Jump to content
Melius Club

ivory

Queen

Recommended Posts

rock56
5 minuti fa, ostrica ha scritto:

ma cosa sono questi OMR

170960713390.jpg

mfsl-1-067-queen-a-night-at-the-opera-original-master-recording_25969047.jpg

queen-lp-the-game-mfsl-200-3203-gram-original-master-recording-w-insert_27714617.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
ostrica

Grazie! Ma questi OMR sono solo vinili o esistono anche in formato cd? E sapete dovè possibile acquistarli?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco lucchetti
5 ore fa, ostrica ha scritto:

Personalmente ritengo che i Queen siano stata la miglior band al mondo, hanno saputo fare un rock che andava dal duro fino ad avere al suo interno parti liriche o che si rifanno alla classica, le loro canzoni erano quasi mai banali, si sono saputi modificare/cambiare/reinventare sempre con il passare degli anni, non a caso Freddie Mercury in più interviste diceva che per lui cambiare era un bisogno, fare la stessa cosa due volte lo annoia a morte! I loro dischi aveva al loro interno sempre canzoni diverse fra loro...e poi Mercury è stata la più grande voce rock di tutti i tempi ed il più grande frontman, su questo penso si possa essere tutti daccordo! ;)
I concerti di Montreal e di Wembley sono, per me, i 2 migliori  concerti rock che ho visto. Inoltre i Queen avevano una peculiarità, le loro canzoni dal vivo erano sempre migliori di quelle registrate in studio...e scusate se è poco!
Una interpretazione di Freddie che mi è sempre piaciuta è quella dal vivo di You take my breath away, testo bellissimo, musica e voce struggente:

ma tu mi hai tolto le parole di bocca.

tutti i tuoi pensieri sono condivisi da me.

una band che pur avendo un grande pubblico gia' al terzo album ha rischiato tutto nonostante le voce di produttori ecc. creando un altro capolavoro assoluto A night at the opera...

la piu' grande band di tutti i tempi il piu' grande cantante di sempre e non mi dite che Axel Rose aveva un estensione maggiore ci sono altri aspetti come semplicemente la goduria per orecchie cervello e cuore.

il live a Montreal astronomico...

Share this post


Link to post
Share on other sites
rock56
11 ore fa, ostrica ha scritto:

questi OMR sono solo vinili o esistono anche in formato cd? E sapete dovè possibile acquistarli?

Sono anche in CD a prezzi più abbordabili, i vinili sono ormai "da collezionisti "☹

Puoi trovarli sulla baya👍

Non so come sia il suono in confronto al vinile, non ne ho mai ascoltati ne avuti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
piona252
17 ore fa, ostrica ha scritto:

Ciao scusa ma i sacerdoti che dici sonoquesti:

Questi:

R-5266766-1400883772-9074.jpeg.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
ostrica

@rock56 @piona252 Grazie ad entrambi!
Che voi sappiate suonano meglio i SACD giapponesi oppure i cd Edizione Deluxe 2011 rimasterizzati?

Share this post


Link to post
Share on other sites
piona252

non saprei io ho quello giap e mi basta e avanza🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
BasBass
13 ore fa, ostrica ha scritto:

Che voi sappiate suonano meglio i SACD giapponesi oppure i cd Edizione Deluxe 2011 rimasterizzati?

Usano lo stesso master di Grundman, artificiale e compresso, un flop... non vale assolutamente la pena spenderci nemmeno 1€....

Share this post


Link to post
Share on other sites
ostrica

@BasBass Sicuramente sarà così, ma allora cosa si deve comprare per ascoltare i Queen al meglio possibile? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco lucchetti
15 ore fa, ostrica ha scritto:

ma allora cosa si deve comprare per ascoltare i Queen al meglio possibile?

dimmi quando trai le conclusioni dopo quelle letture come sto facendo io, cosi' ci confrontiamo e cerchiamo di arrivare ad un punto.

oggi mi è arrivato un shm-cd jap a night at the opera, confrontato con quello emi italiano

molto meglio piu aperto e dettagliato, questo è sicuro non penso sia un illusione, piu' alto il volume spara di piu', ma non so se è un pregio

volevo sapere viene da un master digitale o analogico?è un aad o ddd?

grazie

s-l1600.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
smarmittatore

@marco lucchetti il volume che spara di più significa probabilmente un DR inferiore, questo non significa necessariamente che sia inferiore, è solo uno dei parametri

nasce AAD

QUESTA è la 2nd stampa japan

R-3887845-1362482072-5034.jpeg.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
danrap

@ostrica  le stampe lp originali o i CD giapponesi prima edizione. In alternativa i CD pre remaster 

Share this post


Link to post
Share on other sites
densenpf
22 ore fa, ostrica ha scritto:

ma allora cosa si deve comprare per ascoltare i Queen al meglio possibile? Grazie

Il problema e' capire cosa noi vogliamo da questi dischi.

Perche' se vuoi la dinamica assoluta, a scapito della chiarezza, i primi Emi l'hanno tutta.

Ma se in casa tua non alzi troppo il volume e preferisci dei suoni dettagliati puliti, allora il remaster 2011 di Ludwing.

@marco lucchetti questo disco giapponese non e' altro che il remaster 2011 messo su supporto shm. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
ostrica

@marco lucchetti Sinceramente leggendo tutto c'ho capito poco, nel senso che si dice tutto ed il contrario di tutto!

Quello che mi è sembrato di capire è che, come dice @densenpf , i dischi giapponesi sono uguali hai remaster 2011!

Se poi la cosa è sempre come sostiene @densenpf , visto che io difficilmente ascolterei a volumi alti, ma quasi sempre medio-bassi o medi, allora forse la scelta migliore sono i remaster 2011 (quelli che vendono anche sul sito dei Queen) anche perché hanno tutta una serie di inediti, tipo la canzone di cui ho postato il video che non mi dispiacerebbe ascoltare in una qualità penso molto migliore del video da youtube, sbaglio?

P.S: @densenpf ma cè una qualche differenza fra i remaster 2011 che dico io e quelli di Ludwing?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco lucchetti
1 ora fa, densenpf ha scritto:

questo disco giapponese non e' altro che il remaster 2011 messo su supporto shm. 

come fai a sapere questa cosa ? per me è tutto nuovo

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco lucchetti
2 ore fa, danrap ha scritto:

In alternativa i CD pre remaster 

quali sono esattamente?

13 minuti fa, ostrica ha scritto:

Sinceramente leggendo tutto c'ho capito poco, nel senso che si dice tutto ed il contrario di tutto!

hahahah sto finendo di leggere tutto 

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco lucchetti
2 ore fa, smarmittatore ha scritto:

 il volume che spara di più significa probabilmente un DR inferiore, questo non significa necessariamente che sia inferiore, è solo uno dei parametri

nasce AAD

QUESTA è la 2nd stampa japan

quello mio è AAD? come fai a saperlo? dove lo leggo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco lucchetti
2 minuti fa, smarmittatore ha scritto:

sapere cosa? 

quale sia la prima o la seconda stampa Giapponese

da cosa lo capisci? 

Quale è la prima stampa Giapponese CP32?

come la riconosco?

Share this post


Link to post
Share on other sites
densenpf
34 minuti fa, ostrica ha scritto:

ma cè una qualche differenza fra i remaster 2011 che dico io e quelli di Ludwing?

No, sono la stessa cosa. E' stata l'ultima volta che han preso in mano i masters per fare un remastered che e' stato applicato su tutte le versioni.

Cd normale, shm cd, mqa, sacd shm ecc...ma sempre quello e' e rimane,

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco lucchetti
1 minuto fa, densenpf ha scritto:

Cd normale, shm cd, mqa, sacd shm ecc...ma sempre quello e' e rimane,

quindi quando si legge remaster 2011 è sempre quello a prescindere dal supporto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
densenpf
26 minuti fa, marco lucchetti ha scritto:

come fai a sapere questa cosa ? per me è tutto nuovo

e' dal 2013 che compro shm, quindi un po' di esperienza me la sono fatta.  Il supporto in se' non qualifica la resa sonora, se non in modo quasi impercettibile.

La differenza la fa' sempre il tipo di masterizzazione che viene applicata.

Se questa e' ottima, la sentirai bene su qualsiasi supporto, che sia vinile, o cd o sacd.

Di contro, se e' fatta male, non ci sono santi che tengano.

Share this post


Link to post
Share on other sites
densenpf
3 minuti fa, marco lucchetti ha scritto:

quindi quando si legge remaster 2011 è sempre quello a prescindere dal supporto?

certo

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco lucchetti
1 minuto fa, densenpf ha scritto:

Il supporto in se' non qualifica la resa sonora, se non in modo quasi impercettibile.

apprezzo e rispetto per la tua esperienza, io ho solo confrontato il cd emi italia del 93 con shm cd jap e le differenze le ho viste in profondita' e dettagli, sono curioso della prima stampa jap e del mfsl

Share this post


Link to post
Share on other sites
smarmittatore

@marco lucchetti la foto che ho preso è della seconda del 89 , la prima è del 87  stesso master stesso suono suppongo  , solo dall' OBI

Share this post


Link to post
Share on other sites
smarmittatore

@marco lucchetti  hai appena comprato la seconda stampa su discogs?

Share this post


Link to post
Share on other sites
marco lucchetti
2 minuti fa, smarmittatore ha scritto:

hai appena comprato la seconda stampa su discogs?

quella su shm cd? arrivata ieri

ora ne ho presa un altra cp32 e non so se è la prima o la seconda

voglio vederci chiaro e per capire usero' A night at the opera...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    292529
    Total Topics
    6328065
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy