FabioSabbatini

un esperimento controverso con i cavi

Messaggi raccomandati

MAXXI

@FabioSabbatini  azz…...adesso fanno le insalate pure con i cavi  , che groviglio 😀

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pino

@MAXXI A me sta già  scappando la voglia,mi sa che mi tengo i miei cavi,ed investo in un frigor/cantinetta ( nuovo)  per il vino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini
2 minuti fa, pino ha scritto:

mi sa che mi tengo i miei cavi,ed investo in un frigor/cantinetta ( nuovo)  per il vino.

Cavi e vino vanno spesso di pari passo:

Con entrambi si può perdere lucidità

Con entrambi si possono spendere molti soldi

Con entrambi se fai la prova in cieco spesso non capisci la differenza

Con entrambi si rovinano matrimoni!

Io aggiungerei che, per entrambi, dopo averne fatto uso, sia vietata la guida di autoveicolo!! 

Dopo l'etilometro servirà il cavometro!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

Inoltre: i vini buoni alla pari dei cavi affinano il palato e sensibilizzano il sistema percettivo, per cui, non si escludono fenomeni di dipendenza a lungo termine. Perlomeno non conosco nessun abituale consumatore di Barolo, tornare ai bric.. senza motivi di forza maggiore..  ed è lo stesso con i cavi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

@alexis 

A meno che non glielo rimetti sotto il naso in cieco...e torna a non distinguere Barolo da intrugliolo

Esattamente ciò che è capitato agli espertissimi vinissimi

https://www.theguardian.com/lifeandstyle/2013/jun/23/wine-tasting-junk-science-analysis

"Experiments have shown that people can't tell plonk from grand cru. Now one US winemaker claims that even experts can't judge wine accurately. "

Altro che palato e sistema percettivo: quello che viene affinato è il confirmation bias o più trivialmente la suggestione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

Ancora una volta, cosa facciano e ascoltino milioni di mosche sopra cumuli di deiezione organiche anfibie 🙂, mi interessa ben poco, e nemmeno sfiora il mio orizzonte percettivo.

Ognuno di noi e Re del suo mondo, e compia le proprie scelte.

La moltitudine rumorosa soggiace a meccanismi di appiattimento che non ritrovo nel giardino della mia mente.

A me piace il bello, fragrante, armonioso, armonico, ben odorante di vero, la sciatteria, l’inpoverimento percettivo ed estetico lo lascio a quei festosi animaletti volanti, cui tu continui a far riferimento con le tue statistiche stupidelle.

Ti ricordo, a concludere questo sapido pamphlet mattiniero, che tra i festosi animaletti volanti troverai assai più adoratori di Pupo e d’Alessio che di Bach, Beethoven, Bartok. 

Buona giornata, il lavoro mi aspetta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

@alexis 

Ehi giardinetto fragrante!

Guarda che dal letame spuntano i fiori!

Eppoi lo sanno tutti che Bach per la sua famosa toccata e fugone in re minore si è ispirato a gelato al cioccolato!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
2 ore fa, alexis ha scritto:

i vini buoni alla pari dei cavi affinano il palato e sensibilizzano il sistema percettivo

Infatti i racconti di molte prove d'ascolto di cavi evidenziano che le stesse sono state condotte dopo abbondanti libagioni :D.

Scusa Alexis, ma tu m'hai messo la palla per lo smash e non ho resistito... :D  :P.

Stammi bene ragazzaccio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

hai còlto il turacciolo dalla bozza.. he he he

😎😎

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Maurjmusic

Cavi   per  "assaporare"  nel miglior modo   l'impianto  e  vino  per  accompagnare   il miglior  cibo.  

Come con i cavi gli abbinamenti giocano un ruolo fondamentale ... ... (c'è ancora qualche bischero che  accompagna il miglior culatello di Zibello con una bottiglia  di  Tignanello  o peggio di   Ornellaia!!)  😔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pino

@Maurjmusic Quando vado a Zibello,Sant'Agata,Roncole Verdi,con i taglieri servono del vino ( in scodella ),in genere Gutturnio ( vino del Piacentino ).

Il massimo comunque è il panino con culatello affettato al momento,dell'alimentari di Roncole Verdi,a 30 metri dalla casa natia di Giuseppe,mangiato a metà mattina.

Poi non fai caso a quel che bevi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Maurjmusic

@pino  In

51 minuti fa, pino ha scritto:

Il massimo comunque è il panino con culatello affettato al momento,dell'alimentari di Roncole Verdi,a 30 metri dalla casa natia di Giuseppe,mangiato a metà mattina.

Poi non fai caso a quel che bevi.

In effetti se  Gutturnio   si deve bere ...  l'importante è che abbia tannini molto ...molto,  molto   discreti altrimenti  ...addio  al  sapore del Culatello di Zibello!

P.S. Anche a Pianello non scherzano in  salumi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sfabr64

Suggerisco una cantinetta/frigo di ottima qualità, piena di vini eccellenti ed alimentata da un Odin2 , naturalmente collegato ad un generatore a batterie Stromtank 😂 o se proprio si vuole risparmiare ad un PS Audio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MAXXI

@Sfabr64 Insomma dei vini elettrizzanti o solo banalmente elettrizzati. Siete dei poeti…...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sfabr64

😎

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pino

Questa sera Sassoalloro Biondisanti,tolto dal figor a 5,9 gradi e fatto intiepidire ( per quanto possibile )in calice.

2 calici,meno di mezza bottiglia,parola di audiofilo.

Lo eleggo a vino per audiofili,di qualsiasi ceto sociale.

So ascoltando per la seconda volta Kind of Blue,consigliatissimo.

Cd è piú sicuro . 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
2 minuti fa, pino ha scritto:

Questa sera Sassoalloro Biondisanti,

Era meglio spenderli in cavi 

3 minuti fa, pino ha scritto:

So ascoltando per la seconda volta Kind of Blue,consigliatissimo

Siamo in vena di scoperte?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pino

@Cano Prova.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
16 minuti fa, pino ha scritto:

Prova

Cosa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mikefr
Il 24/8/2018 Alle 08:33, FabioSabbatini ha scritto:

Altro che palato e sistema percettivo: quello che viene affinato è il confirmation bias o più trivialmente la suggestione

Ma non solo,su Sky trasmettevano una serie in cui si parlava proprio del cervello umano che può essere facilmente influenzata.Misero su due tavoli due metà della stessa torta,su uno il castello con un prezzo,sull'altro il prezzo era doppio.Lo offrirono al pubblico facendo assaggiare sia l'una che l'altra e chiesero poi se sentissero differenze tra le due torte di diverso prezzo,il 90 x100 disse che quella più costosa era molto meglio descrivendo anche la diversità di gusto.....ma di cosa vogliamo parlare......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

Il problema si pone anche all‘incontrario, torte diverse, ma percepite uguali, per manifesta incapacità sensoriale..

😋

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

@mikefr Esatto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

@mikefr 

all'erta...potrebbe arrivare chi ti dice che non sei in grado di giudicare una torta per incapacita' sensoriale

nel frattempo anche il mio adorato Whisky ha avuto il suo momento di gloria:

https://www.independent.co.uk/life-style/food-and-drink/aldi-whisky-world-best-ranking-glen-marnoch-speyside-single-malt-scotch-glenlivet-a7896116.html

blind test...quello di Aldi e' uno dei migliori al mondo:

The German supermarket chain’s £17.49 Glen Marnoch Speyside Single Malt Scotch Whisky has been awarded a gold medal after a blind taste test at the renowned Spirits Business Scotch Whisky Masters.

bias vari  a go go...ma se vai blind, si scoprono gli altarini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pino

È risaputo che le persone emotivamente molto sensibili sono anche facilmente suggestionabili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

Vero. Ma é anche vero che quelle sono anche le persone più intelligenti.

Preoccupa invero assai di più la categoria degli stolidi, con sensibilità emotiva da paracarro della statale.

C‘è un rovescio per tutte le medaglie, evidentemente.. 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
Il 29/8/2018 Alle 08:18, mikefr ha scritto:

ma di cosa vogliamo parlare...

di nulla.

vogliamo ascoltare...

che è un altra roba.

Chi non sente o non apprezza differenza utilizzando il "fine Tuning", magari tranquillamente può farne a meno, collegherà i suoi Mark Levinson all'Accuphase da 18.000 euro, i diffusori Wilson da 43.500 con la piattina rossonera e sarà contento, potendo esibire i marchi, loghi, modelli.

io non vedo problemi in questo, personalmente.

Anzi. Contento lui, contenti tutti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
Il 29/8/2018 Alle 13:37, pino ha scritto:

È risaputo che le persone emotivamente molto sensibili sono anche facilmente suggestionabili.

vero.

non partecipo alla notte di Halloween... i mostri e le streghe mi spaventono...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.564
    Discussioni Totali
    6.236.270
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us