dennybenza

Cambio sala, info su diffusori pavimento+ampli

Messaggi raccomandati

dennybenza

Ciao a tutti, sono in procinto di rifare l'arredamento della sala ed ho intenzione di sostituire il vecchio 5.1 kenwood che oramai sta tirando gli ultimi, con un 2.1 composto da amplificatore (al quale collegare anche xbox one e lettore cd) e un paio di casse da pavimento.

la stanza è circa 40mq. ed è quadrata, non conosco molto i dispositivi "moderni" ho un impiantino vintage in studio dove ascolto i vinili quindi sono qua in cerca di consigli, sia sull'amplificatore (che può anche essere un po datato per risparmiare qualcosa ma avere comunque un dispositivo un po più performante dei nuovi plasticoni) sia sui diffusori, per i quali vale lo stesso discorso dell'ampli.

come budget gradirei stare sotto i 1000€ per entrambi.

la tv alla quale va collegato il tutto è una panasonic 55" 4k mod 2018.

spero di aver dato tutte le info utili.

grazie in anticipo per i consigli che mi darete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Andrea1971

I diffusori li vuoi da pavimento per un motivo specifico? perché per un utilizzo HT a mio parere sarebbe meglio spendere qualcosa in più per il sub inserendo un paio di diffusori da scaffale che costeranno sicuramente meno dei corrispettivi da pavimento, in HT per certi versi un diffusore da pavimento può risultare sprecato in quanto il sintoamplificatore una volta effettuata la correzione ambientale presumibilmente imposterà su small a circa 80Hz, sotto questa frequenza sarà comunque emesso dal sub.

Personalmente vedrei bene una configurazione del genere:

Denon AVR-X250BT + Indiana Line Tesi 261 + Klipsch R-12SW un impianto del genere lo porti a casa con meno di 900 Euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dennybenza

La scelta dei diffusori a pavimento è anche estetica, visto che il progetto è creare un ambiente di questo tipo (adesso sbaglio a caricare l’immagine e scatta la figurazza...) 

Quindi parete molto pulita con ampli, lettore cd e consolle posti centralmente e due belle torri ai lati.

11579C0A-165A-4EED-9C86-724426D2B80A.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dennybenza

sempre stando sulle indiana line (ma da pavimento) mi invogliano le tesi 561... mi piacciono molto e non costano uno sproposito... che amplificatore mi suggerite per pilotarle degnamente considerando che tirano fino a 150w (ma non ci arriverei mai!!) ?? IL Denon AVR-x250BT sarebbe sufficiente o meglio qualcosa di più performante ?

grazie 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Maunad83

@dennybenza il 250 è ancora un entry level, cerca un 3200w usato o superiore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

1000€ sull'usato puoi fare un bel sistema non solo dal punto di vista estetico. 

40 mq non sono pochi, per esperienza personale ti suggerisco diffusori generosi come le Mordaunt Short 908 o 908i: un progetto 3 vie con wf laterale da 25 cm e 90 db di sensibilità. 

https://www.hifishark.com/search?q=Mordaunt+908

Il progetto a wf laterale ti permette di ottenere, dagli stessi diffusori e a seconda delle esigenze, maggior controllo (posizionando il wf al centro), oppure maggior rinforzo (posizionando il wf lateralmente).

Dato che non hai esigenze multicanale, ti consiglio un integrato 2 canali classico.

Il più adatto per essere abbinato elle MS e per tenere a bada i grossi wf potrebbe essere il Nad c356bee nella versione con Dac, che avrebbe anche l'ingresso ottico per collegare l'xbox. Con un po' di pazienza potresti trovarne uno usato intorno ai 500€.

In alternativa puoi prendere un c356bee liscio e cercare successivamente un dac dotato di ingresso ottico, oppure direttamente un cd con ingresso ottico. 

Il c356 ha anche l'uscita preout per l'eventuale sub.

I nomi che ti suggerisco per il sub, sempre sull'usato, sono Mordaunt Short (anche per continuità estetica con le torri), B&W e Audio Pro. Il diametro del driver lo vedo bene da 10" (25 cm) in su.

Per il lettore cd, puoi valutare sull'usato sempre Nad o in alternativa Marantz o Onkyo.

Con questi componenti dovresti rientrare nel budget. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Andrea1971

Direi quindi che la scelta dei diffusori da pavimento è praticamente solo estetica, perché come dicevo il sintoamplificatore non imposterà mai i  front a banda intera,  (per fortuna aggiungerei) , della gamma bassa in HT è molto meglio che se ne occupi il sub, anche perché ha la sua traccia dedicata, comunque se proprio vuoi diffusori da pavimento le Tesi 561 andrebbero altrettanto bene, sforando un po' il budget.

Riguardo al sintoamplificatore, il Denon che ho suggerito è si un entry, ma più che sufficiente per l'impianto che avevo suggerito nel primo post, se vuoi salire andando sull'usato sicuramente puoi sbizzarrirti anche se salirai un po' di prezzo anche su questo, ma visto che hai un recente 4K se vuoi essere tranquillo che le sue funzionalità video che offrono i TV recenti come HDR, HDR+, Dolby Vision ecc siano supportate dal sintoamplificatore per non trovartele castrate.

Io rimango dell'idea che un AVR sia più indicato per le tue finalità, per la gestione del setup, le correzioni ambientali che offrono, la possibilità di selezionare modalità di ascolto con compressioni dinamiche per ascolti notturni ecc.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

Dimenticavo,  ovviamente l'integrato 2 canali classico non gestisce la parte video, per cui (com'è giusto che sia per ottenere le migliori prestazioni), manderei l'HDMI video direttamente alla TV senza nessun bypass. 

Un vantaggio anche questo non indifferente, poiché i sintoampli AV entry level non so che livello di qualità video possano garantire nel passthrough.

Il tutto senza considerare la qualità audio che in un ampli come il Nad 2 canali e' nettamente superiore a un corrispondente AV economico. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dennybenza

Aiutoooo mi state incasinano il cervello !!

ammetto di essere un po’ ignorante in materia audio video eh !

quindi, ricapitolando ... come casse le tesi 561 (sui 480€ la coppia nuove) o mordaunt short 908 (non so il prezzo, si fatica a trovarle , anzi se avete qualche suggerimento mi faccio un idea ...)

eviterei se possibile il sub per ragioni di spazio, almeno inizialmente.

Per quanto riguarda l’amplificatore avrei trovato il nad c356bee sui 350€ ma questo è un amplificatore o un sintoamplificatore? Differenza ? 

Scusate le domande da neofita ma se parliamo di carburatori e alberi a camme qualcosa ci capisco 😬

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dennybenza

È uno Yamaha as701 come lo vedete ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Andrea1971

Mi sembra che davvero hai le idee poco chiare,  alla fine stai assemblando un semplicissimo impianto stereo, va bene per carità la scelta è tua, ma nella sezione Video Home Theater non ci azzecca proprio niente.

A questo punto non è chiaro neanche a me cosa vuoi realizzare, se cerchi un minimo di impatto nella visione di un film un sub è imprescindibile, nei tuoi 40 mq non c'è diffusore che tenga, in gamma bassa non verrà mai nulla di buono, se invece il tuo obiettivo è migliorare l'ignobile audio del TV, allora anche un impianto stereo basta allo scopo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dennybenza

Se non avessi le idee confuse non avrei chiesto qua sul forum, pensavo che utilizzando due case da pavimento avrei potuto fare a meno del sub, se così non è (mi pare di capire) allora i casi sono 2 :

-se voglio solo migliorare l’audio della tv allora a sto punto prendo una soundbar e finita lì.

-se voglio fare un impianto un po’ più decente allora il sub ci vuole. 

Giusto?

ok voglio un impianto più decente quindi accettiamo anche il sub anche se sti cuboni mi fanno un po’ defecare ..

a sto punto mi pare di aver capito che posso anche guardare ad ampli non esageratamente performanti... giusto ?

avete un setup da suggerirmi composto da casse da pavimento (le klipsch mi piacciono da matti ...) ampli e sub (possibilmente coordinato alle casse E possibilmente non un cubone da 40x40 che dove lo metti lo metti non si può guardare) da spendere Max 1000€ ? 

Grazie 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Andrea1971

Prendi la configurazione che ho suggerito nel mio primo post, togli le Tesi e se ti piacciono le Klipsch ci metti una coppia di RP 260

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dennybenza

@Andrea1971 stika!

ho dato un occhiata alle rp260 e mi vanno via 1000€ solo per i diffusori 🤣

qualcosa che venga un pochino meno ???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

Cerco di aiutarti anch'io a chiarirti un po' le idee.

Le MS avant 908 le puoi trovare nel motore di ricerca che ti ho linkato.

Ce n'è una copia pari al nuovo a 400€.

Le klipsch sono molto esigenti in fatto di abbinamenti.

Come altri diffusori con altoparlanti a tromba,  trovano il giusto abbinamento con ampli valvolari oppure a stato solido ma dal suono molto dolce e smussato (vedo i Marantz e i vecchi Onkyo, i nuovi non li conosco, tra i pochi pretendenti a ss entro un budget per te ragionevole). Se male abbinate, strillano.

La maggior parte dei neofiti tende a prendere in considerazione poco o nulla l'usato, sbagliando. 

Esistono una marea di occasioni pari al nuovo o comunque in ottime condizioni senza "fregature" .

Ovviamente nell'usato, a parità di costo, si compra di meglio rispetto al nuovo.

Impianti entry level comprati sul nuovo, a meno di tenerli per un fatto puramente estetico, finiscono nel 90% dei casi in vendita nei mercatini con una discreta svalutazione in denaro, mentre con la malaugurata rivendita di materiale usato ci si perde poco o nulla.

Ampli jap come gli entry level Denon/Yamaha/Onkyo/Marantz hanno trasformatori sottodimensionati per il pilotaggio di diffusori dai carichi ostici per cui e' bene stare su diffusori da 8 ohm nominali. Inoltre spesso hanno basso fattore di smorzamento (difficoltà a controllare i woofer - occhio con Indiana Line).

Non e' il caso di Nad o altri analoghi che invece sono poco sensibili al carico e se la cavano molto bene in quanto a smorzamento. 

Diffusori oversize in 40 mq ok.

Minidiffusori senza l'aiuto di nessun subwoofer, piazzati in 40mq, suonano come radioline portatili mentre diffusori da pavimento in linea di massima potrebbero andar bene, ma non e' detto.

Le classiche torrette snelle il più delle volte non ce la fanno e necessitano di un sub, pena assenza o quasi di bassi e corpo in voci/strumenti.

Non ha caso ti ho suggerito quelle casse, ben voluminose e efficienti: sul dato di efficienza, per 40 mq,  non andrei sotto i 90 db dichiarati.

A te le conclusioni. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dennybenza

@FedeZappa 

ok ... inizio ad avere le idee un pelo più chiare, quindi ricapitolando, escludendo (purtroppo) le klipsch perché difficili da pilotare a patto di abbinarle ad un ampli “dedicato” (ed ovviamente più costoso) potrei optare per le MS, le quali, forti del loro grossi woofer “potrebbero” non farmi sentire la mancanza di un subwoofer.

Potrebbero perché il subwoofer lavora a frequenze più basse dei woofer (giusto?).

abbinando a questi diffusori un NAD c356bee (trattasi di ampli e non di sintoampli...giusto?) avrei sufficiente potenza per pilotare  i diffusori E in caso volessi aggiungere un sw potrei comunque farlo utilizzando l’uscita pre-out ... giusto ? 

L’ unico dubbio (fermo restando la correttezza delle mie affermazioni di cui sopra) sta nelle connessioni...

ovviamente diffusori ed eventuale sub vanno collegati all’ampli, riesco a collegarvi anche tv,xbox One ed un futuro lettore cd oppure devo fare dei giri strani con i cavi tipo collego questo a quello che si collega all’altro e via dicendo ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

Ciao, le klipsch non sono difficili da pilotare, tutt'altro.

Non ricordo i dati di impedenza di tutti i modelli ma i dati di sensibilità sono molto alti, per cui sono diffusori "facili" per l'ampli e non le sentirai mai suonare "piano" o "lente", tutt'altro.

E' l'abbinamento a livello timbrico che e' più delicato a causa di quel tutt'altro. 

In un ampli integrato 2 canali (a differenza di quelli AV) come il Nad non c'è un canale Low Frequency Effect dedicato ai bassi, i 2 diffusori stereo che colleghi lavorano a gamma intera.

Ovvio che un piccolo diffusore suonerà piccolo perché non riuscirà a riprodurre decentemente certe frequenze (poniamo indicativamente sotto i 60-70 hz). Un grosso diffusore suonerà grosso.

Sul secondo punto: se successivamente sentissi il bisogno di un rinforzo in gamma bassa e più "respiro", potrai collegare un sub all'uscita preout del Nad, come dici tu.

Diffusori e subwoofer amplificato vanno collegati direttamente all'ampli, corretto.

Per collegare ad esempio xbox o TV (le TV più moderne non hanno rca analogici, almeno la mia non li ha), come dicevo prima (leggi attentamente), ti serve un dac esterno oppure interno all'ampli, come nel Nad 356 versione DAC.

Se devi collegare sia TV che xbox,  ti servono 2 entrate ottiche per cui puoi cercare tra:

- un Dac dotato di 1-2 ingressi ottici

- un Dac basico come il Fiio d07 per la seconda entrata ottica

- un cd dotato di Dac con 1-2 ingressi ottici.

Insomma, scegli il modo per dotarti di 2 entrate ottiche, altrimenti con soltanto una devi rinunciare a collegare TV o xbox. 

Ovvio che il discorso cambia se la TV o la consolle fossero dotate di uscite stereo RCA, caso nel quale le entrate ottiche non ti servirebbero e potresti collegarti direttamente agli ingressi RCA dell'ampli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dennybenza

Ok la prima cosa da fare è controllare le uscite della tv, la ritiro lunedì quindi potrò verificare meglio.

In caso avesse un rca potrei collegarmi all’ampli, in caso contrario mi serve una periferica dotata di dac altrimenti ciccia.

Se l’audio della consolle lo collego direttamente all’ottica della tv ??

in questo caso se i bambini giocano non stanno a spistolare con l’ampli e usano l’audio della televisione, se invece mi guardo un film in br o mi ascolto un cd sempre utilizzando l’xbox come Sorgente accendo l’ampli e mi godo le casse ... in questo modo mi evito anche il dac ... dico bene ??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

Non credo che la tua TV abbia un entrata ottica, io parlavo di uscita ottica.

La consolle devi collegarla tramite HDMI, un buon cavo versione 1.4 High speed e' l'ideale sia per segnali full HD che 4k.

Cercalo usato e spendi max 20-30€ a seconda della lunghezza che ti serve.

Come dici tu, ad ampli spento, si sentirà con l'audio della TV (le uscite HDMI delle consolle dovrebbero veicolare sia audio che video).

Se usi l'impianto per ascoltare la TV, silenzi la TV. 

Se vuoi ascoltare con l'impianto ma con sorgente xbox, il dac ti serve eccome, rileggi attentamente. 

Non ti servirebbe se ascoltassi da lettore cd dedicato, questo ha già il dac interno ed esce in analogico rca.

I lettori cd più aggiornati hanno anche entrata ottica in modo da sfruttare il Dac interno come se fosse un semplice Dac separato dalla meccanica di lettura. Era quello a cui facevo riferimento prima.

Oppure, non ti servirebbe il dac se la consolle avesse il dac interno come un normale  lettore cd, e di conseguenza uscite rca (controlla...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dennybenza

No ... mi sono perso ...

l’xbox non la userei direttamente con l’ampli, passerebbe sempre tramite la tv, anche perché se voglio guardarmi un film usando la consolle lei manda il segnale alla tv tramite hd e la tv all’ampli (posto che la tv sia dotata di rca)

non esistebbero situazioni nelle quali accenderei solo xbox e ampli, il segnale passerebbe sempre tramite tv.

Nel senso .. la sorgente in questo caso sarebbe la tv che prende il segnale HDMI dalla consolle e lo spara all’amplificatore

... o non?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

Semplifichiamo e facciamo le cose x bene:

- lascia collegato xbox e TV tramite HDMI 

- la TV e l'xbox probabilmente non avranno rca 

- prendi un Nad c356 usato col Dac o senza Dac (nell'ultimo caso compra anche un dac)

- compra un cavo ottico

- collega la TV al Dac o all'ampli col dac

In un secondo momento:

- prendi un lettore cd dotato di entrata ottica (consiglio di postare per chiedere consiglio in riproduzione audio)

- prendi un altro cavo ottico

- collega l'uscita ottica del'xbox all'entrata ottica del cd, in modo da avere il collegamento diretto e usare l'HDMI  solo x il video (facendo un passaggio in meno che preservera' maggiormente il segnale audio - es colonne sonore -  in uscita dall'xbox).

Direi che così e' più chiaro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dennybenza

Ok perfetto adesso ci sono arrivato ! 

Adesso devo solo aprire il portafoglio e iniziare a procurarmi il tutto 🤣

grazie per tutte le info e sopratutto per la pazienza !!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

Solo un paio di precisazioni. 

Le avant 908i dovrebbero essere un buon passo avanti rispetto alle 908 non "i" (tweeter e crossover migliorati).

Purtroppo ho ascoltato solo la serie "i", che suona molto bene, per cui le normali non so come vadano esattamente. 

Io ho avuto il Nad 350 e ascoltato il 352.

Il 356 a differenza degli altri, se non sbaglio ha doppio preout, per cui e' un sistema espandibile. 

Oltre a indirizzare uno dei 2 preout al sub, l'altro in futuro si può usare per collegare un finale di potenza.

Immagino un sistema potente e raffinato in cui la sezione medioalti delle 908i viene gestita dal 356 e quella bassi da un finale dedicato...

Un sistema ampli/diffusori versatile porta ad investire x gradi e a migliorare strada facendo senza dover per forza cambiare un buon abbinamento di partenza.

Fermarsi al primo entry level che ci propone il mercato porta spesso a insoddisfazione e a vendere tutto o quasi ripartendo da zero, con nuove e numerose variabili per ricominciare ogni volta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dennybenza

Quindi come recita un vecchio adagio “chi più spende meno spende” nel senso che potrei anche farmi allettare da un 350 a buon prezzo ma rischiare poi di doverlo sostituire perché non espandibile ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

Ho fatto confusione con i preout di altri modelli Nad.

Anche il c350 e il c352 hanno il doppio preout.

Le differenze principali riguardano la potenza (60w per canale su 8 ohm nel 350 e 80w sia nel 352 che nel 356) e l'estetica più aggiornata nei modelli via via più recenti (il 350 il più vecchio, sostituito poi dal 352 e dopo ancora dal 356).

Il 356 inoltre può montare il Dac, gli altri 2 non potevano.

Se possibile, per una questione di affidabilità (il 350 comincia ad avere vent'anni), e per i 20w in più che tornano comodi nel tuo ambiente, vai su uno dei 2 modelli più recenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
demoxin

fondamentale non avere fretta e aspetta se arriva l occasione giusta

i diffusori come detto inizalmente affiancati da un sub woofer andrebbero bene anche da scaffale visto che gli amplificatori av sono un po' stretti in bassa quota

40 metri quadrati sono tanti con una coppia da pavimento certamente avrai più bassi ma dipende sempre da amplificatore e diffusori

è difficile prevedere nel tuo ambiente come suonerebbero le diverse configurazioni ovviamente con una scelta attenta seguendo i buoni consigli che ti hanno dato sicuro non sbagli ma un risultato preciso non si può immaginare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci
1 ora fa, demoxin ha scritto:

fondamentale non avere fretta e aspetta se arriva l occasione giusta

Va bene non avere fretta, ma temo che dal 23 settembre (giorno in cui scrisse il post al quale stai rispondendo) ad oggi un passo lo abbia ormai fatto, anche perché altrimenti deve aver cambiato tattica... ...

:D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
demoxin

hai ragione Fabio aahahahahh

sono fuoriiiiiiiiiiiiiiii

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
demoxin

è più forte di me arrivo sempre almeno un mese dalla discussione 

chiedo comunque scusa

che figure di c......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Fabio Cottatellucci

Ma figurati... scusami se ho fatto il Pierino, ma la tentazione è stata troppo forte... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.593
    Discussioni Totali
    6.237.402
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us