Vai al contenuto
Melius Club

mom

politica ed economia Coraggio! Non abbiamo ancora raggiunto quota 574!

Messaggi raccomandati

keres

Quasi quasi son solidale con il povero Cavaliere ai tempi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb

Prima dello spread l'indicatore sono i cds...così togliamo anche l'idea del complotto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Panurge

Questa idea dello spread eterodiretto è davvero simpatica, gli speculatori scommettono contro i perdenti, cosa facile in effetti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

lasciamo fare ai tre fenomeni che abbiamo al governo

  1. Uno... inconsistente, falsificatore di C.V.
  2. uno incapace al massimo
  3. uno cattivo (eufemismo, perdonatemi, ma non voglio usare quei termini che sarebbero più appropriati) , aggressivo, maleducato

lasciamo fare a loro... arriveremo a vette elevatissime!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tappodiferro

Cds, spread, borsa: fatto sta che, da anni , non possiamo più avere un governo eletto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
keres

Min Savona

----

Il ministro per le Politiche Ue Paolo Savona difende la scelta del governo di alzare al 2,4% del Pil l'asticella del deficit 2019. "Dicono che il 2,4% di deficit sia troppo? Cosa dobbiamo fare con una politica monetaria che inizia a diventare cautelativa e con il rallentamento della crescita internazionale?", è la domanda retorica posta dal ministro nel corso di un incontro nella sede dell'associazione della stampa estera. "L'Unione europea tiene il pilota automatico in questa situazione, allora se rischia di andare contro un iceberg continua a tenere il pilota automatico?".

La crescita del Pil potrebbe raggiungere il 2% nel 2019 e il 3% nel 2020. E' quanto sostiene il ministro fornisce una stima ben più ottimistica di quella indicata nella Nadef, rispettivamente a +1,5% e +1,6%. Quelle ''previsioni sono prudenti, sono molto cautelative'', osserva Savona aggiungendo che il suo collega all'Economia Giovanni Tria "affronta il più difficile dei compiti e richiede rispetto".

Il programma economico del governo ''è moderato e con tutte le cautele necessarie''. ''La nostra politica è cauta e moderata rispetto alle condizioni reali del paese'', ha aggiunto, riferendosi ai piani del governo prefigurati con la Nota di aggiornamento al Def. Il ministro si è soffermato sull'importanza di rilanciare in modo incisivo il Pil. ''Senza crescita -ha sottolineato ancora Savona - la situazione di difficoltà di debito e banche aumenta. Gli investimenti sono cruciali per la crescita''.

Se l'Ue dovesse bocciare il programma economico del governo sarà ''il popolo'' a decidere. "Cosa succederebbe se l'Unione europea si mettesse in una posizione conflittuale verso questo programma del governo cosi' cauto e moderato? Io non lo so, deciderà il popolo non io, io mi metto da parte", afferma Savona. ''Alcune provocazioni, con un certo stile" sono "piuttosto pesanti" afferma, in riferimento al botta-risposta tra il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker e il vice premier Matteo Salvini. Tuttavia, sottolinea, "il messaggio che 'il mercato insegnerà agli italiani come votare' io lo trovo molto più insultante di quello che risponde 'non è sobrio quando parla''.

Quanto ai rischi dell'impatto della fine del Qe per l'Italia, il ministro Savona dice di non aver "perso fiducia". "Draghi resta lì fino al 2019 - conclude -. Non credo che nessuno abbia interesse che l'Italia entri in una grande crisi".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino

@Panurge il livello di vendite allo scoperto sui BPT sono reali ed enormi (siamo ai livelli 2008-2009 e 2011)

Queste operazioni sono una rendita certa se i vari edge funds (che hanno quantita' di quattrini spaventose) che si coordinano per spingere forte sulle vendite spesso creando veru e propri panic selling del titolo oggetto di speculazione e di cio' che e' associato (esempio i titoli bancari)

Se guardi i grafici intraday (day by day) vedi anche abbastanza bene quando scattano le ricoperture e quando nuovamente aprono la stalla.

.

Nota a margine

Una informazione a chi ha, o ha sentioto parlare, di "portafogli remunerati" . 

Chi vi remunera il vs portafoglio (con qualche punto all'anno) lo fa per usare i titoli a prestito e potre fare vendite allo scoperto quindi lucra sulla diminuzione di valore del portafoglio stesso. Ergo il portafoglio remunerato e' una pessima idea. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb

@tappodiferro in italia non si elegge il governo, non è mai stato eletto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65

 Soprattutto un Governo e dei Ministri che non vivono nel mondo reale sono destinati ad andare a sbattere, quanto sta in parte accadendo e quando potrebbe accadere ancora, speriamo di no, è stato paventato più volte anche qui, quindi lo sapevano tutti e tutti lo stanno ripetendo insistentemente da mesi.

Quegli emeriti cretini che dopo il Consiglio dei Ministri sono usciti ad esultare sul terrazzo di Palazzo Chigi dovrebbero andare a lavorare in miniera.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Panurge

I cattivi si conoscono e sono più o meno sempre gli stessi, minchioni e fragili ruotano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M
1 ora fa, Panurge ha scritto:

gli speculatori 

Gli speculatori avrebbero anche rotto il caz**.

Il problema e’ se l’Europa e’ fatta a misura di speculatori di modo da poter prendere per il collo e strangolare interi popoli.

Come ha fatto Soros.

Se le leggi sono fatte su misura degli strozzini non va bene.

Allora sai che c’e’ ?

Fuori da questa Europa di m***a e il nostro debito pubblico se lo giocheranno a tressette.

Stanno tirando troppo la corda.

Non siamo l’argentina e neanche la Grecia, facciamo come l’Islanda e la Gran Bretagna, ci riprendiamo la sovranità monetaria, stringiamo accordi commerciali con gli USA, con l’Egitto e con la Russia e mandiamo a fanculo i banchieri lussemburghesi, i tedeschi e i francesi.

E vediamo poi che succede.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
penteante
3 minuti fa, Roberto M ha scritto:

E vediamo poi che succede

"Sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno, ogni Cristo scenderà dalla croce, anche gli uccelli faranno ritorno"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth
14 minuti fa, Roberto M ha scritto:

Fuori da questa Europa di m***a e il nostro debito pubblico se lo giocheranno a tressette.

Stanno tirando troppo la corda.

Non siamo l’argentina e neanche la Grecia, facciamo come l’Islanda e la Gran Bretagna, ci riprendiamo la sovranità monetaria, stringiamo accordi commerciali con gli USA, con l’Egitto e con la Russia e mandiamo a fanculo i banchieri lussemburghesi, i tedeschi e i francesi.

E vediamo poi che succede.


stai veramente svaccando. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M
1 ora fa, Panurge ha scritto:

Questa idea dello spread eterodiretto è davvero simpatica

E’ un fatto oggettivo.

L’hanno anche fatto nel 2011.

Vogliono imporre le loro politiche mondialiste, se un governo o una forza politica si mettono di traverso cercano in tutti i modi di fermarlo.

Quando si e’ materializzato il rischio Le Pen in Francia si sono inventati in tre mesi Macron, un banchiere, uno di loro, Trump hanno provato in tutti i modi, anche i più sporchi a farlo fuori (vai a vedere questo ha speso solo Soros per fermarlo).

Per loro Salvini e il M5S sono una spina nel fianco vera, assai più pericolosa di Orban (che ha una economia che produce meno dell’emilia Romagna) o dell’inghilterra isolazionista, perché può guidare la rivolta dei popoli e rovesciare questa Europa dei Banchieri e del Club Bildelberg.

Quindi ora stanno usando  l’arma dell spread.

Ma non hanno capito che il clima e’ diverso.

Non troveranno piu’ giornali servi a scrivere “fate presto” ne’ politici pavidi disposti a mettersi a pecorina con i banchieri.

Troveranno pane per i loro denti ed un popolo terribilmente incazzato che tra otto mesi tornerà a votare proprio alle elezioni Europee.

Purtroppo per loro le elezioni ancora non sono riusciti ad abolirle.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
keres

Ma perché l'eu invece di farci solo da amministrazione controllata non ci governa direttamente con junker quando è sobrio e moskovici, almeno sappiamo chi sta al governo di un popolo non sovrano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Supertramp
1 ora fa, gpb ha scritto:

@tappodiferro in italia non si elegge il governo, non è mai stato eletto

Esattamente.

Nemmeno Conte è mai stato votato da chicchessia.

Nel chapet gli entra ma in testa no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Supertramp
4 minuti fa, Roberto M ha scritto:

ed un popolo terribilmente incazzato 

E pensa quanto starà ancora più incazzato quando arriverà l'oste col conto (un nuovo Monti) e gli svelerà che Babbo Natale non esiste.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Roberto M
30 minuti fa, Panurge ha scritto:

provino coi bund.

Cosa devono provare se sono loro che comandano ?

Ogni giorno usano la stampa prezzolata per diffondere false notizie, le provano di tutte per rovesciare questo governo, stanno tentando di replicare l’operazione del 2011.

E, con la loro arroganza, lo dichiarano pure.

Ricordate il Commissario Europeo tedesco che ha detto “insegneremo a votare con i mercati” ?

E’ di solare evidenza.

Solo che stavolta non ci sono più i loro amichetti del Bildelberg e giusto la Gruber a far propaganda su La7 gli e’ rimasta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
1 minuto fa, Roberto M ha scritto:

E comunque ci vuole coraggio a dire che questo spread non e’ eterodiretto.

LO DICHIARANO PERFINO LORO.

Quale altra prova serve ?

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/29/governo-oettinger-mercati-spingeranno-gli-italiani-non-votare-per-populisti-il-commissario-spara-lue-lo-scarica/4389942/

Hanno cominciato a spingere a Maggio, sono previdenti in Europa, non aspettando l’ultimo momento. :D 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hitch

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
briandinazareth

qui siamo alla follia.


un pensiero magico da ragazzini per negare i nostri problemi e il debito contro i fatti duri come un muro.

una maniera di proiettare sempre all'esterno le responsabilità.

ma il muro è talmente evidente e ci stiamo andando contro molto velocemente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hitch
4 minuti fa, briandinazareth ha scritto:

qui siamo alla follia.


un pensiero magico da ragazzini per negare i nostri problemi e il debito contro i fatti duri come un muro.

una maniera di proiettare sempre all'esterno le responsabilità.

ma il muro è talmente evidente e ci stiamo andando contro molto velocemente.

@briandinazareth quindi hai visionato un filmato di quasi 30' in 4'? :D:D

Ma dice cose sballate o ha un fondo di verità? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Savgal

Forse sbaglio, ma non riesco ad immaginare che i dirigenti di Vanguard, BlackRock o Fidelity comprino e leggano un giornale italiano, che sia il Corriere della Sera o Repubblica o Il Sole 24 ore, o ascoltino i TG delle nostre TV, prima di decidere se acquistare o vendere i nostri titoli di Stato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
57 minuti fa, Roberto M ha scritto:

E vediamo poi che succede.

cosa vuoi che succederebbe?

i mutui crecono alla grande

il petrolio (si paga in dollari) non ce lo potremo più permettere

comprare un auto... be', solo Fiat, ovvio

ah... una brutta notizia anche per te: lo champagne costerà molto, ma davvero molto di più...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow

Insomma, il nuovo che avanza, i 20 mld, se li è giocati solo con le chiacchiere... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

  • Statistiche forum

    288.932
    Discussioni Totali
    6.148.829
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy