audio retrò

Sogno di Natale

Messaggi raccomandati

audio retrò

Bonjour da Parigi,

ecco il mio...

reve de noel.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra

@audio retrò bellissimo ma irrealizzabile, soprattutto per i diffusori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
codex

Un sogno anche analogico, a quanto vedo..😉
In Francia cosa hanno deciso per le trasmissioni radio in FM?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio retrò

Va bene i diffusori cambiamo pure... per il momento la FM continua : France musique, France culture, radio classique, TSF jazz e molti altri 

duom_rot_wenge.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannisegala

@audio retrò Sogni mostruosamente proibiti ,  così diceva il buon ragionier Fantozzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

Le Extrema nuove non le reggo come concetto... Meglio le casse al post 4... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio retrò

Mettiamo anche queste, non si sa mai...

4367_2-eadbdc95.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo
51 minuti fa, ClasseA ha scritto:

Meglio le casse al post 4... ;)

o anche no

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
codex

@audio retrò 
Ho avuto le 4319, gran bel diffusore ad un prezzo veramente conveniente.
Particolarmente performanti con rock e jazz, un po' meno con la sinfonica, però ritengo siano abbastanza duttili con una amplificazione adeguata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ClasseA

@cactus_atomo 

Il mio ragionamento è questo: le Avantgarde duo mezzo costano meno della metà delle Extrema nuove. Costano comunque uno sproposito. Tuttavia le Avantgarde pesano 110 kg e sono parzialmente ampificate e si estendono dai 18 hz a salire.

Io le Extrema nuove non le ho mai sentite mentre le Avantgarde le ho trovate un diffusorone full range dal suono dalle grandi dimensioni, completo. L'estetica è discutibile e del prezzo ho già detto. 

Le Extrema sono sicuramente un prodotto di elite ma sento un po' troppo il profumo di marketing. Sono pur sempre dei diffusori da piedistallo, da 100mila euro!!

Questo per motivare la mia preferenza. Lei cosa ne pensa?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zagor333

Serenissime feste pre Natalizie a tutti. Il sogno sono due lavatrici tipo quelle in foto (casa di un mio caro amico). Ma sogno per il momento almeno resterà.

😊

A1B5B5B7-9D5F-4444-8A8B-CBC983D91039.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannisegala

Io , e non certo per superbia o   spavalderia  , non ho sogni nel cassetto . Anzi , un bel gira e un lettore cd  forse mi mancherebbero,  ma sono solo piccoli dettagli  in un contesto che mi vede molto soddisfatto di quello che ho attualmente  .Solo una cosa desidererei , avere più tempo libero x ascoltare . Questa vita corre velocissima  e ci scappa via  senza che ce ne accorgiamo.

Buona Festa dell'Immacolata a tutti.

gianni

.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

@ClasseA se il lei era per me rispondo subito. trovo le avantgarde poco adatte ad u inserimento in ambiente dometico, la direttività delle trombe si fa sentire, equilibrare il su on il resto non è facile, si rischia di dover cambiare i settaggi quando si cambia disco. non è un caso se tutti quelli che conosco alla fine le anno date vie,  npnostante i pregi. e devo sognare preferisco altro. di certo non sogno un minidiffusore, sarebbe un incubo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
vignotra

Far suonare le Avantgarde è una impresa titanica. Non impossibile ma molto molto difficile. Oltre il discorso sulla direttivita' delle trombe e i vari settaggi per amalgamare al meglio il basso amplificato con il resto, la cosa più complicata è collocarle al meglio in ambiente. Dal punto di ascolto ai diffusori ci vogliono al minimo 5 metri. E chi li ha.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cesco1979

Avantgarde come le Acappella sono diffusori molto ostici sia per il posizionamento che per la birra che uno deve dare...il TRIO 2x piu il baashorne l'ho sentito suonare bene solo nel salone del mio negoziante ...salone che non apre a tutti ma e' solo dimostrativo ed e' enorme credo sia 12 mt x 9 e il divao e' almeno a 7 mt. di distanza senza contare che li vi sono solo le elettroniche top  qunidi Esoteric Grandioso , Accuphase alta gamma etc...

Credo che se uno parte da questi diffusori ci deve costruire non solo l'impianto ma anche la sala attorno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannisegala

@zagor333 Roby , che diffusore è quello nero a destra ?  Forse Grundig?

Ciao , grazie .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zagor333

Gianni, le 3 scatolette sono tutti diffusori Grundig, il più “piccolo e nero”, è quello che mi è piaciuto di più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giannisegala

Mi sembrerebbe un modello che ho a casa mia . Sai dirmi x favore i di che modello si tratta?

Grazie .

gianni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
zagor333

Gianni se non ricordo male dovrebbero essere le Box 300. La griglia è in metallo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ST1971

@cactus_atomo mi spiace tu conosca solo persone che non sono riuscite a farle suonare 🙂

io nonostante limiti amibientali (non parlo delle dimensioni dell'ambiente, per quello non ho problemi) ci sono riuscito e sono dieci anni che mi fanno emozionare 🙂

se vuoi passare a sentire un po' di musica sei il benvenuto

P.S. far cantare le avantgarde e' una rogna colossale, ma se ci si riesce del tutto o anche solo in (buona) parte... 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    290.594
    Discussioni Totali
    6.203.743
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us