campaziello

Alimentatori lineari

Messaggi raccomandati

campaziello

Vedo che molti optano per alimentare i propri giocattoli digitali con soluzioni lineari piuttosto che switching. Questi ultimi infatti  sono "caratterizzati da un elevato ripple e dalla generazione di componenti spurie" (wikipedia). L'alimentatore lineare parrebbe dunque una scelta azzeccata. Quello che mi lascia perplesso è il rumore di fondo che affligge le nostre case: abbiamo un mucchio di gingilli elettronici che producono armoniche senza soluzione di continuità. Davvero sostituire l'alimentatore al mio DAC apporterà un miglioramento alle sue prestazioni soniche o, piuttosto, l'ubiqua diffusione del disturbo alla fine vince su tutto? Perplesso...  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tarmac

insomma...in settimana  ho regalato al mio switch di rete Tp link un bel 9 v lineare  (diy)......be' dire che ha gradito e' poca cosa , insultatemi pure  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ST1971

uso un mac mini per ascoltare la liquida e sinceramente non sento il bisogno di interventi a cuore aperto per bypassare il suo alimentatore integrato 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis

@ST1971 soprattutto se dentro al mini hai circuiti in switching.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ST1971

@Felis forse apple usa sandwitching al posto del switching 😄

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
franz159

Io ho aggiunto un alimentatore lineare da 5V dal costo quasi umano al il mio raspberry con Allo dac sull'impianto cuffia e mi sembra che l'ascolto sia migliorato in temindi di chiarezza, dettaglio e ariosità.

Sia ben chiaro, tra il prima ed il dopo parliamo di differenze precepibili ma tutto sommato circoscritte e limitate, non "dal giorno alla notte".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@campaziello la cosa più importante di ogni componente audio e l’alimentazione. Averne una curata fa una grande differenza. Il computer all’interno di una catena audio non fa eccezione. Ad esempio il mio pc fanless auto costruito costa meno dell’alimentatore lineare che utilizzo. Il risultato è mostruosamente migliore dell’alimentatore fornito in dotazione con il case.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@Felis a parte le battutine, il fatto che dentro al pc ci siano alimentatori switching e meno significativo. Parliamo di convertitori dc-dc che portano i 12 volt in ingresso a tensioni più basse per alimentare le varie parti della scheda madre. Diverso e trasformare la tensione alternata di linea in una continua pulita di 12 volt che è appunto lo scopo dell’alimentatore lineare di cui si parla. Poi certamente, curare anche la parte di conversione dc-ATX e importante anche se il livello di miglioramento che si può ottenere e sicuramente meno rilevante.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
16 ore fa, campaziello ha scritto:

Davvero sostituire l'alimentatore al mio DAC apporterà un miglioramento alle sue prestazioni soniche o, piuttosto, l'ubiqua diffusione del disturbo alla fine vince su tutto?

Quale dac? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pl_svn
17 hours ago, campaziello said:

Quello che mi lascia perplesso è il rumore di fondo che affligge le nostre case


esistono anche i trasformatori di isolamento ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
campaziello

Non dico che un’alimentazione peggiore non influisca, chiaramente peggiorandolo, sul risultato finale. Il mio dubbio è che in un ambiente domestico pieno di spurie, l’apporto di un alimentatore lineare possa perdersi nel bailamme generale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
campaziello

@pl_svn il trasformatore di isolamento mi protegge dalle spurie che arrivano sulla linea elettrica, non dal campo magnetico che può arrivare dal telefonino (o dal suo caricabatterie) appoggiato in prossimità del mio apparato audio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
pl_svn

... e tu non appoggiarlo lì' 😛

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
campaziello

@pl_svn quando si effettua una misura in laboratorio si costruisce una situazione ideale: la velocità di download di un telefonino misurata in laboratorio è enormemente superiore a quella riscontrata effettivamente in ambiente di esercizio. Le variabili e i disturbi non sono predicibili, è il famoso errore non sistematico che si studiava a scuola. Magari il mio telefonino non lo appoggio accanto al DAC, ma magari l’ipotetica figlia del mio vicino di casa lo appoggia (pur con un muro di mezzo) pochi centimetri più in là. Poi ci sono i rumori del Wi-Fi, dei sempre più invasivi oggetti smart (compresi lavatrici, frigoriferi e termostati) ecc. ecc. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis
2 ore fa, rpezzane ha scritto:

 a parte le battutine, il fatto che dentro al pc ci siano alimentatori switching e meno significativo. Parliamo di convertitori dc-dc che portano i 12 volt in ingresso a tensioni più basse per alimentare le varie parti della scheda madre. Diverso e trasformare la tensione alternata di linea in una continua pulita di 12 volt che è appunto lo scopo dell’alimentatore lineare di cui si parla. Poi certamente, curare anche la parte di conversione dc-ATX e importante anche se il livello di miglioramento che si può ottenere e sicuramente meno rilevante.

Saluti

Roberto

Ok benissimo ma non si potrebbe avere una passata di Rew con e senza l'alimentatore lineare? Perdona ma sono come San Tommaso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@campaziello il Cambridge dac magic 100 con l'alimentatore Sbooster migliora tantissimo 

Il Logitech squeezebox con l'alimentazione teddy pardo...idem 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cagliostro

Sono sempre stato un po’ scettico per queste cose; stile @FabioSabbatini per intenderci,

ma tanto per buttare via 500 euro ho deciso di acquistare il nuovo modello di HDPLEX 200W, che mi è arrivato 4 giorni fa, e che ho subito messo ad alimentare in lineare il mio RAAT (un SOtM sSM-200), al posto della sua alimentazione switching.

Non vorrei passare per visionario ma la differenze c’è (in meglio, ovviamente), eccome se c’e;

se n’è accorta subito anche mia moglie, che per queste faccende da fine tuning mi ha sempre preso benevolmente per il cu**, trattandomi da audio-gonzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@Cagliostro ma sei sicuro che SOtM sSM-200 abbia in dotazione un alimentatore switching? 

A me pare un normale.trasdormatore come quello di un rasoio 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cagliostro

@Cano 

Si, quello di serie è un cavo con in fondo uno scatolotto simile a quelli dei rasoi elettrici, o comunque alla gran parte dei prodotti consumer.

Perche, non è un alimentatore switching, quello?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@Cagliostro no, sono semplicemente dei piccoli trasformatori 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@Felis fai bene ad esserlo. Lo sono pure io. Infatti provo e poi giudico. Se ti serve rew per farlo usalo pure. Io non ne ho bisogno. Comunque non si parla di inezie, stiamo parlando di differenze molto marcate.

saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sil

Bisognerebbe riflettere sul (sui) perché un alimentatore lineare apporta migliorie...e, quindi, in che misura questo (questi) perché possono essere inficiati dal “rumore di fondo”.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@Sil Qui in realtà si sta parlando di alimentazioni di qualità vs alimentazioni scarse 

Un'alimentazione switching può anche essere di qualità...ma non mi pare sia questa la questione che si sta affrontando 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
aleniola

Quindi possiamo riassumere dicendo che ci sono apparecchi che vengono venduti con alimentazioni switching  di scarsa qualità. Per questi il cambio porta giovamenti.

Poi ci sono apparecchi con alimentazioni switching fatte bene per cui il cambio non si rende necessario.

Mi viene in mente Chord che per i suoi DAC fornisce alimentazioni switching e ne sconsiglia la sostituzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis

@rpezzane In realtà chiedevo a qualcuno di fare questa prova ma so già che nessuno la farà. Ricordo sempre che RME non li prescrive... e RME è usata in ambito della produzione pro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

@Felis 

Come forse già detto, Io ce l'ho, un bel botw sulla RME

https://www.sbooster.com

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis

@FabioSabbatini sì, lo so. Differenze col non averlo? 🙂 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

@Felis 

Eclatanti,

Ricorrero' ad una analogia, per illustrarle:

Suono la musica in salotto

Una cimice entra in salotto, non vista

La cimice fa una puzzetta (e si sa, anche le cimici mangiano fagioli...)

La puzzetta interagisce con le molecole dell'aria perturbando le onde sonore prodotte dai diffusori determinando una differenza, rispetto alla situazione non perturbata, di entità paragonabile alla differenza con/senza alimentatore "speciale"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@FabioSabbatini questo è fare di tutta l'erba un fascio 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    290.403
    Discussioni Totali
    6.195.323
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us