Vai al contenuto

paolosances

Solid core del 1976

Messaggi raccomandati

paolosances

Ritrovate alcune mazzette di cavo unipolare in rame (chiamiamolo con il nome dell' epoca...) da 1.5/2.5/ 4.0 dismesso per adeguamento 46/90;

possono realisticamente tornare utili perché migliori dei conduttori  attuali?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@paolosances In realtà credo che il cavo multifilare sia migliore di quello unifilare (se ho capito cosa intendi), per quanto riguarda la qualità del materiale, non credo ci siano sostanziali differenze fra quelli attuali e quelli più datati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
16 minuti fa, paolosances ha scritto:

cavo unipolare in rame (chiamiamolo con il nome dell' epoca...)

Occhio, unipolare non è sinonimo di solid core. Puoi avere anche un unipolare multifilare, come si evince anche dal post di oscilloscopio :).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paolosances

@Fabio Cottatellucci approfitto dell'occasione per dar sfoggio della mia" ignoranza crassa e supina ( come amava dire una mia docente universitaria)

...è  un cavo rigido(mantiene la curvatura assunta): si può definire solid core?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio
5 minuti fa, paolosances ha scritto:

...è  un cavo rigido(mantiene la curvatura assunta): si può definire solid core?

Si, ma è unifilare e nel tuo caso anche unipolare. Unipolare può anche essere un cavo multifilare singolo (la classica piattina rosso/nero è multifilare bipolare)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paolosances

ho confuso il termine...sorry!

Grazie per avermelo fatto notare .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

Forse chiamato all'epoca "filtubo"? Per intenderci quello rigido che si piega e qualche volta si spezza pure,ricoperto da guaina grigia?Se è quello ce l'ho nell'impianto di casa,almeno quello è rame puro,al contrario forse di quello attuale,quindi probabile migliore come conducibilità.

image.png.316305d0e44e3743e573c5bf866c177a.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio
28 minuti fa, what ha scritto:

probabile migliore come conducibilità.

Non funziona esattamente così..(se dopo quarant'anni di scuola ricordo ancora qualcosa). In realtà la corrente scorre solo sulla superfice esterna del filo, quindi avendo un cavo multifilare, la superfice di scorrimento della corrente è molto maggiore rispetto ad un cavo unifilare...😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
v15
11 minuti fa, oscilloscopio ha scritto:

In realtà la corrente scorre solo sulla superfice esterna del filo, 

Si, mi pare si chiamasse "effetto pelle" e si usava il cavo multifilare proprio per evitare ciò. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rock56
1 minuto fa, v15 ha scritto:

Si, mi pare si chiamasse "effetto pelle"

confermo: anni fa mi ero comprato cavi per diffusori e siccome mi servivano di sezione "esagerata" li ho presi !multifilari per evitare appunto l'effetto pelle. (cavi elettrici, eh...) :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@v15 Inoltre usando un cavo multifilare è possibile portare una maggior quantità di corrente, con un diametro complessivo del cavo inferiore...👍🏼

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
4 ore fa, paolosances ha scritto:

...è  un cavo rigido(mantiene la curvatura assunta): si può definire solid core?

Solid core come sappiamo vuol dire "con l'anima di metallo massiccio", cioè monofilare. La rigidità può essere una caratteristica di un cavo monofilare come di uno multifilare; certo multifilari che tengono la forma non ne ho mai visti.
 

Peraltro, nei fili elettrici viene indicato per legge quanto spazio serve per farli curvare di 90°; ad esempio: 30 significa che è necessario uno spazio lineare (non una tratta di cavo!) di 30 cm. perché il cavo descriva una curva di 90° senza soffrire.

Le curvature eccessive sono una delle principali cause di strappo delle schermature, con conseguente perdita della capacità schermante.

Spero di aver risposto alla tua domanda... 9_9 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

Peccato,per un attimo ho pensato di avere un impianto elettrico hi end .😥

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
2 ore fa, what ha scritto:

Se è quello ce l'ho nell'impianto di casa,almeno quello è rame puro,al contrario forse di quello attuale,quindi probabile migliore come conducibilità.

La purezza del rame, ammesso che un tempo fosse maggiore ma non ci credo molto (e comunque vendono fili anche molto puri), non è granché rilevante per la corrente di casa (segnale a 50Hz fissi con tensione 230V), non è un cavo di segnale che porta la banda 20Hz-20Khz  con tensioni intorno al millivolt.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@what 😂 quando hai occasione cambialo...😁

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

'na parola!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bambulotto

@Fabio Cottatellucci Vallo a dire in "fine tuning" 😬😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci

L'ho già fatto svariate volte... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

@Fabio Cottatellucci Io comunque domani provo a girare la spina del mio ampli,si sa mai...🤔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@what Non basta quella dell'ampli...devi metterle in fase tutte, altrimenti il giochino non funziona...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci

Sottoscrivo Tito: non limitarti a girarla, procurati un tester e fatti una messa in fase elettrica come Dio comanda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci

Ma soprattutto metti la terra all'impianto di casa, da quel che vedo dalla foto mi sembra che non ci sia (in realtà, dalla foto, sembra che tutto l'impianto sia da rivedere).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

Ma io scherzavo!😟

Comunque il tester ce l'ho e so anche accenderlo,è dopo che mi perdo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@what Se vuoi provare ti basta un cacciavite cercafase...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

@Fabio Cottatellucci la foto è presa da internet come esempio, comunque non ho messa a terra ma solo salvavita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

@oscilloscopio E come trovo la fase della spina delle elettroniche?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bambulotto

@what Si accende la lucina nel cercafase...🤪

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

Dubito che una spina non collegata dia luce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

@what @what Devi togliere il coperchio delle elettroniche e guardare a quale polo della spina è collegato il filo marrone (quella è la fase)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

@oscilloscopio Giusto,ora è chiaro.Marrone uguale lucina.Avete capito che non è esattamente il mio campo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    288.236
    Discussioni Totali
    6.120.031
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy