MARCUSMELIUS

Il Diffusore dell'anno per Audiophiliac

Messaggi raccomandati

MARCUSMELIUS

Ancora Steve Guttenberg che smuove il mondo dell'hi fi con l' "incoronazione" degli speakers  dell'anno che sono le Klipsch RP600m.

Nel primo video le mette in coppia con il NAD 316bee dicendo che l'accoppiata ha un rapporto qualità prezzo(meno di 1000 dollari...solo le klipsch costano circa 600 dollari) stupefacente. Le compara con le pluripremiate Elac dicendo che queste ultime hanno un suono più dolce ma le Klipsch hanno una dinamica e un effetto live molto maggiori ( ormai è assodata la cosa),soprattutto ha apprezzato l'incredibile chiarezza degli strumenti acustici sulle Klipsch.

Il secondo video è interessante perché parla sempre delle Klipsch RP600m ma inserite in un sistema da 40000 dollari,e qui dice che diventano ancora (c'era da aspettarselo) più performanti tirando fuori ogni singolo decibel  grazie a componenti ancor più di qualità.

Divertente anche quando parla delle Apogee e delle piccole Wharfedale da 300 dollari negli anni 70 ...queste ultime venivano nascoste dietro alla tela delle Apogee restando invisibili e poi venivano fatte ascoltare facendo credere che fossero le Apogee a suonare e la stragrande maggioranza degli audiofili restava a bocca aperta decretando la superiorità delle Apogee su qualsiasi altro diffusore dell'epoca 😇

Il terzo video fa notare una novità nel mondo Klipsch ovvero la possibilità di avere questa linea di casse anche con finitura piano black ,questo perché dicono che c'era una richiesta dal pubblico per finiture più elevate (devo dire che sono davvero belle con il piano black laccato e le cerchiature in rame).

Per finire c'è il link con la prova completa delle Klipsch in questione nella più tradizionale forma scritta.

https://www.cnet.com/news/the-klipsch-reference-premiere-600m-is-the-audiophiliac-speaker-of-the-year/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ifer

Mah...con quel diaframma del woofer...de gustibus!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi

E' il noto " cerametallic" da anni tra i più robusti e i migliori per velocità,  controllo e smorzamento delle risonanze senza scadere nella timbrica metallica evidenziata in altre simili realizzazooni.

SALVO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ST1971

per quotare @ifer mah...

poi ci sta tutto, ma definirlo il diffusore dell'anno credo voglia dire che quest'anno gli altri produttori hanno un po' dormito 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magoturi

Sicuramente sono tra i migliori della categoria ma se ci mettiamo un po' alla ricerca troveremo decine di 

"diffusori dell'anno..."😉😁

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
_Diablo_

Mah, forse per l'home teathre. Forse mi sbaglio ma vista così a me sa tanto di un'americanata di cassa che suona loud = figata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@_Diablo_ Mi permetto di farti notare che è proprio l'opposto di quello che dici,con questa linea di diffusori hanno svoltato nettamente verso la musica,altro che home theater,addirittura dice che è proprio con gli strumenti acustici che danno il meglio.

Poi a Guttenberg puoi dire di tutto...ma non che sia un fanatico dell'home theater...ha testato e testa da 40 anni ogni genere di componente hi fi .

Poi sul fatto che suona "loud"...tutte le Klipsch suonano "loud" ma anche perché fanno dell'alta efficenza la loro bandiera.

Di sicuro lui quando fa una scelta non la fa certo con la" precisione audiofila" in testa ,infatti lo dice che ci sono diffusori più "radiografanti e dettagliati",ma lo fa per le emozioni che genera in lui l'ascolto e per l'effetto "live" degli strumenti che ascolta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

Unico video finora sulle Klipsch RP600M,non mi sembra sia un'ambientazione "home theater"  nè da "rave party" ....😎

(la musica inizia dal minuto 3:00)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

ops...eccone un altro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
magicaroma

Vabbè, diffusore dell’anno mica significa miglior diffusore dell’anno. Anche la Panda, la Fiesta, la 127 furono macchine dell’anno, ma c’era di meglio in circolazione 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@magicaroma Ovvio,significa miglior diffusore dell'anno per rapporto qualità/prezzo .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
talex

@MARCUSMELIUS a me pare proprio che per quello che costano siano realizzati con soluzioni molto interessanti. Sicuramente questi sanno il fatto loro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@talex Diciamo che uno come Steve Guttenberg non si espone a fare un'affermazione così forte (confrontandole anche con le pluripremiate Elac b6) senza essere sicuro di quello che afferma.

Da quel che ho capito ci sono ora due diffusori da scaffale "campioni" dell'audio economico (dai 500 ai 600 dollari) : le Elac b6 per la loro coerenza e soundstage e le Klipsch RP600M per la loro dinamica e presenza live,da notare che l'efficenza delle Elac è 85db,quella delle Klipsch 95)

Esteticamente devo dire che le Klipsch con finitura piano black sono anche belle da inserire in un ambiente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mark66

Credo che l'unico difettuccio di questi diffusori (come d'altra parte era per tutte le serie RP per es. RP160m e RP280m) è una certa brillantezza in alto, come correttamente dice il recensore. Non a caso le sentite in dimostrazione con chitarre e voci femminili. Per il resto è un'ottima ingegnerizzazione che, c'è da dire, non regalano di certo, essendo lo steet price attuale € 678,00 (più 100,00 se le volete piano black). Io continuo a tenermi strette le JBL Studio 530 (che hanno l'effetto live ma non sono troppo brillanti in alto...)

In ogni caso, è interessante come uno d'esperienza come Guttenberg parli da tempo con disinvoltura di sistemi 2.1(che sono ormai la mia scelta d'elezione come versatilità e flessibilità di collocamento).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@mark66 Si qui le vendono a quasi 700 euro 😐

C'è da dire comunque che non sono tanto piccoline...anzi...direi sono "midi" più che "mini" (sono alte 40 cm e larghe 30).

Riguardo alla serie delle tue JBL(qui sono le studio 590) ti posto un video (che avrai magari già visto) dove si percepisce bene la differenza con le Heresy, e conferma quello che affermi (ovvero che non sono troppo brillanti in alto).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mark66

@MARCUSMELIUS ... Infatti, per me non c'è storia... Alla lunga quel suono a me stanca...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@mark66 Il bello sono i commenti sotto al video che ho postato...si dividono quasi alla pari tra chi preferische il suono jbl a quello klipsch,tanto che uno commenta affermando che ora capisce perché ci sono tante costruttori di altoparlanti...devono accontentare tante orecchie differenti

Però la serie studio non la fanno più e le 530 ora usate si trovano quasi a più di quello che costavano nuove...se devo essere sincero però esteticamente proprio non mi fanno impazzire 😇

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ostrica

Scusate ma sul sito Klipsch vedo che la nuova serie reference premiere la fanno solo in ebony e walnut, ma questa finitura nera lucida non la vedo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ostrica

@MARCUSMELIUS si ma sono la vecchia serie premiere, quella con la base un po' inclinata e senza gli anelli in rame, mentre nel 3° video si vede la nuova serie premiere in nero lucido.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ostrica

@MARCUSMELIUS Grazie!
Secondo voi le nuove RP600 o RP500 suonerebbero bene messe se le mettessi sopra il mobile della sala (sospeso e con un altezza del top del mobile da terra di 50cm) profondo 54cm? Chiaramente le disaccoppierei dal mobile con dei piedini appositi o con quelle "spugne" che mi permetterebbero di inclinarle leggermente verso l'alto, inoltre starebbero a 2,9/3mt di distenza fra loro e formerebbero un triangolo equilatero che ha per vertice me seduto sul divano.

Potrei farle suonare insieme al sub (proprio come propone il tipo del video) che tanto prenderei anche per l'HT.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@ostrica Forse con questi(ammesso che ci stiano sopra)....ma in ogni caso sarebbe sempre meglio con degli stand appositi per diffusori.

immagine.png.4285f3edb5fce2a695596fd1a229127f.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ostrica

Si ma con gli stand dovrei mettere i diffusori ai lati del mobile che è lungo 3,60mt e quindi fra i 2 diffusori avrei 3,70mt di distanza, senza considerare che sarebbero entrambi praticamente in angolo (dalla fine del mobile al muro laterale ho 66cm)...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@ostrica Ovvio che sul mobile darebbero meno fastidio,ma anche ai lati come dici tu penso che non sarebbero male come immagine e soundstage,meglio il lato lungo della stanza che quello corto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ostrica

Ok grazie, valuterò e semmai proverò sia sul mobile che su stand per vedere dove rende meglio! ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@ostrica Figurati 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Anto91

Secondo voi questi diffusori date la loro timbrica come si comporterebbero collegate all hk990? Il sub c'è l ho già😁... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
MARCUSMELIUS

@Anto91 Da quel che ho capito questo qui lo ha accoppiato alle rf7 ...si è messo i tappi nelle orecchie e ha raggiunto volumi da paura...😱

comunque è un ottimo amplificatore...con l'efficenza delle Klipsch non vorrei che i vicini chiamano i carabinieri alla prima girata di pomello del volume....

Sarebbe ideale sapere se sul forum c'è qualcuno che l'ha già provato con delle Klipsch (o altre casse equivalenti come efficenza)....

https://community.klipsch.com/index.php?/topic/174342-hk-990rf7iis-with-a-kill-o-watt-meter/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Anto91

@MARCUSMELIUS per fortuna non abito in condominio🤣. L hk990 per me é un grande ampli, non ha degli alti raffinatissimi ma é tutto al posto giusto e con la giusta intensità all aumentare del volume, la dinamica é il suo punto forte insieme alla sua straordinaria capacità di non incasinarsi anche con matasse sonore complicate. E non strilla mai. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    290.594
    Discussioni Totali
    6.203.746
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us