Jump to content
Melius Club
Re_Frain

cultura generale Tweet del giorno

Recommended Posts

Schelefetris

Ora l’hashtag #ProudBoys usato dai suprematisti bianchi è pieno di foto felici di uomini gay

I Proud Boys, il gruppo suprematista americano che festeggiava la citazione da parte di Trump nel suo dibattito presidenziale in queste ore vivono una gioiosa invasione di campo.

Una inversione dell’azione usuale dei QAnon, che, come abbiamo visto hanno il pessimo vizio di impossessarsi di tutti gli hashtag legati a tematiche sociali per inserire i loro deliri a base di Deep State, Dittatura Mondiale Trumpiana e Patriota Q che combatte i Poteri Forti ha portato infatti all’occupazione dell’hashtag #ProudBoys.

Che in questo momento è pieno di felici, sorridenti e allegri uomini gay ritratti in scene di armonia e felicità familiare.

Nasce tutto dalla richiesta di Bobby Berk, esperto di design di interni e attore che ha chiesto in un suo Tweet di trasformare l’hashtag #ProudBoys “in un messaggio di amore e non di odio”

I Proud Boys non sono stati ad attendere. E del tutto incapaci per la stessa struttura dei social di arginare la tenera invasione di coppie felici, non hanno potuto fare altro che cercare di partire alla riconquista del loro hastag con messaggi di rabbia e disapprovazione.

Ma tutto è stato futile: per ogni supporter dei Proud Boys che si lamentava del suo hashtag invaso da “fro*i”, i social dell’Esercito Canadese hanno schierato in battaglia le foto di loro soldati teneramente abbracciati

Share this post


Link to post
Share on other sites
briandinazareth
5 ore fa, Schelefetris ha scritto:

Ora l’hashtag #ProudBoys usato dai suprematisti bianchi è pieno di foto felici di uomini gay

I Proud Boys, il gruppo suprematista americano che festeggiava la citazione da parte di Trump nel suo dibattito presidenziale in queste ore vivono una gioiosa invasione di campo.

Una inversione dell’azione usuale dei QAnon, che, come abbiamo visto hanno il pessimo vizio di impossessarsi di tutti gli hashtag legati a tematiche sociali per inserire i loro deliri a base di Deep State, Dittatura Mondiale Trumpiana e Patriota Q che combatte i Poteri Forti ha portato infatti all’occupazione dell’hashtag #ProudBoys.

Che in questo momento è pieno di felici, sorridenti e allegri uomini gay ritratti in scene di armonia e felicità familiare.

Nasce tutto dalla richiesta di Bobby Berk, esperto di design di interni e attore che ha chiesto in un suo Tweet di trasformare l’hashtag #ProudBoys “in un messaggio di amore e non di odio”

I Proud Boys non sono stati ad attendere. E del tutto incapaci per la stessa struttura dei social di arginare la tenera invasione di coppie felici, non hanno potuto fare altro che cercare di partire alla riconquista del loro hastag con messaggi di rabbia e disapprovazione.

Ma tutto è stato futile: per ogni supporter dei Proud Boys che si lamentava del suo hashtag invaso da “fro*i”, i social dell’Esercito Canadese hanno schierato in battaglia le foto di loro soldati teneramente abbracciati

l'ho trovata una botta di genio 😁 
 

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow

image.png.11d56726f47fc9ffe2af5e8da6d5bdb9.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bazza

@appecundria leggendo i commenti a quest'ultimo tweet mi cadono le braccia a terra...ma davvero in Italia ci son persone così credulone ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

@Bazza in più, io non finisco mai di sorprendermi quando, di fronte ad una norma di carattere sanitario, la prima preoccupazione sia il come aggirarla.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65

Share this post


Link to post
Share on other sites
Schelefetris

davide barillari: Chi è Davide Barillari il candidato del M5S (poi espulso)  alla Regione Lazio
„impiegato metalmeccanico di 6a categoria, e lavoro in IBM Italia dal 1996 come
consulente informatico.“
 

un esperto in virologia insomma :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
appecundria

Share this post


Link to post
Share on other sites
rock56

Screenshot_20201013-212358_Samsung Internet.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    305905
    Total Topics
    7050862
    Total Posts

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy