Jump to content
Melius Club

Sign in to follow this  
Cagliostro

Come migliorare un SOtM sMS-200. Advanced thread

Recommended Posts

ipoci
3 hours ago, Cagliostro said:

Così, tanto per dissertare...

Almeno per quello che ho potuto constatare io che sono una vera "capra" del saldatore, gli alimentatori lineari nella versione più semplice possibile hanno dentro veramente quattro componenti ... e la differenza la fanno un paio di condensatori ed il regolatore di tensione. In quelli che mi sono costruito io ci ho messo i Mundorf da 15 Euro, il Belleson che ne costa 55, il trafo R-Core da un altra ventina di Euro e due altre frattaglie di contorno. Alla fine costa di più sicuramente lo chassis anodizzato figo ... E' una possibile opzione.

.

Un cordiale saluto, Massimiliano

Share this post


Link to post
Share on other sites
ktm 15

Come ha scritto Giusespo l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale sulla prestazione, il Sotm va bene anche con il suo normale switching ma con la Uptone 1.2 la prestazione è stata decisamente megliore e non sono state differenze banali, quando senti un alimentazione lineare buona non ne puoi più fare a meno. Io nelle alimentazioni uso e ho usato Belleson ma anche i nuovi Newclassd mkII non sono da meno, anche i Paul Hynes shunt dicono che siamo molto buoni soprattutto per questo utilizzo. Belleson è un regolatore molto veloce ma sul digitale se non si hanno le giuste accortezze rischia di essere “aspro”, a mio giudizio risultano più indicati sulle alimentazioni analogiche. Appena avrò un po’ di tempo ne proverò diversi per vedere quello che risulta migliore per questo SOtM. Diverso è per le alimentazioni Uptone, queste sfrutano un microprocessore per gestire più banchi di supercap che lavorano direttamente sul carico e questo è sicuramente la migliore alimentazione a livello tecnico, bassissimo esr e svincolo da un regolatore di tensione che per quanto silenzioso e veloce incide sulla prestazione dell’alimentatore. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
lp62

Io col Sotm200 uso un lineare fatto fare apposta che suona all'incirca come l'hdplex (quello vecchio) che uso con un computer su altro impianto.

A sto livello ha senso sostituire il normale con l''Ultra Neo, visto che sono in ballo un migliaio di euro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ktm 15

Io ho provato entrambe le versioni Neo, sinceramente non ho idea di che cosa cambi a livello sonoro con i loro fratelli non Neo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
newton

Fra l'ultra e l'ultra neo ci sono differenze in alcuni condensatori, dovrebbero essere sfumature, così dicono loro. Fra il normale e l'ultra c'è una differenze sostanziale nel clock, sono due prodotti diversi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
newton

Credo che un altro miglioramento ai pur ottimi sms 200 ultra sia l'interfaccia usb/usb sempre sotm, non ricordo il nome del prodotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lp62

Alla fine ti ritrovi tre scatolotti neri impilati e tremila euro in meno nel c/c. A fronte di sfumature o quale mostruoso miglioramento? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ktm 15

Come ho gia detto in precedenza anche io ero molto scettico sul risultato ma dopo aver provato il 200 neo normale l’ho restituito subito per il modello Ultra e sono molto contento di averlo fatto, basta provarlo per capire, fino ad un mese fa anche io non capivo...😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
ipoci
12 hours ago, ktm 15 said:

Io nelle alimentazioni uso e ho usato Belleson ma anche i nuovi Newclassd mkII non sono da meno, anche i Paul Hynes shunt dicono che siamo molto buoni soprattutto per questo utilizzo

Interessanti i Paul Hynes, non li avevo mai visti ... 

Per il mio nuovo DAC ho preso invece quelli di LDOVR, li monterò a valle degli alimentatori LT3080 per la parte digitale, lasciando i Belleson per il DAC vero e proprio (con uscita a trafi quindi non alimentata) ma sicuramente farò anche lo scambio con quelli LDOVR. Ad ogni modo gli LDOVR sono un po' "tirati" per l' sms-200 che ho visto richiede 2A ... questi massimo 1.5A. Il Belleson 3A ci sta dietro senza problemi anche con il singolo regolatore.

.

Altra opzione, aspettare che Iancanada rilasci questo coso ad ultracapacitors, anche io alla fine credo che ne comprero' uno ..

.

Un cordiale saluto, Massimiliano

Share this post


Link to post
Share on other sites
ktm 15

Non avrai problemi di corrente se lo usi come endpoint, in questa modalità il 200U consuma 700mA circa, i 2A sono riferiti a pieno carico con gli hard disk collegati. Ho grande rispetto per il genio di Iancanada ma le batterie LIfepo4 non mi entusiasmano, ho avuto migliori risultati con le LIPOHV, hanno esr nettamente più basso delle lifepo4 ma sono anche più delicate. Gli LDOVR gli ho visti e a sentimento mi piacciono molto, i modelli in parallelo potrebbero essere un ottima scelta in questo caso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cagliostro

@ipoci @ktm 15 @lp62 

Noto che dissertate di alimentatori lineari, svelando un mondo con infinite sfumature di grigio. 

Nella mia profonda ingenuità, pensavo che fosse già una garanzia di successo  abbandonare l’alimentazione switching fornita di serie.

Ma adesso mi fate venire il dubbio che l’HDPLEX che ho preso, anche se è il nuovo modello, sia una gran ciofega 😜 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ipoci

@Cagliostro Come sostengo molto spesso nel forum, purtroppo negli anni passati gli audiofili hanno dato molta più importanza al lavoro del "fabbro", invece che a quello dell'elettronico ... per risolvere tematiche ahimè espressamente elettroniche. Recentemente invece c'é' una nuova spinta nel valorizzare gli elettronici che stanno tirando fuori soluzioni sempre più interessanti ... Ecco quindi che appaiono sul mercato nuove possibilità! HDPLEX per quello che so io è un buon alimentatore per carichi importanti (5A) e superfico da vedere (che non guasta). Per carichi più ridotti si possono usare delle soluzioni più performanti e non solo DIY ... Ad esempio su LDOVR si compra anche la versione bell'inscatolata ... Dovessi alimentare 1.5A tra 0-15V (quindi direi ottimo per il Sotm) mi prenderei quello da 145$ a due stadi.

.

Un cordiale saluto, Massimiliano

Share this post


Link to post
Share on other sites
newton
4 ore fa, ktm 15 ha scritto:

Non avrai problemi di corrente se lo usi come endpoint, in questa modalità il 200U consuma 700mA

come ti regoli tu, lo tieni sempre acceso? lo accendi e lo spegni ogni volta? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
lp62

@Cagliostro 

Mah, ho solo provato vari ammennicoli; per quanto intendono le mie orecchie che una alimentazione lineare sia utile, d'accordo, ma non mi pare cambi il mondo tra una e l'altra. È decisamente più importante avere a monte una linea di corrente pulita, ma questo dipende molto dell'Enel.

Io per la pulizia mi avvalgo di una linea alimentata da UPS On-Line, definiti "a doppia conversione", durante il funzionamento normale il carico è alimentato a ciclo continuo dalla combinazione raddrizzatore/inverter convertendo l'energia per due volte ( da alternata a continua e viceversa), con pacco di batterie a seguito.

È una soluzione che non va sempre bene per tutti. Molto dipende da come è fatta l'abitazione. Infatti il coso deve stare fuori dell'appartamento perché le ventole di raffreddamento sono rumorose. Come formato è una specie di pc a torre.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BasBass

Seguo la discussione con interesse, ho in programma l'acquisto dell'sms-200 ultra appena termino la messa a punto del PC dedicato (ovvero appena il budget me lo consente... 😬), intanto l'alimentatore HDPLEX è già arrivato da un po'... poi vi saprò dire...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cagliostro

@BasBass 

Arrivato da un po’ anche a me. Gran bell’oggetto questo HDPLEX 200W; costruito benissimo. L’ho subito messo ad alimentare (a 9V) il mio SOtM sMS-200, versione base, e ho immediatamente capito perché sui vari siti internet sostengono praticamente tutti che SOtM dovrebbe vendere i suoi RAAT solo in bundle con l’alimentatore: il miglioramento è abbastanza netto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
blueray

Se non volete  svenarvi con un   alimentatore HD-Plex  provate un IFi-Power  credo rimarrete  sorpresi dalle  prestazioni al' ascolto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
xin

Tra i candidati da collegare al Chord Hugo anch’io sto valutando i Sotm SMS-200 neo è neo ultra, qualcuno li usa col chord?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo Manini

ragazzi avete esperienze con Sms200 Ultra + Intona e Ifi iUSB3.0 ? Attualmente sto utilizzando la Sms200 normale con HDPlex 100 e ha valle ho messo questi altri due apparecchi. Devo dire che la SQ ne ha beneficiato parecchio, mi chiedo se possano avere lo stesso effetto sulla Ultra o se posso venderli per recuperare budget per l'upgrade.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giusespo

Ciao Lorenzo, ho usato l'uptone ISO-Regen (isolatore galvanico e reclock femto) alimentato con il loro Ultracap LPS-1.2 per un po' di tempo, ho preso SMS-200 ultra Neo che alimento con LPS-1.2 e la ISO Regen non è stata più necessaria, ho fatto delle prove ma in questa configurazione peggiorava il suono. Secondo me non ne hai bisogno se prendi l'Ultra che è sensibilmente diverso dal Sms200 normale. In questo tipo di cose però l'unica responso è la prova sul campo, se prendi l'Ultra, provalo con e senza Intona, poi decidi, secondo la mia esperienza sul SOtM incide molto di più la qualità della alimentazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
newton

@Lorenzo Manini Io ho la configurazione che vorresti fare tu: Ultra + Intona + Ifi micro Iusb3.0 ciascuno con la sua alimentazione dedicata.

Non vendere niente, mio consiglio... a meno che tu non passi anche al reclock usb Sotm, che pare sia il migliore di tutti ma non l'ho provato.

Cura le alimentazioni meglio che puoi, si sentono tutte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giusespo
49 minuti fa, newton ha scritto:

Cura le alimentazioni meglio che puoi, si sentono tutte.

concordo 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo Manini

@newton  grazie mille. 

La iUSB la alimenti in lineare oppure con la sui iPower?

Share this post


Link to post
Share on other sites
newton

@Lorenzo Manini tutto in lineare, anche l'Intona.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Lorenzo Manini

@newton  ma... la tua intona ha l'alimentatore? Io pensavo di prendere l'alimentatore originale dell'ultra e poi utilizzare l'HD Plex per alimentare NAS e Nuc... in effetti potrei invece alimentare iusb 3.0

Share this post


Link to post
Share on other sites
goahead

@Cagliostro 

se non ti piace nero puoi farlo anodizzare silver, le scritte posteriori le puoi fare serigrafare oppure fai senza

Share this post


Link to post
Share on other sites
emil63

Buongiorno.

Riporto a galla l'argomento in quanto sto tentando di installare un 200 Ultra ma senza successo.

Ho attualmente un Auralic Aries con Tidal e va alla perfezione,anche se ho frequenti impallamenti...

Ieri sera ho provato a installare il 200 Ultra.

Collegato via cavo al modem e poi al Dac,attraverso l'USB.Sul display si legge che aggancia ma non sento nulla.

L'Ipad che uso per controllare lo vede regolarmente.

Domanda.Quale dei lettori delle app di controllo e' da preferire per l'uso con Tidal?Non vorrei per il momento,installare Roon.

Io non ho un NAS a monte.E' un problema?

Scusate ma sono alle prime armi con la liquida...

Grazie per i suggerimenti

Emilio

Share this post


Link to post
Share on other sites
contemax

Sì ma si può fare a meno del Nas o Roon va installato per forza sul NAS?

Share this post


Link to post
Share on other sites
emil63

@contemax A saperlo,infatti...

Aspettiamo gli esperti di liquida del forum...

Share this post


Link to post
Share on other sites
emil63

Toc toc,c'e' nessuno?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Statistiche Forum

    293984
    Total Topics
    6390909
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy