sonus

Ma noi del vintage...

Messaggi raccomandati

sonus

Con apparecchiature  vintage usate cavi semplici economici?

La mia esperienza con delle AR 10pigreco dopo un momento di vera angoscia con del cavi MIT s3 dove  c'era una marcata predominanza  del mid , a volte era alquanto fastidio, pensavo di aver fatto un acquisto sbagliato. 

Morale della favola , semplicissimo cavo multifilare  di media sezione e ho gridato al miracolo 😃😃😃😃

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bazza

Alcuni diffusori hanno il loro cavo saldato fin dal crossover, non mi passa manco dall'anticamera della cosa che dovrei aver dentro la testa di cambiarli.

Per gli altri uso ritagli di cavi che ho di avanzo senza troppe paturnie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
oscilloscopio

Non mi sono mai posto il problema dei cavi, uso sia per il segnale che per quelli di potenza, dei cavi decorosi, ma nulla di particolare (mai speso più di 20/30 euro per un cavo segnale e 2/3 euro metro per un cavo di potenza)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Francamente vorrei sapere anch'io perché tanti diffusori vintage suonano male con i cavi "eso". Forse perché sono stati progettati quando non c'erano? O quei cavi hanno caratteristiche particolari? Ricordo che trent'anni fa con le casse AR regalavano i  cavi Supra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
D.Sprecacenere
13 minuti fa, Paolo 62 ha scritto:

Forse perché sono stati progettati quando non c'erano?

Forse, ma anche certamente, perché sono prodotti "sani" e non necessitano di furbeschi "aiutini esterni" per riportare la loro risposta in frequenza ad una linearità già naturalmente presente.

X sonus : migliori cavi nei mie impianti ...

segnale comprato all'iper di quelli con guaina trasparente e rca termosaldate venduto come cavo x car audio,

potenza multifilare OFC rosso-nero con guaina siliconica morbidissima, per internderci è quello "da palco" che si usa per collegare le varie spie monitor sul palco.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Allora questi cavi modificano la risposta in frequenza degli impianti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
1 ora fa, sonus ha scritto:

cavi MIT s3

Avendo una rete di zobel supplementare vanno usati con accortezza 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
20 minuti fa, Paolo 62 ha scritto:

Allora questi cavi modificano la risposta in frequenza degli impianti?

Per esempio...un cavo ad alta capacità come si comporta? 

Semplice...come un condensatore 

Un condensatore modifica la risposta in frequenza? 

Certamente 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sonus

@Cano appunto, infatti  il risultato era pessimo come ho scritto prima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
landrupp

Io ho una coppia di cavi per ferri da stiro...e va benissimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
34 minuti fa, Paolo 62 ha scritto:

cavi non dovrebbero essere antiinduttivi e a minor capacità possibile? Trovato questo:

Due cose in antitesi 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
46 minuti fa, sonus ha scritto:

infatti  il risultato era pessimo 

E hai fatto bene a toglierli...comunque bisognerebbe preoccuparsi di abbinati i cavi più alle elettroniche che hai diffusori 

Perché sono in genere le elettroniche che risnetono delle caratteristiche elettriche dei cavi 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE
4 ore fa, Cano ha scritto:

Avendo una rete di zobel supplementare vanno usati con accortezza 

già già...sono assai insidiosi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
parehouse

@sonus io uso quelli col tuo Nick name 

Ottimi e mai cambiati da anni 

Screenshot_20181202-193744.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

@Cano Lo so: un buon cavo dovrebbe essere un compromesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@Paolo 62 Non esiste il buon cavo, perché come dici è sempre un compromesso 

Esiste un buon cavo per quel determinaro impianto 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lufranz

Cavate i cavi ! Subito !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rock56

...e andate di wireless!🤣

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
spersanti276

@Paolo 62 

Visto che induttanza e capacità sono  inversamente proporzionali:

1) cavi sempre corti

2) di segnale a bassa capacità

3) di potenza a bassa induttanza

4) ben terminati

5) nient'altro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sonus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Avevo letto in altre discussioni qui sul Forum che di solito gli apparecchi vintage non richiedono cavi speciali, io non li ho mai usati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
17 minuti fa, Paolo 62 ha scritto:

Avevo letto in altre discussioni qui sul Forum che di solito gli apparecchi vintage non richiedono cavi speciali,

Scusa ma queste sono solo leggende metropolitane creata da gente che se la racconta da sola 

Tanto per fare un esempio...I primi naim, exposure o spectral avevano bisogno di cavi con determinate caratteristiche elettriche 

Ed era una assoluta necessità 

Oggi questo aspetto è molto meno critico 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Per aparecchi vintage intendevo quelli commerciali tipo Pioneer o Sony, non gli High End. Quelli che citi tu venivano venduti coi loro cavi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

Diciamo che i cavi hanno la loro importanza,bisogna poi vedere quanta importanza si da poi hai cavi...😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano
2 minuti fa, Paolo 62 ha scritto:

quelli commerciali tipo Pioneer o Sony, non gli High End. 

Il naim nait 1 e il piccolo exppsure avevano poco di high end 

Forse intendevi giapponesi? 

4 minuti fa, Paolo 62 ha scritto:

Quelli che citi tu venivano venduti coi loro cavi?

No, ma era chiaramente specificato che tipo di cavi utilizzare 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Intendevo apparecchi di uso comune, giapponesi ma anche tedeschi, italiani ecc. Quando sono stati costruiti i cavi speciali o non esistevano o erano stati appena messi in commercio (Monster Cable).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@Paolo 62 sto parlando di elettroniche degli anni 70 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Avevano caratterristiche particolari?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cano

@Paolo 62 certo 

I naim per esempio sono privi della rete di zobel 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa.

  • Statistiche forum

    290.594
    Discussioni Totali
    6.203.745
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us