redrain

meglio un oled 65" o proiettore

Messaggi raccomandati

redrain

ragazzi Buonasera

e' la prima volta che mi affaccio ad un forum di alta fedeltà .

Avrei intenzione di comprare qualcosa da mettere in una sala adibita al cinema e all'ascolto. 

Girando nei vari store ho visto alcune tv oled 65" che si vedono veramente bene.

Ma secondo le vostre esperienze i proiettori vanno meglio , peggio o chissa'?

a parita' di prezzo naturalmente

ringraziandovi anticiptamente 

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Tiggy

Dipende dall'utilizzo che se ne intende fare: per la visione esclusivamente di film, il proiettore offre diagonali che ti permettono di avvicinarti all'esperienza cinematografica, soprattutto se affiancato ad un impianto audio di pari livello, mentre per una visione sporadica e frammentata il TV è sicuramente più pratico. 

Personalmente - avendo entrambi (sia pure di qualità assai modesta) - non mi sognerei mai di guardare un telegiornale su una diagonale di 120", mentre un bluray in taverna ha tutto un altro effetto che in sala non è riproducibile, non essendo peraltro quest'ultima un ambiente "dedicato" alla riproduzione audio video come l'altro.

Anche la visione di una partita di calcio o una serata videogame tra amici può essere entusiasmante con un proiettore, ma a patto di risolvere i problemi di latenza  nel segnale e di corretta riproduzione di scene in continuo e rapido movimento o di panning orizzontale.

In ultimo, non trascurerei il tema della possibile rumorosità del proiettore, che quindi andrà collocato con criterio, e del calore che spesso è in grado di sprigionare, che in ambienti non troppo grandi o non climatizzati può rendere l'esperienza di visione poco gradevole.

Questo il mio modesto e personale punto di vista, per altri aspetti, lascio la parola agli esperti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
argonauta1973

Visto che la sala è dedicata non avrei nessun dubbio nello scegliere il vpr. Non c’è tv che tenga, neanche a 100”, la videoproiezione dà altre emozioni, e non è neanche necessario spendere una fortuna. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa
Il 4/1/2019 Alle 21:41, Tiggy ha scritto:

per una visione sporadica e frammentata il TV è sicuramente più pratico

Sono d'accordo con te e ritengo che sia l'unico aspetto sul quale la TV surclassa il proiettore. Per tutto il resto, a mio modo di vedere, non esiste competizione.

Il mio VPR e' molto silenzioso e anche montandolo poco sopra il divano non disturba mai. Scalda ma se la stanza e' proporzionata non causa alcun problema.

Non ho riscontrato nessun artefatto nella visione, grazie alla qualità del VPR ma anche ad un'eccellente calibrazione (il precedente proprietario aveva un telo simile al mio). Con buoni cavi nessun problema di aggancio del segnale. Neppure latenza, ma questo dipende dal vpr.

Ho avuto un plasma da 65", ora un oled da 55", ma credetemi, dopo che mi sono abituato ad un sistema di proiezione "serio", e' impossibile tornare indietro.

Riguardo ai costi, per contenerli, un paio di anni fa mi sono mosso sull'usato, mantenendomi intorno a un ammontare di poco superiore a quello necessario per un oled 65" nuovo. Sui costi incide pesantemente l'impianto audio, anche se penso che per divertirsi alla grande non serve spendere una fortuna.

La mia lista della spesa:

- jvc rs49 eshift 4k 1650€

- telo ad alto contrasto SI Black Diamond 106" 21/9 750€

- lettore Oppo 105d acquistato da poco 650€

- decoder DVB T2 Ican 80€

- impianto audio (pre / finale / set 5.1) 1000€

- cavetteria di qualità + ciabatta autocostruita + linea elettrica dedicata 500€

- staffa per il montaggio a soffitto (nella vecchia stanza, ora non mi serve più) 35€.

Inutile dire che la progettazione e l'inserimento di un sistema di proiezione meritano un certo studio, non e' una soluzione plug and play (ma per certi versi non lo e' neanche una TV da 65").

Non mi sbilancio consigliando un VPR in particolare. Per le mie esigenze, non potrei mai rinunciare ad un modello con settaggi obiettivo memorizzabili dall'utente (la funzione lens memory) e neppure ad uno schermo in 21/9.

Su jvc posso mettere una mano sul fuoco, su Sony un po' meno (per via di problemi di affidabilità non risolti). Poi c'è anche il terzo incomodo (epson) da tenere in considerazione. 

Per qualsiasi chiarimento sono a disposizione. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ostrica

@FedeZappa Ciao,  scusa che pre+finale+5.1 hai preso con 1000€?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giocunda_

@redrain a parita’ di prezzo credo sia un’utopia, visto l’elenco di componenti necessari per il vpr come giustamente riportato da Fede...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

@ostrica questo e' il pre, acquistato a 460€:

https://www.hifishark.com/search?q=Rotel+1098

E' un modello estremamente flessibile, con un parco connessioni analogiche che ai tempi aveva pochi eguali. Il display lcd facilità non poco le operazioni di settaggio senza ricorrere a menu On Screen (per visualizzare questo menu, la vedrei molto dura collegare un VPR attuale ad una vecchia amplificazione priva di hdmi...)

Questo il finale, acquistato a 330€:

https://www.hifishark.com/search?q=Rotel+rmb+1066

Infine il 5.1, preso a 200€ ma con il bisogno di qualche "ritocco" (un paio di cupole dei woofer da sistemare e qualche segnetto sui mobili):

https://m.subito.it/audio-video/casse-audio-pro-piu-subwoofer-attivo-vicenza-262410541.htm (quello linkato costa il doppio ma e' anche tenuto benissimo).

------------------

Vorrei spendere qualche parola sulla scelta dei componenti. 

Il discorso relativo al menu on screen non e' vincolante, si può vivere bene anche senza, a patto che non serva mettere mano a funzioni non configurabili da telecomando, caso in cui bisogna dotarsi di un monitor di servizio.

Il discorso cambia se si ricorre a un ampli più recente dotato di hdmi. Bisogna però considerare il numero di entrate in un VPR, nel mio caso solo 2 (una l'ho dedicata al lettore, l'altra al decoder)...insomma bisogna escogitare una soluzione. 

Un 5.1 di discreta qualità, se si accetta qualche piccolo compromesso in termini di qualità assoluta con la musica, e' già più che soddisfacente con il cinema, a meno di cercare a tutti i costi pressioni da sala cinematografica (non e' il mio caso, a me basta equilibrio,  intelligibilita' e non-invadenza).

A questo proposito, marchi abbastanza snobbati dagli audiofili, che hanno avuto diffusione una decina di anni fa soprattutto presso la grande distribuzione (audio pro, polk audio, jamo, energy, jbl entry level) possono offrire prestazioni ben più che soddisfacenti ad un prezzo sull'usato contenuto. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
argonauta1973

Sì, forse qualche euro in più per il vpr ci vuole, ma non poi così tanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

@giocunda_ ciao, si può risparmiare parecchio volendo, io ho prospettato una lista della spesa all inclusive e non mi sono fatto mancare nulla.

Non e' detto che serva tutto ciò. 

Ad esempio, se uno non desidera uno schermo in 21/9, può cavarsela benissimo con un VPR senza lens memory, tipo un jvc x30 (max 1000€).

In questo caso si può risparmiare anche qualcosa sul telo ed andare su un 16/9 di materiale convenzionale, non necessariamente alto contrasto/guadagni particolari/tecnologia all'ultimo grido, ecc.. 

Poi e' ovvio che se voglio fare le cose in grande (esempio: http://www.avmagazine.it/forum/51-vendita-accessori-av/301641-vc-e-provincia-s-s-schermo-curvo-21-9-at), e' meglio dimensionare tutto...e non andare sotto un VPR eshift 4k oppure fare il salto direttamente a un 4k nativo, e qui il conto sale...

Io partirei proprio dalle dimensioni del telo/superficie di proiezione, dalle condizioni ambientali luce/riflessioni e dai vincoli di installazione del VPR prima di affrontare qualsiasi ragionamento. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
argonauta1973

@FedeZappa condivido in pieno, e comunque rimango dell’idea che sotto i 5000 euro si possa creare un sistema telo vpr staffa e cavi di tutto rispetto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giocunda_

@FedeZappa condivido quello che scrivi e aggiungo la mia opinione che volendo risparmiare si potrebbe anche stendere un semplice lenzuolo bianco 16/9 al muro o su un telaio in legno fai da te, ma sta di fatto che per avere la parita’ di risoluzione (4k) gia’ il solo vpr usato costa quanto un oled 65” nuovo, (mi riferisco al range di costo 2.500/3.000 euro)

quindi non ci puo’ essere la parita’ di costo. 

Discorso diverso e’ se paragono un  65” piu’ costoso (per me fuori mercato) oppure un oled 77” ad un vpr... in questi casi, ma con cifre ben diverse, si puo’ trovare la parita’ di costo...

Naturalmente, lo ribadisco, questa e’ la mia personale opinione, limitatamente alla questione in esame.

Giorgio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ostrica

@FedeZappa Grazie della risposta!

Ottimo impianto e poca spesa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa
1 ora fa, giocunda_ ha scritto:

sta di fatto che per avere la parita’ di risoluzione (4k) gia’ il solo vpr usato costa quanto un oled 65” nuovo, (mi riferisco al range di costo 2.500/3.000 euro)

quindi non ci puo’ essere la parita’ di costo. 

http://www.avmagazine.it/forum/21-vendita-videoproiettori/302775-toscana-jvc-x7000-rs500 

Molti di questi VPR sono modificati e accettano segnale nativo 4k. Su ebay ne ho visti venduti all'asta anche sotto i 2.000.

Ad ogni modo anche un 4k simulato e' un bell'andare...

Aggiungendo un telo alto di gamma come quello linkato in precedenza siamo ancora sotto i 3.000 staffa compresa

Ma se anche fossimo di poco sopra, lira più lira meno, il punto e' che parliamo di cose diverse,  come confrontare una Ferrari con una buona Mercedes/BMW...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
amnesiac

mah, la mia opinione è diversa.

fan del vpr (un mitsu hc3100) fino all'arrivo di un oled lg da 55". e ci sta, il vpr non era nemmeno full hd. venduto senza rimpianti.

ho però visitato da poco  un negozio che espone in demo un epson 9400, 4k hdr. un bel vedere in effetti, il film era everest, bei bianchi, ottimo contrasto ecc.

ma nella sala accanto c'erano dei philips (oled credo, di sicuro led) con lo stesso everest in demo. be', per i miei gusti ho preferito la visione con i philips. 

poi mi manca la ritualità del vpr, il telo che scende, il film importante, la diagonale esagerata...però i pannelli 4k hanno, imho, un qualcosa in più...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wallace

Pre epoca 4k/uhd

A favore del tv solo la praticità.

Ora con il 4k la luminanza/nits da importante é diventata fondamentale, tanto che non ci sono vpr 4k che riescano a giungere i livelli di un tv 4k.

Quindi per mera tecnica oggi un oled é superiore ad un vpr.

A livello di coinvolgimento/emozione le prospettive si ribaltano completamente.  Non c'è 65" o 75" che possa competere. Nemmeno lontanamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wallace
Il 6/1/2019 Alle 01:34, FedeZappa ha scritto:

La mia lista della spesa:

- jvc rs49 eshift 4k 1650€

- telo ad alto contrasto SI Black Diamond 106" 21/9 750€

- lettore Oppo 105d acquistato da poco 650€

Non ti stai comunque riferendo a visione in 4k/uhd giusto? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa

@wallace  ciao, cerco di fare un po' di chiarezza relativamente ai vpr jvc, che conosco a livello di caratteristiche. Su Sony/Epson/altri sono meno ferrato.

Tutti i modelli che cito hanno sistema eshift (più evoluto nei modelli recenti).

Nell'x500/rs49, ad esempio, partendo da sorgente 1080/fullHD, l'eshift upscala i sotto-fotogrammi di 0,5 pixel spostandosi verticalmente e orizzontalmente, in modo che la densità dei pixel sia 4 volte maggiore rispetto al contenuto originale (in pratica si tratta di un 4k simulato).

----------------

Andando nel particolare (la doppia sigla identifica lo stesso modello ma distribuito nei 2 canali Pro/Home cinema):

x5500-rs420

x7500-rs520

x9500-rs620

(Serie 2017)

Questi modelli, nonostante hdmi 2.0b e hdcp2.2, non digeriscono segnali nativi 4k, per cui bisogna trovare degli escamotage per farglieli digerire (esempio, le modifiche di cui accennavo oppure l'inserimento di splitter di questo tipo: https://www.ebay.it/itm/HDFury-4K-Integral-Mod-2017-HDCP-Rev-inkl-2x2-Matrix-Audio-Extr-HDMI-Splitter/123540965668?hash=item1cc39d8924:g:~oQAAOSwEJ1cEgeG).

A detta di alcuni utenti, questi apparecchi comprimono il segnale 4k fino a renderlo compatile con le porte hdmi in questione.

Successivamente, l'eshift tornerà ad "espandere" la definizione con il sistema descritto in precedenza. A detta di chi ha provato questo escamotage, partendo da sorgente 4k, la qualità video sembra superiore rispetto a quella che si ottiene da sorgente fullHD come potrebbe essere un Oppo 105/105d.

------------------

Andando più indietro:

x5000-rs400

x7000-rs500

x9000-rs600

(Serie 2016)

Questi modelli hanno hdmi 2.0a e hdcp2.2 ma anch'essi non digeriscono segnali nativi 4k per cui vale il discorso fatti prima.

-----------------

Andando ancora più a ritroso:

x500-rs49

x700-rs56

x900-rs67

(serie 2015)

Qui addirittura gli HDMI supportati sono in versione 1.4 ma anche in questo caso si può agire con quelle forzature.

Tra il 2013 e 2014 troviamo altri vpr con sistemi meno evoluti (es: eshift versioni 1/2 che upscalano segnale fullHD in modo un po' meno efficace).

-------------

Attualmente (modelli 2018), jvc ha presentato proiettori che dovrebbero accettare tranquillamente segnali nativi 4k, ma non vi sono ancora in giro opinioni che possano confermare che il tutto funzioni bene, a causa di ritardi nella distribuzione (sembra proprio per un problema di compatibilità).

Detto questo, per quanto mi riguarda, da distanza non troppo ravvicinata la visione di un VPR eshift partendo da sorgente 1080 e' estremamente dettagliata e realistica, tanto da non essere così inferiore a quella di una catena a matrice 4k nativa. Ho assistito ad alcune demo e devo dire che le variabili da prendere in considerazione sono così tante che il discorso non si può ridurre solo ad un confronto fullHD vs 4k.

Una valutazione a parte meriterebbe la resa in modalità HDR, che a detta di molti in un VPR non e' così facilmente riproducibile come con una buona TV (per via di un basso numero di lumen di molti vpr di classe media in rapporto all'usuale - vasta - superficie di proiezione). Non avrebbe senso spendere una fortuna in un proiettore o ridurre la diagonale SOLO per godere di una buona resa del sistema HDR.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wallace

Conosco le caratteristiche dei vpr jvc, mi riferivo infatti all'oppo 103 😉

4 ore fa, FedeZappa ha scritto:

tanto da non essere così inferiore a quella di una catena a matrice 4k nativa

Insomma... son passato da oppo 103 a 203 e la differenza non è sottile

5 ore fa, FedeZappa ha scritto:

(per via di un basso numero di lumen di molti vpr di classe media in rapporto all'usuale - vasta - superficie di proiezione). 

Nemmeno di alta classe.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa
1 ora fa, wallace ha scritto:

Insomma... son passato da oppo 103 a 203 e la differenza non è sottile

Su quale vpr o tv hai testato il 203?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
andrea1972
Il 8/1/2019 Alle 12:10, amnesiac ha scritto:

poi mi manca la ritualità del vpr, il telo che scende, il film importante, la diagonale esagerata...però i pannelli 4k hanno, imho, un qualcosa in più...

se parliamo di cinema-film e tv, è un ossimoro. non c'è alcuna tv di nessun polliciaggio e tecnologia in commercio che possa rendere quella sensazione di immagini riflesse su telo bianco. che è cinema. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wallace
1 ora fa, FedeZappa ha scritto:

Su quale vpr o tv hai testato il 203?

103 + 203 su Epson tw 9300 e il 103 a questo livello non arrivava 🙂

2dmgw7s.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
FedeZappa
4 ore fa, wallace ha scritto:

Nemmeno di alta classe.

Mi riferivo a cose di questo genere.. .

https://audioquality.it/jvc-dla-z1-videoproiettore-4k-laser-hdr-prezzo.html

2 ore fa, andrea1972 ha scritto:

su telo bianco.

Anche su telo grigio 😁😁😁

1 ora fa, wallace ha scritto:

103 + 203 su Epson tw 9300 e il 103 a questo livello non arrivava 🙂

Ci credo.

Focalizzavo il mio ragionamento sul semplice fatto che ottimizzare la resa di un buon sistema video equivale a mettere a punto un sistema audio.

Ci sono una serie non indifferente di variabili da considerare (luce, riflessioni ambientali, qualità e dimensioni del telo, corretta distanza di visione, calibrazione più o meno ottimale, presenza di eventuali artefatti, assenza di spurie a livello di alimentazione, ecc.).

Ridurre il discorso al confronto 4k/FHD sarebbe come valutare l'insieme del suono di un impianto audio semplicemente considerando la variabile sorgente CD/file compressi VS SACD/file non compressi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.452
    Discussioni Totali
    6.232.448
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us