lufranz

cronaca e costume Aiutatemi a spiegare all'hacker...

Messaggi raccomandati

bost
4 ore fa, tomminno ha scritto:

Dovete accedere all'home banking? Avviate un container, fate quello che dovete fare e chiudete.

@tomminno questa mi piace, approfondirò, infatti quando apro H bank non sono mai tranquillo, mi limito a cancellare la crono e basta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Mi sembra tutto molto complicato. Non sarebbe più pratico usare un PC Linux per l'home banking e le altre attività potenzialmente a rischio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lufranz

A me sembrava più semplice una VM di un secondo PC sul tavolo.

La prossima volta che devo consegnare un lavoro a quel cliente che vuole le VM gli dirò di darmi un PC in modo da poterci installare tutto quanto sopra e lasciarglielo. Vediamo come reagiscono, secondo me mi infilano un termometro in c**o e arrivederci.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Credo si possano installare sia Windows che Linux sullo stesso PC creando una partizione sul disco rigido.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lufranz

Installarli entrambi su partizioni diverse con un boot manager non è difficile. Ma vanno in esecuzione uno alla volta; la macchina virtuale è un'altra cosa.

Sulla stessa macchina fisica (che potrebbe essere un server multiprocessore) con le VM puoi avere in esecuzione più macchine diverse che fanno cose diverse e connetterle - ad esempio - tutte in rete tra loro e con il mondo esterno.

Il vantaggio rispetto a un unico OS su cui sono installati più servizi si vede sia durante la configurazione (generalmente molto più semplice perché separando servizi e applicazioni si riduce drasticamente la possibilità di conflitti e incompatibilità) e soprattutto quando c'è qualche problema hardware o software.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

E' difficile da usare il computer con macchina virtuale?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lufranz
1 ora fa, Paolo 62 ha scritto:

E' difficile da usare il computer con macchina virtuale?

In che senso ?

Dal punto di vista dell'host, la macchina virtuale è un'applicazione in finestra come tutte le altre. Può essere ridimensionata, ridotta a icona o a tutto schermo, chiusa a piacimento. Ovviamente quando è attiva consuma risorse: CPU in base a cosa sta facendo, memoria quanta ne ha assegnata in fase di configurazione. La memoria fisica della macchina reale limita il numero di virtuali attive contemporaneamente (p.es. con 16GB puoi assegnare 4GB all'OS ospite e 2GB a ogni VM, quindi ne potrai aprire fino a 6).

Dentro la propria finestra è un PC "vero" (talmente vero da avere un BIOS a cui si accede con i soliti tasti in fase di avvio) al 99.9%, se la mandi a tutto schermo non ti accorgi della differenza e ci lavori come se stessi di fronte ad una macchina fisica o quasi (è leggermente meno reattiva, ma dipende dall'hardware che hai: un Win10 su VM che gira su un i7 a 3GHz è come se fosse su una macchina reale un filino più modesta, che so, un notebook di fascia media). La cosa che influenza di più le prestazioni è il disco rigido, se hai un SSD non avrai problemi di velocità neanche con 4 VM accese.

Altra applicazione: far girare oggi un OS vecchio che non può essere installato su un hardware attuale, può servire nel caso si debba usare un programma che funziona solo su Win 3.x, DOS (no, la shell di Windows NON è un DOS e non permette di far girare i vecchi programmi a 16 bit), Win95, OS2, etc..

A chi servirà mai ? Chiedetelo a qualcuno che si trova a dover riaprire uno schema fatto con ORCAD negli anni 90.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tomminno
4 ore fa, Paolo 62 ha scritto:

Mi sembra tutto molto complicato. Non sarebbe più pratico usare un PC Linux per l'home banking e le altre attività potenzialmente a rischio?

Con il container parti sempre da un sistema pulito.

Non è che i browser su linux abbiano meno funzioni di quelli Windows, i bug li hanno ovunque. Ma se un browser lo usi solo per andare sull'home banking è più sicuro di uno usato quotidianamente che non sai cosa abbia raccolto dalla rete con l'uso. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

@tomminno Se avevo ipotizzato l'uso di un computer Linux è perché ho letto che non si può violare, non so poi se sia vero. Il rischio è quello del furto della password dell'account della banca. Non metterei mai un video o foto compromettenti su PC o smartphone comunque.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE
Il 7/12/2018 Alle 17:36, lufranz ha scritto:

Sono due giorni che arriva in numerose varianti sempre la stessa mail: in data tot ho messo un virus nel tuo router e nel tuo computer, ti ho fregato tutti i dati, ho fatto un video con la tua webcam mentre guardi i filmini zozzoni e se non paghi entro 24 ore manderò tutto questo a bla bla bla… e ti farò esplodere il PC in mille pezzi mentre il gatto si metterà ad abbaiare alla luna.



ha ha haaa...anche a me è arrivata ieri una mail dello stesso tenore; l'ho semplicemente cestinata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE
Il 7/12/2018 Alle 18:52, azn131 ha scritto:

vai dalla postale.



si perde e si fa perdere tempo...sono domini fittizi usati solitamente dagli spammer per vomitare la propria mxxda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
azn131

@BEST-GROOVE si però si sa che su internet gira di tutto, bisogna stare attenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE
2 minuti fa, azn131 ha scritto:

bisogna stare attenti



🧙‍♂️

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Bisogna stare attenti a Cryptolocker.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    290.560
    Discussioni Totali
    6.202.292
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us