Jump to content
Melius Club

maurodg65

cronaca e costume Briatore: Nathan Falco lo istruisco io, no all’Università.

Recommended Posts

Simo
1 ora fa, crosby ha scritto:

volendo potrebbe anche ricevere lezioni privatamente 

È questo il punto, può avere n tutor a materia

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
1 ora fa, Simo ha scritto:

mister Microsoft ha rubato più di Briatore e tutti i suoi compari .

Non esiste miliardario onesto

Paragonare Bill Gates a Briatore dimostra solo quanto possano essere confuse le proprie idee.

Share this post


Link to post
Share on other sites
LaVoceElettrica
6 ore fa, maurodg65 ha scritto:

È una questione di passioni, di motivazioni che ti spingono a fare quello che farai: "Se uno ha una vocazione deve essere libero di assecondarla".

E se il falchetto gli dirà che vuole diventare frate trappista, che dirà il Flav?

Share this post


Link to post
Share on other sites
crosby

anche perché sai come gli scasseranno gli zebedei i professori quando sapranno di avere in aula briatorino? a meno di non iscriversi alla cepu 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

perché umo così lo mandano alla scuola pubblica, si certo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Otto von Ubert Steiner

@audio2 ma infatti. Questi pensano che il mondo si divida in destra sinistra, bianchi neri: il denaro è l’unico spartiacque.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge

Briatore non è miliardario, i Ferrero e i Lavazza sono miliardari, per rimanere in regione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
7 minuti fa, Panurge ha scritto:

Briatore non è miliardario,

Ecco appunto, ed io manco so cosa fa di mestiere, l’imprenditore ok ma in che campo imprende?

Billionaire credo venduto, villaggio turistico in Kenya, e poi? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
9 minuti fa, Panurge ha scritto:

, i Ferrero e i Lavazza sono miliardari,

E sono signori imprenditori che hanno creato ricchezza e posti di lavoro oltre a dei marchi conosciuti a livello internazionale.

Non c’è neppure paragone.

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Concordo con Cotta.

A 8 anni si gioca a subbuteo

Share this post


Link to post
Share on other sites
mozarteum

Per fare l’imprenditore ci vuole talento e predisposizione a districarsi, senza affanno, fra mille raccomandate, decreti ingiuntivi, cause di lavoro, inchieste della procura (prima o poi arrivano per qualche accidente). E parlo degli imprenditori onesti.

Come diceva don abbondio lo spirito d’impresa se uno non ce l’ha non se lo puo’ dare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Savgal

La posizione di Briatore è coerente con quella del governo del cambiamento. Ho dato una lettura a quanto riportato nella legge di bilancio (L. 145/2018) per l'istruzione.

                       cassa        competenza          bilancio per azioni (esclusa università)
2019: 56.385.763.298 - 56.112.363.298 - 48.376.017.822
2020: 55.069.834.058 - 55.069.834.058 - 46.933.373.249
2021: 52.875.558.098 - 52.875.558.098 - 44.478.459.161

La previsione è quindi di ridurre gli stanziamenti per l'istruzione di circa 4 miliardi di euro nei prossimi tre anni.

Ricordate di chi aveva promesso il tempo pieno per tutti? Nella istruzione del primo ciclo le cifre previste sono le seguenti:  2019: 29.488.710.059 - 2020: 28.641.620.123 - 2021: 27.129.403.550, quindi una riduzione di 2,3 miliardi nei prossimi tre anni.

Invece le spese per la difesa passano da 19,401 Mld a 19,262 per competenza dal 2019 al 2021 e da 19,556 a 19,259 per cassa.

Per chi volesse consultare i documenti, i link sono quelli di seguito riportati.

http://www.gazzettaufficiale.it/do/atto/serie_generale/caricaPdf?cdimg=18G0017200500010110001&dgu=2018-12-31&art.dataPubblicazioneGazzetta=2018-12-31&art.codiceRedazionale=18G00172&art.num=1&art.tiposerie=SG
http://www.gazzettaufficiale.it/do/atto/serie_generale/caricaPdf?cdimg=18G0017200500010110002&dgu=2018-12-31&art.dataPubblicazioneGazzetta=2018-12-31&art.codiceRedazionale=18G00172&art.num=1&art.tiposerie=SG
http://www.gazzettaufficiale.it/do/atto/serie_generale/caricaPdf?cdimg=18G0017200500010110004&dgu=2018-12-31&art.dataPubblicazioneGazzetta=2018-12-31&art.codiceRedazionale=18G00172&art.num=1&art.tiposerie=SG

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanino
9 ore fa, contemax ha scritto:

istruzione e cultura

molto meno ignorante e grezzo di quanto non voglia apparire

comunque persona intelligente e sveglia

ritiene che il figlio possa avere le sue abilità e quindi vada solo "formato" a svuilupparle

ma ognuno ha un proprio vissuto che stimola certe abilità e questo spiega perche' da personaggi di spessore spesso arrivino discendenti sottili sottili

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

c'è sempre la madre di mezzo, mediamente di soliti i figli dei calciatori prendono i piedi di questa.

il futuro è la clonazione..

Share this post


Link to post
Share on other sites
GianGastone

E se al piccolo rapace fregasse nulla delle attivita' del padre poi chi glielo dice?

Share this post


Link to post
Share on other sites
audio2

vista l' età dei due, non è poi così impossibile che giunto il momento il padre non capisca più i concetti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
stefanino
3 ore fa, maurodg65 ha scritto:

e poi? 

una decina di ristoranto dove la minerale costa 20 euro

locali e resort

Patrimonio (2014) 200 milioni

Da lavoro a circa 2000 persone nel mondo

Privilegia nelle assunzioni gli italiani

Non sara' certo un filantropo ma non e' neanche un becerone come si vuole (ci vuole) far crdere 

Share this post


Link to post
Share on other sites
wow
4 ore fa, LaVoceElettrica ha scritto:

E se il falchetto gli dirà che vuole diventare frate trappista, che dirà il Flav?

capisce che vuole far concorrenza a Sfera

Share this post


Link to post
Share on other sites
Panurge

Spero paghi il suo commercialista visto che si sta facendo i domiciliari

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick
4 ore fa, maurodg65 ha scritto:

E sono signori imprenditori che hanno creato ricchezza e posti di lavoro oltre a dei marchi conosciuti a livello internazionale. 

Non c’è neppure paragone. 

Non c'è dubbio ..

Per quanto mi riguarda ..il modo di fare di Briatore è il concentrato di tutte le cose che non vorrei in una persona e degli ambienti in cui muoversi.

Indipendentemente dai soldi, ovviamente, e dalle persone che lavorano per lui.

E non venitemi a parlare di volpi e di uva ..perché sbagliate bersaglio.

Dopodiché  ..l'Università non è di per se garanzia di nulla, ..e ci sono persone che non l'hanno fatta che hanno fatto pari o superiore successo e che ammiro mille volte di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65

@stefanino va bene, un ristoratore e gestore di villaggi turistici bravo, non facciamola però più grande di quanto è, questi sono l’eccellenza dal punto di vista imprenditoriale:

Tra i nostri connazionali, il più ricco è Giovanni Ferrero: con un patrimonio di 23 miliardi di dollari, il figlio di Michele Ferrero. Ha trasformato l'azienda che produce la Nutella in un colosso mondiale e si è collocato al 37esimo posto. Dopo di lui seguono, tra gli altri, Leonardo Del Vecchiofondatore di Luxottica, al 45esimo posto con 22,6 miliardi di dollari di patrimonio e Stefano Pessina Ceo di Walgreens Boots Alliance, al 127esimo gradino con una ricchezza di 11,8 miliardi. L'ex premier Silvio Berlusconi è collocato al 190esimo posto con una fortuna di 8 miliardi associata al gruppo Fininvest. Carlo, Gilberto, Giuliana e Luciano Benetton condividono la 652esima posizione con un patrimonio di 3,5 miliardi. Sono seguiti dalla coppia Patrizio Bertelli e Miuccia Prada con 3,2 miliardi e da Ennio Doris, Mediolanum con 3 miliardi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maurodg65
3 minuti fa, maverick ha scritto:

Dopodiché  ..l'Università non è di per se garanzia di nulla, ..e ci sono persone che non l'hanno fatta che hanno fatto pari successo e che ammiro mille volte di più

Questo è ovvio, ma è importante a prescindere pur non essendo una garanzia di successo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Cottatellucci

@maverick

Anche perché l'università in linea generale insegna a lavorare, non a vivere.

A vivere si impara (si dovrebbe imparare) alle superiori.
 

29 minuti fa, Panurge ha scritto:

Spero paghi il suo commercialista visto che si sta facendo i domiciliari

Campanilista!

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick
27 minuti fa, Fabio Cottatellucci ha scritto:

Anche perché l'università in linea generale insegna a lavorare, non a vivere.

Non sono mica tanto d'accordo.

Per la mia esperienza l'università ti insegna una "forma mentis" e a trovare le soluzioni ai problemi.

A lavorare ? ..direi proprio di no ..il lavoro te lo insegna l'esperienza sul campo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Cottatellucci

OK l'università ti insegna i principi di una materia sulla quale lavorerai.

Il problema è che non ti insegna a vivere (tranne, forse, filosofia e storia).

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
5 ore fa, audio2 ha scritto:

perché umo così lo mandano alla scuola pubblica, si certo

Ovviamente no. E si perde il 50% del divertimento.

Far finta di studiare  con gli amici, cagarsi sotto fuori dall'aula di esame, i pomeriggi a cazzeggio in dalla facoltà (entriamo ? non entriamo ? bar ? autobus per il centro ? puttan-tour ?) e via discorrendo, tutte gioie della vita fondamentali a 20 anni che i tutor gli negheranno.

Ma neanche le cretinate che si fanno al liceo… pòro cìtto !

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
7 ore fa, Fabio Cottatellucci ha scritto:

sono anche bravissime persone, perché l'altro luogo comune vuole che i ricchi, oltre che ignoranti, siano anche umanamente squallidi

Hai dimenticato ladro e/o disonesto. Non si può essere ricchi se non rubando, meglio se ai poveri che vanno obbligatoriamente appellati "pezzenti" o "barboni". Essere più capaci degli altri in qualcosa e per questo guadagnare non è ammissibile.

Detto questo il modo di fare del Bria sta parecchio antipatico anche a me.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lufranz
1 ora fa, mozarteum ha scritto:

mi sorprende pero’ la sottovalutazione anche in questo forum della cultura da cui dipende largamente -a mio superbo avviso e basta frequentare i ricchi grezzi per capirlo- la qualita’ della vita e dei giorni, fermo restando che non e’ l’universita’ di per se’ ad assicurarla.

+1

Share this post


Link to post
Share on other sites
tomminno

Comunque pensateci bene, ha ragione lui. In questa società spesso gli ignoranti fanno molti più soldi degli istruiti. Gli esempi si sprecano. 

Se sai tirare pedate ad un pallone fai più soldi del più ricco chirurgo del mondo.

Sei un cantante stonato, o un rapper mugugnatore che non sa nemmeno cosa sia un pentagramma e fai più soldi dell'intera Wiener.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    293860
    Total Topics
    6384350
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy