stanzani

Musica sinfonica dal vivo

Messaggi raccomandati

stanzani

Lunedì sono stato all'auditorium la verdi a Milano e ho misurato con la app audio tools per Android nonsuperiore a 101dB nei passaggi più forti (scherzo e finale) .

Platea sesta fila centro sinistra

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

Pensavo anche meno.

Quindi si può vivere tranquilli senza avere impianti da 129dB di SPL nel punto di ascolto.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cactus_atomo

l'ascolto in casa è e diverso dall'asclto dal vivo. intanto la distanza dell'ascoltatore  asasi maggiore (a nessun concerto sinfonico sto a meno di 3 metri dall'orchestra), in secundis gli auditorium hanno dimensioni decisamente non paragonabili con i nostri loculi per la musica che anche se 6x10 rispetto ad un auditorum sempre loculi restano. gli auditorium sono isolati, la musica da fuori si sente flebile e i rumori esterni non penetrano, se un ascoltatore scarta una caramella in quarta fila quel rumore disturba anche in decima. la musica registrata ha  sempre un certo tasso di compressione, quindi picchi tosati e pianissimo rinforzati, per questo motivo è impossibile ascoltare esattamente come dal vivo, e la spl max è come quella live, sentirò i pianissimo più forte del dovuto.

mi si dirà e il rock? be' i concrti rock non nascono per le case, non a caso si tengono negli stadi, nei palasport, la spl massima è elevatissima e la si paga con gli acufeni fortunatamente per le nostre orechice non acoltiamo tuti i giorni i deep purple live o diventeremo sordi. nei concerti rock il concetto di pianissimo non esiste la musica deve coprire il rumore di fondo, spettatori che parlano fanno il coro, pogano, si spostano, bevono birra, fumano, fanno foto con il cellulare,  un concerto rock non si può tenere in un centro cittadino, si rischia l'attentato dei residenti esasperati

120 db servono solo e ssi vuol sentire il decollo di un aereo dalla portaerei ma non è un caso che gli addetti sulla pista abbiano le cuffie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

L'app android non è proprio uno standard professionale. 

Poi cosa e chi suonava? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
QUELEDSASOL

@stanzani Sicuramente non misura i picchi.......e possiamo immaginare la precisione dello strumento e del microfono...😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisulea
3 ore fa, stanzani ha scritto:

e ho misurato con la app audio tools per Android nonsuperiore a 101dB

Quindi aggiungine tranqulllamente 20 ed avrai circa la misura reale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

20 mi sembrano un poco troppi a meno che durante l'esecuzione non sia entrato bufalo bill sparando per aria. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
angeloklipsch

A Capodanno sono stato al concerto in Ancona ,orchestra di Fiati con percussioni, due contrabbasso e coro di 30 persone più o meno. Ho fatto le misure anche io con la app del telefono e non siamo andati oltre gli 80/85 db di picco, con una media di 60/70 db. Misure fatte esattamente al centro ultima fila. Ero lì per lavoro così potevo muovermi liberamente. Sono rimasto piuttosto stupito dei "soli" 80db di picco. Oltretutto ho notato rispetto a casa una gamma dinamica molto più contenuta e ristretta. I colpi di gran cassa andavano sui 50hz ad esempio. Mai sotto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ultima Legione @

.

Si, penso anch'io che parlando di musica concertistica e/o sinfonica in realtà molto ma molto raramente si superino i 💯 dB di SPL e comunque anche nel caso di un orchestra al completo di ottoni, timpani, fiati e archi che suonano contemporanea, mediamente si sia sugli 80/90 dB.

.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
angeloklipsch

Io ho usato Sound Analyzer app per Android. Telefono Samsung Note 8.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ultima Legione @

....e sono convintissimo che per misurare una SPL massima sia molto più che adeguato.

.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gigi60

All' auditorium a milano ho sentito in seconda fila La Sagra della Primavera

Non ho misurato ma la pressione mi sembrava sicuramente superiore a 100 db

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stanzani

@QUELEDSASOL audio tools era settato in peak detection on

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stanzani

@gigi60 in effetti con l'orchestra del 900 la situazione è diversa. Ripeterò l'esperimento con Stravinsky shostakovich Berg o Boulez la prossima volta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stanzani

@QUELEDSASOL la app era settata per misurare i picchi e memorizzarli. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stanzani

@dufay Beethoven sinfonia ne.9. il microfono di uno Huawei non è professionale ma fornisce una misura decentemente corretta per aver una prima idea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Sappiamo da tempo che i picchi massimi della musica sinfonico lirica si situano tra 100 e 110 ma tutto ciò per dire che? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@grisulea O magari toglierne 10. Chissà!

Recentemente ad una fiera, nella sala audio video presentavano un proiettore epson che un impianto Dolby ATMOS. Ho misurato 95 db di picco e sono scappato dalla stanza per quanto era insopportabile il volume. Cosa che non succede mai quando ascolto musica all'auditorium per esempio.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ultima Legione @
19 minuti fa, dufay ha scritto:

Sappiamo da tempo che i picchi massimi della musica sinfonico lirica si situano tra 100 e 110 ma tutto ciò per dire che?

.

😁😁

.

....grande Dufay!!

.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane
25 minuti fa, dufay ha scritto:

Sappiamo da tempo che i picchi massimi della musica sinfonico lirica si situano tra 100 e 110 ma tutto ciò per dire che?

Che i 120 dB non servono ad una cippa salvo che ad una perforazione del timpano.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Se il riferimento è  al tred chiuso era scritto chiaramente che non parlavo di musica classica. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@dufay In passato, l'astro nascente dei misurologi si vantava di avere un SPL indistorto di 129,3 dB nel punto di ascolto. Visto che molti discepoli, anche oggi, affermano che o così o pomì, volevo fare il coro contro questa teoria. Oltre che inutile anche dannosa.

Saluti

Roberto 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stanzani

@dufay niente. Ma ogni tanto e meglio ricordarlo ... Specialmente a quegli audiofili che ascoltano campanellini e non frequentano sale da concerto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stanzani

@rpezzane io con le mie ATC i 95 dB SPL li sopporto benissimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
diego_g

In effetti, mi é capitato - non spesso, ma nemmeno troppo di rado - di sentire notevoli SPL al Conservatorio (5a fila centrale), ed avere la certezza di non poterle replicare a casa.

Ma quello che più mi frustra nel paragone tra la musica sinfonica dal vivo e riprodotta a casa mia, in realtà, non é il gap di SPL, bensì la timbrica, la ricchezza armonica, il senso di "avvolgimento", il dettaglio fuso con la grazia e la forza, e mille altri parametri che lasciano indietro di miglia il mio impianto. Questo c'è sempre, dalla prima all'ultima nota in ogni concerto, mentre il picco assoluto ed esaltante c'è pochi secondi a sera, quando c'è. 

Questo mi manca di più, questo cerco di più. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane

@stanzani Se ascolti musica buona non stento a crederlo. Per cazzeggiare ci arrivo pure io a 95dB quando ascolto a casa mia ma è cosa rara, sia per situazione di buon vicinato, di buona convivenza ma anche perché non serve a granchè. Se l'impianto è buono la musica è bella anche a basso e bassissimo volume. Dipende dall'umore e dalla situazione.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
grisulea
57 minuti fa, rpezzane ha scritto:

Ho misurato 95 db di picco

Con cosa hai misurato 95 db di picco? Che picco? Che pesarura? Con quale microfono? Prova a strillare nel microfono ad un millimetro di distanza e dimmi cosa segna.  Quando si parla di misure bisogna essere precisi. Le condizioni e come sono tarati gli strumenti sono condizioni indipensabili per capirsi. Se volgiamo capirci dobbiamo parlare la stessa lingua. Le app ed i telefonini (starati) non misurano certo il picco lineare massimo. E' bello se arrivano ad 1 ottavo di secondo spesso ponderato A e quindi segando tutta la gamma bassa e medio bassa dove ci sono i picchi più forti e mediando i picchi anche ben più di 10 db, dipende da che distanza hanno. Prenditi una calibro 9, metti il telefono e la app a 5 metri, vedrai che più di 110 db non li leggi. Ma secondo te hai sentito 110 db o circa 145 di picco.  Se ha letto 100 potevano non essere 120, possibilissimo, fai 115. Cambia poco, l'intenzione era dire di fidarsi poco di misure del genere o di specificarne le condizioni. Fai così ... prendi due casse da 87 db 8 ohm con 10 watt ciascuna e vedi se ti pare una orchestra sinfonica.  Sei giusto a 100 db ...  se a te pare la stessa cosa a me no. Sarà che a me piace ascoltare da vicino visto che la media del volume in effetti è molto bassa ... la media.  Può essere anche che quella fosse la corretta misura del picco lineare massimo ma ovviamente non ne sono convinto. Certo che si fa presto a dire che basta lo stormire delle foglie poi si viene qua a raccontare che a 100 db di picco si scappa dal mal di testa. Certo, con ampli clippati e sezioni basse compresse a tutto spiano altro che il mal di testa. E chidersi come mai con l'orchestra non succede e a casa si? Che casse hai? Che ampli hai? Fatti il conto della suocera di quali picco raggiungi. Scommetto che sei sulla carta ad almeno 115 db. L'orchestra sinfonica sta a 100? Ti pare di sentire lo stesso fragore nei picchi? Forse si forse no? Di certo per appossimarla ti serve tutta la potenza. E siccome ascolti incisioni compresse, pur sembrandoti alto il volume, probabilemte il picco dell'orchestra reale nemmeno lo raggiungi. Fatti due conti una buona volta, misurati pure pesato A fast il tuo ambiente, facciamo che sei fortunato, mettiamoci 20 db di rumore. Poi metti l'andantino per piano di Lincetto. Sentirai che 100 db bastano a male pena per quello. Peccato che ti verrà il mal di testa. Per sentire la dinamica di quel piano ci vogliono tanti ma tanti db anche se tu credi il contrario. E poi basta con lo stormire delle foglie. La musica non è solo classica o barocca. Anche solo del buon pop anni 80 ben inciso, che so ... joe jackson, you can't get what you want con picchi di 115 db ben scanditi sulle percussioni non solo non danno fastidio, sono pura goduria.  E gli ultimi secondi di interstellar ... già ... ma tu che ne sai?    Dufay ha avuto ieri il merito di aprire un argomento interessante sui 120 db ... subito segato. Chissa perché? Forse perché viene il mal di testa.  Con scatolette da 100 db di sicuro. Se si vuole approssimare i db servono e ne servono tanti, in particolare sui bassi / medio bassi dove i poveri fonometri con pasature A   nemmeno misurano.  Ma di cosa parli? Per darti una idea la curva di pesatura A a 100  hz segna 20 db in meno del reale. Ora tu dai una randellata su una gran cassa. Il fonometro ti segna 100 in realtà sei a 120. Avrai qualcuno con una batteria nei pressi. Vacci vicino e misura, io dico che il tuo telefonino si ferma verso i 100 db o giù di li. Di certo ne stai ascoltando un paio di decine in più. Sono prove che puoi fare, falle. Prendi un ampli con lancette, MAC ti va bene? Al prossimo mi high end lo guardiamo insieme. Guardiamo quando segna che so ... 400 watt ... poi chiediamo al sensibilità delle casse e ci aggiungiamo i 26 db.   Su una cassa da 90 siamo a 116 ad un metro. Possibile che tu non abbia mai visto un mac a 400 watt? Ma il volume ti sembrava cosi alto se lo faceva ogni tanto sui dei picchi?  Questi picchi servono per riprodurre musica non compressa ed iincisa come dio comanda. Per nostra sfortuna oggi va di lusso avere 40 db di dinamica e quindi è vero 100 bastano ed avanzano. Ma qua si parla di orchestra sinfonica vera. E qualche disco buono ancora esiste, di quelli che ti fa dire che si, aver speso dei soldi per sentire bene ne è valsa la pena.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

E sarebbe anche opportuno sottolineare che i 100 e passa decibel di una orchestra non sono come i 100 e passa decibel di un pezzo elettronico. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rpezzane
2 minuti fa, diego_g ha scritto:

Ma quello che più mi frustra nel paragone tra la musica sinfonica dal vivo e riprodotta a casa mia, in realtà, non é il gap di SPL, bensì la timbrica, la ricchezza armonica, il senso di "avvolgimento", il dettaglio fuso con la grazia e la forza, e mille altri parametri che lasciano indietro di miglia il mio impianto

Musica riprodotta non sarà mai musica dal vivo. Lo sostengo da anni con scarso successo qui dentro. Difficile che 2 diffusori possano simulare 80 elementi di una orchestra.

Saluti

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dufay

Ci si può avvicinare. È questo lo scopo oppure no? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.711
    Discussioni Totali
    6.242.577
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us