Giovanni68

Server audio con Raspberry Pi?

Messaggi raccomandati

Giovanni68

Finalmente ho fatto il passo e per Natale mi regalo il DAC, pensavo usare un vecchio MacMini come server per la musica ma mi accorgo che non voglio quell'ingombro ulteriore e l'opzione sarebbe un music server piu discreto tipo un Raspberry Pi che mi possa suonare musica da memoria locale o da un NAS tramite interfaccia su smartphone.

Essendo in attesa del DAC quali sono le parti necessarie per approntare un piccolo server musicale?

Grazie

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tarmac

Non mi e' chiaro se hai bisogno solo di un server  oppure anche di uno stremer , nel secondo caso potresti provare con Volumio sul raspino  ed utilizzare il Mac mini  come server    

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Maunad83

@Giovanni68 visto che hai già il dac e il nas ti conviene prendere un allo digione 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
buranide
21 ore fa, Giovanni68 ha scritto:

Essendo in attesa del DAC quali sono le parti necessarie per approntare un piccolo server musicale?

- raspberry pi3 + alimentatore da 3A

- hub usb alimentato (prendine uno usb3, sfrutti il maggior amperaggio)

- un hd esterno 2,5" da 2tb autoalimentato (per questo consiglio l'hub usb3)

- come player consiglio LibreELEC (Volumio in confronto è un giocattolino)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
franz159

Io come player consiglio Moode... 

http://moodeaudio.org/
 

Comunque sperimentare costa poco, basta avere qualche schedina microSD aggiuntiva

Infatti alla lista di buranide del post precedente io aggiungerei
 

  • 1 (o più) micro SD card su cui installare il software con cui fare partire il raspberry
     

Tipo questa:

https://www.amazon.it/Kingston-SDCS-32GB-Velocità-Adattatore/dp/B079H6PDCK/ref=sr_1_sc_2?ie=UTF8&qid=1544895776&sr=8-2-spell&keywords=knigston%2Bmicrosd&th=1
 

@Giovanni68 che dac prenderai? (curiosità)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giovanni68

Allora, finora ho imparato che quello che mi serve e' un "transport" dove di solito invece si trovano soluzioni incentrate piu' sulla parte DAC che non necessita nel mio caso nel momento in cui ho deciso @franz159 per un Beresford Caiman SEG al quale ho aggiunto anche la PSU che, a detta di chi lo possiede, migliora percettibilmente la qualita' dell'audio, vedremo dopo Natale come funziona l'oggetto...

Per quanto riguarda il software in effetti non costa molto prendere un paio di MicroSD per fare qualche prova ma quello e' l'ultimo dei problemi, intanto ci vogliono il Pi, che credo essere arrivato alla versione 3+, ed una scheda audio con uscita SPDIF, leggo che la USB condivide il bus dati con la ETH e quindi crea problemi all'ascolto, infatti alcuni moduli per Pi sembrano fatti apposta per aggirare questo inconveniente.

Mi sono iscritto ad un forum dove si discute molto attivamente delle soluzioni basate su questi micro computer dedicati all'audio, computer audiophile, interessanti letture e suggerimenti.

Ho provato Audirvana sul Mac per leggere i FLAC e devo dire che a parte qualche inchioammamento e la macchinosità, rispetto ad iTunes, di creare playlist, mi piace sopra tutto per la possibilità di personalizzazione del suono e, apparentemente, per quella di sfruttare al meglio il DAC; dei tanti software per le soluzioni Pi quale sarebbe quello che permette, appunto, di sfruttare al meglio i DAC esterni e che renda la miglior qualita' sonora?

Grazie e buona domenica

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
franz159

@Giovanni68 Ho avuto in passato Bushmaster e Bushmaster MK2 di Beresford e mi sono sempre trovato bene.

Da quanto ho letto anche il Caiman dovrebbe suonare molto bene.

Sulla base della mi esperienza, e con un certo consenso, delle varie distribuzioni software su raspberry,  Moode è quella che suona meglio, però certo questa non è una cosa che si può affermare in modo assoluto, altri avranno sicuramente un'opinione diversa salla mia.

Delle sue varie fatueres, quelle più legate alla resa audio sono secondo me queste:

  • Parametric and Graphic EQ
  • SoX high-quality resampling
  • Crossfeed for Headphones

Un nota finale rispetto a "[ci vuoe] una scheda audio con uscita SPDIF, leggo che la USB condivide il bus dati con la ETH e quindi crea problemi all'ascolto".

Il discorso della condivisione del bus USB con Ethernet è vero  e l'esperienza pratica di molti conferma che l'ascolto tramite un trasporto SPDIF quale ad esempio Allo DigiOne o anche DigiOne Signature migliori nettamente il risultato audio ma non è vero che USB "crea problemi all'ascolto".


Ti invito sia a fare delle prove tu stesso quando ti arriverà il raspberry sia, anche solo per curiosità, a leggere i risutati di qualcuno che ha provato a prendere qualche misura sull'uso di USB nel raspberry.

http://archimago.blogspot.com/2017/01/measurements-raspberry-pi-3-as-usb.html

BTW questo qualcuno (Archimago)  è "well respected" anche nella comunità di Computer Audiophile, che pure io seguo.


Un'ultima nota, conoscendomi, anche solo per la curiosità di sperimentare, anche io prima o poi prenderò un

Allo DigiOne Signature,  ma qui si sale di prezzo, il prezzo europeo del solo trasporto i2s-->Coax/BNC è di quasi 300$!
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giovanni68

@franz159 In effetti prima di procedere all'acquisto del Caiman ho letto e riletto e per il mio budget ed il mio impianto non avrebbe avuto senso spendere di piu', ho già sforato aggiungendo al DAC l'upgrade del PSU, quello che Steve ha chiamato Dorado che, a quanto leggo, dicono faccia miracoli e anche se non credo potrei apprezzarne le qualita' sonore vista la vetusta eta' del mio impianto Steve mi ha fatto un buon prezzo per il bundle quindi sono in attesa e potrò anche provare con e senza Dorado per ascoltare se, effettivamente, ci sono delle differenze.

Per tornare al Pi, piuttosto che prenderne uno su Amazon sarebbe piu' semplice acquistarlo da uno dei tanti rivenditori che ne fanno versioni pronte all'uso? Per ora, come mi suggerisci tu ed altri dall'altro lato del fiume, prendo il Pi3+ liscio e poi, eventualmente, aggiungo la schedina con uscita SPDIF?

Pro e contro della soluzione ready to play? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
franz159

@Giovanni68 Il rapsberry lo puoi prendere dove preferisci, è assolutamente lo stesso.
 

Dal fornitore di scheda aggiuntiva "HAT" (=hardware on top) sia essa un DAC o un Trasporto con uscita SPDIF come l'Allo DigiOne, ti consiglio di prendere anche il case (banalmente per avere i fori sul case nella posizione corretta!) 
 

A mio avviso, l'unico vantaggio del prendere il player "pronto all'uso" è semplicemente che non devi fare il "montaggio" dei pezzi, ossia infilare la schedina "hat" ad incastro sul connettore e montare i pezzi del case, operazioni per altro abbastanza semplici e - a mio avviso - anche divertenti.

Magari dai un'occhiata qua per farti un'idea e poi deicdere cosa preferisci:

https://www.youtube.com/watch?v=RsND59wcJ_8

Io personalmente sono sempre partito dal raspberry "liscio", per poi aggiungere le varie schede hat con cui ho "giocato": Dac IQaudIO, SPDIF HiFiBerry, SPDIF Allo DigiOne, Dac Allo Boss + i vari dac usati uscendo direttamente su USB (Cambridge Audio Dac Magic Plus, Beresford BushMaster MKI e MKII, LH Labs Geek Pulse+,  Chord MoJo, NOS TDA 1543..).


Lato software ho sperimentato con Logitech Media Server, Volumio, RuneAudio, PicorePlayer, Max2Play e Moode,  su cui poi sono rimasto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giovanni68

@franz159 Si, immaginavo il Raspberry essere lo stesso a prescindere da dove lo si acquisti, mi sono spiegato male, intendevo, appunto, prenderlo insieme al case per alloggiare poi l'eventuale futura HAT (grazie, non sapevo si chiamassero cosi) con SPDIF e anche a me piace smanettare anche se qui pare ci sia solo da incastrare delle semplici schedine.

Ho un ordine pendente su Amazon ma a questo punto preferirei acquistare da un produttore che può fornire anche il case, vedo che, tra gli altri, anche Mood ha linkato lo store di Allo, dove posso acquistare la Pi col case?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
franz159

@Giovanni68 Dovessi ordinare oggi qualcosa da Allo, la ordinerei da loro direttamente,  (con consegna dall'Europa senza dovermi pertanto preoccupare di dazi doganali) , non foss'altro per usufruire del coupon di sconto del 10% invigore fino a Natale pubbicizzato sul loro sito! 😀

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Arnaldo
Il 15/12/2018 Alle 01:16, buranide ha scritto:

hub usb alimentato (prendine uno usb3, sfrutti il maggior amperaggio)

Ma a che serve?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Arnaldo
1 ora fa, Giovanni68 ha scritto:

questo punto preferirei acquistare da un produttore che può fornire anche il case

Amazon ha i case.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Arnaldo

@Giovanni68 ma non potevi ripartire da qui?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giovanni68

@Arnaldo Arnaldo la tua e' una bellissima realizzazione ma ora voglio solo razionalizzare col minimo della spesa, le opzioni per ora sono trovare il modo di far funzionare il vecchio MacMini come media server o, appunto, un Pi che si colleghi al NAS, la spesa per il DAC l'ho fatta (e lo sto aspettando), magari piu in la.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Arnaldo
14 ore fa, Arnaldo ha scritto:

 ma non potevi ripartire da qui?

continuare lo stesso thread...intendevo...altrimenti le info sono frammentarie.

ti ho detto...usa le costruzioni Lego oppure su amazon.it un cristal case costa 12€🤑

alimentatore...11€ quello base da 3A...poi con calma lo acquisti...vai di USB...e sei a posto...le schedine sono un modo per usare il raspy se non hai DAC con ingresso usb...non ti far imbambolare dalle varie dichiarazioni di amore...😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
franz159

@Giovanni68 confermo anche io quanto detto da Arnaldo, ossia va benissimo iniziare ad utilizzare il raspberry usando USB, purchè appunto si disponga di un dac con tale ingresso.

Io tuttora uso uno dei miei raspberry in questo modo.

Come ho scritto già in precedenza mi piace sperimentare ed ho giocato con vari dac o traporti Spdif  "hat" e continuerò a farlo.
Il prossimo "giocattolo" sarà con tutta probabilità Allo DigiOne Signature, quando il tempo ed il budget lo permetteranno.

Ho scartato dalle miei ipotesi l'Allo Katana, perché il bisogno di 3 alimentazioni speratae per farlo suonare al meglio mi sembra - personalmente -  davvero troppo distante dalla "filosofia" d'uso del raspberry.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giovanni68

Oggi ho rimesso in moto il Mini ma, in effetti, per quanto silenzioso ha sempre la ventola che gira ed è un rumore noioso, mi sa che il Mini sarà relegato a fare altro...

Secondo me alla fine attaccherò e staccherò il MacBookAir all'occorrenza come sto facendo tuttora, quando arriverà il DAC magari mi accorgo della differenza di suono tra l'uscita "liscia" del Mac e quella del Caiman, nel frattempo un Pi lo prendiamo, Pi, case, alimentatore ed un paio di microSD di piccolo taglio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giovanni68

Domani ordino il Pi in versione ultima, cioè la 3B+, prendo una microSD da 16GB e uso il carica batteria da 10W dell'iPad che eroga 5,1Vcc, non prendo un case per cominciare dato che non so ancora se poi andrò ad aggiungerci delle HAT per uscita ottica o per alimentazione, dite che serve altro?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
franz159

@Giovanni68 io ho appena ordinato un powerbank per giocare con l'alimentazione a batteria...😀

Comunque no, per iniziare non serve altro rispetto a quanto da te indicato.

Buon divertimento!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giovanni68

@franz159 Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Arnaldo
11 ore fa, franz159 ha scritto:

per giocare con l'alimentazione a batteria

okkio le schedine a parte e gli hdd collegati via usb al raspy succhiano tanto!

io ho una 12v 7.2Ah

poi ne ho messa una anche allo switch di rete...😂

ora mi manca il nas...ma li vado di lineare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
franz159

@Arnaldo 

La batteria è un "ordinario" power bank da 5v/2.4A.

Il disco USB è attaccato ad "raspberry che fa da NAS", condiviso con Samba sulla rete. 

Sul raspino ho quindi  direttamente attaccato solo l'Allo Boss.

Inizialmente pensavo di alimentare il raspi con il lineare che ho già, questo.

Pensavo invece di usare il powerbank per il Boss.

Inoltre sperimenterò se c'è o non c'è beneficio nel frapporre fra i 2 lo "IsolatorPi" di IanCanada.

Comments welcome!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Arnaldo
10 ore fa, franz159 ha scritto:

Il disco USB è attaccato ad "raspberry che fa da NAS

Questo ciuccia tanta corrente...5v/2.4A sono pochi...ovvero durano poco.

Se invece ci piloti solo la Allo...che come tutti se ne fotte di dirti quanti Amp si ciuccia...te la cavi...gli HDD sono i peggiori.

Una sola scheda ok...già due schede rischi che la rasp...inizi a lampeggiare.

Isolatori non ne ho mai provati...sono ormai fermo da un poco dopo la frenesia di migliorare...già penso aver abbastanza e comunque ritengo sia il DAC a fare una grossa differenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
franz159

@Arnaldo Grazie.

Non mi sono spiegato benissimo...la mia situazione è la seguente:
 

Impianto cuffia: Raspberry 1 con Allo Boss Dac. E' qui che voglio sperimentare la batteria con la coppia linerare per il raspi + powerbank per Allo. Ampli Cuffia Micro Zotl 2.0 con suo alimentatore lineare.
 

Impianto principale: Raspberry 2 con dac USB esterno. Per ora alimentatore switching d'ordinanza sul raspberry, alimentatore switching "di qualità" della Linear Tube Audio (quello che avevo sullo Zotl prima che ci mettessi il lineare)
 

NAS (sort of): Raspberry 3 con HD USB, alimentato con acondivisione Samba della libreria Flac usata da entrambi gli impianti. Alimentatore switching d'ordinanza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Arnaldo
57 minuti fa, franz159 ha scritto:

Impianto cuffia: Raspberry 1 con Allo Boss Dac. E' qui che voglio sperimentare la batteria con la coppia linerare per il raspi + powerbank per Allo.

Qui è ok...vai tranquillo...anzi se ci metti 2 powerbank alimenti sia la rasp che l'allo...

Sul sort of NAS...lassa sta...a parte che ciuccia forte...ma per me non c'è differenza. Io ho giocato con lo switch solo perché avevo 2 batterie...altrimenti alimento solo la rasp e esco in usb...il NAS va con il suo alimentatore fino a quando non mi decido a costruirne uno lineare da solo (ma per me non fa alcuna differenza uditiva)...per il case deve fare primavera...altrimenti fa freddo fuori a tagliare il legno! 🤣

Sei un amante del rasp...ma fai bene! Poca spesa tanta resa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.613
    Discussioni Totali
    6.238.250
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us