fabio76

Alimentatore lineare per Chord 2 Qute

Messaggi raccomandati

apprendista

Ne deduco che la bontà delle alimentazioni andrebbe valutata caso per caso, e non per il solo fatto che l'una e lineare e l'altra switching...cosa di cui mi sono accorto passando al pre-dac rme...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cmpaolo

Si ma uno switching non sarà mai come un lineare ben fatto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista
19 minuti fa, cmpaolo ha scritto:

Si ma uno switching non sarà mai come un lineare ben fatto...

Ah ecco..mi pareva. Però avendo provato sul campo...non sono per nulla d'accordo.

Al limite, se uno se li fa da solo è già meglio...visto che ci sono case che sfornano alimentatori per dac da 7000 euro...

Per mera informazione copio quanto riportato dal manuale dell'rme:

"Al fine di rendere il funzionamento dell'ADI-2 Pro il più flessibile possibile, l'unità ha una presa di ingresso DC universale, che accetta tensioni da 9,5 Volt fino a 15 Volt. Un regolatore di commutazione interno della più recente tecnologia ad alta efficienza (> 90%) impedisce il rumore del ronzio interno operando al di sopra delle frequenze udibili. Internamente il regolatore di commutazione è seguito da regolatori lineari standard, seguiti da regolatori lineari a bassissimo rumore. Pertanto, ADI-2 Pro raggiunge le sue specifiche tecniche anche con alimentazioni meno ottimali. O in altre parole: la scelta dell'erogazione di energia non è critica.
Ancora l'unità include un alimentatore switching di alta qualità, 12 V / 2 A, che non solo accetta qualsiasi tensione di rete tra 100 V e 240 V (utilizzabile in tutto il mondo), ma è anche completamente regolato contro le fluttuazioni di tensione e sopprime il rumore di linea . Inoltre, pesa solo 150 g nonostante l'elevata potenza di 24 Watt.
L'ingresso DC di ADI-2 Pro consente anche l'uso di una batteria ricaricabile al piombo o LiPo al posto di un alimentatore, per il funzionamento mobile completamente indipendente e l'isolamento di terra. Un cavo di collegamento corrispondente (presa di alimentazione ai morsetti 6,3 mm) è disponibile da RME. È possibile trovare banchi di alimentazione speciali compresi tra 10.000 mAh e superiori dotati di uscita a 12 V. Questi offrono una soluzione perfetta per la mobilità e il funzionamento isolato a terra, per pochi soldi."

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cmpaolo

Ah certo...io me li faccio da solo, anche perché questo tipo di alimentazioni non le trovi in produzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista
3 minuti fa, cmpaolo ha scritto:

Ah certo...io me li faccio da solo, anche perché questo tipo di alimentazioni non le trovi in produzione.Comunque se passi a trovarmi ti faccio ascoltare che cosa fa un ali con belleson su un mini pc (che utilizzo come naa in un secondo impiantino)..difficile descriverlo a parole..

Ok, però leggi anche quanto riportato da rme (che ho aggiunto dopo...).

Non sono degli sprovveduti, il dac suona molto meglio delle cose che ho avuto finora, e se un alimentazione lineare fosse stata necessaria non credo avrebbero fatto problemi ad inserirla..dato che è anche (soprattutto) fonte di guadagno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cmpaolo

Non conosco quel dac è quindi non ne parlo. Oggi l`uso diffuso dello switching è dettata da ragioni legate ai costi industriali e a delle limitazioni sui consumi imposti su certe elettroniche (me lo ha spiegato un amico autocostruttore che produce ed espone i suoi prodotti). Ciascun produttore dirà che il suo ali è il migliore, ma, come detto qualche post prima sul chord..non è che ci si debba fidare per forza delle orecchie dei progettisti:-))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cmpaolo
7 minuti fa, apprendista ha scritto:

il dac suona

Sono contento per te...del resto l`evoluzione dall'Asus ad oggi è stata notevole...ci mancherebbe suonassero sempre uguali i dac!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista
6 minuti fa, cmpaolo ha scritto:

Non conosco quel dac è quindi non ne parlo. Oggi l`uso diffuso dello switching è dettata da ragioni legate ai costi industriali e a delle limitazioni sui consumi imposti su certe elettroniche (me lo ha spiegato un amico autocostruttore che produce ed espone i suoi prodotti). Ciascun produttore dirà che il suo ali è il migliore, ma, come detto qualche post prima sul chord..non è che ci si debba fidare per forza delle orecchie dei progettisti:-))

Infatti mi fido delle mie e te lo dico io come suona, anche perché il paragone diretto l'ho fatto (anche in ambito pc) sia col pc che col dac che mi hai venduto a suo tempo. Ci saranno anche limitazioni sui consumi, ma molte case hanno in catalogo proprie alimentazioni che fanno pagare a peso d'oro.

Di sicuro non hanno limitazioni sul prezzo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista
18 minuti fa, cmpaolo ha scritto:

Sono contento per te...del resto l`evoluzione dall'Asus ad oggi è stata notevole...ci mancherebbe suonassero sempre uguali i dac!!

Non c'è paragone che tenga...nè con il tuo ex Asus, nè con i nuovi, e non credo sia questione di innovazione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cmpaolo

Se lo dici tu...io mi tengo gelosamente i miei dac, almeno finché non sento qualcosa in giro che si avvicini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista

Ogni scarrafone...😆

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cmpaolo

Ok passo e chiudo...a ognuno il suo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fabio76

@pl_svn in effetti forse il progettista non ci sente bene 😂😂😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pl_svn

diciamo che Chord gli impone di difendere a spada tratta la scelta commerciale di tenere il prezzo più basso possibile 😉

o almeno... spero! 😄

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    289.766
    Discussioni Totali
    6.173.710
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us