wow

cultura generale Caldaia riscaldamento

Messaggi raccomandati

stefanino
6 ore fa, Superciuk ha scritto:

per la caldaia a condensazione occorre avere i caloriferi adeguati, uno scarico dell'acqua dedicato e pure la canna fumaria adatta

se hai un impianto a radiatori dimensionati old fashion (quindi per temperature di mandata dell'ordine dei 70-80 gradi) con la temperatura che hai al ritorno la condensazione semplicemente tende a zero.

Effettivamente per canna fumaria e scarico anche in questi impianti bisogna fare un intervento anche se non sfruttando l'effetto di condensazione non ne capsico molto il motivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nullo
42 minuti fa, siebrand ha scritto:

Altrettanto si può dire della caldaia sul balcone...

Magari paghi un premio alla sicurezza, inoltre è un pelo improprio il paragone col freezer... che pure lui, in casa, non è che goda tutto l'anno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb

La mia a condensazione la tengo a 65 gradi e condensa (prima di realizzare lo scarico scaricava in giardino per cui vedevo l'acqua...)

L'impianto era dimensionato per una tradizionale, ma a 65° ha funzionato bene anche durante la nevicata dello scorso anno

Senza accumulo, nonostante i bagni siano ad almeno 15 m di tubatura in 30 sec c'è acqua calda

Ah, sta all' aperto...per chi dice che non vanno sul balcone (si mettono in casa solo per necessità...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb

@wow evidentemente l'impianto è  ben equilibrato per le perdite di carico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow
7 ore fa, Superciuk ha scritto:

per la caldaia a condensazione occorre avere i caloriferi adeguati, uno scarico dell'acqua dedicato e pure la canna fumaria adatta. Altrimenti non serve a una beata mazza e nemmeno si puo' installare.

Altro che obbligatoria

Aloha

Mattia

Sono molto perplesso sull'opportunità di scegliere, per casa mia, una caldaia a condensazione: da quanto sto apprendendo le obiezioni di superciuk, almeno per quanto mi riguarda, sono fondate. Casa mia e stata costruita più o meno a metà anni 90, i radiatori sono di tipo tradizionale (in ghisa) e le superfici radianti, a naso, non mi sembrano essere sovradimensionate. L'impianto lo faccio funzionare con una mandata di 70 - 75 gradi. La temperatura dell'acqua di ritorno dovrebbe scendere a 56 gradi circa perché possa fare condensare i fumi. Probabilmente se tenessi i radiatori dei tre piani abitabili accesi al massimo, se l'impianto funzionasse h24 in modo da avere una buona inerzia termica e se abbassassi di qualche grado la temperatura di mandata la cosa potrebbe funzionare in modo accettabile... 

Nella mia situazione c'è il problema di scaricare la condensa (estremamente corrosiva) senza spaccare muri e pavimenti... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb

@wow guarda, a casa di mia madre le ho messo una a condensazione 11 anni fa

Casa del 1980 poco coibentata (progetto ante 373)

Ha i radiatori in alluminio ma ha risparmiato almeno un 20/30% sui consumi precedenti

In ogni caso installa anche le termostatiche

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Martin

Se volete "condensare", con impianto tradizionale, organizzatevi per avere l'acqua di ritorno a non più di 45°C e fate il setpoint di mandata scorrevole con sonda esterna.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino
59 minuti fa, gpb ha scritto:

La mia a condensazione la tengo a 65 gradi e condensa

evidentemente hai dei radiatori sufficientemente grandini da garantire una temperatura di ritorno sufficientemente bassa.

9 minuti fa, wow ha scritto:

La temperatura dell'acqua di ritorno dovrebbe scendere a 56 gradi circa perché possa fare condensare i fumi.

non e' on off.  a 56 gradi di ritorno sei  al limite massimo perche' ci sia ancora un qualche fenomeno di condensazione.

Diciamo che tipicamente un ritorno OK per una condensazione e' attorno ai 35-40 gradi

Se misuri la temperatura di ritorno che hai oggi vedi quanto lonatno sei. 

Se sei lontano (come e' probabile) o aumenti le superfici radianti (sapendo le temperature di oggi e le superfici di oggi si puo' calcolare) oppure fai funzionare la caldaia sapendo che l'effetto condensazione non ci sara'.

Tieni presente che una caldaia nuova potrebbe comunque avere un rendimento superiore  a quella che hai oggi anche se non riesce a condensare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nullo
1 ora fa, stefanino ha scritto:

Diciamo che tipicamente un ritorno OK per una condensazione e' attorno ai 35-40 gradi

Se misuri la temperatura di ritorno che hai oggi vedi quanto lonatno sei. 

Se ne ha una on off, ovvero che non modula, potrebbe essere un test errato nei presupposti.

non è che in tutto l'inverno ci siano temperature esterne sotto lo zero in maniera costante, cioè tali da avere la necessità dei 60/70 gradi di mandata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    289.701
    Discussioni Totali
    6.171.097
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us