vignotra

McIntosh festeggia il suo 70^ anniversario

Messaggi raccomandati

zagor333
1 ora fa, vignotra ha scritto:

@codex io spero che sia un valvolare puro e non ibrido come i 2301. 

Anche l'MC2000 è ibrido. L'ultimo valvolare 100% è stato l'MC2102

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zagor333

@giannisegala: Gianni, tu mi fai morire. Io mi metto con il centrosinistra...

@Mace: Mauro, dai che questa volta non ti hanno messo i Vmeters ne sul pre e ne sul finale, lo vedi che ti hanno ascoltato

🤗

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

Vedere nuovi apparecchi McIntosh valvole è sempre una bella notizia.  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giusespo

Potessi permettermeli li prenderei al volo, bellissimi 😍

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paguro

Giusto per parlare, a parte il peso notevole di qualsiasi 60kg, per il MC2152 viene dichiarata una lunghezza di oltre 70 cm!!! Ok, supponendo che parte di questo sia l’ingombro dei cavi di segnale, é comunque tanto e difficile da inserire in un ambiente domestico non “dedicato” esclusivamente all’hifi. Un mostro. 🤔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alberto75

comunque estetica a parte che rientra tra i gusti personali io sono super curioso di sentire come suonano, sia il finale che il pre! Chissà quando e dove potremo averne un assaggio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisoni

@zagor333 

Appunto caro Roberto ,caro Vincenzo,caro Dadox e caro Gianni...non sembra un mcintosh di fuori . Non vi e' collegamento con la tradizione in questo nuovo finale a valvole e a me non piace affatto. Per me voi siete grandi appassionati del marchio, amanti di questa ditta come tutti in questo forum...ma cio' che vorrei esprimere e' che in due apparecchi commemorativi a valvole ( non a transistor ,che per la mac io considero stupendi e super performanti i nuovi  , molto oltre rispetto a quelli del passato...caro Gianni ) avrei voluto vedere  qualcosa di molto diverso e che ricordasse la storia del brand americano...Mauro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisoni

image.thumb.png.fd71cbf7761628fef32d41695ee7b336.png

Io trovo molto piu' affascinante e piu'  vicino al concetto di apparecchio mcintosh valvolare questo 2102 a cui credo sia ispirato il modello commemorativo per i 70anni del marchio.  Mauro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
codex

@zagor333 

12 ore fa, zagor333 ha scritto:

Anche l'MC2000 è ibrido. L'ultimo valvolare 100% è stato l'MC2102

Non mi sembra un buon viatico spremere le valvole al 100%...
Restando in "casa", nel finali Audio Research hanno adottato, negli ultimi anni, prima le Kt 90, poi le Kt 120 e, da ultimo, persino le Kt 150 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra

Scusate ma credo che stiate esagerando.

Un 275 già da solo eroga 75 watt per canale e in mono diventano 150. Il Cj Premier 140 (che come dimensioni e valvole utilizzate ricorda molto il 2152) eroga 140 watt per canale.

Un 2301 non è altro che un 2152 in mono e di watt ne eroga 300. allora dove sta questo "tiraggio" delle valvole? Le 6550/KT88 possono tranquillamente rogare queste potenze.

la scelta, infine, di voler restare con le 88 piuttosto che andare sulle 120/150, a mio modesto avviso risiede nel suono delle nuove valvole rispetto alle vecchie. Tutti i nuovi finali che ho sentito (non McIntosh) con valvole KT120/150 suonavano in realtà molto poco valvolari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
codex

@vignotra 

15 minuti fa, vignotra ha scritto:

Tutti i nuovi finali che ho sentito (non McIntosh) con valvole KT120/150 suonavano in realtà molto poco valvolari.

Vero anche questo, ma potrebbe dipendere anche dalle valvole di segnale utilizzate, sovente non preferite dagli appassionati ARC...
Resta solo da capire se il nuovo finale, come è auspicabile proprio per quanto tu dici, sia un valvolare puro e non un ibrido.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisoni

@vignotra 

Attenzione perche' molta differenza in quanto a erogazione tra una 6550 ed una KT 88...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra
7 minuti fa, grisoni ha scritto:

Attenzione perche' molta differenza in quanto a erogazione tra una 6550 ed una KT 88..

sono quasi identiche. La KT 88 e la 6550 su molti finali sono interscambiabili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alberto75

dipende dal circuito e non dalla valvola...in Sonic Forntiers la serie power (prendiamo il più piccolo) da55W con 6550 si passava a 60W con le KT88 

per mettere le KT120 bisognava modificare l'alimentazione e qualcos'altro che portava la potenza a 70-75w. di per se la valvola faceva cambiale un po' la potenza e sfumature ma tutto dipende dal circuito...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra

@alberto75 anche sui Mac per sostituire le 88 con le 6550 e viceversa bisogna modificare qualcosa, ad iniziare dal bias che non è automatico. Le 120 e le 150 sono valvole completamente diverse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisoni

Le KT 88 erogano almeno 10 watt in piu' rispetto alle 6550...solo questo volevo dire...Poi che sia meglio l'una o l'altra e' solo questione di gusti audiofili personali...Mauro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
franco fabbri

scusatemi tanto per l'ignoranza... i 2301 sono ibridi???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
codex

@franco fabbri 
E' noto che sul circuito di segnale ci sia qualche transistor, quindi direi un valvolare "energizzato".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannisegala

Ma  esistono ai nostri tempi valvolari completamente "valvolari"?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
codex

@giannisegala 
Domanda lecita, certamente con basse potenze non si deve inventare nulla, i circuiti sono noti e sfruttati da decenni.
Quando invece la richiesta (od offerta) di watt cresce, ci sono realizzazioni esplosive - letteralmente - fino a 750 W, oppure i valvolari energizzati di cui ho parlato.
Basta saperlo e non scandalizzarsi più di tanto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra
2 ore fa, codex ha scritto:


E' noto che sul circuito di segnale ci sia qualche transistor, quindi direi un valvolare "energizzato".

No Mariano, non è sul percorso del segnale. I transistor sono stati implementati nel sistema di alimentazione della corrente di polarizzazione delle valvole. In pratica fanno da "sovralimentazione" ma non hanno nulla a che fare con il segnale audio.

2 ore fa, giannisegala ha scritto:

Ma  esistono ai nostri tempi valvolari completamente "valvolari"?

qualche realizzazione di alto artigianato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
codex

Grazie Vincenzo per la precisazione, comunque sempre di un "boost" si tratta..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra

@codex eh si.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zagor333

Corretto quanto riportato da Vincenzo:

Larry was unflappable. "In the MC2000, there was an emitter follower between the driver tubes and the output stage. It consisted of four transistors per channel—two on the positive side, two on the negative. We could swing further with a given voltage that way. We wanted to increase the amount of drive to the output stage. That's how we got the MC2000 to 130W."
Read more at https://www.stereophile.com/content/mcintosh-mc2102-power-amplifier-page-4#DSE5Z5EQcIMXdzlb.99

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannisegala

Nemmeno il 275 è completamente valvolare ? I mitici MC30 e MC60?   So che non è il luogo adatto ma se qualcuno  di voi conosce il mio valvolare  Graaf GM 50( prima versione)mi sa dire se è in tutto e per tutto un valvolare ? Grazie 1000.

gianni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra

@giannisegala mi risulta che il 275 sia completamente valvolare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisoni

image.png.2c4ccba7adf3bce014f40bf608452f25.pngimage.png.87dc6b8e06a08b7d2ec5d21a0b3a5031.pngimage.png.23254a59e7b4f769aabedf7213aeea27.png

                                                Mc 275 nuove versioni                                                                     Mc 275 versione originale " All tubes "

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisoni

@giannisegala 

Ai tempi degli MC 30 ed MC60 non c'erano nemmeno i transistors ( dovevano inventarli...) caro Gianni. Ciaooooo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
markozilla

@grisoni 

Ciao Mauro. 

 che non sia il contrario?.. che quella che potrebbe spuntare qualche Watt in più delle due, non sia la 6550? Forse mi sbaglio io...

Come ha già specificato prima Vincenzo le due valvole sono molto simili e di conseguenza molto compatibili tra di loro nelle sostituzioni sui vari amplificatori.  Ma, se si hanno  delle KT88 e poi vengono sostituite con delle 6550, come fa aumentare la potenza d'uscita se la tensione o corrente sul circuito fornita dall'alimentatore è sempre la stessa?

Marco🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    290.587
    Discussioni Totali
    6.203.136
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us