fumaccia

Ampli vintage per Tannoy eaton

Messaggi raccomandati

max56

@releone71 in quanto reperibilità hai perfettamente ragione, i Quad sono sicuro che sono ben suonanti e di facile reperibilità e , cosa non da poco, anche con prezzi tra pre e finale che non ci compri ne il Kelvin labs e ne il Tube Technology, quindi un punto tutto a favore dei Quad.

da  parte mia dopo tanti stato solido e sempre avuto Ss e mai avuto un valvolare , volevo togliermi la scimmia e lo sfizio di aver un valvolare, tra l'altro come ho scritto , le Eaton con i 3 valvolari che ho provato nel mio set up si son rivelate il miglior abbinamento.

se devo essere sincero avrei comprato anche ( al posto del valvolare ) il kelvin Labs ( avuto per una settimana in prestito da un amico) , purtroppo "non si trova" e se si trova , per quel coso piccolino e un po' spartano , ci dai più del pre e finale Quad sia serie 33 e sia serie 44 .

(ps il Tube Technology  in foto è proprio il mio , non è una foto tratta da internet )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

@releone71 Come suona il 303 con il suo pre ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71

@mattia.ds Per quel poco che ho sentito, ci perde. Mi avevano avvisato a suo tempo qui sul forum, ma l'ho voluto provare. Non l'ho mai acquistato, nonostante abbia tre esemplari di 303. Peraltro, che io sappia, l'architettura del 33 impone una revisione accurata per essere certi che le prestazioni - a mio avviso modeste - siano al 100%. In caso di malfunzionamento certi ricambi nemmeno si trovano più. Torno a ripetere che il 303, complice la particolare impedenza in ingresso, è pilotabilissimo con un pre passivo, a tutto beneficio della trasparenza unita a quella deliziosa magia che è la timbrica dell'apparecchio. Quel quid unico che si trova solo in poche macchine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fumaccia

@releone71 Ma il 303 esiste solo con ingresso din?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

Mi attira il 303 e ne approfitto, per chiarirmi le idee...

Può funzionare da solo senza il pre ? Nel senso che è autoalimentato mentre il pre ha bisogno del finale per funzionare come nel caso dei Quad II e Quad 22 ?

E valutazione corretta ? 

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fumaccia

@mattia.ds  Allora compralo prima tu, visto che hai le eaton, poi mi dici come va😂😂😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

@fumaccia @fumaccia No, prima tu...😄😄😄...Ho appena venduto i Quad II con l'intento di non prendere altro, e invece sono già qui con la scimmia...ma vaaaaa...non c'è speranza...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

@mattia.ds E' stato il mio primo finale (1973 credo). Un gioiellino; è auto alimentato ma abbisogna, come tutti gli apparecchi di decenni fa, di un accurato controllo dei condensatori, soprattutto degli elettrolitici. Ottimo con un buon pre passivo.

Qualcosa da leggere...

https://www.diyaudio.com/forums/solid-state/220120-quad-303-upgrade.html

http://www.hembrow.eu/personal/quad33-303.html

http://www.renardson-audio.com/quadmod.html

http://www.quadrevisie.eu/quadrevisie.html#9

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71

@fumaccia sì, ingresso DIN, uscite solo per connettori a banana e presa di alimentazione "Bulgin". La cavetteria si trova tutta in rete bell'e pronta, se non ci si vuol cimentare con l'autocostruzione. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
releone71

@mattia.ds Il 303 poteva prendere l'alimentazione sia dal pre che dalla rete domestica. In ogni caso entrambi gli apparecchi sono alimentabili separatamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

Avrei trovato un 303 a 180 euro.

Però sono stati messi gli ingressi RCA, da un lato è una grande semplificazione, potendo usare qualsiasi cavo, dall' altro si perde in "originalità"...che faccio ?

Per il resto mi assicura che è perfettamente funzionante ed è stato l' unico proprietario...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mosfet

Occhio che il 303 non usa lo standard din a 5 poli ma questo a 4 pin :

303.jpg

io lo prenderei completamente originale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

@mosfet Perciò per usarlo con un altro pre serve un cavo rca da un lato e pin a 4 poli dall'altro...giusto ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fumaccia

Anche a me piacerebbe capire come fare con i cavi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mosfet

Esatto serve un cavo con spinotto apposito a 4 poli da una parte e due rca appunto per i canali. ma si trovano facilmente, oppure si toglie il 4 poli e si salda un 5 poli din standard, ma a sto punto lo lascerei integro e prenderei i cavetti.

303 1.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mosfet

Il 303 è perfetto cosi come nasce ....tranne una piccola ma fondamentale modifichina....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
delta

anche io è un po' di tempo che sto pensando di prendere un quaddino come finale

per i cavi (rca) credo che se non si vuole snaturare l'oggetto, cosa che, personalmente, eviterei in modo assoluto, di possa ricorre a una di queste 2 sioluzioni (questi adattatori si trovano intorno ai 10/12 euro sulla baia)

s-l1600.jpgs-l1600.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
delta

@mosfet abbiamo postato insieme e anche la medesima immagine  😅

sono curioso, dicci della modifichina... please!!  🤩

Ho visto su internet che alcuni offrono dei kit per le modifiche: alcuni apportano solo modifiche ai componenti fuori specifica, altri (che non prenderei in considerazione) propongono modifiche che a mio modo di vedere snaturano completamente l'oggetto.

Io per principio eviterei interventi che stravolgono, tipo quello che si vede nel primo dei link postati dall'utente supersanti (questo per intenderci https://www.diyaudio.com/forums/solid-state/220120-quad-303-upgrade.html)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fumaccia

infatti dicci dicci non tenerci sulle spine 😀

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

@fumaccia ...seeeh, bisogna farsi desiderare as usual.🤐

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
max56

mi permetto un piccolo consiglio, che al tempo fu dato anche a me 😀 ( indipendentemente dalla bontà del 303)

@fumaccia prova ad ascoltare le Eaton con le valvole , io ci ho messo un bel po' prima di arrivarci, ma non credo tornerò indietro .

penso che questo consiglio sia supportato anche da molti forumer come @mattia.ds @stefanograf e altri.

se hai la possibilità di una prova, di un prestito di un amico , ti togli una curiosità per una decisione finale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bic196060

condivido le cose dette in questo 3d, in particolare l'eccellenza dell'accoppiamento tra Tannoy e valvole, le Eaton poi sono particolarmente facili.

Conosco bene le eaton, le ho avute anche se ora non le ho piu' (ho tenuto Tannoy piu' grandi) ed anche il 303, che ancora possiedo anche se uso ormai solo valvole.

La mia opinione, indiretta in quanto non ho mai attaccato il 303 alle Eaton, e' che l'accoppiata sicuramente va bene, le Eaton sono facili, il 303 su carichi non bastardi, e' molto ben suonante.

IMO le valvole sono sempre e comunque un'altra cosa (per quanto il 303 fu progettato e realizzato con in mente il suono dei quad II, e scusate se e' poco). Sono un po' talebano ma questa e' la mia convinzione, per come ascolto io ovviamente (non mi interessa la techno e i volumi estremamente elevati).

pero' oggi per un finale valvolare buono d'epoca in buone condizioni, e' necessario investire cifre molto diverse da quanto quota un 303.

la conclusione e' ovvia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds
Il 19/11/2018 Alle 13:57, fumaccia ha scritto:

Allora compralo prima tu, visto che hai le eaton, poi mi dici come va😂😂😂

Può essere...😊

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fumaccia

@mattia.ds Sto vedendo anch'io anche se le valvole ogni tanto chiamano, vediamo non è detto che una cosa escluda l'altra, nel frattempo ho trovato un 303 con 33 ad un prezzo interessante, inoltre è qui in Sardegna anche se dall'altra parte dell'isola quindi per vederlo dovrei fare 300 km, poi parlando con l'attuale proprietario ho scoperto essere amico di amici del quale mi avevano già detto essere persona molto seria e per giunta competente a livello tecnico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

@fumaccia Io di valvolari ne ho già tre, e vanno alla grande con le Eaton, ma non vorrei che passasse il messaggio che le Eaton vanno solo con le valvole e soprattutto con tutte le valvole...ogni ampli fa storia a se. Per esempio con il piccolo Cyrus One sono una delizia...

Per questo mi è venuto il pallino del Quad 303, mi ha sempre affascinato, ma per colpa VOSTRA😃😃😃 adesso lo voglio provare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
delta
Il 20/11/2018 Alle 12:28, spersanti276 ha scritto:

@fumaccia ...seeeh, bisogna farsi desiderare as usual.🤐

tranquillo, sopravviveremo anche senza i "preziosi"  😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mosfet

be' visto che non si può  essere sempre attaccati a internet perché  esiste la vita reale e visto che vi piace sfottere non vi dirò  una bella cippa lippa sulle modifiche da fare e su nient'altro e anzi salutando chi merita mi ri-congedo da melius.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
max56
2 ore fa, mattia.ds ha scritto:

non vorrei che passasse il messaggio che le Eaton vanno solo con le valvole

3 ore fa, mattia.ds ha scritto:

con il piccolo Cyrus One sono una delizia...

molto provabilmente con il Cyrus One vanno "quasi" come con il Kelvin labs ( scrivo quasi 😀 perché visto prezzo e tutto son convinto che il Kelvin sia migliore ),

ampli , il Kelvin , che avrei preso sicuramente...a trovarlo però !

adesso che nomini il Cyrus One , domenica sera esco con un amico che ha un hifi dismesso da anni ed anni, tra cui un Cyrus One mk3 ( quello con il tasto di accensione a leva...non so come si dica) quasi quasi lo convinco a vendermelo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mattia.ds

@max56 La versione con il case metallico e l' accensione a levetta è decisamente fatta meglio, io ho la primissima versione plasticosa, veramente na bueada diremmo in Veneto, dell' 84 numero di serie 0030 !!!

Però quando suona si dimentica tutto, si è permesso il lusso di non sfigurare di fronte ai Quad II, il che è tutto dire...

Si dice che la prima versione sia leggermente più musicale delle successive, ma non ho mai fatto confronti diretti. Però ho avuto il Cyrus Two con PSX che spinge alla grande, ma effettivamente è un filino più "grezzo", ma sempre un bel sentire...

Poi le Eaton fanno il resto...😀

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
max56
1 ora fa, mattia.ds ha scritto:

La versione con il case metallico e l' accensione a levetta

il mio amico ha questo, tra l'altro è pari al nuovo , sembra appena uscito da fabbrica.

vedrò di convincerlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.622
    Discussioni Totali
    6.238.652
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us