magicaroma

Domanda agli estimatori del Chord Mojo

Messaggi raccomandati

MCnerone
1 minuto fa, cirodts ha scritto:

Si le ho considerate, a momenti ci saranno pure le gh3 e gh4

si le ho viste, ma diverso legno, diverso suono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cirodts

Mi leggerò un po' di impressioni sulla gh4, comunque sarei pure tentato dalla lcd2 classic ma temo sia un po' scura per il metal.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2slow4u
Il 8/11/2018 Alle 16:58, cirodts ha scritto:

Si, a volte i  medio-alti mi infastidiscono, ho provato altre cuffie tra cui; sundara,sennheiser hd 660s, hd 600, akg 702,  ecc, ma a tutte manca quell impatto che solo grado riesce a darmi col metal, perciò cerco soluzioni nei dap.


E secondo me sbagli!

Le Grado sono cuffie "colorate", che secondo la mia opinabilissima visione, non potranno essere mai corrette dalla sorgente.

A meno che tu non ne trova una altrettanto colorata, in modo complementare.

Non mi sembra la strada piu' ortodossa... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
djansia
14 minuti fa, 2slow4u ha scritto:

Non mi sembra la strada piu' ortodossa...

Sto cercando di farglielo notare da un po' ... anche perché è così un po' con tutte le cuffie.

17 minuti fa, 2slow4u ha scritto:

ma a tutte manca quell impatto che solo grado riesce a darmi col metal

Cioè? Di quale impatto parli? In alto, in basso, in generale o cosa in particolare?

Insomma, il metal alla fine non è poi così diverso dal rock e spesso leggo consigliare Grado. Poi, siccome non frequento il genere, è sempre ben registrato il metal? Non è che ti scontri anche con registrazioni forse un po' ai limiti e quindi già aspre?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cirodts

Delle grado mi piace la dinamica, i medi i medio alti avvolte pero un po' affaticanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cirodts

Ho uno smartphone collegato al mojo è devo dire che è molto scomodo, sono indeciso fra lo shanling m2s e l hiby r3 quale secondo voi si abbina meglio col mojo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
djansia

Io mi sgancerei dal Mojo o più probabilmente dalle Grado. Non capisco poi quale sia la differenza a livello "comodità" tra il collegare uno smartphone o un DAP al Mojo ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Clipper
20 ore fa, cirodts ha scritto:

Ho uno smartphone collegato al mojo è devo dire che è molto scomodo, sono indeciso fra lo shanling m2s e l hiby r3 quale secondo voi si abbina meglio col mojo?

Sinceramente non capisco quale possa essere la maggiore comodità di un dap collegato al Mojo rispetto ad uno smartphone 🤔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cirodts

 C è una bella differenza tra un hiby r3 e uno smartphone sovrapposto al mojo, poi lo smartphone stai li a collegarlo quando ascolti e scollegarlo quando esci, mentre lo sovrapposto al mojo con elestico la tastiera è parzialmente coperta ecc..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
djansia

Quando "sovrappongo" uso due pezzetti di velcro biadesivo sul posteriore, così niente elastici che impicciano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cirodts

@djansia Ok ma poi se mi serve lo smartphone devo staccare e attaccare continuamente, perciò preferisco un dap scadente ma fisso al mojo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Clipper

Ahh, ok, adesso ho capito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    289.812
    Discussioni Totali
    6.174.770
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us