Vai al contenuto

°Guru°

Io io sto con Raul Bova!

Messaggi raccomandati

°Guru°

Al Metropolitan di Catania Raoul Bova interrompe il suo spettacolo irritato dai troppi telefonini che squillano e disturbano in sala. Ha fatto benissimo. Pure al cinema puntualmente c'è l'imbecille che tira fuori il telefonino. Mi duole dirlo ma quasi sempre si tratta di donne.

Ho visto un anziano riprendere una di queste idiote, la quale ha anche avuto il coraggio di rispondere.

http://www.corriere.it/spettacoli/18_marzo_13/continui-squilli-cellulare-fine-raoul-bova-non-rientra-palco-cf592122-2697-11e8-a3a0-e47b0114fbef.shtml

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

Ha fatto bene ad interrompere lo spettacolo . Ci sono in giro troppi cafoni .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paolosances

Condivido l'irritazione di Raoul Bova; se proprio si ha la necessità di restare contattabili, è norma di cortesia utilizzare il vibra call.

Non condivido affatto, però,che l'attore non abbia comunque ringraziato il pubblico presente alla fine dello spettacolo.

Non si può far di tutta l'erba un fascio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

Ci sono stati spettatori che pur di non spegnere i telefonini , sono usciti dal teatro .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
23 ore fa, paolosances ha scritto:

Non condivido affatto, però,che l'attore non abbia comunque ringraziato il pubblico presente alla fine dello spettacolo.

Non si può far di tutta l'erba un fascio.



Anche perché certi vezzi si potrebbero semmai perdonare agli attori del calibro minimo minimo alla Laurence Olivier (che non credo avrebbe fatto una cosa del genere...). Fermo restando che l'irritazione verso il colpevole sia più che ovviamente giusta... 

Ma siamo mi pare un po' in OT.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Pasquale SantoiemmaGiacoia
Il 15/3/2018 Alle 18:13, analogico_09 ha scritto:

Ma siamo mi pare un po' in OT.


...no, casomai è il treddì che, secondo me, è posto nella "stanza" sbagliata.

Per il resto sono, come spesso accade, in accordo con te.

Aggiungo solo che questo episodio evidenzia molto cosa voglia dire non fare "gavetta" in teatro

e calcare le tavole di un palcoscenico "catapultati" per "quattro parti" fatte davanti a una macchina da presa.
 

Bova attore stizzito da che modi sono questi?

...Bubi, movdilo l' "attore" !
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°
3 ore fa, Pasquale SantoiemmaGiacoia ha scritto:

..no, casomai è il treddì che, secondo me, è posto nella "stanza" sbagliata

Eh lo so che è una discussione un po' borderline per questa stanza, ma Cineclub va tenuta su...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rael71

La riporto io in direzione cinematografica allora. Mi è successo durante la proiezione di Arrival che squillasse un telefono, ovviamente a volume altissimo, e il possessore del telefono, invece di uscire, pensò bene di alzarsi e andare in fondo alla piccola sala a rispondere (tra l'altro proprio di fianco a me)... Bastarono pochi secondi di conversazione perché si alzasse un coro di insulti da parte degli spettatori circostanti increduli, indignati e inferociti e il tizio se ne uscì con aria infastidita dalla sala, continuando impeterrito a parlare... roba da non credere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051
Il 14/3/2018 Alle 07:32, °Guru° ha scritto:

Mi duole dirlo ma quasi sempre si tratta di donne.

Facile così eh??

Tanto sai che qui non ce n'è una neanche a pagarla....

vallo a dire su "forum alfemminile" ...:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
7 ore fa, Pasquale SantoiemmaGiacoia ha scritto:

...no, casomai è il treddì che, secondo me, è posto nella "stanza" sbagliata.

Per il resto sono, come spesso accade, in accordo con te.

Aggiungo solo che questo episodio evidenzia molto cosa voglia dire non fare "gavetta" in teatro

e calcare le tavole di un palcoscenico "catapultati" per "quattro parti" fatte davanti a una macchina da presa.
 

Bova attore stizzito da che modi sono questi?

...Bubi, movdilo l' "attore" !



:D ... A Bova nessuno gli ha avrà tirato un gatto morto dalla platea sul palcoscenico...

comunque 'sti telefonini sono una jattura.., ormai dovunque.., pensare che i primi tempi che la gente li usava per strada con le prime cuffiette senza filii, non ancora abituato allo strano fenomeno che oggi è la norma (è tutto relativo nella vita, caro Pasquale..,  la normalità e l'anormalità questo è.., è a seconda di come ci si accorda e come ci conviene.., cosicchè è possibile parlare di sanità individuale e follia collettiva... ;) ) guardavo la gente che gesticolava e parlava  da sola per strada e cominciavo a convincermi che per qualche strano virus o batterio scappato per caso da qualche laboratorio chimico militare si stesse diffondendo un'epidemia tipo La notte dei pazzi viventi... :))))
Così.., parafraso all'impronta e all'ambressa una citazione cinofila (in aggiunta a quella felliniesca dell'avanspettacolo del Jovinelli de Roma...) tanto per contribuire a tenere su la sezione Cineclub.., mi pare più pertinente che farlo con argomenti fuori "stanza" e con battute un tantinello misogine... magari si sarà fatta confusione con l'OT...

5 ore fa, Interstellar Voyager ha scritto:

Tanto sai che qui non ce n'è una neanche a pagarla...

vallo a dire su "forum alfemminile" ...:D

be'.., mi pare che un paio di gentili "associate" al Club siano attualmente attive.., usaando la tastiera e non il telefonino ... 9_9:)


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09

@rael71 Mi è capitato di assistere molte volte a scene simili, nei luogi pubblici vari, dello spettacolo, dell'arte, del sacro.., una volta perfino all'interno di un chiostro cosmatesco appartato e mistico.., mentre meditavo e ascoltavo la mia musica mentale che si mescolava a quella pura dell'acqua che sgorgava dalla fontana situata al centro del giardino tutto di rosso fiorito.., era di maggio e spuntavano le rose.., un trappano non si sa da dove venuto, rispondendo alla squillo tefefonico che aveva rotto l'incanto, si mise a conversare con una voce stridula da uccello svergognato...

Sollecitato più di una volta a smettere.., alla quarta dovette venire la madre superiora a togliermelo dalle mie parole avvelenate/nti...   >:( :P Era un uomo.., non è una questione di sesso.., ma di maleducazione e arrognaza, virtù declinabili in pari misura sial al maschile che al femminile... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

@analogico_09 effettivamente un paio di nick sembrerebbero appartenere a delle signore anche se come sai non conoscendo le persone fisicamente ma solo attraverso una tastiera potrebbero anche non esserlo,mom e rebeccariccobon sono le sole che mi vengono in mente,ma il mio discorso era generale.Ciò non toglie che siano argomenti trattati da una nettissima predominanza maschile...;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09

@Interstellar Voyager 

Non credo che rebeccariccobon sia una donna nonostante il nome.., è un vezzo nobiliare... :D scherzo! ... Attualmente le uniche due donne praticanti mi risulano essere Mom e Memè, la prima veterana, la seconda di recente acquisizione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0051

@analogico_09 

Ho capito...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    287.449
    Discussioni Totali
    6.081.820
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy