siebrand

cronaca e costume pulire la pipì dei cani...

Messaggi raccomandati

eccheqqua

@tomminno certo, resta inteso che le sanzioni devono rimanere. Peró magari con quei soldi ci paghi un paio di personaggi che girano quatti quatti e cominciano a "bastonare" i proprietari trasgressori. Un "ausiliario canino" invece che del traffico.😀

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Panurge

Quando avevamo samuele il maremmano king size i cinesi sarebbero stati una soluzione economica, ma in un altro senso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
claudiofera

D'accordo,ma certi si prendono in giro da soli..inconsapevolmente,ahimè.Ancora più d'accordo con la conclusione di Martin: è proprio quello il programma sky di cui stavo parlando.Sopratutto,condivido al 100% la morale: il cane deve fare il cane e il padrone deve fare il padrone..l'umanizzazione del cane è perdonabile/comprensibile(forse) quando riguarda le persone anziane,spesso sole..un po' contronatura,magari..imperdonabili, invece, le signorine che girano con il "cane" nella borsetta..Chissà, se in quel caso, la domanda fà l'offerta,oppure l'offerta (la moda) invece crea la domanda?... ps,mi scuso,ma può essere un raccontino esplicativo: un simpatico giovine sempre ben vestito,sorella idem(di vestiti spendevano, eccome..).. portatori sani di cane femmina pisciatrice..arrivano qui con una tv.. ."prima s'accendeva,è perfetta ma non s'accende" (?) ecc..insomma le solite storie...Domanda mia :che dite,sarà mica rotta?...Risposta loro:allora mi raccomando,guardacela subito,ci serve la risposta entro domani a mezzogiorno..Infatti,puntuali come un'orologio svizzero,passano il giorno successivo, alle 11.59..Gli dico che ho riparato l'alimentatore (vero) ma purtroppo è guasta anche la mainboard (vero)..L'accordo era:sbrigati ,se poi la tv non si riparerà, pagheremo l'esame tecnico ,e la riporteremo via togliendoti l'impiccio.Allora, io :fatto tutto di corsa,comprati appositamente una dozzina di condensatori ,ma trascorsi questi primi due giorni ,indovinate poi cosa è successo? è successo che la tv è rimasta qui altri 2 anni (due anni) ,mai ritirata,mai tolta dalle palle.Alla fine l'ho dovuta buttare io.Strategia dei due fratelli,tanto amorevoli verso il loro cane,quanto poco con il sottoscritto: tenersi i 15 euro trattando il prossimo da nullità ,da servitore della real casa ..Forse ,la quantità di amore di cui  disponevano nei confronti del resto del mondo, la dedicavano tutta alla cagna santa...per ammissione della sorella cinofila,quella stessa settimana hanno fatto operare la loro amata,intervento del chirurgo veterinario a una zampa di fuffy/bobby zoppicante..conto 800 euro pagati  senza colpo ferire,curioso,15 degli 800 erano i miei...hanno cambiato giro del palazzo,ora la portano a pisciare da un'altra parte..morale della favola,fate voi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
37 minuti fa, tomminno ha scritto:

Una bella tassa di possesso annuale sui cani. Così però pagando saranno autorizzati a sporcare, non risolvi il problema delle strade sporche. 

quoto

anche perché, poi, loro sporcano, ma non saranno, poi, i dipendenti comunali a pulire...  e quindi a che pro? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
karnak
5 ore fa, claudiofera ha scritto:

Domenica mattina ho ascoltato una trasmissione su radio dj,se ho capito bene si tratta di uno spazio nel quale due"esperti" rispondono alle richieste di aiuto dei vari proprietari dei vari fido,bobby(ma sbaglio,questi erano i nomi che davamo ai cani "prima"..)..Allora,c'è un giovane uomo, nemmeno poi tanto giovane, dalla voce potrebbe aver avuto circa trentacincinque anni..la moglie è al settimo mese,ma lui non è al settimo cielo.E' preoccupatissimo perché la sua CAGNA lilly,che lui considera la sua prima FIGLIA,potrebbe rimanere shoccata quando nascerà la figlia ,che chiameremo la figlia num 2..i dieci minuti successivi sono stati centrati su: tutto quello la coppia che avrebbe potuto fare per rendere "accettabile" la nuova situazione al cane..era una conversazione impostata su basi talmente sceme che gli stessi conduttori-che pure ci campano su queste str****ate-cercavano inutilmente di riportare il focus sulla bambina ,piuttosto che  sul cane..Alla fine si sono messi d'accordo che fin da subito-da subito,mi raccomando!-la coppia di futuri genitori avrebbe dovuto simulare che la bambina ci fosse già..quindi era imperativo da quel momento in poi acquistare un bambolotto,un passeggino, e portare in giro il cane insieme al passeggino e al bambolotto per un par de mesi..certo,figura da cog**** assicurata con i passanti e i vicini,ma che vuoi che sia..

E poi non mi vengano a dire che i canofili accaniti non sono deficienti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
claudiofera

Per farla breve,scusandomi preventivamente delle generalizzazioni o peggio delle banalità...negli anni 70-80 -90 ho sempre guardato con simpatia il mondo"cagnofilo" nel suo insieme.Avere un cane,amare un cane,era spesso un segnale positivo..guardavo i proprietari -sopratutto le giovani proprietarie!- con una certa romanticheria,e associavo questa passione a una qualche bella sensibilità,se non a una vera e propria gentilezza d'animo. Mi colga un fulmine, se l'odierna deriva del rapporto uomo-cane.. ora non è anche un segno della deriva "acida" di questa società.Siamo passati da un'animalismo"gentile" e associativo, per arrivare a una stramba antropoformizzazione forzata,impositiva,prepotente,individualistica...sia nei confronti delle bestie,sia verso quelli che le bestie altrui le dovrebbero sopportare fuori contesto, non si sà poi perché..se mi volete vendere la campagna attualmente in corso,parlo di quella per portarsi i cani in ufficio, come un progresso,fate pure..ma sarò padrone di lavorare in un ufficio senza avere il cane altrui a 30 cm di distanza?se mi volete vendere l'animalismo scemo della brambilla, che legifera in modo tale per cui i cani alla fine hanno più diritti degli esseri umani,oppure quello penoso-elettorale  di dudù-silvio come un progresso,allora mi sà che qualcuno si sbaglia..ps:mi piacciono moltissimo i cani,come diceva Burt Lancaster,"io sono un tipo da pastore tedesco"..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

Parlando di cani...

I supermercati spesso hanno gli scaffali pieni di cibo per animali.

Un mio amico ha negozio alimentari.

Da poco ha aumentato la metratura... un corridoio in più...

So cino per csni e gatti...

Dice che ci guadagna un sacco...

Magari là gente compra prosciuto crudo nostrano da 11 euro al kg... e poi per i cibi per cani spende un sacco... davvero... prendono la roba più costosa... lui, guadagnando, ci ride...

Ma ci sarebbe da piangere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
claudiofera

Mi hai prevenuto,infatti la pubblicità del cibo per animali spesso è disturbante...esempio,immagini patinate e SENSUALI,cò gatti che se strusciano cò la padrona dopo che ella ha provveduto a una toni-ficante pappata GOURMET..confesso, stè cose mi fanno venire in mente "La Bestia" (Jodorowski...) lì ,però, il co-protagonista era un cavallo,la sensazione è che se sò ispirati a nà cosetta un po' impegnativa (!)..Socio-commercialmente :qui vicino ha aperto un'orrido centro commerciale..il nuovo conad è diverso da quelli storici,con sorpresa ho visto tanto cibo fighetto-vegetariano-biologico (si vede che tira) ma sopratutto tonnellate di cibo per animali (si vede che ritira..)..tant'è che anche la piccola conad,dall'altra parte del marciapiede,alla fine si è adeguata..hanno affittato i locali adiacenti al supermercato, per creare un negozio di pet-food( che tira e ritira).. Qualcuno  potrebbe vedere una di queste pubblicità sbrilluccicant/strusciant /gourmettant e,a seguire ,quella dell'unicef o di medici senza frontiere..quel qualcuno potrebbe,per un tardo,antistorico, riflesso pavloviano,  pensare che c'è qualcosa che non và,qualcosa che stride... tranquilli,quello è un  qualunquista communista!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
enzo966
Il 5/11/2018 Alle 19:57, claudiofera ha scritto:

brevettalo subito

Il cane od il palo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
enzo966
8 ore fa, eccheqqua ha scritto:

Io comincerei a reintrodurre la tassa sui cani

Basta con la politica! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°
16 ore fa, siebrand ha scritto:

W il POpò

Ogni tanto potresti anche fare il piccolo sforzo di arrivarci, si diceva che di questo passo il Po inonderà Torino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
contemax

Io non so di chi sia la responsabilità, ma tutto ha avuto inizio con ritenere i regolamenti di condominio non validi.

Una cosa aberrante! 

A chi ha stabilito che si possono tenere anche in barba ai regolamenti di condominio va il mio massimo sdegno e odio

Spero che la reincarnazione esista e che costoro nella prossima vita siano cani.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67
40 minuti fa, contemax ha scritto:

tutto ha avuto inizio con ritenere i regolamenti di condominio non validi.

I regolamenti di condominio non possono essere in contrasto con le norme del Codice Civile.

Non ti piacciono gli animali? Vai a vivere da solo. Come ho fatto io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
contemax

Il regolamento di condominio era precedente alla norma

Come qualcuno ha fatto notare, quella norma non vieterebbe di tenere un cavallo o una pecora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
2 ore fa, °Guru° ha scritto:

si diceva che di questo passo il Po inonderà Torino.

peccato n on hai colto il gioco di parole...😅

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
58 minuti fa, contemax ha scritto:

Come qualcuno ha fatto notare, quella norma non vieterebbe di tenere un cavallo o una pecora.

ma infatti... così è...

giusto sbagliato che sia...

anni fa (tanti anni fa...) C'ERA UN ABITANTE DI CONDOMINIO CHE AVEVA FATTO fuoco e fiamme perché il regolamento condominiale vitava animalli domestici e chi abitava sotto/sopra/di lato a lui aveva un cane.

Il giudice non poteva fare altro che dare "un mese" al proprietario del cane per liberarsene.

Peccato che poi, questi, dopo che aveva sbolognato il suo amico a quattro zampe, aveva fatto causa a quello che abitava sotto/sopra/di lato a lui perché aveva un piccolo acquario.

Così, dopo, hanno dovuto liberarsi della vasca coi pesci...

Chissà, con la legge che (giustamente? non so...) vieta di vietare animali domestici...ora questi litiganti se hanno ripresi cani e pesci e gatti e criceti...  🐛🐕🐀🐰🐣🐟🐌

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner
13 ore fa, claudiofera ha scritto:

gatti che se strusciano cò la padrona dopo che ella ha provveduto a una toni-ficante pappata GOURMET

Purtroppo le mie gatte, quando tento di rifilare loro una di queste scatolette, se ne vanno schifate. Vivono di croccantini, mortadella e prosciutto cotto (buste sottovuoto, primo prezzo Esselunga). E la nera, che vive in casa, deve obbligatoriamente assaggiare tutto quello che cucino: mi sono ridotto a cenare così...

belva.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Panurge

Anche a Vicenza amano il gatto in cucina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
claudiofera

Grazie Lorenzo,ho letto l'articolo che hai cortesemente citato.Ti posso confermare che tutte,dico tutte, le indicazioni ivi contenute vengono rigogliosamente disattese.Il "posseso" del cane è categoricamente  anteposto al rispetto per il prossimo.Niente di nuovo,d'altra parte.Parliamo di un'abitudine che si manifesta nella vita quotidiana, in mille,svariate circostanze.Non parlo nemmeno delle storie ormai incancrenite (condominio,vicini che lasciano i cani ad abbaiare tutto il giorno sul balcone) ...Vogliamo  un esempio" minore" ?:a Roma nord,ci sono portoni ai quali non è possibile avvicinarsi senza che un cane-o più cani-inizino ad abbaiare disperatamente.Sono i cani dei pianoterra con giardino,quelli che spesso confinano con gli ingressi dei palazzi.Di giorno magari uno vorrebbe citofonare ,e via..inizia il bordello.Ho fatto qualche discussione,si potrebbe dire che tanto alla fine è solo un fastidio..ma... ho sperimentato mio malgrado la stessa situazione a notte fonda..che gioia..alle tre,quattro,cinque del mattino quando qualcuno entra o esce da casa,gli altri della palazzina si  svegliano...perché nel cervello di certi padroni,a Roma nord se dormi o non dormi lo decidono i cani...ps. belli i gatti,se non fosse che mi sono sempre piaciuti i cani,passerei all'altra sponda..la madre di una mia"amica" però ti batteva..dava da mangiare al grosso cane da caccia esclusivamente bresaola e mozzarella,sembra per ordine del veterinario.Mi dovrebbe ancora restituire 300.000 lire prestate nel 1994,dato che a forza di bresaola non arrivava a fine mese,ma quello è un dettaglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67

@claudiofera Sono in linea di massima d'accordo con te. Solo all'idea di diventare schiavo di un animale, mi viene l'orticaria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner

@Panurge Pure nel mantovano, e devo dire che è proprio buono. Però non riuscirei mai a mangiare il mio, ma anche quello altrui se prima l'ho coccolato. Fammi trovare qualsiasi cosa nel piatto, a mia insaputa, e se buona mangerei anche la mummia di Tutankhamon!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner

@claudiofera Il cane rompe i çoglioni, senza se e senza ma. Mi piacciono, ma non li ho mai voluti, per rispetto altrui. Se e quando abbandonerò il condominio, potrei pensarci, rigorosamente dai 60Kg a salire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

@siebrand 

1 ora fa, siebrand ha scritto:

peccato n on hai colto il gioco di parole...😅

L'ho colto, l'ho colto, è che non mi sembra il caso di fare dello spirito...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eccheqqua
42 minuti fa, claudiofera ha scritto:

Parliamo di un'abitudine che si manifesta nella vita quotidiana, in mille,svariate circostanze.Non parlo nemmeno delle storie ormai incancrenite (condominio,vicini che lasciano i cani ad abbaiare tutto il giorno sul balcone) ...

A me irrita particolarmente al ristorante. Sono dell'opinione che in certi posti gli animali non debbano entrare, non sono proprio compatibili.

PS: Sono cresciuto in mezzo agli animali (cani, gatti, galline, cavalli, tacchini, conigli, ecc).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

@eccheqqua 

a me non irrita, se stanno tranquilli... e devo dire che, di solito, dai... non è che disturbino...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giocec

Mi domando: ma che bisogno c'è di portare al ristorante il cane? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67

A me i cani al ristorante non danno fastidio, se stanno tranquilli. Né portano più sporco di quanto già facciano le scarpe degli avventori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner
5 minuti fa, eccheqqua ha scritto:

A me irrita particolarmente al ristorante

Anche a me, con poche eccezioni. Qualche mese fa eravamo a festeggiare un compleanno, tavolata di 10 persone in un ristorante moooooooooolto alla buona anche se considerato il top del paese (sti provinciali...) quando arrivano padre, figlia e un Terranova enorme, sembrava fuori scala, che si siedono al tavolo vicino. Il padrone saluta, tranquillizza sulla bontà del cane, ma chiede subito se dava fastidio. Apprezzando la cortesia, rispondiamo che non ci sono problemi, e si accomodano. Il molosso si accuccia, io lo guardo, lui mi guarda... e dopo 10 minuti abbiamo diviso il pranzo, col permesso del padrone. Si è spazzato avanzi di carne, pesce, verdura, non ha disturbato nessuno tranne me che gli ho dato corda (e ancora il padrone me lo disse: guarda che poi non te lo stacchi più) ma non ha mai abbaiato o recato fastidio. Come per i figli... opsss... non si può dire, i cani si comportano come TU glielo permetti. Più volte invece mi è capitato di essere infastidito da mocciosi lasciati scorrazzare allo stato brado. Le scene di genitori privi di ogni autorevolezza che, col piatto in mano inseguono i figli nella speranza di far mangiare loro un boccone, sono immensamente più disgustose dei cagnolini nella borsetta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Xabaras
20 ore fa, eccheqqua ha scritto:

Io comincerei a reintrodurre la tassa sui cani (una volta pagavi la medaglietta). Sicuramente non becchi tutti quelli che trasgrediscono ai regolamenti, ma almeno contribuisci alla pulizia di strade e marciapiedi, ripristino delle aiuole con erba gialla a forza di pisciate,  sostituzione alberi, acquisto distributori di sacchetti e sacchetti stessi.

Pessima idea. Ci sarebbe un aumento degli abbandoni considerevole. Io invece metterei una tassa a chi deride o reputa scemo chi ha un rapporto col proprio cane di tipo familiare. E in genere a chi dà giudizi sulle persone a caxxo di cane (questa non è rivolta parfticolarmente a te).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    289.701
    Discussioni Totali
    6.171.095
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us