ClasseA

Qualità video: Oled, Led, Qled, Plasma, Crt

Messaggi raccomandati

spersanti276

Mah, il mio Sony Black Trinitron kv 27 si vedeva molto peggio del mio, ormai vecchio, Pana 42" al plasma (hd ready) che ho; sarà superato ma ... si vede ottimamente con i programmi giusti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

In questo video possiamo osservare la botta di luce del tubo catodico rispetto all'immagine crepuscolare tipica del plasma. Nel video ovviamente si vede male il crt perché l'esposizione è fatta sul plasma. Ma rende l'idea del grande divario.

Consiglio di eliminare l'audio perché l'autore spara sostanzialmente delle c...e

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

@_Diablo_ Completamente d'accordo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giocunda_

@Paolo 62 ciao, ho visto che al tuo post 178 “ A me pare che questi nuovi televisori...” ti hanno dato un melius.

Devo chiedere alla moderazione come fare per dartene, allo stesso post, - 10? 

Buon crt...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA
Il 20/1/2019 Alle 11:15, _Diablo_ ha scritto:

Vuoi la qualità e la fedeltà? Prima c'erano i plasma oggi gli OLED.

Visione molto parziale. I migliori lcd sono pari se non superiori agli Oled, per i motivi sopra indicati.

L'Oled ha vertical banding, chiusure sulle basse luci, ritenzione , burn in, degrado del materiale organico, consumo non uniforme dei pixel, colori non così fedeli causa tecnologia wbrg + filtri. Se esposti alla luce del sole diretta si danneggiano.

Tecnologia decisamente acerba. Vedremo in futuro ma ne dubito. È in atto una guerra Lg vs Samsung e mi pare che Samsung sia quella più prudente e lungimirante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

Video che dimostra quanti passi avanti si possano fare in punto luminosità. 

E dire che l'A1 aveva un prezzo già pauroso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

Altro video dove l'Oled esce abbastanza umiliato dal confronto ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Sta di fatto che i nuovi TV sono complicati da regolare e tarati in fabbrica in modo scorretto, almeno alcuni. Se almeno li tarassero correttamente ci farebbero un grosso favore. Quando  un TV a tubo era regolato male di fabbrica era più facile regolarlo in modo da ottenere un'immagine dai colori naturali, a meno che non si dovesse anche intervenire sul bilanciamento del bianco e del nero, a volte visibilmente starati. Se addirittura si parla di rivolgersi a tecnici professionisti per farsi calibrare il TV vuol dire che non è un lavoro che può fare chiunque. Scorretto secondo me paragonare un TV a definizione standard con uno HD. Il confronto se mai si può fare tra TV dello stesso grado di definizione. Purtroppo qui in Italia non sono quasi stati commercializzati TV CRT ad alta definizione, chi li ha visti li ha trovati migliori di qualsiasi altra cosa. La tecnologia CRT non è più stata sviluppata dal 2006 e che quindi il confronto è tra tecnologie in continua evoluzione e una ferma, così com'è stato quando le valvole sono tornate di moda e mi rendo conto che col CRT non si possonono raggiungere né la definizione degli altri schermi né le dimensioni ma se dovessimo paragonare un CRT ad alta definizione e un ottimo LCD da 28 o 32 pollici con immagini in rapido movimento come una partita quale sarebbe da preferire?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Diablo_
3 ore fa, ClasseA ha scritto:

Visione molto parziale. I migliori lcd sono pari se non superiori agli Oled, per i motivi sopra indicati.

L'Oled ha vertical banding, chiusure sulle basse luci, ritenzione , burn in, degrado del materiale organico, consumo non uniforme dei pixel, colori non così fedeli causa tecnologia wbrg + filtri. Se esposti alla luce del sole diretta si danneggiano.

Tecnologia decisamente acerba. Vedremo in futuro ma ne dubito. È in atto una guerra Lg vs Samsung e mi pare che Samsung sia quella più prudente e lungimirante.

Dato che vivi in un mondo parallelo a questo e distopico, in cui Samsung domina le menti di tutti...

3 ore fa, ClasseA ha scritto:

Altro video dove l'Oled esce abbastanza umiliato dal confronto ...

...comprati anche un paio di occhi nuovi...io il q7 l'ho tarato dal vivo ed è veramente un tv palesemente inferiore se paragonato a un OLED7 o ad un A1 altrochè.

main-qimg-1202434cc7655f72fb40d37f205fbf

LG ha già vinto questa battaglia visto che fornisce dei pannelli OLED tutti i suoi concorrenti ad eccezione di Samsung.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Diablo_

@Paolo 62 Un delirio di SE e MA. Non ne vale la pena.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Quale delirio? I nuovi televisori non hanno mai una riproduzione del movimento perfettamente naturale, effetto scia ed effetto vibrazione spesso visibili e a volte scatti. Colori molto decisi, ma con meno sfumature. Gli OLED solo di grandi dimensioni e con problemi di stampaggio dei loghi delle TV. Io non ho spazio per niente che sia più grande di un 32 quindi per me solo LED, che spesso ricevono pesanti critiche anche qui. Poi ciascuno ha i propri gusti. C'è chi nota di più i difetti del CRT e chi quelli dei nuovi televisori. Sono state le Case costruttrici a decidere di non importare televisori ad alta definizione a tubo, non noi a rifiutarli. Io non nego che gli LCD abbiano i loro pregi ma anche i loro limiti.Che a volte sono evidenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

bandiera-bianca.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

@spersanti276 27 pollici cominciano ad essere tanti per un TV a definizione standard  e non è che tutti fossero altrettanto buoni: io preferivo quelli a tubo con schermo ultrapiatto da non più di 25".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis

@Paolo 62 Scherzi! Non c'è niente di meglio di questi! brionvega-algol-1964-grande.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

@Paolo 62 Li trovo entrambi improponibili, sembrano francobolli. Vederci un bel film o un documentario mi priverebbe totalmente del piacere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Ci mancherebbe. Parlo di televisori da almeno 25 pollici 4:3 o 28 16:9. E allora non c'era l'alta definizione. Chi ha visto i TV ad alta definizione a tubo ha detto che si vedono nitidi come gli HD Ready ma senza i difetti degli LCD: mi pare un ottimo risultato. Questo addirittura è a 1080 i.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Diablo_

@Paolo 62 Cosa diablo mi tocca leggere 😂 ! NO e ancora NO cavoli, potevi pensarlo agli inizi del 2000 fino al 2006, ma oltre nessuno sano di mente potrebbe sostenere una cosa del genere!

Citi difetti inesistenti e minori VS una schifodefinizione puzzolente, più col cavolo che erano perfetti out of box. Tra l'altro gli unici TV/monitor che ho sostituito/eliminato perché mi si sono rotti sono proprio i CRT. LCD e plasma ancora tutti lì che funzionano in usi secondari. Non lo so torniamo anche al bianco e nero a questo punto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Una cosa è la definizione, un'altra sono pregi e difetti dei vari tipi di schermo. Come ho già scritto non è corretto confrontare la definizione di un qualsiasi TV moderno con quella dei televisori a tubo perché in Italia purtroppo è arrivato un solo modello ad alta definizione (della Samsung). I TV CRT avevano un'immagine priva di artifici digitali e di effetto scia, unici difetti il flicker e nei modelli più grandi distorsioni geometriche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giocunda_

@spersanti276 ... ma secondo te, la bandiera che hai issato con quali riflessi la vedranno? 😀 🤣

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Diablo_
16 ore fa, Paolo 62 ha scritto:

Una cosa è la definizione, un'altra sono pregi e difetti dei vari tipi di schermo. Come ho già scritto non è corretto confrontare la definizione di un qualsiasi TV moderno con quella dei televisori a tubo perché in Italia purtroppo è arrivato un solo modello ad alta definizione (della Samsung). I TV CRT avevano un'immagine priva di artifici digitali e di effetto scia, unici difetti il flicker e nei modelli più grandi distorsioni geometriche.

Sbagli a idealizzare il passato e criticare troppo le soluzioni attuali. Al contrario proprio i difetti e i limiti intrinsechi nella tecnologia CRT sono stati la causa della loro sostituzione. Immaginati cosa sarebbe stato un CRT da 65", un'arma di morte.

Non ha proprio più senso parlarne tranne che per un sentimento di nostalgia comprensibile. Quando cambiai il CRT 29" con il Plasma Panasonic 42" fu un salto qualitativamente incredibile e irripetibile in termini quantitativi.

Mai più sarei tornato indietro, non solo per una questione di qualità ma anche di vivibilità. Oggi non c'è proprio storia, perché se devi mettere un TV piccolo in cucina non ti frega della fedeltà t'importa che ci stia e se devi metterti un tv in salotto te lo prendi più grande possibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

I motivi per cui non si fanno più cinescopi non sono solo di carattere tecnico, cominciavano a scarseggiare le terre rare e lo smaltimento dei tubi usati è più problematico di quello degli schermi LCD. Se consideriamo che i tubi catodici dopo qualche anno perdono nitidezza si capisce che per le Case è meglio produrre pannelli LCD che cinescopi. Quando li hanno introdotti solo una piccola maggioranza li preferiva ai CRT e questo è bastato per farne abbandonarene la produzione. La tecnologia SED avrebbe superato gli inconvenienti degli attuali schermi piatti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA
9 ore fa, _Diablo_ ha scritto:

Quando cambiai il CRT 29" con il Plasma Panasonic 42" fu un salto qualitativamente incredibile e irripetibile

Anche io ho avuto 2 Panasonic e un Lg tutti al plasma.  Certamente i plasma erano buoni televisori tuttavia mai sono riusciti a raggiungere la luminosità del crt, quel modo realistico di diffondere la luce su cose e persone. I plasma erano e sono ricchi di colore e dall'ottimo angolo di visione. Molto meglio dei primi lcd. Tuttavia lcd è vissuto più a lungo ed è stato molto perfezionato, raggiungendo lo zenith proprio in questi ultimi anni con prodotti che hanno un livello del nero da plasma e un contrasto percepito molto superiore per via della potenza e della purezza sulle alte luci inconfrontabile al plasma e non superate dall'Oled. Ad ogni modo come il crt anche il plasma fa parte del passato. L'Oled è un bel prodotto che ha riproposto molte caratteristiche positive del plasma, aumentandone la brillantezza, portando il 4k e consumi minori. Come già detto non è perfetto perché il wrgb emette luce bianca e non blu e usa filtri che non riescono a garantire colori al top e una luminosità sulle ampie scene luminose Samsung forse già nel 2019 proporrà degli Oled a luce blu che non useranno filtri ma appunto uno strato quantum dot. Accanto ai microled dunque si affiancherà la retroilluminazione a singolo pixel organico Oled a luce blu. Che garantirà più brillantezza e migliori colori. Vedremo anche come evolverà il discorso relativo a deperimento e rischio burn in. È chiaro che la soluzione definitiva è quella inorganica micro led. Almeno così sembrerebbe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
GasVanTar

Ogni tecnologia come è ben noto ha i suoi pro e i suoi contro, tuttavia mi ha incuriosito leggere ultimamente che nel campo professionale la Eizo ha immesso sul mercato un monitor per il controllo del colore, che ha raggiunto delle performance di eccellenza basandosi su un doppio pannello modulare lcd ips. Certo è robetta da venticinquemila e più  euri, però fa riflettere...😉 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.711
    Discussioni Totali
    6.242.531
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us