Jump to content
Melius Club

Jimmyhaflinger

audio vintage da chiesa

Recommended Posts

Jimmyhaflinger

Io invece ho l'altair che è simile ma con casse fisse, ha la particolarità di avere degli speciali altoparlanti a presa centrale da tipo 20+20 ohm per fare a meno del trasformatore di uscita e collegare i transistor direttamente agli altoparlanti... soluzione rischiosa perché se un transistor va in corto parte anche l'altoparlante ovviamente introvabile 

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@Jimmyhaflinger Ho letto un report di una revisione sul sito "Grundig love"...bella macchina interessante...👍

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jimmyhaflinger

@oscilloscopio lo ho visto ma quello è di seconda serie  (1966) e ha gia ampli e coni normali mentre il mio è di prima serie (1964) e ha ancora i coni a presa centrale 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jimmyhaflinger

Ultimo arrivo campanile a nastro stereo 8 melloncelli repromatic, esisteva anche la versione musimatic per i brani musicali da riprodurre durante le messe ecc, si tratta di un progetto anni 80 che è rimasto in produzione almeno fino ai primi anni 90, le cassette sono registrate su 2 canali a traccia intera a 19 cm/s, la fedeltà è notevole, la qualità costruttiva delle meccaniche è allucinante, mette vergogna a qualsiasi revox o ampex ecc, sono praticamente macigni di alluminio fresato 

Share this post


Link to post
Share on other sites
LaVoceElettrica
9 ore fa, Jimmyhaflinger ha scritto:

le cassette sono registrate su 2 canali a traccia intera a 19 cm/s

Sembrerebbero delle Stereo8.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jimmyhaflinger

@LaVoceElettrica le sono, anche se registrate fuori standard

Share this post


Link to post
Share on other sites
what

Strano un progetto stereo 8 negli anni 80.🤔

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@Jimmyhaflinger Certo che per la chiesa non lesinavano certo sulla qualità...si vede che i parroci avevano bei soldi da spendere...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paolo 62

Non doveva essere facile trovare delle Stereo 8 a quel tempo, per quanto riguarda il confronto con Revox e Ampex c'è da dire che i Revox sono registratori per uso domestico mentre Studer professionale aveva meccaniche ben più robuste, con motori che sembrano quasi quelli di una lavatrice, lo stesso per gli Ampex professionali, che negli anni '60 Ampex produceva anche consumer, anche videoregistratori.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jimmyhaflinger

@what si il progetto è dei primi anni 80 o poco prima per quello che ho capito

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jimmyhaflinger

@oscilloscopio infatti gli impianti delle chiese sono un settore che naviga nell'oro e praticamente non conosce crisi, le diocesi pagano come banchi e vogliono qualità assoluta... molti di questi apparecchi ancora oggi sono costruiti in modo favoloso

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jimmyhaflinger

@Paolo 62 le stereo 8 vergini negli USA sono rimaste disponibili fino verso il 1990, probabilmente loro avevano fatto abbondante scorta prima che diventassero introvabili...

Comunque credimi che sono meccaniche incredibili queste, addirittura i volani sono torniti dal massello di ottone e il solenoide che ingaggia il capstan è pazzesco 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paolo 62

Non stento a crederci, i preti si sono sempre trattati bene.🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jimmyhaflinger

Tra l'altro a differenza delle normali meccaniche stereo 8, le meccaniche del campanile staccano testine e capstan dal nastro quando non è in uso... quelle del riproduttore liturgico invece no, forse perché era previsto che venissero sfilate le cassette terminato l'uso... non oso immaginare quanto costassero... gia i prezzi di queste cose sono gonfiati e qui c'è pure molta sostanza... immagino che avessero prezzi ai livelli di una berlina di classe

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paolo 62

Bisogna anche considerare che in chiesa fa freddo e c'è umido: quanto durerebbe un consumer?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jimmyhaflinger

@Paolo 62 in realtà non trovo tanta roba arrugginita o ammuffita ed è frequente vedere deck a cassette domestici usati in chiesa... penso che la qualità sia piu che altro in previsione di una durata di decenni di uso continuo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Jimmyhaflinger

Ps: dalle date sui componenti questo esemplare è databile al 1992 se non anche 1993

Share this post


Link to post
Share on other sites
ediate

Certo che tutto questo spiegamento di forze e di materiali... chissà quanto è costato alla DC!

Share this post


Link to post
Share on other sites
mchiorri

un ben di Dio...

non tartassiamoli che son in ben altre faccende affaccendati di questi tempi. Benedetto XVI docet...

Share this post


Link to post
Share on other sites
oscilloscopio

@ediate Infatti a quell'epoca è scoppiato "mani pulite"...😁

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    294273
    Total Topics
    6409052
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy