Vai al contenuto

gl71

Help guasto Proton D1200

Messaggi raccomandati

gl71

Buondì,

il finale in oggetto, mentre era in prestito ad un amico, è improvvisamente defunto, senza botti, fumo o altro.

A detta dell'amico, poco dopo l'accensione, le luci si sono affievolite e poi più niente.

Il finale è stato portato da un tecnico che, dopo una rapida occhiata, ha sbrigativamente sentenziato che la scheda è ok e probabilmente il guasto è nell'alimentazione (condensatori o alimentatori)... non ha voluto prendersi in carico la riparazione.

Ho verificato che:

- il fusibile di protezione T 4A salta subito;

- tutti i transistor finali sono ,fortunatamente, tutti ok. Il corto persiste anche senza questi componenti.

- i grossi condensatori sono ok (ed ho iniziato a pensare che forse il tecnico ha preso una cantonata);

Quindi ho fatto una prova di accensione collegando un lampada alogena da 100w prima del fusibile.

La lampada si affievolisce dopo qualche secondo e si brucia la resistenza R643, il fusibile resta sano.

Ho verificato i transistor Q615 Q617 ed i condensatori C661 C663, tutti ok.

Qualcuno può aiutarmi con lo schema per procedere nella ricerca del guasto?

Qui potete scaricare il service manual

http://www.c-time.com/gianluca/hfe_proton_d-1200_service.pdf

Grazie

Gianluca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paolosances

perché non ha voluto prendere in carico la riparazione ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gl71

mah, onestamente non so... credo perché avrebbe dovuto perderci più tempo di quanto dedica ad altre riparazioni tipo tv, schede industriali, etc.

Mi hanno detto che spesso rifiuta o definisce "riparazione non conveniente" quando gli impegna più di un tot, evidentemente punta alla quantità per raggiungere un introito sicuro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
TheoTks

In un caso simile, una prima analisi puo essere fatta disconettendo le alimentazioni verso i finale (sul proton le alimentazioni primarie sono 2, perché 2 sono i rail-to .rail) e lasciare collegati solo trasformatore, ponti di diodi ed elettrolitici; se l'alimentazione raggiunge valori giusti senza che salti nulla, il guasto riguarda i finali (intendo la parte amplificatrice finale, non tanto i transistor)

ps, il riscaldamento di r 643, fa pensare, comunque, a un guasto nel driver  nel relativo canale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gl71

Ho fatto qualche altra prova ed il problema è proprio nella sezione del canale sinistro, isolando quella sezione il finale si accende senza problemi.

Il punto è che non riesco ad individuare il guasto (per mia ignoranza ovviamente).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
TheoTks

Li la situazione non appare facile, occorrerebbe, oltre la capacità, anche tutta l'attrezzatura da banco; anche pensando che il rail maggiore di quel finale è 218 Volt e puo essere pericoloso lavorarci dentro ed è facile anche aggravare il guasto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
negativ

Se hai almeno un multimetro ed un canale funziona, dato il disegno piuttosto speculare, io proverei a confrontare i valori e la continuità tra i due canali a rete scollegata.

Se r643 si brucia, è quasi certo che ci sia un corto. Inizierei da tutti i componenti attivi e con molta pazienza confronterei le varie sezioni.

Emanuele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    284.614
    Discussioni Totali
    5.952.262
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×