SerG

al maschile Replicare ai disturbi dell'inquilino al piano superiore

Messaggi raccomandati

mozarteum
8 ore fa, landrupp ha scritto:

potresti indurli a credere che l'appartamento è posseduto,

Si, dalla Banca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bost

@mom Porto il mio caso (...però non si sa mai in futuro...). Allora io stò sul #4 (tenete amente il#4) di una schiera di 5. In taverna suono la chitarra con una testata valvolare di 50W e cassa 4x12, volume a metà. Negli anni nessuno si è mai lamentato, anzi ai vicini (#3 soprattutto) tenevo compagnia, tanto che quando hanno traslocato mi dicono che gli manco...Bane, per un paio d'anni la #3 rimane vuota. Ed è a quel punto che l'anziano della #1 si fa vivo, dice che sente un gran rimbombo. Mi fa una guerra continua, viene di nascosto a suonare il campanello . Io corro ai ripari, installo uno switch e quando suono il campanello è disinserito. Poi siccome lui era propietario della #3 (vuota), veniva li e pestava su dei vasi di pittura vuoti, io quasi quasi volevo proporgli di suonare la batteria con me. Poi c'è stata la svolta...continua...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bost

...continua..: un giorno stavo facendo un lavoro e vado dall'anzianotto chiedendogli in prestito un arnese . Lui non se lo aspettava. Io per ringraziarlo gli donai una bottiglia di grappa. Lui era confuso, da quella volta insiste a regalarmi insalata e pomodori, ci salutiamo, a volte qualche parola. Nel frattempo la sua #3 è stata venduta Ora ci sono i nuovi propietari che...storcono il naso...🤔

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner

Io ho cambiato casa. Per questo e altri motivi. Quella di sotto, pensionata sorda, accendeva la TV alle 5 del mattino, e spesso dimenticava il passo rapido del water aperto. Quelli di sopra, sordi e pensionati, spegnevano la TV all'una di notte, dopo aver traslocato la casa. Persone educatissime, scrupolosi nella raccolta differenziata, dediti alla pulizia del pianerottolo nonostante l'impresa pulisca sul pulito, non saltano una rata di spese, mai creato un problema. Sono anziani e sordi, con le mani che fanno cascare un oggetto sì e uno no. La sedia non riescono a sollevarla, la strisciano, come il resto degli arredi di casa. Fare la guerra, a meno di comportamenti palesemente dispettosi, è una battaglia persa. Del resto loro sono ciò che io spero sarò.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
adriatico

@Otto von Ubert Steiner @tutti

sapete che inconsapevolmente avete scritto una bella metafora del condominio Italia? :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner

@adriatico Magari!!!!! Ho parlato di scrupolosa raccolta differenziata, pagamento delle spese, pulizia degli spazi comuni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
adriatico

@Otto von Ubert Steiner 

non gli altri... metti insieme tutti i condomini descritti ed hai il "bordello" italia.

Comune denominatore: assenza totale della legge e del diritto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

Questi pero’ non sono spazi di cui si occupa la legge e il diritto se non in casi eclatanti. Sono spazi dove dovrebbe valere la buona educazione e il rispetto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Pasquale SantoiemmaGiacoia

Tornando a quanto leggo, 

mi pare di assistere alla segreta "vendetta del doppio vetro".

più si è in una tomba acustica e più il morto appizza l'orecchio

a percepire rumori molesti due metri sopra la bara.

🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gianp
33 minuti fa, mozarteum ha scritto:

Questi pero’ non sono spazi di cui si occupa la legge e il diritto se non in casi eclatanti. Sono spazi dove dovrebbe valere la buona educazione e il rispetto

Eppure le statistiche dei tribunali dicono che il condominio è una delle tre principali fonti di contenzioso civile insieme a sinistri stradali e coniugio... in altre parole, in quasi ogni circostanza della vita in cui esseri umani sono a contatto per lungo tempo finiscono per litigare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

vedere se è posibile isolare il soffitto per ridurre i rumori?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum
22 minuti fa, gianp ha scritto:

in quasi ogni circostanza della vita in cui esseri umani sono a contatto per lungo tempo finiscono per litigare.

E’ proprio cosi’ ecco perche’ gino paoli non voleva case con pareti ma con alberi 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gianp
7 minuti fa, mozarteum ha scritto:

E’ proprio cosi’ ecco perche’ gino paoli non voleva case con pareti ma con alberi 

Anzi, aveva addirittura compreso che l’esplicitazione della parte economica del sinallagma nei rapporti con l’altrui sesso consentiva il superamento simultaneo delle tematiche coniugali et condominiali... se poi avesse avuto l’accortezza di raggiungere il bordello a piedi avrebbe eliminato in nuce anche la possibilità di litigare con un altro automobilista!

in altre parole, chi più spende meno spende.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
claudiofera

Ok,per questo ieri ti parlavo di mondo reale..Quaranta anni ,hai voglia a statistiche...vissuti in due diverse palazzine,adiacenti..vent'anni in una (andanto via causa vicini)..venti nell'altra,subito dopo essermi illuso che passare all'attico sarebbe stato la soluzione dei problemi (.. invece,pure lì,andato via causa vicini)..Il campionario delle assurdità possibili, me lo circumnavigato tutto,io..Eppure ,parliamo di una zona che sarebbe confacente anche a Moz,appena cento metri dalle mura vaticane..Il primo cambio fu ineluttabile.Mi era venuto ad abitare sopra un fabbro .Burino.Laziale.Abbiamo squadernato tutte le pagine.Ristrutturazione preventiva dell'appartamento( si badi bene,in AFFITTO) con demolizione di muraglie e successiva edificazione di muraglie.Durata:6 mesi.Orari:sempre (nella circostanza ho imparato la frase idiomatiche dei muratori.."noi fare orario di cantiere"..la risposta "ma questo non essere cantiere" invece , per loro era incomprensibile..)..Segue trasloco,rigorosamente fragoroso, camion con cestello, tassativamente orario pasti..Poi,una volta insinuatisi nelle mura,con immancabile suocera megera al seguito : sveglia sette giorni su sette alle ore 5,compresa domenica,perché "lavoro fori roma"..certo,non avevo dubbi,non per nulla sei della lazio...il bello è che  questo soggetto mi sembrava il peggio,ma con il fabbro non sapevo di aver solo iniziato,perché poi sarebbero venuti tutti gli altri...ps: il motivo determinante del cambio casa, non fù nemmeno che ci minacciammo di morte a vicenda,ma piuttosto..che  si incontravano lui e la sua panza  per scale e ascensori, vestiti con la maglia n 11 della lazio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

L’acquisto di una casa in condominio richiede una due diligence umanistica e psicologica dei condomini.

Io ho avuto la fortuna di acquistare in un palazzo d’epoca appena ristrutturato da un costruttore che vendeva quindi tutti gli appartamenti come fosse nuovo in simultanea. Gli acquirenti tutti piu’ o meno coetanei (cio’accadeva 23 anni fa), tutti di buona cultura ed educazione.

e questo negli anni e’ stato ragione di sintonia. L’unico difetto e’ che sono spendaccioni nelle delibere condominiali. Poi un’altra caratteristica fantastica del nostro condominio e’ che i pochi appartamenti messi in vendita sono stati acquistati da altri condomini. Nessun animale nuovo buona nuova

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
minollo63

@Pasquale SantoiemmaGiacoia complimenti per il tuo scritto, sembra di leggere una pagina tratta da "I ragazzi della via Pal" o da "Cuore" o...!!! 😁

Ciao

Stefano R.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner
43 minuti fa, mozarteum ha scritto:

Nessun animale nuovo buona nuova

Questa è la base sulla quale costruire un buon condominio: quando inizia il turnover, è la fine.

La mia prossima abitazione comunque sarà una casa singola, possibilmente nelle Marche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
SonicYouthMilano

@mozarteum Anch'io ho fatto il tuo stesso percorso. Acquistato trent'anni fa da impresa che ha ristrutturato l'intero stabile, palazzo d'epoca signorile, quindi siamo in molti della mia età o superiore, anzi io ero il più giovane.  Ambiente di professionisti, notai avvocati, architetti, medici ecc. C'era pure uno psichiatra, pover'uomo è morto che ad un assemblea condominiale litigò pesantemente con una signora anziana, maestra in pensione hahaha. Ma alle assemblea condominiali noto comunque una certa intolleranza, certo con cortesia, non si urla, ma comunque diciamo regna una pace armata tra alcuni 😁 Io infatti vado alle assemblee più per interesse antropologico che per discutere delle noiosissime istanze; ogni tanto semino un po' di zizzania per divertirmi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

Si conosco la fauna: leonardetti da vinci consapevoli dei propri diritti.

e tuttavia e’ preferibile alla fauna mediocre piccolo borghese da cui e’ doveroso rifuggire

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mom

Io mi trovo bene con i pochissimi vicini di casa. Come ho già avuto modo di dire c’è educazione e rispetto reciproco e anche una buona amicizia, collaborazione  e solidarietà. Lunedì prossimo saremo insieme per la cena di Natale e auguri organizzata da una coppia molto simpatica.  :) 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

da me siamo in otto ( non perché manca lancillotto), poco turnover (e devo dire, è arrivata una oppia ducata e codiale), ma i primi temi sono stati pesanti, 3 su 8 in assemblea mandavano l'avvocato. poi ho trovato un amministratore capace e diplomatico, siamo passati tutti al riscaldamento autonomo. Certo qualche piccolo scazzo è inevitabile, ma nulla di serio. Appartamenti mdimente ilenzioni, non rompono sulla musica se evito di alzare il volume dalle 14 alle 16, direi che non mi poso lamentar

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
criMan
2 ore fa, claudiofera ha scritto:

Mi era venuto ad abitare sopra un fabbro .Burino.Laziale.Abbiamo squadernato tutte le pagine.Ristrutturazione preventiva dell'appartamento( si badi bene,in AFFITTO) con demolizione di muraglie e successiva edificazione di muraglie.Durata:6 mesi.Orari:sempre (nella circostanza ho imparato la frase idiomatiche dei muratori.."noi fare orario di cantiere"..la risposta "ma questo non essere cantiere" invece , per loro era incomprensibile..).

a) ci sono anche i cafoni affetti da romanite con la maglia di Totti ,sono burini che vengono da Roma spostatisi nella ridente provincia negli anni '90

b) i cantieri lavorano ad orario cantiere .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Robbie

Io ho sempre prediletto vicini rumorosi perché mi sento meno in colpa ad operare con lo stereo.
 

In generale sono molto tollerante nei confronti dei casini altrui, proprio perché mi rendo conto di non esserne io stesso esente.
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
landrupp

mmh...in effetti potrebbe funzionare di farseli amici: magari uno decide di investire in un invito in un ristorante/pizzeria di quelli con un menù un po' decente/figo e se la cava con una spesa non tanto alta di fronte al maggior costo che altre strade comporterebbero...una cena di Natale condominiale sarebbe proprio improbabile? Forse conoscendosi meglio con gli inquilini del palazzo si stabiliscono rapporti che conducono a un maggior rispetto, piuttosto che le classiche guerre tra condòmini con cui si è sostanzialmente estranei

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino
5 ore fa, mozarteum ha scritto:

Sono spazi dove dovrebbe valere la buona educazione e il rispetto

clap clap clap clap...per Moz un meritato applauso a scena aperta... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
claudiofera

i cantieri lavorano a orario di cantiere quando sono nel cantiere,invece quando sono sopra casa mia: quello si chiama condominio ABITATO (che è stato sì cantiere,ma negli anni 50...con le pecore intorno,da lì l'irresistibile richiamo di famiglia per il laziale...)..cantiere è quando paga me pè fare guardia a laterizio,no quando io paga tutti miei soldi 1000 euri per abita cinquanta metra quadrata!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
°Guru°

Belli i palazzi d'epoca ristrutturati, ma non mi convincono eccessivamente in caso di terremoto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mozarteum

Laudrupp che stai addi. Mai confidenza a portieri e vicini di casa, altrimenti addio privacy.

L’estraneita’ reciproca fatta salva la civilta’ della convivenza e’ fondamentale nei rapporti condominiali se no ti ritrovi quello che bussa alle 22 per mezzo limone o ti chiede di annaffiare le piante mentre sta in vacanza a milano marittima

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2

e io che mi lamento dei vicentini cavernicoli agresti bigotti retrivi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.613
    Discussioni Totali
    6.238.242
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us