_Subzero_

Naim all in one con B&W ?

Messaggi raccomandati

medio

In un periodo di transizione ho avuto l’Uniti Star e le CM6 S2, devo dire che il risultato è stato molto piacevole, al di sopra delle aspettative...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Subzero_

Bello anche lo Star, ha pure il lettore CD, per curiosità rendeva meglio tramite liquida o supporto fisico? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mauro73

Io il SU, modello recente con BT, c'è l'ho ed è un componente completo, molto comodo, un ottima macchina tutto fare dal suono generoso e caldo.

Inizialmente mi sembrava di avere perso brio rispetto all'esuberante Nait XS ma poi ho constatato una maturità e una coerenza maggiore.

Ultimamente gli ho abbinato un 250 ed è migliorato ulteriormente, ora sto anche pensando di venderlo per un pre-streamer N272, non perché non vada bene ma la scelta della strada dei separati rende ridondante la parte amplificatrice del SU e ovvio dirottare sul pre-streamer.

Ci collego anche un CD e un giradischi, il CD essendo NAIM lo piloti dalla stessa applicazione del SU…un solo telecomando (cellulare) per tutto l'impianto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
medio
1 ora fa, _Subzero_ ha scritto:

rendeva meglio tramite liquida o supporto fisico? 

Liquida, veramente eccellente per la gestione di ogni segnale digitale

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Subzero_

@mauro73 Sembra davvero una macchina a tutto tondo, la parte ampli deriva dal supernait 2 mi pare di capire, quindi dovrebbe essere fatta bene pure lei...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@_Subzero_ dal supernait 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
medio
9 ore fa, medio ha scritto:
10 ore fa, _Subzero_ ha scritto:

rendeva meglio tramite liquida o supporto fisico? 

Liquida, veramente eccellente per la gestione di ogni segnale digitale

Diciamo che tra il cd letto “in time” e lo stesso rippato dal naim su hdd ho sempre preferito quest'ultimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Subzero_

@medio afferrato, diciamo che il lettore fisico su queste macchine é meno performante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@_Subzero_ quando è uscito il SU il SN2 non c'era neanche 

Poi sia il SU che il SN2 derivano dal SN1 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Antonio Leone
Il 26/11/2018 Alle 20:28, _Subzero_ ha scritto:

Ascolto in una stanza di 30mq circa, le casse si trovano sul mobile TV. Prevalentemente rock(Pink Floyd, Led Zeppelin, Dylan ecc) ma anche classica. Ora, sempre a causa di spazi ridotti e in ottica di un impianto snello mi piacerebbe abbinarci un “all in one“

se puoi prova questo setup sulle PM 1

Rega Brio R+Cocktail audio x14, non è un all in one, ma viste le dimensioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ostrica

@Antonio Leone quindi immagino che a livello di prestazioni Rega Brio R+Cocktail audio x14 siano migliori di un Naim Uniti Atom, giusto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Subzero_

Ciao Antonio, penso di stare su Naim perché ho super fiducia lato software e perché essendo l "all in one" una prova voglio sia facilmente rivendibile. Il superuniti mi mette poi tranquillo per eventuali upgrade diffusori (conoscendomi..). Grazie comunque del consiglio! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Antonio Leone
Il 28/11/2018 Alle 15:52, ostrica ha scritto:

quindi immagino che a livello di prestazioni Rega Brio R+Cocktail audio x14 siano migliori di un Naim Uniti Atom, giusto?

preferisco le soluzione separate

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ant68
Il ‎27‎/‎11‎/‎2018 Alle 11:00, Cano ha scritto:

se non ricordo male ne è stato fatto un solo modello

Sono stati prodotti 2 modelli, al secondo hanno solo aggiunto la funzione bluethoot.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ant68
Il ‎27‎/‎11‎/‎2018 Alle 13:34, tarmac ha scritto:

bella macchina il  SU... usata un affare 

Dipende, se uno svende sicuramente, come tutte le cose. Il mio, se un domani lo venderò, non scenderò sotto i 3.000

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ant68
Il ‎27‎/‎11‎/‎2018 Alle 08:02, _Subzero_ ha scritto:

Grazie dei consigli, quindi mi dite che col superuniti non avrei un suono troppo analitico e iper dettagliato vero? Se ha un po' di calore non mi dispiace

Ha un sacco di calore e di grip, è un suono rotondo, corposo ma è anche molto raffinato e maturo. Ora, avendo un secondo impianto composto da valvolare  e Chord Hugo 2 posso definitivamente affermare che il SU è ideale per chi ascolta per sessioni prolungate e a volumi medi. Le valvole e l'Hugo2 invece, specie a volumi medio elevati, ricreano un palcoscenico e una timbrica più realistica ma dopo un paio di ore vien voglia di abbassare.

Tieni presente una cosa fondamentale, se scegli il Naim e ascolti quotidianamente devi tenerlo acceso 24 ore al giorno, dimenticati il tasto di accensione anche perché, se è stato spento per un po' di tempo, impiega giorni per raggiungere il massimo delle sue potenzialità.

Per finire, se davvero dei orientato per questa soluzione, mi permetto di darti una alternativa restando sempre in ambito minimalista, valuta un Supernait usato e ci aggiungi l'HUGO2, otterresti una soluzione simile al SU ma con una sezione DAC stellare, si tratta solo di aggiungere una scatoletta esotica e molto versatile.

Questo oggettino qui è straordinario ed è poco più grande di un pacchetto di sigarette

IMG_1583.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tarmac
42 minuti fa, Ant68 ha scritto:

Dipende, se uno svende sicuramente, come tutte le cose. Il mio, se un domani lo venderò, non scenderò sotto i 3.0

Intendevo a prescindere ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ostrica

Ma i nuovi Naim Uniti (atom, star e nova) hanno la possibilità di essere usati come finale per i 2 frontali in HT? Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Subzero_

@Ant68 grazie dei consigli Antonio. Ma oltre al Chord non hai bisogno anche di uno streamer? Col Supernait sarebbero 3 pezzi invece di 1, o sbaglio? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ant68

Dipende da come intendi usufruire della funzionalità di streaming; se sei abbonato a Tidal, Qobuz, Spotify etc... ti basta connettere un PC o un Tablet al Hugo e sei a cavallo. Se invece fai streaming da un Nas allora la funziona UPnP del SU è la scelta migliore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Subzero_

@Ant68 Infatti, volendo fare streaming da NAS ho concluso che il SU é la soluzione più comoda 👌

Stavo anche cercando di capire se lo posso usare come finale per pilotare frontali in HT.. Qualcuno mi illumina? 🤔 Grazie;) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Subzero_

@_Subzero_ mi quoto da solo, qualcuno mi da conferma che il Superuniti può essere usato solo come finale? (Mi serve per pilotare i frontali in HT, gli ingressi nei Naim hanno nomi un po' strani non vorrei sbagliare.. 😅)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@_Subzero_ penso di no 

Però posso sbagliare...scarica il manuale 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ant68

Anche io temo non sia possibile, il SU dispone di un'uscita analogica del preamplificatore e un'uscita RCA per il sub quindi non credo possa essere sfruttato solo come finale

Se vuoi dare un'occhiata qui trovi il manuale

https://www.naimaudio.com/sites/default/files/products/downloads/files/SuperUniti Reference Italiano Issue 1E.pdf

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Subzero_

Cazz.. 😭

Grazie, allora stasera controllo, che fregatura uff 🙄

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tramat

Buona sera Sub Zero, visto che risiediamo nella medesima provincia, ti suggerisco di chiedere al negozio Hi-Fi Studio se ha ancora un Naim Star da ascoltare. 

Mesi fa lo avevo sentito suonare in negozio, se pur non con la giusta attenzione, abbinato a diffusori Bowers & Wilkins 704 S2, se non sbaglio.  All'epoca avevo l'amplificatore integrato Naim Supernait 2 e ho trovato lo Star molto simile, mai affaticante, neutro e molto dinamico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Subzero_

@Tramat Proverò a fare un salto, ma devo capire se lo Star può essere usato come finale, altrimenti ho lo stesso problema del SU.. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tramat

@_Subzero_ potresti anche iscriverti al Forum di Naim e chiedere tutte le informazioni di cui hai bisogno. 

Io mi sono sempre trovato bene in quel Forum. Se domani ti incontrai con @giaietto probabilmente ci sarò anche io; se ne può parlare. 

David

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
imaginator

@_Subzero_ Dubito che tu possa usare la nuova linea Uniti come ampli finale. L'Atom per esempio ha un ingresso analogico (pre in) ed un'uscita ( pre out)

Dovresti usare un finale tipo Nap 100, molto comodo e piccolino. Se vuoi conosco uno che lo vende presso un negozio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    290.403
    Discussioni Totali
    6.195.322
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us