Vai al contenuto
Melius Club

gianventu

cultura generale Qualcuno interessato a una domotica a basso costo?

Messaggi raccomandati

Robbie

@Tiggy Questo è effettivamente un altro discorso. Nel salotto per ottenere illuminazione a giorno ne faccio andare 5 in contemporanea (3 nel lampadario e due in due piantane) alla massima luminosità. Ma non mi capita quasi mai. Il più delle volte luci basse e calde.

Sono infatti la soluzione ideale come luce di ambienza, che nel mio caso va bene per l'80% delle situazioni che vivo in casa.

Ci sono ambienti (cucina, bagno) in cui non vale la pena metterle dato che non si ha alcun beneficio pratico nella gestione intelligente dell'illuminazione. Guarda caso sono anche quegli ambienti dove è richiesta la maggiore luminosità. 

Le trovo invece ideali per il salotto e la camera da letto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
adriatico

@Tiggy a parte l'allarme che comunque uno dovrebe saperlo prima che lo inserisci con un app legata a servers in india (sonoff li ha in india) per potertelo forse eventalmente craccare, il resto son solo interruttori o relé che accendono/spengono luci e/o alzano tapparelle e/o azionano l'irrigazione etc etc... se uno vuole craccare per potermi accendere la luce è un minchione... che lo faccia pure. Comunque si può usare solo la LAN ( che è circoscritta e gestibile in sicurezza sufficiente)

E più ancora, craccare una WAN per venire a fregare in una casa privata che non sia un piccolo museo o una piccola casa d'aste è da pirla, non lo farebbe mai nessuno.

È un falso problema la sicurezza a mio avviso.

Per le luci... per la differenza di consumo che alla fine è irrisoria io son tornato alle belle alogene da 150-200 watt che illuminano a giorno (ove necessario ovviamente). Le Led per queste applicazioni fanno cagare. Inutili totali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Robbie

La qualità della luce prodotta da un'alogena, non parlo solo di intensità luminosa, ma proprio di piacevolezza all'occhio, per me oggi è ancora insuperata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tiggy
Il ‎11‎/‎12‎/‎2018 Alle 17:08, adriatico ha scritto:

Comunque si può usare solo la LAN ( che è circoscritta e gestibile in sicurezza sufficiente)

Se posso, tu che sistema usi o avevi in mente quando hai fatto riferimento alla LAN?

Un'altra domanda: è possibile continuare a gestire le luci in modalità parallela tra wifi e frutti tradizionali? ovvero, il wifi funziona sempre come un'interruzione sul circuito della corrente (quindi, spengo via wifi e devo poi necessariamente riaccendere via wifi) oppure può semplicemente impartire un impulso (es.spento) che può essere poi invertito da altro impulso (es. acceso) impartito tramite frutto tradizionale?

Al momento ho in casa un po' di oggettini acquistati alla spicicolata "tanto per", una presa wi-fi tp-link (presa per la termocoperta della mia gentile signora), una webcam di sorveglianza kekoon (che ho affiancato all'allarme filare per verificare lo stato dei luoghi in caso di falsi positivi), uno switch sonoff (con il quale avevo programmato il riscaldamento della taverna), ma vorrei capire se è possibile gestirli in maniera integrata e non ciascuno con la sua singola app...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
adriatico

@Tiggy dunque...

io uso Wan. Lan solo le rare volte che il server è down (mi è capitato solo una volta di notte). La sicurezza a mio avviso è un falso problema per la tipologia di ladroni che potrebbero venire in casa mia. 

Si può senz'altro accendere e spegnere anche in maniera mista... googla e youtubba e trovi una valanga di facili tutorial in merito senza che scriva io noiosi post kilometrici.

Se i devices non sono della stessa marca usano app diverse MA si possono ricondurre sotto un unico "cappello" usando standard di interfaccia come alexa, google home ed altri... dipende da quali sono i devices disomogenei.

Ma ripeto se cerchi trovi una valanga di documentazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris

io sto sperimentando alexa (e ovviamente app )con degli smart switch, ne sto provando 5 collegati a delle abat jour e ad accessori vari. poi se dopo un po' di tempo mi troverò bene amplierò con anche gli interruttori smart, comodi anche come deviatori utilizzando le scene/routine. Per ora unico fastidio uno smart switch che credo non vada, rimane il led blu fisso acceso. Non ho trovato istruzioni in merito online. Probabilmente me lo farò cambiare. Devo poi provare una guida che ho trovato in rete per gestire anche Kodi :D

ps @Tiggy  si, puoi gestire sia smart sia analogico, sia gli smart switch (interruttori passanti un po' come le vecchie perette :) ) sia gli interruttori da muro hanno il pulsantino.

s-l500.jpg

Sonoff-T1-luz-WiFi-Reino-Panel-1-2-3-Gan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tiggy

Stavo per riprendere questa discussione dopo l'arrivo a casa del gateway della Xiaomi con un paio di sensori di contatto, uno si movimento e uno switch/pulsante.

L'idea era quella di integrare dispositivi di marche diverse all'interno di una sola applicazione di domotica in locale, senza dover passare per i server cinesi ad ogni comando,  e vedere cosa riuscivo a fare. Arrivo al dunque, non sono riuscito a combinare niente.

Home Assistant (ma anche Domoticz) non è  affatto intuitivo, almeno per chi come me non ha cognizioni di programmazione. Internet è piena di tutorial, ma se seguendo passo passo la spiegazione il processo non va a buon fine, tocca perdere tanto tempo per cercare una soluzione che non sempre c'è. E spesso i tutorial sono riferiti a prodotti e software già superati, non perfettamente corrispondenti...Un casino!

Adesso - causa rottura dell'avvolgitore Somfy (209€) con cui radiocomandavo (50€) una tapparella, vorrei provare a sostituirlo con un motore ordinario (40€) e un 4ch RS pro Sonoff (30€) e gestire/programmare tutto via telefono con eWeLink (poi vediamo se riesco ad integrare il tutto in HA). Ho già inserito in taverna uno switch per gestire il termoconvettore e è molto pratico.

La parte elettrica - avendo un amico elettricista - è più facile da gestire, ma quella informatica non è semplice.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
adriatico

come ti dicevo ewelink funziona bene. Ha solo qualche ritardo nel passare da wifi a 3/4G oppure quando riapri l'app.

Ma roba di pochi secondi. 

Solo un suggerimento. Pensaci bene ad automatizzare a manetta... spesso l'automazione si rivela meno comoda del comando manuale. A mia esperienza vale la pena solo se si deve azionare da remoto quando si è lontani da casa o quando ci sono operazioni schedulabili e ricorrenti.

Robe tipo: "hey google accendi la luce" sono fesserie per stupire gli amici ma dopo poco ci si accorge che tutta la fatica per attivare il sistema non vale due passe ed un interruttore premuto.

È famoso il caso di bill gates che quando fece costruire la mega iper residenza nel maine (credo) incaricó i migliori tecnici di sperimentare ogni sorta di automazione interna. Luci, porte che dovevano aprirsi chiudersi etcetc... alla fine disinstallarono tutto perché non c'è sistema domotico in grado di predirre ed indovinare come regolare automaticamente l'ambiente dove si "agita" un umano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris

le comodità sono le routine accendere un set di cose da remoto, sto in arrivo e con un semplice comando accendo le luci del portico, la caldaia o la stufa o il boiler...

non ricordo se ho spento le luci fuori e sto gia a letto: alexa spegni luci fuori... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis

@Schelefetris direi che è abbastanza scomodo. Meglio geolocalizzare il tutto con IFTTT.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris

dipende, alcune cose sono utili geolocalizzando, altre ti occorre che si avviino molto prima e in tempi magari diversi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tiggy
4 ore fa, adriatico ha scritto:

Pensaci bene ad automatizzare a manetta

Non c'è il rischio: ogni automazione risponde solo ad una effettiva "esigenza". 5 anni fa, dormendo in mansarda, volli automatizzare l'avvolgibile per programmarla in modo che - d'estate - potessi tenerla aperta di notte e si chiudesse da sola prima dell'alba: adesso la sostituzione del motore Somfy bruciato rischia di costarmi 5 volte una soluzione motore tradizionale+Sonoff, quindi andrò a provare. In taverna volevo far partire il termoconvettore al mattino, a giorni alterni, in modo da trovare l'ambiente caldo quando al risveglio andavo a correre sul tapis roulant: detto fatto, Switch Sonoff+EweLink, programmazione semplice ed efficace, funzionamento impeccabile.

Avendo continui falsi-positivo con l'allarme di casa tradizionale, ho installato una webcam che, in caso, mi consente di verificare lo stato dei luoghi in tempo reale.

Con il gateway Xiaomi+ sensori volevo divertirmi e capire se potrebbero diventare un'alternativa o un'integrazione all'allarme tradizionale.

Es.1 : integrare il sistema di notifiche push Xiaomi quando suona l'allarme casalingo o - al contrario - collegare i sensori Xiaomi alla sirena tradizionale

Es.2 : geo tag del cellulare per armare/disarmare l'allarme in automatico uscendo o arrivando a casa

Infine, ho i miei figli che entrano ed escono dalle stanze lasciando tutte le luci accese: se già riuscissi a comandare da remoto le zone di passaggio (scale, corridoio, bagno piano terra) sarei un uomo più sereno! :D

Ma prendo tutto come un gioco e un'occasione per imparare qualcosa in campi che normalmente non mi appartengono

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis

@Schelefetris mi riferivo a "sto in arrivo e con un semplice comando accendo le luci del portico, la caldaia o la stufa o il boiler..." In quel caso basta un'applet di IFTTT che una volta che entri con il cellulare nel "recinto GPS" di casa. attiva quello che ti serve.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris
48 minuti fa, Tiggy ha scritto:

Es.2 : geo tag del cellulare per armare/disarmare l'allarme in automatico uscendo o arrivando a casa

errore, se ti sorprendono fuori e ti costringono ad entrare? se non sanno che c'è allarme almeno quello parte

@Felis la stufa per scaldare ha bisogno di tempo... la si attiva molto prima di arrivare, idem il boiler ;)

l'idea è appunto attivare con una routine caldaie e stufe  da remoto, attivare la geolocalizzazione per cancello e luci portico col ciclo if-endif a seconda di mese ed orario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
adriatico
45 minuti fa, Tiggy ha scritto:

Infine, ho i miei figli che entrano ed escono dalle stanze lasciando tutte le luci accese: se già riuscissi a comandare da remoto le zone di passaggio (scale, corridoio, bagno piano terra) sarei un uomo più sereno! :D

bene tutto il resto... questa è una di quelle cose che sembrano banali ma per automatizzarle è un casino perché i trigger sono diversi e spesso contrastanti.

🙂

buon lavoro!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris

risolto il paradosso del rispondere al citofono e dire serenamente "mi dispiace non sono in casa" :D

collegato il citofono al dispositivo, suona e si risponde da ovunque  🤣

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris

domandina, mi è arrivato uno switch che avrebbe dovuto essere sonoff invece è di altra marca, funziona perfettamente solo che non va con l'app ewelink ma con smart life. seppure con l'echo si unisce perfettamente agli altri preferivo avere un'unica app esterna all'echo per tutti gli switch. ho fatto una ricerca veloce ma a parte IFTTT (che però serve più per creare scenari et similia) non ho trovato nulla, qualcuno ha fatto ricerche analoghe con maggior profitto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth
3 minuti fa, Schelefetris ha scritto:

domandina, mi è arrivato uno switch che avrebbe dovuto essere sonoff invece è di altra marca, funziona perfettamente solo che non va con l'app ewelink ma con smart life.

penso che sia uguale a quello che ho preso io per fare qualche test prima di procedere all'installazione. amazon, giusto?

ho cercato pure io e non ho trovato niente... ma se prendo tutto di quella serie per me va bene mandare tutto con smartlife...
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris

si, il fatto è che ho tutto compatibile ewelink e 1 compatibile smart life :)  si gestisce il tutto tramite l'echo però mi piacerebbe un'unica app "esterna"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tiggy

@Schelefetris ma lo fa in automatico? perché in tal caso mi sembra un po' "pericoloso" : metti che qualche malintenzionato sia solito suonare prima di fare irruzione per verificare che non ci sia gente in casa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb
Il 11/1/2019 Alle 15:09, Tiggy ha scritto:

Infine, ho i miei figli che entrano ed escono dalle stanze lasciando tutte le luci accese: se già riuscissi a comandare da remoto le zone di passaggio (scale, corridoio, bagno piano terra) sarei un uomo più sereno!

sensori di movimento e presenza?

considera che nei grandi impianti si usano quelli...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris

@Tiggy no, se ti riferisci al citofono. ti squilla il telefono come fosse una telefonata. per questo il paradosso di rispondere al citofono dicendo di non essere in casa :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tomminno
3 ore fa, Schelefetris ha scritto:

no, se ti riferisci al citofono. ti squilla il telefono come fosse una telefonata. per questo il paradosso di rispondere al citofono dicendo di non essere in casa

A parte il bticino 300x c'è altro che dia questa possibilità? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Schelefetris

si, ce ne sono diversi tipi, se cerchi su amazon o ebay  ne trovi svariati modelli. alcuni hanno la funzione di trasferimento su cellulare incorporata per altri puoi crearla tu facendola partire tramite voip dall'eco magari con ifttt

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tomminno
22 ore fa, Schelefetris ha scritto:

si, ce ne sono diversi tipi, se cerchi su amazon o ebay  ne trovi svariati modelli. alcuni hanno la funzione di trasferimento su cellulare incorporata per altri puoi crearla tu facendola partire tramite voip dall'eco magari con ifttt

Trovato veramente poco di alternativo, e in tutti i casi si sono dimenticati che prima di funzionalità accessorie quali la chiamata remota, sul campanello ci deve stare un'etichetta per il cognome!

Trovare poi campanelli certificati ip-qualcosa e smart pare un'impresa impossibile. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    293.344
    Discussioni Totali
    6.308.166
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy