fabio76

Alimentatore lineare per Chord 2 Qute

Messaggi raccomandati

fabio76

Un saluto a tutti, 

sono a chiedere consigli, per poter acquistare un alimentatore lineare da mettere sul Dac in oggetto, cosa mi consigliate? Qualcuno ha avuto esperienze? Quali miglioramenti si ottengono?

Ringrazio tutti quelli che mi vorranno fare il loro contributo 

Grazie 

Fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tarmac

tensione di funzionamento ? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabio76

Tensione 12V 1.5 A

Grazie

Fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sbronf80

zetagi ft146

oopure ifi ipower

oppure qualcosa di molto piu costoso ma non so se ne valga la pena

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tarmac
Il 10/6/2018 Alle 20:17, fabio76 ha scritto:

Tensione 12V 1.5 A

Grazie

con il chord   varrebbe la pena  investire qualcosina   , imho lascerei perdere  i compromessi 

1)  Teddy Pardo    ( caro...suono asciutto e controllato , costruzione impeccabile ...lo  posseggo  )

2)  Sbooster       ( forse + eco ...tendente al caldo  , costruzione + industriale  ...plasticone )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Nejiro

Io ci ho messo un Ifi Power....55€ spedito!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PIETROESSE

Cosa è cambiato con l'inserimento dell'Ifi rispetto all'alimentatore di serie ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabio76

Anch'io sono curioso di sapere cosa è cambiato con l'alimentatore Ifi?

Grazie

Fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabio76

Cosa ne pensate dell'alimentatore MCRU?

Grazi

Fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ipoci
On 6/10/2018 at 2:46 PM, fabio76 said:

Quali miglioramenti si ottengono?

Intanto dipende da come è fatto il DAC ... I 12V che gli passi, vengono usati per derivare altre tensioni, 5V, 7V etc.etc. con dei regolatori e questi incidono sul risultato finale.

Se vuoi il meglio, trova uno capace di tenere in  mano il saldatore ed assembla un alimentatore con il regolatore Belleson SPZ 3A, con 150 Euro di materiali costruisci il meglio del meglio sul mercato. Se vuoi provare e sei delle mie parti [MI][VA], posso prestarti un ali 12V che non uso montato Belleson SPJ 2A, un po' tirato probabilmente per il tuo DAC ma per capire se porta benefici o meno dovrebbe andare bene.

Un cordiale saluto, Massimiliano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cmpaolo
30 minuti fa, ipoci ha scritto:

con il regolatore Belleson SPZ 3A, con 150 Euro di materiali costruisci il meglio del meglio sul mercato

Condivido l'intervento. Bisogna chiarire che ci sono alimentazioni lineari di qualità ben diversa. Un ali lineare con un regolatore 1083 si distanzia poco da uno switching. Il Belleson è il top assoluto...(per realizzarlo al meglio con Mundorf ag+ etc etc...150 euro non bastano però), si tratta di una alimentazione in grado di fare una differenza notevole in termini di qualità nei dac e anche nei pc.

Ps: il Belleson SPJ 2A ce la fa senza problemi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sbronf80
1 ora fa, cmpaolo ha scritto:

Un ali lineare con un regolatore 1083 si distanzia poco da uno switching. Il Belleson è il top assoluto

Che il belleson sia il top non c è dubbio, ma la prima affermazione mi sembra eccessiva, parliamo di un regolatore da pochi uV(microvolt) di ripple

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tarmac
3 ore fa, fabio76 ha scritto:

Cosa ne pensate dell'alimentatore MCRU?

Grazi

Fabio

provato ....warm sound  ....non male , preferisco Teddy 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
antonew

Non sul dac dello streamer Naim, non ce n'era

bisogno, ma il l'ifi lo utilizzo sullo switch .

posso sicuramente affermare che apporta migliorie 

ora non saprei quanto quantificabili su un dac.

Ma di sicuro sostituire  gli alimentatori switch 

corredati di serie con le elettroniche con uno di questi

è il minimo sindacale, considerato il prezzo e le

nefaste conseguenze di quelli .

E forse và anche meglio di certi LPS.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rick1982

Io ho il QuteHD (modello precedente) e ho preso un Sbooster, pare che per il 2Qute il cambio di alimentazione non sia poi così necessario come per i modelli precedenti (almeno a quanto dice il progettista che ha però un'idea tutta sua su dac e alimentazioni).

Sul mio posso dire che l'alimentazione ha portato vantaggi sicuramente per quanto riguarda dettagli e pulizia generale del suono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
diamonddust

qualche anno fa Rob Watts della Chord aveva postato questo:

Quote

The initial 2 Qute listening tests revealed the mains powered 2 Qute sounded very similar to a battery powered Hugo.
 
Battery power has enormous advantages over mains operation, principally very low noise, both in band and more importantly RF noise - much lower than SMPS or linear PSU. RF noise is a hobby horse of mine, as it creates noise floor modulation when random RF noise inter-modulates with the audio signal in the analog electronics. The brain is extremely sensitive to noise floor modulation, as it interferes with it's ability to separate sounds out into individual entities with placement data.
 
I knew that Qute was sensitive to the power, as too many audiophiles had reported improvements when using better PSU's. This was in spite of Qute's extensive RF filtering and regulation. Part of Hugo's musicality was down to the battery, so I was determined that 2 Qute would have no SQ losses due to mains powering. This was not a simple design challenge, and involved a radical restructuring of the internal PSU arrangements.
 
So I was very pleased that the SQ tests had given me Hugo performance but with a mains powered 2 Qute. This was not the easy challenge that at first sight may appear.
 
But was it completely insensitive to the mains? Simply hooking up a linear PSU would not be a good enough test, as it needs RF isolation too. So I decided the ultimate PSU from an impedance, in-band noise, and RF noise isolation POV was a 300A car battery (I used a jump starter type - they are low cost and can be re-charged) and yesterday did the listening tests with 2 Qute using the car battery against the standard Chord mains unit.
 
I spent much of the afternoon doing my standard listening tests, and could not consistently find a preference - I was struggling to reliably hear a difference. When you are struggling to hear a difference, its usually because that there is no difference! There was no consistent difference in sound-stage, instrument separation and tonal balance. So as a sanity check, I thought I would test it against the original Qute - and immediately I could easily hear the difference - sound-stage was much deeper, instrument separation was better, and it was much smoother with the battery. All SQ hallmarks of reduced RF noise.
 
So don't bother connecting up "better" PSU's with 2 Qute, as at best it will sound the same, at worst you will damage 2 Qute - some of these units have too high an OP voltage, destroying the protection circuits of the DAC.
 
Rob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rick1982

@diamonddust era proprio l'intervento a cui facevo riferimento. Rimane poi da vedere se nella realtà è così, provando nel proprio impianto.

A me l'alimentazione lineare sul modello precedente (HD) ha portato benefici evidenti rispetto al suo alimentatore di serie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabio76

Grazie di tutti i consigli, ora provo a vedere cosa riesco a provare, poi vi dirò come è andata

Grazie

Fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
luigi61

Per il mio 2Qute avevo preso questo:

https://www.audiophonics.fr/fr/alimentations-hi-fi/audiophonics-alimentation-lineaire-regulee-filtre-emi-rfi-12v-125a-25va-p-11375.html

che poi ho consigliato anche in altre occasioni.

Rispetto all'alimentatore originale, il miglioramento è stato evidentissimo: Dimensione dell'immagine, pulizia e livello di dettaglio: come passare ad un DAC di alta gamma.

Verifica anche la fase, è sensibile in questo senso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabio76

@luigi61 molto interessante, poi non costa una esagerazione!

Ma il cavetto per collegarlo al dac è compreso?

Grazie

Fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabio76

@luigi61 Grazie per la tua gentilezza!!

Fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabio76

Al contrario di tutti i consigli che mi avete dato ho trovato usato un alimentatore MCRU ultima serie e posso dire che il miglioramento è evidente in tutti i parametri!!! Sono molto soddisfatto dell’acquisto e delle migliorie che ha apportato al suono!

Estremamente consigliato 

Fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pl_svn

e dire che tanto per il 2Qute che per il Qutest, Rob Watts continua a sostenere che un alimentatore lineare (e neppure una batteria) portano benefici udibili rispetto all'alimentatore SMPS in dotazione

io uso una UpTone Audio LPS-1.2 con il Qutest (per il 2Qute passato alla fidanzata ho preso un TeraDak) e... la differenza si sente eccome 😉

che sia il caso di dubitare dell'udito del progettista? 😄

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Nejiro

@pl_svn una domanda, siccome ho il 2Qute, consigli il passaggio al Qutest o posso tenermi il 2Qute di cui sono molto soddisfatto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista

Enrico, non hai risposto alla domanda. Con l'ifi hai migliorato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Nejiro

Non conosco i benefici di un alimentatore lineare ma mi fu consigliato questo Ifi che pagai 55€ spedito...mi ricordo che notai dei miglioramenti facendo il confronto con quello di serie e da li ho sempre tenuto l'Ifi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista
Il 13/6/2018 Alle 10:44, cmpaolo ha scritto:

Un ali lineare con un regolatore 1083 si distanzia poco da uno switching

Ciao Paolo, che è successo...c'è stata una rivisitazione della tesi secondo cui i lineari erano sempre clamorosamente migliori?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pl_svn
8 minutes ago, Nejiro said:

consigli il passaggio al Qutest o posso tenermi il 2Qute di cui sono molto soddisfatto?

la differenza non è dalla notte al giorno (ma c'è 😉)

io ho preso il Qutest soprattutto per passare il 2Qute nell'impianto secondario dove, confronto al DAC interno dell'Aries Mini, la differenza è impressionante 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cmpaolo
1 ora fa, apprendista ha scritto:

Ciao Paolo, che è successo...c'è stata una rivisitazione della tesi secondo cui i lineari erano sempre clamorosamente migliori?

Ciao Marco...no, ma operare dei distinguo è un obbligo se si vuole dare una seria risposta. Lineare è un termine generico che comprende centinaia di combinazioni possibili e ormai molte volte mi è capitato di rimanere deluso dal regolatore 1083(che peraltro è utilizzato di solito per amperaggi alti e quindi non per i dac).Un cattivo lineare può fare anche danni (mi sono capitati anche, in passato, dei fake cinesi terribili). Ora ho risolto utilizzando *a poco a poco perché costano* solo ali con belleson e componenti scelti di alto livello(tipo Mundorf ag+,claryticap, ero nos etc)questi ali fanno la differenza  ovunque vengano utilizzati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    289.766
    Discussioni Totali
    6.173.708
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us