sav70

cavi mit

Messaggi raccomandati

lello64

scusate ma... gli spessori ridondanti in materiali speciali che tengono presente la 4 cifra decimale con riferimento alla purezza... che poi diventano generici filetti sottilissimi collegati ad un interruttore degno di una fontana da tavolo presa ad uno spaccio cinese? 

è sicuro che la foto sia reale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini
1 ora fa, lello64 ha scritto:

è sicuro che la foto sia reale?

Di sicuro c'è solo la morte

http://www.hifishock.org/gallery/cable-accessories/cable/mit/interconnect/

...oltre a svariate altre fonti,

Detto questo, se fosse fatto in uno spaccio cinese, probabilmente sarebbe di migliore qualità

In ogni caso consoliamoci, i mit ma oracle (...sui 30000 dollari, credo) sono fatti molto meglio (per quanto mi riguarda: short circuit alert anche in questo triste caso😞

Screenshot_20181202-134218_1_1.jpg.0ae2d88ff07fd97f2209613bee6cd5db.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@sav70 purtroppo ti ci devi abituare. Quando apri un thread sui cavi e così. Arrivano gli sparvieri a seppellire qualunque cosa. Sono fatti così.

la sezione fine tuning dovrebbe essere fatta a inviti. Astenersi non interessati.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sav70

@rpezzane tipo raid

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mikefr
5 ore fa, sav70 ha scritto:

collegare delle thiel ai mark levinson ed i vdh e gli ortifon che ho non vanno bene

perché non vanno bene?Domanda lecita credo,se i VDH sono quello bipolari tipo Magnum non c'è cavo migliore di un bipolare per un qualsiasi finale,è quello che gli rompe meno le scatole in ambito elettrico...se poi è il suono che non va,al 100X100 è altra la causa,non i cavi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sav70

@mikefr ho i the third. non vanno bene rispetto ai mit,no perché non vanno bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mikefr
1 minuto fa, sav70 ha scritto:

@mikefr ho i the third. non vanno bene rispetto ai mit,no perché non vanno bene

Se non ricordo male il Third usa il carbonio e quel cavo ha una sua impronta sonora voluta,se hai la possibilità prova un bipolare qualsiasi,vedrai che andrà meglio del VDH.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sav70

@mikefr si sono in carbonio e li avevo in un altro setup gli ortofon li tengo con le pl300 e adesso aspettando le 2 coppie di segnale xlr airtech air devo decidere sui Potenza,anche se è meglio aspettare che m arrivano prima i top dell ingegner bertini 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sav70

chi mi consiglia un cavi di potenza che vada benissimo-eccellente tra una coppia di thiel cs6 ed un ml 23.5?non ho voglia di rientrare nel vortice delle prove

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

So che un consiglio al buio su un cavo lascia il tempo che trova... Cosa non ti soddisfa dei tuoi? che tipo di cavo cerchi?

Capacità alta o bassa? Rame o argento? 

Hai fatto qualche prova in questo senso? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Vittorio58

Se la foto dell'interno dello scatolotto è veritiera.................😮

Poi si legge di 3d in cui ci chiede se è meglio collegare direttamente il cavo spellato o avere una resistenza di contatto in più inserendo le forcelle o le banane.

Ed altre cose inerenti al percorso diretto del segnale per mantenere la massima purezza.

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sav70

@FedeZappa posseggo dei van den hul the third,top di gamma dell epoca benissimo su spendor,bene su pl300 maluccio su thiel,bassi gonfi medie leggermente graffianti,ortofon in rame argentato,inascoltabili su spendor,eccellenti su pl300,malissimo su thiel,i mit sono quelli finora provati che vadano bene.non voglio consigli,in teoria li so dare anche io,voglio una prova sul campo🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

@sav70 non dici molto su cosa non va bene, i vd di potenza da me non erano li massimo, mentre a caaa di un amico on diverso impianto vanno benissimo. io nella mia catena thiel più levinson mi sono trovato bene con i vecchi cardas hexlink five c, pure molto validi i vecchi art monolith, non dubito  ci possano essere soluzioni migliori o comunque più confacenti al proprio modo di fruire della musica in casa. in genere non amo i cavi con gli scatolotti, però in alcuni contesti li ho trovati validi (da arnaldo, da un amico in due impianti diversi, ma ogni sistema fa storia a se)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sav70

@cactus_atomo grazie cactus,io tempo fa avevo i cardas parsec,altro più reperibile?i vdh mi fanno perdere leggermente quella naturalezza che la thiel possiede nel porgere il basso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

@sav70 purtroppo oggi girano molti cardas fake, io li ho presi usati molti anni fa quando non erano di moda. forse potresti provare i imber, io dopo i cardas ho provato poche cose

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
JUSTINO

Mah...possibile che si possano fare considerazioni sull'interno di un Mit top di Gamma(quindi non un cantinaro) senza dire : " questo è/era il mio,l'ho aperto per curiosità ecc ecc ".Dove sono i seriali e chi ha certificato la veridicità del prodotto Originale?

Non sono un Mit's fan e non mi interessa difenderli ma mi sembra che il livello di interventi sia un po' scarno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
JUSTINO

...anche essendo totalmente d'accordo sul fatto che non valgono sicuramente,strasicuramente,quello che costano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

@JUSTINO 

La foto al post 32, per me imbarazzante e raccapricciante, viene da una pubblicità MIT.

Apparentemente per loro un intruglio del genere è roba da mostrare in giro con orgoglio

E vendere a decine di migliaia di dollari...probabilmente hanno ragione loro, dato che c'è chi glieli compra

Screenshot_20181204-131747_1.thumb.jpg.1dcb1897ceaad2eaeafac56821fb3cf6.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
JUSTINO

@FabioSabbatini può darsi...

ma è ben diversa da quelle resistenze volanti(proprio alla Carlo a)sui condensatori nella 'bagna' di colla...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

molti cablaggi esoterici non sono belli ed ordinati a vedersi, a me, che sono disordinato di natura, la cosa non disturba

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
JUSTINO

No no,attenzione,la prima foto non mostra solo disordine,dà più l'impressione dell'operato di un'improvvisato...sono sicuro al 100% che io che non sono del campo farei di meglio🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lello64
40 minuti fa, FabioSabbatini ha scritto:

probabilmente hanno ragione loro, dato che c'è chi glieli compra


 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

@alexis si palla al centro. I mit hanno una storia lunga ed un catalogo vastissimo, che parte da oggetti entry anche nel costo ed arriva a esborsi da capogiro. per me i veri mit sono i top di gamma, ma cablare tutto con loro (stavo per scrivere l'oro) mi costerebbe più di una ristrutturazione di casa. I mit enry e medi invece non mi hanno mai convinto,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

Ultimamente sono migliorati moltissimo anche quelli di gamma medio alta, per intenderci i Matrix 50 in su... ormai nemmeno troppo lontano dai vertici. Quelli entry invece, nulla di speciale. 

Conviene cercare i Oracle Ma sull’usato, a mio avviso.. 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sav70

ma negli scatolotti ci sarà la stessa spazzatura dei precedenti?😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Maurjmusic

@alexis     Vero ...una coppia di  Oracle Matrix 50  di segnale   e  una  di   Oracle  Matrix Hd 90  di potenza    (negli Usa un binomio molto collaudato)   sono davvero eccellenti ... anzi magnifici  e nell'usato i prezzi sono  abbordabili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Maurjmusic

Negli  scatolotti dei Mit    quel che c'e' ..c'e'   e     per mio conto  potrebbero   anche  contenere le mollette per il bucato mezze arrugginite  che usava mia nonna tempo  fa  ...   per me non cambierebbe nulla in merito al  "mestiere"  che devono fare  perche' lo fanno   molto bene. 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alexis

Dietro quelle reti di compensazioni in parallelo ( e ripeto: in parallelo) al segnale, mascherate da un - solo in apparenza - oscuro groviglio di cavi, c’e in realtà un “progetto” che dura ormai da trent’anni.. che chiunque  abbia orecchie può facilmente apprezzare.

Da agnostico puro, con sana propensione alla sperimentazione personale.. trovo che ci sia assai di più da scoprite tra terra.

a cielo..  che la tabella del tre, dei diplomati in certezze, magari con comode dispense settimanali.😎.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sav70

@Maurjmusic lo dici a me...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    290.586
    Discussioni Totali
    6.203.122
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us