Vai al contenuto
Melius Club

siebrand

John Coltrane: Both directions at once - The lost album

Messaggi raccomandati

siebrand

https://www.independent.co.uk/arts-entertainment/music/news/john-coltrane-both-directions-at-once-lost-album-jazz-saxophonist-recording-a8388681.html

leggo su "La Repubblica" odierna...

bell'articolo sul nuovo disco che uscirà, fra pochi giorni, del grande sassofonista scomparso nel 1967.


Both Directions at once - the lost album, fu registrato in una giornata sola (come spesso si usava fare) insieme a McCoy Tyner, Elvin Jones, Jimmy Garrison, nello studio di Rudy van Gelder (e dove, se no... ?)

Come spesso si usava fare, Van Gelder dava, dopo la registrazione, una copia del nastro ai musicisti che se lo ascoltavano, e, eventualmente ci lavorassero ancora un po'.

In quel periodo Coltrane si stava dividendo dalla prima moglie, traslochi, trasferte, casini vari e tutti, o quasi, si dimenticarono di quella sessione messa su bobina.

Ora Ravi, il fsecondo figlio di John, ha ritrovato il nastro.

La Impulse ha trovato, nell'archivio di RvG, un appunto di questi nastri, e ha chiesto di "rovistare nei cassetti" di casa Coltrane.

Sembra che sia della mnmusica eccezionale, quello che ascolteremo, fra poco.

Staremo a ..  sentire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09

Uhmmm.., questi piccoli figli di grandi padri, come pure certe veniali ed avide mogli di grandi mariti, che riscoprono a "babbo morto" perduti tesori di famiglia, mi hanno sempre poco convinto... Che Coltrane sia sempre una garanzia è un fatto, ma da cosa dovremmo dedurre che sia stato ritrovato l'eccezionale, o l'imperdibile, dopo 55 anni?!
Magari , ipoteticamente, nel '63 l'album fu accantonato perché meno riuscito..,. Anno il '63, come pure i limitrofi, di grande fermento musicale, durante il quale, preso dalle faccende prosaiche e distraenti della vita privata, il grande sassofonista guarda caso si sarebbe dimenticato di un nastro di cui anche gli altri del quartettoerano a conoscenza.., ci sarà una botta di amnesia collettiva, propedeutica per le fenomenali "improvvisazioni collettive"! 😍🎼

Faccio fatica a credere che il nastro fosse stato dimenticato perfino  Van Gelder, o che fosse sparita la copia dello studio di registrazione...

Poi.., aldilà dei più o meno ragionevoli dubbi e diffidenze (non del tutto ingiustificati.., c'è tutta una fioritura di dischi "ritrovati" di grandi musicisti che si rivelano innecessari), potrebbe trattarsi di musica stratosferica.., foss'anche "solo" ottima (Coltrane non scende mai al disotto tale soglia) ben venga.., ma prima di grancassare quello che potrebbe essere l'ennesimo raschiamento del fondo del barile a scopi commerciali, bisognerebbe prioritariamente conoscere i dischi di Coltrane che ci sono arrivati.., che a quanto pare non tutti conoscono dal momento che passa inosservato una marchiana inesattezza contenuta nell'articolo della rivista che da la notizia del ritrovamento (magari sarà un refuso... 9_9)

She subsequently saved the music and brought it to the attention of Impulse! Records - a label in which Coltrane produced eight albums for during his career. 😱

Coltrane incise per la Impulse poco meno di trenta album... (da un conto sommario esattamente 26.. io ne posseggo 21 in  vinile, il resto in CD) ... Le news andrebbe verificate prima darle in maniera "disinvolta"... 🧐

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

attenzione...

su amazon.it ancora non c'è.

ma quando ci sarà... se vi interessa...

ci sarà, presumo, come in Canada... anche una De Lux..

https://www.amazon.ca/dp/B07D4ZP9K3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
clapat71
3 ore fa, analogico_09 ha scritto:

She subsequently saved the music and brought it to the attention of Impulse! Records - a label in which Coltrane produced eight albums for during his career. 😱

Coltrane incise per la Impulse poco meno di trenta album... (da un conto sommario esattamente 26.. io ne posseggo 21 in  vinile, il resto in CD) ... Le news andrebbe verificate prima darle in maniera "disinvolta"... 🧐

probabilmente si riferiscono alle uscite ufficiali con Coltrane in vita che dovrebbero essere:

"The John Coltrane Quartet Plays"

"A Love Supreme"

"Ascension"

"Meditations"

"New thing at Newport"

"Selflessness Featuring My Favorite Things"

"Kulu se mama"

"Live at the Village Vanguard again!"

Più o meno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
7 ore fa, siebrand ha scritto:

Ora Ravi, il fsecondo figlio di John, ha ritrovato il nastro.

La Impulse ha trovato, nell'archivio di RvG, un appunto di questi nastri, e ha chiesto di "rovistare nei cassetti" di casa Coltrane

così c'è scritto sulle pagine di carta stampata che ho letto stamane.

Vero? Falso?

boh.

Di certo sono curioso di sentire questa musica...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

@siebrand giusto.

Vedere cammello.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
2 ore fa, clapat71 ha scritto:

probabilmente si riferiscono alle uscite ufficiali con Coltrane in vita che dovrebbero essere:

"The John Coltrane Quartet Plays"

"A Love Supreme"

"Ascension"

"Meditations"

"New thing at Newport"

"Selflessness Featuring My Favorite Things"

"Kulu se mama"

"Live at the Village Vanguard again!"

Più o meno...

Non ci siamo ugualmente.., ce n'è perlomeno il doppio di album pubblicati dalla Impulse mentre Coltrane era ancora in vita, fino al 1967.

Coltrane

D. Ellington & J. C

J.C. & J. Hartman

Ballads

Impression

Live at b Birtland

Crescent

Expression (registrato e pubblicato nel '67 non saprei se prima o dopo la morte del sassofonista)

OM (67 idem cs)

New Thing at Newport (live del '65 "cointestato" con Archie Shepp pubblicato nel '66)

...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
2 ore fa, spersanti276 ha scritto:

Vedere cammello. 

Certamente, auspicavo questa possibilità avanzando qualche legittimo dubbio, mentre mi chiedevo sulla base di quali elementi concreti, reali (esattamente nella logica invocata del "vedere cammello e poi comprare"...) sembrerebbe che dovrebbe trattarsi di musica eccezionale.., dato (quasi) per scontato... No.., perché messa così parrebbe che il cammello benchè non ancora visto sarebbe stato già bello che messo in carrello... 🐪

La forza della "pubblicità".., basta dire "de lux" e il feticcio è presto servito.., mentre visti i trascorsi, di cui ben sappiamo, o dovremmo sapere, ci sarebbe prudentemente da mettere in conto  - e potrei sbagliarmi, e sarei felicissimo di sbagliarmi - che potrebbe trattarsi di materiale musicale magari buono ma innecessario rispetto a quanto già pubblicato, con interesse più collezionistico che musicale, t come ad esempio la solita sflilza di alternate take, le false partenze, ecc,  che finiscono per appesantire il progetto discografico originario...

Anche con Coltrane, con la pubblicazione delle varie versioni di A Love Supreme, è stata fatta una cosa a mio avviso inutile e dannosa, perché la ridondanza nuoce al fascino fumineo e luminoso, alla perfezione formale e contenutistica, irripetibile della versione "ufficiale", quella della prima istanza spirituale che per decenni è stato il nostro faro guida, la fonte di tanto godimento musicale.., sebbene le versioni "alternative" di quel capolavoro siano tutt'alttro che da buttare.., ma neppure da destinare allo sfruttamento commerciale spregiudicato.

Personalmente non sopporto neppure i bonus track che mettono nei CD.., perché nucciono all'identità, alla "storia", alla natura stessa dell'album. Non è che in nome dei dio denaro e della speculazione si possa fare tutto di tutto...
 

Per quanto mi riguarda, da persona curiosa, sospettosa ma aperta alle proposte da vagliare,  mi sono già piazzato qui nell'osasi del deserto, sotto una pianta di cocco al laghetto, un'odalisca che mi sventaglia, in attesa che arrivi il "ritrovato" cammello for sale... 😎
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Don Camini

Eccone qui un assaggio:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

Promette bene...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
13 ore fa, analogico_09 ha scritto:

potrebbe trattarsi di musica stratosferica.., foss'anche "solo" ottima (Coltrane non scende mai al disotto tale soglia) ben venga..,

Davo per scontato che il ritovamento di Coltrane non sarebbe stato men che ottimo e questo brano d'assaggio mi pare sia ai livelli creativi "modali" più ispirati suonati al soprano.., in linea con lo "stile" di quei primi anni '60: India, Impressions, My favorite things, Your Lady, The Promise, ecc, ecc... Di sicuro non si tratta di un giovanotto talentuoso appena scoperto che "promette bene... :D

Bisognerebbe ascoltare l'intero progetto, ma questo assaggio (ad avercene ancora)  è eccellente benchè non mi pare vi sia nulla di particolare da aggiungere a quello che sapevamo già della grande musica coltraniana.

In definitiva resto del modesto avviso che sarebbe meglio cercare di conoscere Coltrane prima dai i dischi già a disposizione che a quanto pare non si conoscono.., e poi magari di mostrare autentico interesse e curiosità competente per queste operazioni di recupero di musiche magari scartate e che vengono sensazionalmente date come la riscoperta del santo graal... 😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
2 ore fa, Don Camini ha scritto:

Eccone qui un assaggio: 

Dimenticavo, grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mchiorri
19 ore fa, siebrand ha scritto:

Promette bene...

son giovini, son regazzi...😋

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09

@Teresio69 https://www.pledgemusic.com/projects/john-coltrane-the-lost-album?referrer=browse



Riporto la traduzione google per me e per chi come me non conosc e l'inglese...

Sconosciuta fino al 2004 e fino ad ora sconosciuta, queste registrazioni del John Coltrane Quartet sono, come dice Sonny Rollins nelle note di copertina, "come trovare una nuova stanza nella Grande Piramide". Con la scoperta dei nastri di riferimento da ¼ "che Coltrane ha preso a casa con lui dopo la sessione di registrazione, una sessione completamente sconosciuta e per la quale non esistono master tapes, un capitolo importante nell'evoluzione della musica di Coltrane può ora essere ascoltata per la prima volta. Con il quartetto classico John Coltrane, McCoy Tyner, Jimmy Garrison ed Elvin Jones e registrato alla fine di una corsa di due settimane a Birdland, la musica di questo album rappresenta uno dei gruppi più influenti nella storia della musica, sia esibendosi in uno stile musicale che aveva perfezionato e raggiunto nuove direzioni esplorative che avrebbero influenzato la traiettoria del jazz da quel momento in avanti.


Davvero molto bella e vera la cosa che dice Sonny Rollins su questo ritrovamento "archeologico",  occorrerà tuttavia ascoltare il disco completo per capire se la ritrovata stanza della piramide ci dirà qualcosa di più, rispetto a quanto già sappiamo sulle piramidi, sui faraoni, sull'antico Egitto. In ogni caso renderebbe di sicuro ancora più prezioso il già inestimabile ambiente archeologico.

Si leggono però delle dichiarazioni e osservazioni sulla questione che vorrebbero essere di natura critico-storica e che personalmente mi ricordano gli slogan pubblicitari...

Come già ipotizzato in altro post, l'unico brano ascoltabile in anteprima, il "trailer".., è molto bello, la musica assimilabile allo stile e alla tensione spirituale dei lavori coltraniani di quegli anni, ovvero a quanto ci è perfettamente noto.


Sia nell'articolo linkato nel post d'apertura, sia nella presentazione del disco del marketplace pledgemusic , nello stesso titolo che delk disco dell'operazione "recupero": Both Directions at Once: The Lost Album, si parla di Coltrane, della sua direzione estetica, spirtuale, musicale, come se non la conoscessimo già in maniera più che minuziosa e straordinariamente illuminante, come se sarà questo disco pronto ad essere piazzato sui mercati a dirci l'inedito sul sassofonista afroamericano...

Abbiamo i capolavori immensi che ci dicono tutto su Coltrane., come la sua costante, sublime sperimentazione artistica sia sempre andata - sempre, fino alle ultime, sempre liricissime e musicalissime "iconoclastie" senza punto di ritorno, destinate a ricongiugersi con la morte -  verso le doppie opposte "direzioni"., contemporaneamente.


Lo sapevamo già che che il dopo Coltrane fu una costellazione di giovani sassofonisti e musicisti in generale talentuosi o geniali che si ispiravano a Coltrane, alle sue "direzioni" musicali e spirituali; ci era già noto che in Coltrane convivessero il passato, il presente e il fururo, che il grande musicista fosse sempre in "Transition".., sempre pronto a girate come una farfalla inesausta e spericolata intorno al cento infuocato della sostanza estico-musicale e spirituale rischiando di bruciarsi le ali e invece... un paio di anni dopo fu A Love Supreme!...


Dicono che l'edizione discografica deluxe, che viene presentata come "profetica", non troppo tra le righe..,  includerà sette take alternativi su un secondo disco... sicuramente un ottimo affare...

Ma fatico a credere che nel corso di tanto tempo, 55 anni, una vita, nessuno abbia ri-aperto prima quel "cassetto" in casa Coltrane...

Ora.., il mio timore, magari ingiustificato, vedremo, è che potremmo essere di fronte all'ennesima markettata discografica che ridesta anche e forse soprattutto le curiosità dei feticisti del disco, i quali magari sanno poco o niente della musica di Coltrane, dei suoi album disponibili da sempre, per lo più amanti del Coltrane "easy".., da ascoltare col drink in mano e sigaretta in bocca nel comodo salotto domestico dotato di impianto hifi che li fa sognare..., l'impianto, non la musica...

Temo che la natura sanguigna, appassionata, travolgente di questa musica ritrovata pur sempre straordinarie benchè non profetica, inedita, ecc, stando all'assaggio.., ci sarà modo di verificare, potrebbe chiedere molto all'ascoltatore che tendente all'"easy" potrebbe rimanerne deluso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
chicco98

ma ci sono notizie circa i tempi di uscita,  qualche anticipazione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MDT360
51 minuti fa, chicco98 ha scritto:

ma ci sono notizie circa i tempi di uscita,  qualche anticipazione...

Esce il 29 giugno in vinile, cd, streaming digitale ecc ecc

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
chicco98

@MDT360 grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
4 ore fa, MDT360 ha scritto:

Esce il 29 giugno in vinile, cd, streaming digitale ecc ecc 



... quanta roba.., magri ci mettono pure la machinetta che fa l'ologramma... 9_9

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
clapat71

Ovviamente una registrazione che sta in mezzo ad un percorso artistico difficilmente sarà innovativa su quanto è già stato pubblicato, si sa che il marketing esige le sue esagerazioni, ma se il livello è agli standard di Coltrane direi che è un'aggiunta benvenuta al suo catalogo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
4 minuti fa, clapat71 ha scritto:

ma se il livello è agli standard di Coltrane direi che è un'aggiunta benvenuta al suo catalogo.

è la stessa cosa che penso io.

Non sarà il suo PRIMO album da acquistare, ma quando si hanno già molti lavori suoi... questo "Both Directions" potrebbe essere molto interessante.

io l'ho messo in pre_ordine.
 

Come già dicevo, se Vi interessa... ci sono due versioni:

scegliete quello che più fa per voi...

https://www.amazon.it/Both-Directions-At-Once-Album/dp/B07D4ZP9K3/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1529048621&sr=8-1&keywords=coltrane

oppure

https://www.amazon.it/Both-Directions-At-Once-Album/dp/B07D4ZWCHX/ref=sr_1_3?ie=UTF8&qid=1529048621&sr=8-3&keywords=coltrane

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
14 ore fa, clapat71 ha scritto:

ma se il livello è agli standard di Coltrane direi che è un'aggiunta benvenuta al suo catalogo.

Esattamente quello che ho scritto io.

Ponevo tra l'altro una questione diversa e alternativa a quella che è la logica dei "consigli per gli acquisti" (abbiamo anche gli imbonitori!),  la musica come oggetto.., prospettavo un punto di vista dal quale poter osservare in maniera un po' più critica un paesaggio ben più ampio e sostanziale.., aldifuori delle chiacchiere approssimative e mistificatorie, se non anche false, dei markettari, ma si tende sempre a restare nei rassicuranti territori conosciuti... ci mancherebbe.., la parola d'ordine è: prenoto, compro, posseggo ergo sum!! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
andpi65

@analogico_09 "Uhmmm.., questi piccoli figli di grandi padri, come pure certe veniali ed avide mogli di grandi mariti, che riscoprono a "babbo morto" perduti tesori di famiglia, mi hanno sempre poco convinto... Che Coltrane sia sempre una garanzia è un fatto, ma da cosa dovremmo dedurre che sia stato ritrovato l'eccezionale, o l'imperdibile, dopo 55 anni?!.."

Confesso che ho pensato lo stesso quando, qualche giorno fà ho appreso la notizia...però Trane è la persona che mi ha fatto innamorare del jazz, e l'unica traccia (inedita) che circola in rete non è "affatto  male" ;)... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

Bisognetá ascoltare. Poi si potrá dire la propria.

1 mi piace

2 mi lascia indifferente

3 non mi piace.

Ma intervenire senza conoscere, intervenire esprimendo sentenze senza aver ascoltato... non ha senso. Non ha senso alcuno.

Quando il CD avrá fatto qualche giro nel mio CDP diró la mia. 

E la mia opinione, per poco che interessi, avrá lo stesso valore di chi giudicherá la qualitá di questo album in modo differente.

Non é che io, impiegato lavoratore dipendente, possa decidere per gli altri.

Non lo posso fare io, non lo potrà fare il commesso "tuttologo" di negozio, un giovane avvocato "so tutto mi"  e nemmeno un pensionato annoiato pieno di sé.

.. .. ..

Si ascolta, e poi, eventualmente, si apre bocca.

Io, nel mio piccolo, ho letto l'articolo, l'ho trovato interessante, ho pensato di aprirne un 3D, perché mi incuriosisce..

Fra poco va a finire che Krall e Barber no, é troppo facile. Branduardi no, é troppo scontato. "Both Directiins" no, perché é stato trovato dal figlio di...

.. .. ..

Fra poco lo prenderó... spero di non rimanere deluso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
andpi65

@siebrand Lo comprero anch'io...come dicevo Coltrane è il musicista che mi ha fatto avvicinare/innamorare al/del jazz...come diceva qualcuno: Di Lady Day comprerei anche le incisioni quando canta sotto la doccia... vale lo stesso, per me, per Trane ;) 

Poi qualche dubbio riguardo al riemerge cosi, dopo anni, di queste incisioni confesso ce l'ho.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
chicco98

PRESO!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
2 ore fa, andpi65 ha scritto:

"Uhmmm.., questi piccoli figli di grandi padri, come pure certe veniali ed avide mogli di grandi mariti, che riscoprono a "babbo morto" perduti tesori di famiglia, mi hanno sempre poco convinto... Che Coltrane sia sempre una garanzia è un fatto, ma da cosa dovremmo dedurre che sia stato ritrovato l'eccezionale, o l'imperdibile, dopo 55 anni?!.."

Confesso che ho pensato lo stesso quando, qualche giorno fà ho appreso la notizia...però Trane è la persona che mi ha fatto innamorare del jazz, e l'unica traccia (inedita) che circola in rete non è "affatto  male" ;)...  


Nel corso della discussione ho parlato del brano in termini molto più entusiastici dei tuoi, cercando anche di contestualizzarlo, per come lo sento io, in quello che è l'immenso panorama musicale coltraniano conosciuto. Ne ho parlato dopo aver ascoltato il brano stesso. A parte questo, il mio è, voleva essere.., un discorso completamente diverso, credo impostato in maniera chiara; magari non interessa, o potrà apparire "scomodo" , visto che nessuno prova a riprenderlo, tutto giusto, ma non può essere frainteso in maniare così bislacca e apertamente ridicola. Non mi riferisco a te.

Non parlo mai al buio, dicevo.., a differenza degli imbonitori nostrani che gridano subito al miracolo letto lo "spot" pubblicitario, senza accorgersi per ignoranza dei marchiani errori in esso riportati, nè delle scontate banalità spacciate come argomenti ctitici, sbandierando fregolose gaiezze e certezze o pronostici favorevoli pur non conoscendo l'arcano oggetto del feticistico piacere.
Il feticismo discografico del godurioso consumista non è amore e conoscenza musicale; non a caso le "prefiche medievali" (che piangono se stesse...) fanno inutili rumori gossippari ma non raccontano, non descrivono, non argomentano.., non riescono ad andare oltre l'è bel, l'è brut, ce l'ho, nun ce l'ho.., come si faceva con le figurine Panini: prendono la musica a pretesto per presenziare ovunque infruttuosamente.
 

1 ora fa, andpi65 ha scritto:

Lo comprero anch'io...come dicevo Coltrane è il musicista che mi ha fatto avvicinare/innamorare al/del jazz...come diceva qualcuno: Di Lady Day comprerei anche le incisioni quando canta sotto la doccia... vale lo stesso, per me, per Trane


Anche qui.., detto in altri termini, ti avevo anticipato... 😎:D Ma non "acquisterò" compulsivamente.., cercherò prima di dimenticare le "reclame" per accogliere con spirito puro e degno l'antica e autentica voce del grande maestro. La quale solo "materialmente" si era persa tra le spire del tempo, già che essa viveva, vive, e sempre "transustanzialmente" vivrà, nelle musiche note del "nostro" ascoltate nel corso di lunghi decenni e che ciò nonostante ci appaiono sempre nuove , inedite e appassionanti, ad ogni nuovo ri-ascolto, foss'anche il millesimo...
E' lo spirito ecumenico della musica, l'"escatologia"
dell'arte dei suoni al cui cospetto le vestali della marketta, dell'"avere" senza "essere" , non possono inchinarsi non essendo in grado di riconoscerlo... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
andpi65

@analogico_09 Sorry , ma i sofismi non sono mai stati il mio forte. ;)

Come dicevo per me apprendere che a breve ( 29 prossimo, se non erro) potrò ascoltare qualche incisione  inedita di Trane è stata la notizia del giorno.

Poi, siccome  non sono di primo pelo,  qualche dubbio su questo "miracoloso ritrovamento" mi è venuto e mi rimane, ma non mi toglie il piacere di acquistarlo/ascoltarlo quel disco....rigorosamente in versione deluxe ! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09

@andpi65 Non vedo sofismi, il mio discorso è semplice e lineare e in queste cose il dissenso , l'incomprensione o si motiva o si tace, le battute di "circostanza" lasciano il tempo che trovano! ;)

Cerco di approfondire un po' le questioni di pubblico interesse di cui trattasi, suggerire qualche spunto di riflessione, condivisibile o meno, che sia scemo o un minimo sensato.
Questo è per me fare forum, confronto, scambio delle idee. Ci si prova.
Parlare dei nostri gusti personali sul piano del a me mi piace / non mi piace, l'è bel, l'è brut, del privato piacere per l'acquisto, sia pure dell'oggetto in versione di lusso con fiocchetto e coccarda, con tutto il rispetto a mio personale avviso è tempo perso.

In ogni caso, ben vengHIno i sofismi contro i semplicismi!


Ti do' anche una buona notiza, a conferma di quanto anticipato (arrivi sempre in ritardo... :D ): comprerò anch'io questo disco, e con molto piacere perché convinto che nulla della produzione musicale di Coltrane, conosciuto e ancora da conoscere (e che tuttavia conosciamo...) potrà mai essere men che ottima. Cosa che avevo già in qualche altro intervento chiaramente sofisticato👍

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
andpi65

@analogico_09 "Nel corso della discussione ho parlato del brano in termini molto più entusiastici dei tuoi, cercando anche di contestualizzarlo, per come lo sento io, in quello che è l'immenso panorama musicale coltraniano conosciuto...."

"Non vedo sofismi, il mio discorso è semplice e lineare e in queste cose il dissenso , l'incomprensione o si motiva o si tace, le battute di "circostanza" lasciano il tempo che trovano! ..."

😲Parlavo di me  😉

"Ti do' anche una buona notiza, a conferma di quanto anticipato (arrivi sempre in ritardo...  ): comprerò anch'io questo disco,....sia pure dell'oggetto in versione di lusso con fiocchetto e coccarda, con tutto il rispetto a mio personale avviso è tempo perso..."

La versione deluxe è doppia...2 cd o due LP e contiene, a differenza di quella singola, anche  le alternative take ...ora vedi te ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    288.865
    Discussioni Totali
    6.146.293
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy