PIEP

Film molto famosi e sopravvalutati

Messaggi raccomandati

PIEP

... per leticare un po'   smile.gif.f7158031c2663de67f10bd0d5b72a292.gif

inizio io in sordina  argh.gif.80659864c11625f85029d345e25b4593.gif  :

Blade Runner   

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Il posto delle fragole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
daniele_g
6 ore fa, PIEP ha scritto:

Blade Runner   

OK, cominciamo pure a leticare :D;)

scherzi a parte, ce ne sono un po', ma comincio con "Schindler's list".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paranoid.Android
7 ore fa, PIEP ha scritto:

Blade Runner   

36 minuti fa, daniele_g ha scritto:

Schindler's list"

:S:S

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ar3461

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Aggiungiamo una motivazione dissacrante? xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci

"L'attimo fuggente".

Prevedibile e melenso.

"Il mondo di Amelie",

l'Iliade dei birettari.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PIEP
12 ore fa, °Guru° ha scritto:

... motivazione dissacrante...?

ottima idea, dissacriamo certe c... pazzesche !

  • Blade runner :  noioso e lento;  sceneggiatura, attori, fotografia, colore ... mah !?  Eppure e' di R. Scott !
  • Mulholland drive : vedi sopra ...  e infatti e' di D. Linch  :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dadox

Uhm...per esperienza visiva, io ritengo che questo argomento sia un pochino dubbioso. Mi é capitato di vedere film che inizialmente mi son piaciuti, altri mi hanno causato parere opposto. Poi a distanza di anni, rivedendoli, tutto si ribalta. Impossibile per me dare giudizi attuali, dato che magari tempo addietro un film da me visionato mi pareva tutto l'opposto di quanto lo giudicherei oggi. Come Blade Runner, no? Visto all'epoca non mi disse granché, oggi non toccatemelo. Idem per 2001, ma chisselosopportava...e via discorrendo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dover

Philadelphia

Schlinder's list

Entrambi di una ruffianeria emotiva e di una banalità nel trattare i rispettivi temi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sentenza976

Tutto è molto soggettivo. Io ho sempre provato una profonda avversione per Via col vento, ma forse la colpa è del personaggio: quella donnetta insulsa di Rossella O'Hara l'ho sempre detestata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
29 minuti fa, Sentenza976 ha scritto:

uella donnetta insulsa di Rossella O'Hara l'ho sempre detestata

Io "Francamente me ne infischio" (cit.) :D.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sentenza976

@Fabio Cottatellucci però a pensarci bene non so se la colpa di questa mia avversione per Via col vento sia da attribuire all'antipatia per il personaggio perché la stessa attrice Vivien Leigh ha interpretato un altro personaggio a me antipatico ma in un film che a me è piaciuto molto: Un tram che si chiama desiderio dove lei interpreta  la pazza isterica Blanche DuBois

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci

Forse si trattava di fastidio in via col vento e di antipatia in un tram...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio

bastardi senza gloria, ma non è molto famoso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Ghost: sopravvalutatissimo dalle donne, solo per la stupida scena del povero Patrick Swayze che va di dietro per fare il vaso... Dite ad una donna che in realtà il film è una gran cagata, avrete lo stesso affetto che avrebbe dirle che dimostra 10 anni di più.

Gran Torino: difficile criticare un film di Clint Eastwood, ma ci si impietosisce un po' perché il protagonista è vecchio, e poi la trama è piuttosto scontata.

Profondo rosso: togli la musica, cosa resta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2

tutto Spielberg è ampiamente sopravvalutato, coma anche Harrison ford, ed infatti spesso hanno lavorato assieme.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sentenza976
10 minuti fa, audio2 ha scritto:

tutto Spielberg

Io salvo Lo Squalo, a me è piaciuto. 

20 minuti fa, °Guru° ha scritto:

Gran Torino

A me è piaciuto però meno di Million Dollar Baby

questa scena di Gran Torino mi fa crepare dal ridere 

chi è sto mongolo??  xDxDxD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2

si, il primo squalo ed anche  il colore viola. di ford il primo blade runner.

non male per una carriera intera..si saranno sbagliati..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dover

Gran Torino per me, imho, è stupendo. Ma come si diceva è tutto molto soggettivo.

Spielberg è bravissimo a fare quello che sa fare, cioè avventura e azione (che mica è facile), quando prova a deviare verso temi più impegnativi sembra un pesce fuor d'acqua a mio avviso. 

Ghost è un film o uno spot per liceali cheerleader? xD

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PIEP

infierisco soggettivamente   argh.gif.b3d33a5ca4823c4267d11b35a6fdaaba.gif :

  • Basic Instinct    : tanto scalpore per nulla
  • Eyes wide shut : palloso/lento ,  però non supporto N.Kidman e manco Tom C., 

             eppure  S.Kubrick  è un mio idolo ...

Guai se non andavi subito a vederli, all'epoca eri out .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PIEP
3 ore fa, piergiorgio ha scritto:

bastardi senza gloria ...

Forse x Brad Pitt ... ma il  I  quarto d' ora,  con Christoph Waltz  ?

(Oscar come Miglior non protagonista)

immagine.png.df7ba598f613962db23a26a1b436f92d.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

Ben Hur e via col vento : due polpettoni storici noiosi .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
daniele_g
16 ore fa, Fabio Cottatellucci ha scritto:

"Il mondo di Amelie",

...un film grandioso :). l'ho rivisto poco tempo fa e mi sono trovato a sorprendermi di nuovo per quanto è bello. visto che fece successo allora, ma poi di fatto non se ne è più parlato, non viene riprogrammato spesso, lo definirei casomai un film sottovalutato, passato solo come un "hit" di una stagione, mentre è qualcosa di più.

3 ore fa, piergiorgio ha scritto:

bastardi senza gloria,

se non ci fosse Kill Bill, sarebbe un capolavoro, così è solo bellissimo :)

su perché trovo sopravvalutato Schindler's list ha già detto qualcosa @dover, col quale concordo anche, e più, riguardo Philadelphia. è ruffiano e facile. lo stratagemma del cappottino rosso è troppo smaccato, rende la cosa banale.

poi intendiamoci: sopravvalutato non vuole dire "brutto", non per me. il personaggio di Goetz (era Fiennes, se non sbaglio, vero ?) e la scena in cui Schindler lo convince che risparmiare vite lo assimila a Dio, sono notevoli, ad esempio.ma non solo.

comunque non amo Spielberg in generale: trovo che i suoi film siano di buona fattura, fatti con mestiere, sempre di effetto, spesso interessanti, ma nessuno di loro mi ha davvero colpito per regia o altro. forse quello che per certi versi ho più apprezzato è "Duel".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Il filo nascosto: nonostante le sperticate lodi dei critici, è già avviato al dimenticatoio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09

Altro che litigare (era meglio farla in OT questa discussione...).., leggo delle cose da chiamare subito il Trump per una esemplare rappresaglia dove si hanno le prove certe dell'ignominia.., resta tutto scritto nero su bianco! :D


Allora, la guerra è guerra e dico con quali titoli sono d'accordo con la sopravvalutazione e con quali non...


 

22 ore fa, daniele_g ha scritto:

"Schindler's list".


Ultrasopravvalutato come (quasi) tutti i film di Splieberg
 

17 ore fa, Fabio Cottatellucci ha scritto:

"L'attimo fuggente"

Prevedibile e melenso.

"Il mondo di Amelie",

l'Iliade dei birettari.


D'accordo con entrambi ma molto peggio il primo
 

1 ora fa, bungalow bill ha scritto:

Ben Hur e via col vento : due polpettoni storici noiosi .


Stando all'enorme ed epocale successo planetartio ottenuto tutto gli si potrà imputare a detrazione meno che siano film noiosi... Non fanno parte del mio miglior immaginario cinematografico, ma, tutt'altro che  sopravvalutati, meritano il successo ottenuto. Le lungaggini narrative sono largamente compensate dalle grandi invenzioni visive, puramente cinematografiche. Le miciduali sequenza della corsa delle bighe in Ben Hur, tutte "fatte a mano", un lavoro di montaggio micidiale.., "fisico", davvero emozionante, l'effettismo speciale digitale con tutto l'armamentario appresso gli si deve genuflettere dinanzi...
 

6 ore fa, dover ha scritto:

Philadelphia

Schlinder's list

Entrambi di una ruffianeria emotiva e di una banalità nel trattare i rispettivi temi... 👎


Entrambi ricattatori. Specialmente Spilbirg.. cinema infaricito di retoriche e moralismi che spettacolarizza e usa la tragedia a fini propagandistici; si assestano colpi bassi sotto la cintura dello spettatore...

5 ore fa, piergiorgio ha scritto:

bastardi senza gloria, ma non è molto famoso 👍


Ma non è neppure troppo ignoto... ed è comunque ottimo cinema!

 

10 ore fa, PIEP ha scritto:
  • Blade runner :  noioso e lento;  sceneggiatura, attori, fotografia, colore ... mah !?  Eppure e' di R. Scott !
  • Mulholland drive : vedi sopra ...  e infatti e' di D. Linch  :)



Datti all'ippica.., :D parafrasando il titoli di un grande film, "il cinema può attendere" ... ;)

 

Il 13/4/2018 Alle 13:06, °Guru° ha scritto:

Il posto delle fragole.



No comment... (anzi.., è anche l'opinione di Veltroni... 9_9)









 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
daniele_g

dobbiamo anche metterci d'accordo su cosa si intenda per sopravvalutato, cioè se parliamo di successo di pubblico o di critica.

io opto per la seconda; altrimenti dovremmo metterci dentro anche i cinepanettoni, i Jerrycalà e Cristiandesichi, i tempi delle mele, i vari "Transformer", "Tutti pazzi per Mary", "Fastenfiurias" e compagnia briscola, e mi parrebbe scontato.

preferisco più arditamente pormi quale novello Fantozzi chiamato a commentare la "Corazzata Kotemkin".

certo, già uno Spielberg sta un po' nel mezzo... infatti l'ho colpito subito :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bungalow bill

Ci sono film che piacciono e altri no . Ognuno ha i suoi gusti .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
1 ora fa, °Guru° ha scritto:

Il filo nascosto: nonostante le sperticate lodi dei critici, è già avviato al dimenticatoio.

Su questo, ovviamente, concordo, ne ho scritto nel topic dedicato.
 

Dopo gli interessanti esordi, Sidney e Boogie Nights, iniziando dal bolso , "obeso", ricattatorio Magnolia, passando per Ubriaco d'amore, escluso Il Petroliere che è un buon film, il resto di P. T.  Anderson è un regista mediamente sopravvalutato specialmente dalla critica radical-chicchettosa a cui piace il cinema autocelbrativo_referenziale chiuso al contesto intellettual-psichico-sociale di appartenenza, sostanzialmente limitato come ampiezza di sguardo chapace di distaccarsi dall'ombelico autoriale , che però sa come ben presentarsi formalmente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Sapevo che Inserendo Il posto delle fragole in questa discussione sarei stato non dissacrante, blasfemo... :D Devo ammettere che avevo anche voglia di provocare. Però pensiamoci bene, il film è ottimo, niente da dire, ma alla fine quello che vuol dire non è poi così originale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    290.432
    Discussioni Totali
    6.196.913
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us