro61
23 ore fa, ferroattivo ha scritto:

ok per il montaggio, ma hai sentito qualche miglioramento ? 

Guerino

Rispetto alle normali prese da un euro si avverte un lievissimo (sottolineo lievissimo) miglioramento sulla stabilità e focalizzazione della scena. Ma quello che colpisce è la qualità costruttiva delle prese, che hanno i conduttori in rame puro ( attenzione, alcune Furutech li hanno in fosforo-bronzo perciò costano di meno) e il fatto che quando inserisci la spina questa alloggia talmente bene nella presa che per rimuoverla devi esercitare una bella forza.  Io per il tutto (compresa installazione) avrò speso 200 euro. Se pensi che è una cosa che ti rimane praticamente per sempre non credo sia una spesa esagerata. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PaoloNorway

io ho questa, Furutech FT-SWS R, la ho montata io che non son elettricista, quindi senza alcuna modifica. Avevo prima una doppia presa e adesso e singola, collegato entrambi i poli in una sola uscita. La ho presa in offerta al 70% rimanenze di magazzino, mi piaceva l estetica e stava bene assieme ai "cavi in bella vista ". Avevo fatto parecchie modifiche allo stesso tempo e non so dirti se e quanto miglioramento ha portato...

Saluti dalla Norvegia

python3.jpg

HiFi6.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
12 ore fa, PaoloNorway ha scritto:

La ho presa in offerta al 70% rimanenze di magazzino, mi piaceva l estetica e stava bene assieme ai "cavi in bella vista ".

Motivazone più che sufficiente (non scherzo).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

Il prezzo in offerta la dice lunga sul ricarico che ci mettono sopra....;) ,  così va il mondo e non ci rimettono di certo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

@MAXXI 

Vuoi forse dire che con furbutech l'affare è assicurato?

:-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
odino

comunque Furutech costrusce molto bene, tuttavia la cuccagna anche per loro è finita poichè in molti in oriente si sono messi a copiare quello che fanno e vendono ad una frazione del prezzo (è tutto un fiorire di gusci in carbonio che prima non si sapeva nemmeno eistessero), bisogna riuscire a capire se si tratta di copie di qualità o meno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

@FabioSabbatini 

Sai benissimo che esiste il termine "refurbishing"  che ovviamente si riferisce a tutt'altro e che va a vantaggio economico di chi compra di nuovo quel prodotto. Qui forse ne potremmo coniare uno nuovo "refurbmarketing"  , ovviamente tutto da verificare.

Ciao socio ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
Il 20/3/2018 Alle 13:29, odino ha scritto:

bisogna riuscire a capire se si tratta di copie di qualità o meno

e quindi, nel dubbio... meglio stare con gli originali...

magari costichiano, OK. ma perlomeno sei CERTO che hai roba di qualità...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tokyo

@PaoloNorway Piccolo  O.T.  come vanno i QV2 che vedo in foto?  ho assistito ad una demo e apportavano un grosso beneficio, ma appunto in una demo forse tutto è ottimizzato per colpire, da te come vanno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PaoloNorway

@Tokyo Da quando ho messo su i QV2, la musica e piu nitida, da una sensazione di 3D.

Soprattutto da quando uso solo 2 componenti. La ciabatta con 4 uscite, 1 per il pc/sorgene + 1 per l amplificatore con dac. Questi 2 componenti si dividono tutti i benefici dei 2 QV2. Sono soddisfatto, la differenza la sento subito in tempo reale se tolgo i QV2.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tokyo

Grazie Paolo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maximo
20 ore fa, siebrand ha scritto:

, OK. ma perlomeno sei CERTO che hai roba di qualità...

Dalle mie parti si dice che soltanto una cosa è certa:D:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maximo
Il 20/3/2018 Alle 13:29, odino ha scritto:

in molti in oriente si sono messi a copiare quello che fanno e vendono ad una frazione del prezzo (è tutto un fiorire di gusci in carbonio che prima non si sapeva nemmeno eistessero), bisogna riuscire a capire se si tratta di copie di qualità o meno

Vero, esiste un marchio il cui nome ricorda "vagamente" :D Furutech che produce oggetti simili se non uguali, almeno all'apparenza. Comunque costicchiano abbastanza, per cui presumo che la qualità sia accettabile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

@maximo 

No , sono due :  la mamma e la signora con la falce . Insomma inizio e fine... :D

Fine OT

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

@PaoloNorway 

Paolo ,scusa sono ignorante in materia : cosa sono e cosa fanno questi QV2 ?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PaoloNorway

Non sono parole del mio sacco, solamente Copiato e incollato trovato rete da u rivenditore...

Armonizzatore di linea, in grado di operare direttamente sulla corrente alternata in modo da introdurre una gamma di frequenze ad impulso attentamente calcolate per ridurre il disturbo ed aumentare la profondità d'immagine e la dimensionalità sia nelle prestazioni audio che in quelle video.

Non so cosa ci sia dentro, e a dire il vero non mi interessa piu di tanto, so solo che da quando li ho collegati, sento la musica piu nitida con una maggiore sensazione di 3D, noto piu velocemente e facilmente dove sono situati gli strumenti che stanno suonando. Sento subito la differenza se questi Qv2 vengono tolti in tempo reale mentre ascolto una canzone che conosco bene.

Li ho presi usati da un conoscente assieme a dei cavi usati, una minimissima % del valore del mio impianto,  non rimpiango la spesa.

Non sono interessato nel leggere commenti negativi, chi non ci crede e libero di farlo tenendosi per se i suoi commenti spesso offensivi. 

Tutti possono provarli in negozio con catena  composta da componenti di medio/alto livello,  sentira` le differenze, almeno lo spero per lui e per le sue orecchie.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
camaro71

io ho cablato la mia ciabatta autocostruita con le prese furutech dorate, per me molto buone come accoppiamento con le spine e qualità costruttiva, prezzo comunque caro

fatico a comprendere i 10 euro in piu cadauna per le stesse prese rodiate...

furutech.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
camaro71

furutech 2.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

@camaro71 

Un figurone senza alcun dubbio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
camaro71

@MAXXI grazie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini
13 ore fa, camaro71 ha scritto:

fatico a comprendere i 10 euro in piu cadauna per le stesse prese rodiate...

Il rodio è più resistente all'ossidazione anche dell'oro e costa il doppio dell'oro. Mantiene certe caratteristiche piu a lungo dell'oro.

Magari tra tremila anni la tua presa dorata avrà qualche problema di contatto mentre quella rodiata continuerà a suonare alla grande...

furbutech eh?

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
aldina
Il 21/3/2018 Alle 20:34, PaoloNorway ha scritto:

Da quando ho messo su i QV2, la musica e piu nitida, da una sensazione di 3D.

Soprattutto da quando uso solo 2 componenti. La ciabatta con 4 uscite, 1 per il pc/sorgene + 1 per l amplificatore con dac. Questi 2 componenti si dividono tutti i benefici dei 2 QV2. Sono soddisfatto, la differenza la sento subito in tempo reale se tolgo i QV2.

Li ha un forumer (rivenditore del settore) qui a Torino nel proprio impianto personale che si è portato indietro dopo un lungo soggiorno in estremo oriente. So che non li toglie più dalla propria ciabatta neanche se lo obblighi, quasi quasi lo invito a cena una sera e me li porto da provare, così per curiosità

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
newton

@PaoloNorway Prova anche il Qk1, altrettanto valido

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

@FabioSabbatini 

Bisognerà farsi ibernare per cogliere queste...sottili  (di galvanica....)   differenze xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

@MAXXI 

MAXXI ci sei?

...ti avviso che sono a 99 Melius...chi mi assegna il centesimo vince un premio speciale...non dico altro sennò sembra che voglio influenzare qualcuno

:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    287.449
    Discussioni Totali
    6.081.820
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy