Vai al contenuto

aggelos

Filologico - bach Partite - debussy

Messaggi raccomandati

jakob1965

Per me nella testa dei grandi compositori, nei loro gangli celebrali oppure nello spazio tempo, nelle ipotetiche varie dimensioni, esistono degli scrigni con dentro rarissime e preziosissime gemme melodiche o idee musicali - non saprei definirle in altri modi. La loro purezza e perfezione è però così consistente e potente che non possono fermarsi ad unico evento creativo: fanno da madri a più momenti creativi e compositivi che poi dopo possiamo cercare di chiamare e definire in modi diversi  , madri però che hanno poi generato altre bellezze   in culture e momenti storici  magari distinti.

Forse delle situazioni o delle similitudini a quanto cerco di dire, vi sono nella matematica - Eulero  ad esempio trovò la correlazione tra funzioni trigonometriche e funzione esponenziale complessa - una gemma assoluta che è servita poi a tutte le future generazioni  di scienziati come caposaldo matematico per i loro studi e le loro scoperte. Tutta l'elettrotecnica utilizzata per i nostri giocattoloni si basa anche su quella formula.

Le partite di Bach sono per me fra quelle gemme

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA
9 ore fa, Gabrilupo ha scritto:

con questo come la mettiamo? Fra l'altro, immagino le difficoltà legate alla presa del fiato

Bel video. Conoscevo già l'arte della fuga per 4 sassofoni. In questo caso direi che il sax, strumento monodico, cioè che può emettere una sola nota alla volta a differenza del violoncello, valorizza il legato che per natura sgorga e si appoggia sul fiato.

Ottima la scelta del sax contralto d'epoca come il magnifico Conn anni 20 con il suo suono che si avvicina alla corposità, alla liquorosita' di un ottimo vino d'epoca. Fermo restando la presa del fiato nei giusti momenti che è problema centrale per tutti gli strumenti a fiato, mi sembra saggio aver scelto il contralto e non il sax tenore. In passato ho un po' studiato sassofono e ricordo di aver eseguito su di un bel Selmer tenore che all'epoca possedevo una trascrizione medio facile ( piuttosto semplificata, nulla di importante intendiamoci) del sublime corale della cantata bachiana 147 ( quella della Visitazione) " Gesù fonte di ogni gioia". Che fatica sul sax tenore a fare queste lunghe frasi legate quasi senza soluzione di continuità! Adesso la eseguo in polifonia sulla chitarra classica grazie ad altra trascrizione ( anche questa tale da non passare alla storia, ma di buon mestiere e di resa finale valorizzante le potenzialità espressive dello strumento). Sicuramente meno faticosa del sax, la chitarra! 

Ad ogni modo per citare Busoni di cui all'articolo di Seblich queste sono solo alcune tra le tante EPIFANIE che la grande musica bachiana si merita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

Vi propongo questo buon esito: Ciaccona su chitarra classica suonata da Solomon Silber su Ramirez primera d'epoca. Paragonata al violino perde un po' di velocità ma , udite udite, acquista chiarezza polifonica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    284.614
    Discussioni Totali
    5.952.272
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×