Jimmyhaflinger

audio vintage da chiesa

Messaggi raccomandati

Jimmyhaflinger

ciao a tutti, tramite un mio amico mi stanno arrivando tutti i rottami di una ditta locale che si occupa di installazione e manutenzione di impianti audio da chiesa, quindi diffusori a colonna e a tromba, amplificatori PA, campanili elettronici, filtri per microfoni ecc... 

io per mancanza di spazio posso tenere solo le chicche piu vintage poi il resto devo farlo proseguire verso il riciclaggio... secondo voi e' roba che puo valere la pena di tentare di vendere a poco o persino regalare anche a marzaglia? mi intristisce buttare cosi' tanta roba funzionante

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mchiorri

una prece basta...😜

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Magari qualcosa di buono c'è in mezzo a quella roba, microfoni ad esempio. Io non butterei niente, magari qualcuno è interessato. Poi chissà che a qualche prete serva...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

@Paolo 62  il problema e' che ne arriva tanta di questa roba, tipo un quintale ogni settimana, e io posto per metterla non lo ho... ne ho gia ributtato via la grossa parte, per fortuna molta roba era guasta o perfettamente inutile quindi per quella avevo l'alibi... ma ho gia riempito un armadio di casse a colonna e tra poco comincio a buttare anche quelle

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Vedi tu, certo è una quantità enorme di roba, non penso si possa riciclare facilmente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
BEST-GROOVE
2 ore fa, Jimmyhaflinger ha scritto:

...impianti audio da chiesa, quindi diffusori a colonna e a tromba, amplificatori PA, campanili elettronici, filtri per microfoni ecc... 



Hai intenzione di farci in giardino una cappella di famiglia?😱

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Per le casse a colonna temo che non ci sia altro da fare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jonas Rainer

Che ampli sono? MiZar, WEB...

c'è qualche cosa di valvolare??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

@BEST-GROOVE no qualche ampli lo terrò da usare per i festini visto che sono spaventosamente potenti 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

@Paolo 62 per fortuna qui gli zingari la ritirano senza fare storie questa roba perché è quasi tutto metallo... comunque alcune casse a colonna specie quelle piu vecchie non sono affatto male magari abbinate ad un sub

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

@Jonas Rainer per ora mi sono capitati Melloncelli, Paso e Rcf piu varie marche di ditte che si occupano di roba da chiesa e rimarchiano roba fatta da altri tipo "GT elettronica"

Comunque quello che mi arriva è solo roba smontata in opera per installare un impianto nuovo, quindi per ora solo roba a transistor dagli anni 80 in poi... i valvolari ormai non credo si trovino piu in uso nelle chiese se non in rarissimi casi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

Sono amplificatori PA? Se è così si spiega che siano potenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Freya

che io sappia, il materiale audio da Chiesa, era il più tecnicamente sgrauso e disastroso, costato sempre carissimo (tanto pagavano i fedeli con le offerte), nel mazzo si salvano forse, alcuni diffusori a tromba, i microfoni, non trascurerei i vecchi ampli a valvole, magari si può recuperare qualche componente d'epoca.

Per il resto, offrire il restante materiale a qualche imam nostrano, vista la diffusione azendale, qualche cosa compreranno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jonas Rainer

Che io sappia, gli ampli nati per sonorizzare le chiese erano Mizar e WEB. Sul pannello vi erano le scritte "altare, ambone, sede del celebrante.." native, ed in alcuni modelli l'altoparlante frontale per l'ascolto in sacrestia.

Gli altri amplificatori erano dei generici PA come PASO,RCF, Monacor...

P.S: Ho fatto il chirichetto per 8 anni, e ricordo bene il passaggio dai vecchi Mizar Celesti e neri ai nuovi con le maniglie rack (roba di metà anni 90).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
melos62

in una sagrestia a Posillipo trovai, ancora funzionante, un amplificatore Geloso degli anni '60 a base di 4 EL34, philips d'epoca ancora non esaurite.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Altainefficienza

Guarda se ti capita qualche tromba con un buon driver... E verifica se c'è qualche organo, sai mai che altoparlanti montavano. Io ho avuto per le mani dei push pull di 2A3 Microtecnica, che pilotavano i 12" field coil. Tutto su licenza Jensen e Webster. Una volta ho trovato un ampli stereofonico ed uno mono, Carillon licenza Western Electric. Push pull di 5881, raddrizzati con 5U4, driver 6SJ7 e 6SN7... E costruiti bene... Il mono serviva per pilotare il booster, un ampli con le 805 in push pull da 300 watt (di cui ho solo i trasformatori Thordanson). Peccato averne uno solo. Trovarne di rumenta così...

Un saluto,

Piero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

@Jonas Rainer alcuni ampli da chiesa che ho trovato erano RCF o paso sotto mentite spoglie... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

@melos62 ormai temo che i valvolari e anche i primi transistorizzati siano stati sostituiti tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

@Altainefficienza la ditta che mi sta passando il materiale non credo si occupi di organi

La roba che arriva è tutta smontata in opera a fronte di installazione di nuovi impianti, direi che è molto improbabile che mi capiti qualcosa di precedente gli anni 80 perché ormai il materiale dell'era valvolare è stato sostituito tutto tranne rarissimi colpi di cu**

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

Secondo voi questo equalizzatore capitato insieme ai rottami con una levetta spezzata ha senso conservarlo? Avendo solo ingressi bilanciati non so neanche come provarlo 

Screenshot_2018-12-18-16-32-07.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
what

Se lo devi conservare per invecchiarlo,allora perché non rivenderlo?Personalmente sono contrario a questi giocattoli,ma ad altri farebbero gola.Ne ho venduto uno per conto di un mio amico a 80€,ma era sano.Una cosa ho riscontrato di quell'apparecchio,i led sui cursori sono abbastanza ballerini.Si accendono e si spengono come le lucine di Natale,fino a che muoiono definitivamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
solitario

@Jimmyhaflinger  E' un equalizzatore superato da altri modelli della stessa casa, ma lo puoi rivendere,  metà led, del secondo canale non funzionano o è la fotografia che non rende?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

@solitario i led sono spenti perché il led andato perso insieme al pomello ha interrotto la catena... ma li ho fatti riaccendere con un ponticello... proverò a metterlo su un annuncio 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Paolo 62

@Jimmyhaflinger Ci sono adattatori  che permettono di usare connettori sbilanciati RCA su ingressi XLR.Si usano ogni qualvolta si debba collegare un apparecchio consumer ad un pro. Si trovano su Internet o nei negozi di elettromusicali a poco. Se hai uno spinotto XLR collega semplicemente la massa dell'RCA al pin 1 e il polo caldo al pin 2 o 3 dell'XLR e collega l'altro pin all'1.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

@Paolo 62 ma gli ingressi xlr non esigono un segnale bilanciato per funzionare? Nel modo che dici tu gli darei comunque un segnale sbilanciato 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

@Paolo 62  dentro e' tutto un macello di chip SMD, non vedo nessun trasformatore quindi e' praticamente garantito che il bilanciamento e' elettronico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
solitario

@Jimmyhaflinger  Ma non ha anche ingressi jack?

Almeno ricordo, se li ha entri da li con il mono anche sbilanciato, o con adattatori , io avevo un'ampli pro che funzionava con il pre normale  con uscite rca ed entrate in jack

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio retrò

Bonjour,

sentire la parola di Dio tramite questi aggeggi è normale che ogni tanto non la capiamo ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jimmyhaflinger

@solitario non mi sembra che abbia jack, solo xlr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.593
    Discussioni Totali
    6.237.404
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us