Vai al contenuto
Melius Club

maxxx

Cavi bilanciati per diffusori attivi

Messaggi raccomandati

bluenote

@gsxf65 

I Reference serie "Ultimo Cavo" mi sono stati sconsigliati dall'agente commerciale della Campania che mi ha indirizzato verso gli Rmc-s01 e li ho fatti poi assemblare direttamente da un rivenditore autorizzato (trovi la lista qui: http://www.referencelaboratory.com/web/index.php?mod=read&view=lc&id=rivenditori_autorizzati&lang=it ) utilizzando i connettori Neutrik.

Fanno anche i cavi di potenza...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0055

Klotz MC5000.

Certo costicchiano: 2-3 € al metro.

Di meglio non c'è, di peggio (soprattutto tra i cavi per fessaudiofili) sì.

Terminati Neutrik si trovano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meridian

@Gioan mk2 

6 ore fa, Gioan mk2 ha scritto:

Klotz MC5000.

Certo costicchiano: 2-3 € al metro.

Di meglio non c'è, di peggio (soprattutto tra i cavi per fessaudiofili) sì.

Immagino sia difficile trovare di meglio, sul mercato, mentre possiamo dare per scontato che i cavi , come scrivi tu, per fessaudiofili non possano che andare peggio . . . !!

Si , in effetti costicchiano un po', nel dubbio mi sa che continuo ad utilizzare i miei !!  . . . Troppe certezze non aiutano a fare del sano confronto e del corretto dialogo, in tutti i sensi  . . .!

saluti , Dario 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0055
3 ore fa, meridian ha scritto:

non aiutano a fare del sano confronto e del corretto dialogo

Ci ho rinunciato da un pezzo sia all'uno che all'altro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lello64
10 ore fa, Gioan mk2 ha scritto:

Di meglio non c'è, di peggio (soprattutto tra i cavi per fessaudiofili) sì.



tenor.gif

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meridian

@Gioan mk2 

28 minuti fa, Gioan mk2 ha scritto:

Ci ho rinunciato da un pezzo sia all'uno che all'altro.

Ne prendo atto, però non tutto il pro è di buona qualità e valido suono , e viceversa. . . Io cerco sempre di circostanziare e citare correttamente cosa confronto, credo sia un buon modo di fare un servizio utile a chi vuole qualche elemento su oggetti e prodotti che non sempre è facile trovare, valutare, provare e confrontare . . . !!

saluti , Dario 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0055
37 minuti fa, meridian ha scritto:

però non tutto il pro è di buona qualità e valido suono

No ci sono porcherie pure in quel mercato, ma almeno corredate da prezzi molto modesti.

Comunque questo non è pro, è un cavo.

37 minuti fa, meridian ha scritto:

Io cerco sempre di circostanziare e citare correttamente cosa confronto, credo sia un buon modo di fare un servizio utile a chi vuole qualche elemento su oggetti e prodotti che non sempre è facile trovare, valutare, provare e confrontare

Non c'è niente da circostanziare.

Ci sono dati inequivocabili.

klotz-mc5000-foto-1.jpg

Doppia schermatura (100%)

Dielettrico pregiato

Capacitanza molto bassa.

Puoi usarlo come cavo Phono ad altissime prestazioni.

Puoi (prova fatta personalmente) collegare su 20 metri un mic a nastro al pre microfonico, facendo passare il cavo sopra un alimentatore switching 48v AC senza che entri ronzio udibile nel segnale registrato...prova a farlo con roba appena meno prestazionale e vedi.

Puoi usarlo per qualsiasi applicazione audio, con la certezza che è l'ultimo elemento a poter essere sospettato di alterare il segnale che ci passa.

Collegare un segnale di linea (lettore-pre, pre-finale. ecc.) è un'applicazione per cui questo cavo è già severamente overkill.

Questi sono fatti. Il resto baggianate

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FabioSabbatini

@Gioan mk2 

Ma il sarcofago in mezzo ce l'ha, almeno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giemme
Il 7/1/2019 Alle 10:07, rpezzane ha scritto:

Il motivo per cui si compra il cavo è lo stesso per cui una donna si compra il bracciale tennis: soddisfare un bisogno non primario.

Ho sempre lavorato, come buona parte della gente di questa zona, nel campo dell'inutile e del voluttuario. Non ho mai detto che quegli oggetti e tutto quello che avevano intorno potessero migliorare i sensi di chi li utilizzava. Fatti bene, con materie garantite ma senza romanzi da tele-imbonitore. Non ho mai utilizzato l'anedottica per venderli e chi li ha comprati dai miei clienti, sapeva benissimo di cosa si trattava. Il cavo himalayano con le molecole orientate ad Orione ed il bracciale tennis o l'accessorio per la sciura hanno ben poco in comune oltre al prezzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giemme
2 ore fa, Gioan mk2 ha scritto:

Ci ho rinunciato da un pezzo sia all'uno che all'altro.

Oggi ho messo un link ad in esperimento molto interessante di psicoaucustica: in pratica bisognava solo capire quale parola veniva pronunciata più volte nel corso di un brevissimo filmato. Gente che riesce a descrivere le cose più strane accadute durante l'ascolto di un cavo dalle supposte capacità magiche, non ha voluto "sporcarsi le orecchie" in una prova che avrebbe detto molto sulle impressioni d'ascolto. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@Giemme si può estrapolare qualsiasi passo da un discorso ben preciso che nasceva per contestare l’uso improprio del termine voluttuario. Basta comunque prender un vocabolario per capire cosa significa. Il senso e che il cavo e voluttuario quanto una Bugatti, un telefonino, un paio di orecchini e via discorrendo. Poi fate quello che vi pare. Se vi volete divertire con i test da fare con i filmatini su internet nessuno ve lo impedisce. Io intanto mi gusto un po’ di musica serale.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meridian

@Gioan mk2 Purtroppo, e lo dico anche con un certo rammarico, perché ho una formazione parzialmente scientifica, non di tecnico misurone, ma scientifica, non tutto puoi spiegare, capire e discettare di psicoacustica con dei semplici numeri, parametri e dati tecnici . . .  E questo a prescindere che si parli di cavi, di dac, di elettroniche o di complementi. E se sei un buon ascoltatore, non potrai dirmi che, cablato un sistema audio discreto, e possiamo discettare cosa è = a discreto, ma qui omettiamo, se no siamo fuori argomento, dicevo che cablato tutto Cardas Golden Reference, e poi cablato tutto Nordost Tyr, non cambi nulla agli ascolti . . .

Lo vogliamo spiegare, non interessa, vogliamo provarci, hai qualche contributo da dare, si , no, ma per favore, non scriviamo sempre che è tutto uguale e governato solo dagli elettroni, se no potremmo anche finire qui di fare ricerca, di fare ascolti, di fare confronti, di scrivere qui e in ogni forum del pianeta, e non sono pochi, di qualsiasi argomento, sistema audio, componente hi fi . . .  Il punto di vista di un buon tecnico, giustamente cerca di riportare le discussioni e gli argomenti entro dei binari il più possibile oggettivi, misurabili e concreti, ma questo non significa poi abbandonarsi ad un negazionismo totale, che comunque non aiuta il dialogo e continua a non spiegare tutto . . .

Scrivere di baggianate e di fessaudiofili ogni 2 x 3 , non ti fa più autorevole, solo un pelo meno credibile ad ogni offesa, che tu ci creda o meno, anche se poi ci sono i falchetti che vengono in scia sfruttando lo spostamento d' aria, proprio come la vibrazione delle molecole d' aria nella propagazione del suono . . . !  Ovviamente, se un poco mi conosci, senza nessuna vena polemica . . . 🙂

saluti , Dario 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0055
1 ora fa, meridian ha scritto:

che comunque non aiuta il dialogo e continua a non spiegare tutto . . .

Dario sei tanto caruccio e neanche io voglio fare polemica, con te di sicuro.

Sul "dialogo" mi sono già espresso, in questi termini è inutile e improduttivo. Me ne sono fatto una ragione, serenamente.

Quanto allo spiegare tutto, non sono così pretenzioso.

Spiegare i tortuosi ingranaggi  della materia grigia - quando ascolta cavi audiophili, quando compra biglietti della lotteria di passaggio per Roma, quando vede scie chimiche persino al cesso, quando orienta a nordovest (giammai a sudest) la testata del letto - è materia per menti ben più sottili e ambiziose della mia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Arnaldo
11 ore fa, Giemme ha scritto:

Gente che riesce a descrivere le cose più strane accadute durante l'ascolto di un cavo dalle supposte capacità magiche

Ma quando lo dicevo io...mi hanno sospeso...punti di avvertimento...però sono in molti a pensarlo...poi leggi ste dichiarazioni di amore...

8 ore fa, Gioan mk2 ha scritto:

Dario sei tanto caruccio e neanche io voglio fare polemica, con te di sicuro.

...ma poi si rigira tutto...

8 ore fa, Gioan mk2 ha scritto:

Spiegare i tortuosi ingranaggi  della materia grigia - quando ascolta cavi audiophili, quando compra biglietti della lotteria di passaggio per Roma, quando vede scie chimiche persino al cesso, quando orienta a nordovest (giammai a sudest) la testata del letto - è materia per menti ben più sottili e ambiziose della mia.

Menti sottili...dichiarazioni di amore...ma coerenza? Dove è finita.Le vostre sale? @Gioan mk2

@FabioSabbatini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maxxx

Comunque, giusto per tenervi aggiornati, sono arrivati i cavi Reference (i diffusori arrivano oggi se il Dio dei corrieri lo vorrà).

Uno terminato con connettori dorati, l'altro con connettori "standard" non dorati😤

Ma dico io, quando li metti nel pacco, guarderai almeno un minimo se sono uguali???

Vabbè, adesso vai a spiegare che li voglio UGUALI, non perché in cieco li riconoscerei, ma perché mi sembra una cagata avere un cavo di segnale con i connettori diversi dall'altro.

Speriamo di iniziare gli ascolti inserata...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ifer

@Gioan mk2 

12 ore fa, Gioan mk2 ha scritto:

Dielettrico pregiato

Il cavo sarebbe interessante come è costruito.
Ma quale sarebbe il dielettrico pregiato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meridian

@maxxx 

53 minuti fa, maxxx ha scritto:

Uno terminato con connettori dorati, l'altro con connettori "standard" non dorati😤

Ma dico io, quando li metti nel pacco, guarderai almeno un minimo se sono uguali???

Vabbè, adesso vai a spiegare che li voglio UGUALI, non perché in cieco li riconoscerei, ma perché mi sembra una cagata avere un cavo di segnale con i connettori diversi dall'altro.

Direi molto " professionali " !!! 😅 Spera che non abbiano spaiato i cavi e qualcun altro abbia ricevuto la stessa coppia disaccoppiata . . . Ma meno attento, perché tanto i cavi nulla fanno, se li è tenuti . . . !!!! 🤔

saluti , Dario 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista

Eh be' certo...la professionalità consiste nel mettere i cavi nella valigetta di velluto foderata di damasco...o, nel selezionare la coppia con tanto di tavoletta di legno africano con incisi sopra i numeri di serie...

Dario, quei cavi se non lo hai capito si vendono singolarmente, non esiste la coppia.

Inoltre, la "svista" dipende chiaramente dal negozio da dove sono stati acquistati... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
meridian

@apprendista  

1 minuto fa, apprendista ha scritto:

Eh be' certo...la professionalità consiste nel mettere i cavi nella valigetta di velluto foderata di damasco...o, nel selezionare la coppia con tanto di tavoletta di legno africano con incisi sopra i numeri di serie...

Dario, quei cavi se non lo hai capito si vendono singolarmente, non esiste la coppia.

Scusa ma non ho resistito, e ho messo "professionali" tra virgolette, era un doppio riferimento ai cavi e al negozio. . . Comunque, continuate a fare polemiche anche molto personali, non mi pare che sia stato così cattivo, fosse successo a qualcuno che conosciamo, si sarebbe andati avanti per mesi a prendere per il . . . . !!

Comunque, per me, professionalità è anche verificare cosa si sta spedendo, a maggior ragione se si tratta di cavi singoli !! 

Sul fatto di mettere i cavi nella valigetta con il velluto, non sono mai stato un estimatore di orpelli e del contorno, meglio tanta sostanza , sul fatto che esistano i numeri seriali, invece, lo ritengo un segno di serietà . . . 

saluti , Dario 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista

Dario, qui nessuno è permaloso, a me non frega nulla dei reference cable né del negozio che li ha venduti (anche se sarebbe utile sapere che negozio è).

Rettificavo soltanto la tua affermazione sulla coppia, ribadendo che quei cavi vengono venduti confezionati ognuno nel suo singolo blister.

Infatti quando si ordinano se non si sta attenti a raddoppiare l'ordinativo, ne arriva solo uno e ci si può al massimo collegare un microfono o un sub. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giemme
4 ore fa, Arnaldo ha scritto:
15 ore fa, Giemme ha scritto:

Gente che riesce a descrivere le cose più strane accadute durante l'ascolto di un cavo dalle supposte capacità magiche

Ma quando lo dicevo io...mi hanno sospeso...punti di avvertimento...però sono in molti a pensarlo...poi leggi ste dichiarazioni di amore...

Son convinto che le persone che COMPRANO o PROVANO un determinato cavo o un altro componente, sentano realmente le differenze e siano in grado di collocarle su una scala, estremamente dilatata, di valori.

Sono però, altrettanto convinto che nella realtà, o queste differenze quasi sempre non ci siano o siano talmente insignificanti da rimanere al di sotto della "risoluzione" umana e che siano solo il frutto di interazione fra i vari sensi e le proprie aspettative e convinzioni.

È la ragione per cui ad esempio, se al sud della nostra penisola una macchia in un muro si trasforma talvolta in qualcosa da venerare perché ricorda il volto di Gesù, nella vicina Svizzera la stessa macchia viene semplicemente coperta con delle mani di vernice, per non rovinare l'estetica della stanza. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Member_0055

Grazie a tutti gli amici per l'intrattenimento.

Buon proseguimento e buone cose.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Giemme
11 minuti fa, Gioan mk2 ha scritto:

Buon proseguimento e buone cose.

...e via verso nuove avventure. Debunker nel forum dei vegani?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista

Lo capisco.

Anche io sono sul punto di salutare.

Mi dedicherò ad altri hobby e adotterò la filosofia p.i.c.a.t.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Arnaldo

Scappano tutti quando chiedi i documenti...me pare una retata in una zona de spaccio!🤣🤣🤣🤣😂😂😂😋

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista

Scusate ma non riesco a seguire...chi avrebbe chiesto i documenti a chi? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Arnaldo

@apprendista post 194...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
apprendista

Boh...non comprendo...🤗

Foto della mia saletta ci sono in diversi thread aperti da me, non l'ho messa nella gallery perché non trovo il tempo per sistemarla ed esteticamente è poco "audiofila"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Arnaldo
15 ore fa, apprendista ha scritto:

Foto della mia salettci sono

Perché  pensi sia riferito a te...quando ho specificato con le chiocciole? @@@@@@

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    293.309
    Discussioni Totali
    6.305.555
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy