Vai al contenuto

tigre

Censimento Dahlquist DQ10

Messaggi raccomandati

tigre

Chi di voi possiede queste vecchiette?

Con quali supporti le fate cantare? Piedini o stand?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mark205

Ciao

Io le appoggio su stand originali 

Dahlquist.

Versione improved

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
danko57

Ciao sto ascoltando in questo momento la mia terza coppia negli anni. Questa sarà quella definitiva.  Ricondizionata e assolutamente originale. Tele bianche. Amplificate nella maniera corretta sono assolutamente stupefacenti. Stand costruiti da Luigi Piran , famoso restauratore di dq 10. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tigre

@danko57 hai riscontrato grandi differenze fra il suono coi piedini e lo stand? Ce ne puoi parlare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
danko57

Sui piedini sono godibili ugualmente. L equilibrio timbrico si sposta un po' in basso ma soprattutto si abbassa l scena. Dipende anche  a quale distanza si ascolta. Trovo cqe siano sensibili al toe in ed alla inclinazione verticale. Per essere complete, su stand ( secondo me) devono essere accompagnate da un buon sub tagliato abbastanza in basso, diciamo 45/50 hertz. Ma soprattutto ( lo dicono in molti ) ma purtroppo è la verità , pilotate nella maniera corretta. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tokyo

Dq10 speculari, restaurate a regola d'arte, le uso con gli stand originali,  un po leggeri per la verità, sui piedini il  basso è leggermente rafforzato dalla vicinanza del pavimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
arturo3358

Dq 10, le speculari, sugli stand originali con sub DQ1 il tutto pilotato dal Cabre As 102 per le DQ10 ed il 202 in mono per il sub (ovviamente con crossover Cabre 105)

Spettacolari!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paolosances

Stand originali,coppia importata da Miami. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Carrozzato

DQ10 prima versione, acquistate in Francia, rimaste inattive per 11 anni, completate poi con gli stand.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale

Prima serie non speculare. Versione senza fusibile alla morsettiera. Restauro da completare quindi ancora senza prova di ascolto (con o senza base). Riscrivero'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bic196060

le ho da molti anni, piedini originali, a me piacciono cosi'.

E' da molto che non le ascolto pero', ho i woofer da ribordare e non lo ho ancora fatto fare.

Le piloto con valvole.

Diffusori spendidi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
luigi74

Io le uso con stand originali e ampli a ss. A gli stand ho aggiunto delle audioplan antispikes.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stufato

Mai possedute e tanto desiderate. 42 anni fa, ragazzino imberbe, frequentavo un'amica il cui padre ne aveva un paio, Lei molto carina, probabilmente credeva fossi uno dei tanti che le facevano il filo ma un po' timido, Timido sì, ma facevo il filo alle DQ10...

Colpa loro se ancora oggi sono un audio-tossico... Vi invidio 😀

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Pimpinotto

Anche io ne sono possessore ma non le uso da tantissimo tempo. Le acquistai usate nel 1982 e sono posizionate tramite i suoi piedini nella mia stanza di ascolto da circa 28mq. Le ho amplificate e provate, nel corso degli anni vari apparecchi, tra cui Dynaco MkII, Quad II (timbrica da favola ma dinamica, per forza di cose limitata), Nikko Alpha 440 (non un gran che), Bose 1801(ottimo), Mentmore M200 (eccellente) e Boulder 500 International (buono-ottimo).

Nel 1988, acquistai e installai il kit per renderle simmetriche e un'altro kit, sempre della casa, per la sostituzione dei condensatori ma, a mio avviso, hanno perso un pochino della "magia" iniziale o, forse, mi ero già "assuefatto" al suono delle AR10pgreco. A mio avviso, uno dei loro handicap è che non perdonano nessuna defaillance (si scrive così?) alle apparecchiature a monte per cui, se i partners non sono alla loro altezza, il suono risultante può essere sgradevole o stancante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gbale
17 minuti fa, Pimpinotto ha scritto:

il suono risultante può essere sgradevole o stancante.

Addirittura? Non vedo l'ora di provarle coi miei finali Philips Laboratories...appena Ab finisce l'opera dei cross (finisce??)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    285.673
    Discussioni Totali
    5.995.138
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×