jazzandroll

Nuove Magnat Transpuls 1500

Messaggi raccomandati

Otto von Ubert Steiner
17 minuti fa, jazzandroll ha scritto:

ma sempre nell'eccezione ricadiamo

Non è eccezione: conosco due amici che hanno le FSM 215 e le DMT215: entrambi le hanno in casa sollevate da terra, su comodi carrelli. Perché? Suonano meglio, senza se e senza ma. Va benissimo sballare queste Magnat e posizionarle a pavimento, e se suonano al 100% del loro potenziale o del proprio gusto, perfetto. Ma non appellerei come pazzo invasato uno che decidesse di interporre piedini o stand dedicati, come si fa per le grosse Graham LS5/8. Poi, ciascuno resta della propria idea e/o farà le proprie esperienze.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gici HV

Ragionamento giusto Otto,ma le Graham sono alte "solo" 75cm.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

@Otto von Ubert Steiner Scusa,  chi ha detto che vanno posizionate a contatto con il pavimento ?

Se rileggi bene,  io ho scritto che le mie GRF sono posizionate su cubotti;   ed e'  ovvio  che casse  di 90 kg  l'una  come le DMT  215 sia opportuno posizionarle magari su un carrellino  o su rotelline.  

Ma scrivere che sono casse da scaffale non e'  solo surreale;   fa ridere, dai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner
11 minuti fa, eduardo ha scritto:

Ma scrivere che sono casse da scaffale non e'  solo surreale;   fa ridere, dai.

Va bene, ho usato erroneamente la terminologia inglese, che hai preso alla lettera: chiamiamole "da piedistallo"... e poi ciascuno se le metterà dove vuole, anche nella buca dell'orchestra! 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner

@eduardo Andrò a sentirle in negozio, magari spero in contemporanea con le Heco "The new Statement". Sono in vena di spese... 😛 Nel caso posterò le mie impressioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jaco

@eduardo ad esempio le MK Sound S150 o le ESB 7/06.

La non speculiarità porta a un, seppur minimo, disassamento delle medie e alte frequenze (in questo caso verso destra).

E mi sembra molto strano che nessuno qui se ne sia accorto o ne abbia parlato. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magicaroma

Buongiorno, la prossima settimana le vado a sentire da Saturn (Berlino), le ha in dimostrazione con un ampli, mi sembra ibrido sempre Magnat. Certo che 379 eurini la tentazione è forte! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

@Jaco    Ripeto,  la non speculiarita'  e'  ed e' stata  - statisticamente - la regola.

Ho avuto diffusori dal 1974,  e sono sempre stati non speculiari. 

Mi pare che sollevi una  falsa questione.          Non credo che nel progettare una cassa con altoparlanti montati non speculiarmente  non si tenga conto della disposizione.     

Tanto per dire,  allora tutte le Studio Monitor di JBL suonerebbero con la scena disassata ?

Ma andiamo ... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

@magicaroma Come,  379  Eurini ???     Per la coppia ?

Per singolo diffusore,  immagino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gici HV

A listino sono a 999 euro la coppia, sicuramente sarà per singolo diffusore.

Le mie piccole Revox hanno i medio alti affiancati in maniera uguale su entrambi i diffusori, mai sentito disassamenti.

Lo stesso si può dire di modelli storici come JBL 4311/4312,Canton ct1000, Grundig professional...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magicaroma

Ovviamente per singolo diffusore. Ma fare 379 per due era troppa fatica. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jaco

@Gici HV Le JBL 4312 (almeno nella versione E e SE) montano midrange e tweeter speculari. Le Canton e le Grundig non le prenderei come esempio di grande qualita...

La produzione di diffusori con montaggio di driver non speculari avviene per questioni economiche, perché è evidente che la mancanza di simmetria porta a dei piccoli scompensi a livello di scena sonora. Lo dice pure Mario Bon nel suo sito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jaco

Dimenticavo: andate a guardarvi le Magneplanar e vedete un po' come sono costruite. Ve lo dico io: speculari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

@Jaco Vabbe'.   Nessuno s' era accorto di nulla negli ultimi cinquant'anni.  Per fortuna che ora arrivi tu che leggi chissà cosa ha scritto Mario Bon, e ci apri gli occhi.   Te ne siamo grati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magicaroma

Ho delle Canton (secondo me sbagli a non definirli diffusori di qualità) non speculari cui ho invertito la disposizione di mid e tweeter, sono entrambi a cupola e con la flangia hanno le stesse dimensioni e non ho avvertito differenza alcuna. Ho inoltre una coppia di Jbl 4311 e la focalizzazione non mi sembra compromessa dalla asimmetria degli altoparlanti. Che poi le Magnat non siano speculari per ragioni economiche lo ritengo plausibile anch’io

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

@Jaco Per esempio, le Opera Prima come sono ?   E hai idea di chi le abbia progettate ? 🤣

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jazzandroll

Una disposizione speculare si può ottenere semplicemente ruotando di 180° il pannello, ragioni economiche non sono quindi nemmeno lontanamente ipotizzabili. Se poi volessimo ulteriormente semplificare...basterebbe allineare al centro i drivers.

In ogni caso, dubito fortemente che tutto ciò conduca a "drammatiche" modificazioni dell'assetto sonoro/prospettico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

@jazzandroll Ma infatti.  Per restare in campo Jbl ho avuto , per esempio, sia le 4315 che le 4343, e non erano speculari né certamente costruite in economia.  E figuriamoci se la scena era disassata !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gici HV

@magicaroma ho provato le ct800, veramente sorprendenti, hanno gli altoparlanti disposti verticalmente, delle 1000 invece ci sono 2 versioni,con medio alti allineati sia verticalmente che orizzontalmente. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jakob1965

Bé allora non sono proprio rimbambito ad aver acquistato delle canton  recentemente🤪

Queste magnat mi incuriosiscono  anche perché costano poco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jazzandroll

@jakob1965 ...Canton è un marchio storico, che nel tempo abbia rivisto il proprio equilibrio sonoro (una volta erano parecchio aperte) è un dato positivo; bene hai fatto a prenderle se ti soddisfano, orecchio e gusti personali devono sempre essere al primo posto, d'altronde, il piacere d'ascolto deve essere il tuo ed in concreto, non su carta...😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jaco

@eduardo perché tanta acredine? Ho fatto solo notare un aspetto tecnico/costruttivo e sono iniziati gli strali. Mah...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
melos62

Tutti i miei diffusori sono stati sempre speculari: esb 7/08, proac tutte , wlm gran viola. 

Eccezione solo le ls3/5a

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eduardo

@Jaco No, no, forse ho dato questa sensazione,  ma non era voluto.

Ho solo voluto puntualizzare perche'  ho  notato che alcuni interventi (precedenti ai tuoi)  erano buttati  li'  a caso,  senza neanche rendersi ben conto di cosa si stava parlando (dimensioni,  posizionamenti,  etc.). 

Fermo restando che non concordo con te quando parli di disassamento della scena.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
acam75

 ...sarò  sordo ma non sento disassamento...ma in fondo non so nemmeno che vuol dire...😀

IMG-20181013-WA0001.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jaco

@acam75 qui secondo me l'unico disassamento è dovuto alla doppia gamba destra 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
acam75

@Jaco...allora avevo bene ! 😂

Buona domenica a tutti, cordialmente  Andrea 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ruxperienced
Il 12/10/2018 Alle 17:34, Gici HV ha scritto:

JBL 4311/4312

Giusto per correttezza ďinformazione: le sole le 4311 sono effettivamente non speculari, viceversa le 4312.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
acam75

...ad ogni modo dopo qualche ora in pìu d'ascolto,  posso dire che nonostante la sensibilità elevata di questa tipologia di diffusore, necessita comunque di watt e  buoni per esprimersi a dovere...con un buon valvolare single ended con le el34 le piloti si ma con evidente "uso ridotto"....magari  con un buon blues ed acustica ci si può divertire...ma per farle suonare  veramente ci vogliono come detto corrente e watt...finora le ho fatte suonare con tre amplificazioni differenti ed in due ambienti diversi...in circa 25 mt.q. con il Maestro anniversary e Lector cdp7, con ottimi risultati superiori alle mie aspettative, sempre considerando il prezzo...

...in circa 15 mt.q.con Mastersound 220, sì sono un po' pazzo 😂...come detto, freno a mano tirato...ultimo, Unico150...e ricomiciaron ad "incantar"....😎

Cordialmente Andrea

IMG-20181014-WA0000.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.711
    Discussioni Totali
    6.242.531
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us