MARCUSMELIUS

Klipsch contro Klipsch

Messaggi raccomandati

MARCUSMELIUS

Una delle più belle recensioni sulle Cornwall (e forte III) che mi sia capitato di guardare.

In breve dice che le Cornwall hanno sorpassato le Forte su tutti i parametri eccetto le basse frequenze dove le Forte scendono un po' più in basso,ma il "pugno nello stomaco" è superiore nelle Cornwall.

Punto forte delle Cornwall dice che è il fatto che scompaiono e tutta la parete sembra emettere il suono.

Alti e medi da primato con assenza totale di distorsione anche a volumi elevatissimi,dice  che con nessun'altro diffusore  con tweeter a cupola ha mai sperimentato una pulizia di suono ad altissimi volumi come con le Cornwall.

Migliore posizione che ha trovato nel suo ambiente con le Cornwall a ridosso del muro con leggerissimo toe in.

Delle Heresy dice che non hanno bassi.

Note negative alcune finiture  e il legno che è facilmente rovinabile se non si usa cura nel togliere le mascherine.

Lui aveva le Forte III,poi è andato nel negozio dove le aveva comprate e ha ascoltato le cornwall e gli sono bastati 5 minuti per decidere di acquistarle tenendo comunque (per ora) ancora le Forte III.

Ovviamente sono le opinioni di questo signore che dal nick si potrebbe pensare che sia un poliziotto,però mi è piaciuta la passione e la pazienza nello sviscerare praticamente ogni aspetto di queste casse compresa la comparazione delle schede di tutte le Klipsch Heritage (dal minuto 10).

Seguirà sembra anche la comparazione audio tra Forte III e Cornwall.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

@MARCUSMELIUS 

Gai bene ad andare sempre a scovare questi video interessanti. Purtroppo sembra incredibile ma credo che siamo rimasti io, te e biologo a postare video. È incredibile che in forum che si occupa di audio non si rifletta sui suoni, ascoltando suoni. Salvo poi scrivere pagine e pagine di chiacchiere sul "colore nero o argento delle elettroniche" o in quei thread tipo "cd vs vinile" :) È pur vero che la registrazione, ancor più casereccia, ha limiti ma insomma un'idea sull'impostazione dinamica generale sul rapporto tra frequenze e sull'estensione si può avere.

Visto il thread posto un mio audio ( video oscurato così ci si concentra meglio sul suono). Da ascoltarsi esclusivamente in cuffia a volume sostenuto perché la traccia è bassa.

Estratto da Hey you dei Pink Floyd. Casse in oggetto, Mc ma2275, sorgente Sondek. A secondi 45 circa, si sente la ripresa batteria e basso, col botto. Fatemi sapere, non mi offendo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Gici HV

@MARCUSMELIUS cacchio, un'ora di video parlato in inglese, devi avere una pazienza, oltre che una passione, infinita. 😊

@ClasseA ascoltato dal tablet,per quel poco che può valere,mi sembra un suono bello rotondo ma un po' chiuso per le mie abitudini.     ...però quegli scoppiettii,anche se pochi, io non riesco più a sopportarli.

Grazie comunque. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
extermination

@ClasseA ..ma poi...come si fa..a non insultarti ..molto ma molto affettuosamente!!!! :-):-):-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

@extermination 

Non lo so... :) dimmelo tu. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA
48 minuti fa, Gici HV ha scritto:

ascoltato dal tablet,

Se hai connesso la tua miglior cuffia all'entrata del tablet e alzato quasi al massimo il volume allora ok. Se invece hai ascoltato con l'altoparlante del tablet, allora nemmeno a parlarne. Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner

Prima di scegliere le Cornwall ho ascoltato anche le Fortè: non c'è proprio partita.

Adesso sto ascoltando un cd del Club Tenco, il realismo sulle voci mi lascia sbalordito. E sì che non sono di primo pelo, o che non abbia ascoltato tonnellate di diffusori in vita mia. Ma queste Klipsch fanno qualcosa di diverso, meglio o peggio può essere opinabile, ma che siano una voce fuori dal coro è indiscutibile. Le sto scoprendo giorno dopo giorno, mano a mano che riascolto i brani a me noti. Hanno una meravigliosa pienezza ed equilibrio, riuscendo a tirare fuori da ogni disco, anche quelli incisi con le chiappe, una vitalità ed una freschezza mai fastidiosa. Sto trovando però un secondo difetto - oltre alla limitata (si fa per dire) estensione in basso - che devo approfondire: nel mio ambiente risultano perfette ed equilibrate a bassissimo volume, da ascolti notturni, mentre a volumi medi risultano confuse. Ritrovano poi pulizia e una bella immagine (suona tutta la parete) ad alto volume. Voglio scoprire se sia colpa della stanza completamente spoglia, ma attualmente non ho alternative, oppure se sia una caratteristica del diffusore, perché di tutte le casse avute ho sempre individuato una velocità di crociera ideale, ed il fatto che entrino in coppia ad un determinato volume. Le prove continuano, il piacere aumenta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@Otto von Ubert Steiner Da quello che dici direi che,in gran parte,ti ritrovi con quello che dice l'autore del video 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner

@MARCUSMELIUS Si, mi ritrovo in pieno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@ClasseA be'...in effetti è assurdo non postare video in un sito/rivista multimediale...è come acquistare una Jeep wrangler e non andare mai a farsi uno sterrato 🤪

Comunque un video con le tue Cornwall in bella vista penso farebbe piacere a tanti (ammesso che questo non vada a ledere la tua privacy bene inteso) 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

@MARCUSMELIUS 

L'audio sopra l'ho preso a casa mia appoggiando lo smartphone samsung S sul divano. L'ho oscurato per 3 motivi: 1 non voglio tenerlo in mano e fare un video tremolante 2 per privacy 3 per concentrarsi bene sull'audio. Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
extermination

@ClasseA ma va!! Largo ai " giovani"!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

@extermination 

Non capisco proprio cosa dici... credimi 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
extermination

@ClasseA  perdonami ti facevo " giovane" !!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
beatleman

@MARCUSMELIUS  video interessante. 🙂👍

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

@extermination 

Restiamo in tema. Non capisco davvero cosa c'entri la questione dell'età. Se hai qualcosa da dire dilla chiaramente, perché non sei affatto chiaro nei tuoi interventi.

Vorrei solo ricordare rimanendo in tema che esistono migliaia di registrazioni che ci permettono di apprezzare la sonorità di uno strumento musicale anziché di un altro ( in un dato ambiente). Lo stesso dicasi per il suono di un impianto ( in un dato ambiente). È pieno vedo di presunti esperti pronti a dibattere dell'influenza dell'ambiente, del cavo, della qualità della rete, della ciabatta. Parole in libertà a volte pronunciate da esperti veri altre volte da hobbisti senza pretese che riportano impressioni derivanti da non si sa bene quale ascolto fatto in quali circostanze. Meglio la concretezza. Si descriva il suono partendo dal suono. La registrazione non mente. La voce della mamma la si riconosce anche attraverso un citofono scassato. Questa è una rivista multimediale e deve aprirsi a mio avviso a files audio e audiovideo in tema. Può solo rendere un servizio all'hifi. Tra l'altro le migliorie in tema di qualità di registrazione rendono tutto più logico e facile. Ma come sempre il punto è che il video non si discute perché si può fermare e osservare mentre la musica è sfuggente e richiede orecchoe buone che pochi hanno. Almeno, io la penso così. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

Ancora un video del "poliziotto stereo" dove dice che non ha mai ascoltato nulla di simile alle Cornwall e che queste casse gli fanno venire voglia di esplorare generi di musica ai quali mai prima  aveva pensato di ascoltare .

A me sto tizio rilassa...sarà che è molto preciso e specifica bene ogni termine...sarà la bella campagna dove è ubicata l'abitazione(blue Ridge Mountains )non so ma mi piacciono i suoi video 🙂

Il titolo del video è : "ho investito su un paio di Cornwall e sono stupefacenti"

Nell'attesa che faccia la famosa comparazione audio tra Cornwall e Forte guardiamoci questo 🤠

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
extermination

@ClasseA sarà la vecchiaia ( la mia)...ma questo " procedimento" mi trova nelle condizioni di non poter esprimere alcuna opinione riguardo " QUELLI" che  per semplicità potremmo definire " attributi  percettivi"  di una riproduzione HIFI !

Solo per curiosità , se vuoi, ma te  quanti anni hai? Io vado x i 57!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
jakob1965

A Dio piacendo abbiamo ancora un ventennio audiofilo prima che prostata e sordità ci attanaglino ... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@cactus_atomo Un video COMPARATIVO tra due diffusori lo trovo invece come un video che compara due auto (o moto), ovviamente non si ha il sedere sui mezzi...ma si vede quale delle due ha l'accelerazione migliore , non ho quasi mai sentito un video di questo tipo che non desse almeno un'idea delle differerenze tra i due diffusori (o impianti).

Mille volte meglio un video che tanti grafici misurazioni ecc...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

una idea molto alla lontana. comunque s vuoi uaare i video fallo, basta rispettare chi on li uarda. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
extermination
39 minuti fa, MARCUSMELIUS ha scritto:

Mille volte meglio un video che tanti grafici misurazioni 

Che tu lo voglia..o NON lo voglia un "grafico " ..piuttosto che una misura...rappresentano " parametri oggettivi "  vale a dire dei "descrittori" delle caratteristiche qualitative e quantitative del "suono" ! Semmai il problema sta sulle.competenze e sulla credibilità di chi le fa ( le misure)ma questo è un altro discorso !!!! ... Chiaro che bisogna conoscere il "linguaggio" delle misure per la.comprensione di ciò che altrimenti apparirà vuoto di significati!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@extermination Si ma io mi baso più sul suono che sui grafici,se non mi emoziona puoi mettermi i grafici più perfetti che esistono ma non mi interessa...comunque i video sono anche un divertimento ,soprattutto quelli non comparativi,ovvio che non ci si dovrà mai basare su di essi per fare una scelta ma questo mi sembra scontato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
extermination
20 minuti fa, MARCUSMELIUS ha scritto:

,se non mi emoziona puoi mettermi i grafici più perfetti che esistono ma non mi interessa

L'emozione... è il risultato di personalissimi meccanismi percettivi.. che allo stato delle attuali conoscenze NON ha uno stretto legame con l' alta fedeltà... Anzi...non c'è l' ha proprio!!!!!...dippiu...durante un esperienza uditiva... può anche fortemente influenzare per il verso "sbagliato"  il giudizio che si "forma" nell ascoltatore!!!

Alla prossima buonanotte a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

@extermination 

Un grafico di risposta in frequenza a 1 watt a 1 metro non è difficile da leggere. Lo stesso dicasi per la risposta in ambiente. Poi Mil mol distorsione waterfall e amenità simili. Ma alla fine come suonano le casse non lo capisci. Siamo seri. I grafici sono roba da trafficoni del do it yourself. Non servono praticamente a niente, comunque molto meno dell'ascolto. Chi ha orecchie per intendere, intenda, è vangelo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
extermination
7 minuti fa, ClasseA ha scritto:

comunque molto meno dell'ascolto

.. cioè intendi dire molto meno dell ascolto proposto con le."sopra esposte" modalità!!???? Buonanotte va!!!!! Peccato..poi..che le "orecchie" sono 1..10..100..1000..10000...e ognuna dice la "sua" !!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
extermination
3 minuti fa, ClasseA ha scritto:

roba da trafficoni del do it yourself. Non servono praticamente a niente

Questa è "forte"!!! Ri..bonanotte!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

@extermination 

L'ascolto con qualsiasi modalità,  anche quelle con limiti, è molto molto più informativo del guardare un grafico.

Roba da progettisti. Chi ascolta e ama la musica, la sua storia, gli strumenti musicali, si occupa di altro, non certo dei grafici. Mai capito come suona un diffusore leggendo il commento tecnico di Matarazzo, ad es. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA
17 minuti fa, extermination ha scritto:

orecchie" sono 1..10..100..1000..10000...e ognuna dice la "sua" !!!

 Anche questo non è vero a mio avviso.

Le orecchie vanno allenate a riconoscere ciò che è oggettivo. Se metti in mano uno strumento ad un dilettante senza esperienza non è in grado di capire se è un grande strumento o se è una baracca giocattolo. Un professionista si. Dopodiché siamo liberi: c'è chi si specializza a leggere grafici e chi preferisce ascoltare. Quest'ultima mi pare una via più naturale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    290.560
    Discussioni Totali
    6.202.271
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us