Vai al contenuto
Melius Club

Lorenzo67

Bella questa Europa

Messaggi raccomandati

Lorenzo67

Ma a me fa sempre più schifo. Francia e Germania ci fanno la guerra, ed intanto i cantieri USA e Cina crescono alla faccia dell'Europa.

Non so se siano più ridicoli o più stupidi.

https://www.corriere.it/economia/19_gennaio_08/fincantieri-francia-germania-contro-l-acquisizione-stx-fade9c68-135a-11e9-bf49-18644da0d07c.shtml

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio
24 minutes ago, Lorenzo67 said:

Non so se siano più ridicoli o più stupidi.

anche peggio, c'è chi (anche su queste pagine) è ancora convinto che COSI' COM'E' ORA sia ancora un'istituzione da difendere...

a volte mi pare che siano risposte automatiche del sistema quelle che leggo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67
4 minuti fa, piergiorgio ha scritto:

c'è chi (anche su queste pagine) è ancora convinto che COSI' COM'E' ORA sia ancora un'istituzione da difendere...

Lavaggio del cervello. E poi parlano di Bestia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
contemax

No, è che lo dicono i loro partiti e loro credendo a chi l'ha fatta questa schifezza.

Badate, io ero iper europeista

Ho festeggiato l'introduzione dell'euro per capire solo pochi mesi dopo che era una grossa fregatura, tutto raddoppiato di prezzo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio
2 minutes ago, contemax said:

io ero iper europeista

io lo sono ancora ma, ripeto, non per un'europa così com'e adesso.

russi, americani e cinesi si stanno fregando le mani.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67

Il bello è che poco fa ho letto proprio qui che se l'Europa va male è colpa di Trump che vuole distruggerla. Tranquilli, ci riusciamo benissimo da soli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
SonicYouthMilano
3 ore fa, contemax ha scritto:

Ho festeggiato l'introduzione dell'euro per capire solo pochi mesi dopo che era una grossa fregatura, tutto raddoppiato di prezzo!

Sarà anche ora di finirla con questa leggenda da casalinga di Voghera; io lavoro in una libreria, all'introduzione dell'euro abbiamo dovuto convertire tutti i prezzi con prezzatrice che riportava il doppio prezzo mi pare per almeno 18 mesi, e così facevano i supermercati e tutte le grandi realtà commerciali.

Può darsi ci siano stati illeciti da alcuni piccoli commercianti, ma nel complesso io non mi sono accorto di aumenti spropositati. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LaVoceElettrica
20 minuti fa, SonicYouthMilano ha scritto:

ma nel complesso io non mi sono accorto di aumenti spropositati. 

Beato tu!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
landrupp

@SonicYouthMilano non è per nulla una leggenda metropolitana, gli aumenti ci sono stati dopo il semestre di interregno lira/euro e alcuni furono davvero repentini, quel periodo avrebbe dovuto durare di più, almeno 3 anni, conoscendo la furbizia italica...dopo tale periodo, nei mercati di piazza sopratutto, c'è stata la corsa a eguagliare 1000lire=1euro e a ruota sono arrivati tutti gli altri di conseguenza, nella totale indifferenza del governo berlusconi...capirai: se aumenti il prezzo dei beni di prima necessità aumenta poi tutto il resto.

Non dimenticherò mai una volta che facendo l'autostop nel 2007 - quindi solo 6 anni dopo l'introduzione dell'euro - mi caricò un pensionato che mi raccontò che prima del 2001 prendeva 2.600.000Lire di pensione e faceva la vita del signore con sua moglie, mentre al tempo doveva arrabattarsi con 1.300€, arrivando spesso alla fine del mese avendo speso tutto...

Io stesso ricordo che:

- al mio primo impiego prendevo quasi 1.500.000 di lire al mese e alla fine dell'anno mi ritrovai un buon risparmio in banca, mentre con l'equivalente in euro ci avrei fatto la fame soltanto pochi anni dopo (e di risparmiare soldi non se ne parla proprio, se non in rare occasioni...)

- pagavo fino al 1999 un affitto di 700.000 lire al mese in un alloggio condiviso con altri, mentre - per una strana coincidenza - lo stesso alloggio affittato con la moglie solo 8 anni dopo ci costò 760€...

.

é pur vero che gli stipendi si sono abbastanza allineati e ora è considerato mediamente "normale" un emolumento di 1.500€ al mese, ma il potere di acquisto non è per nulla lo stesso se rapportato al buon vecchio milione-e-mezzo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
SonicYouthMilano

@landrupp Ma infatti, io ho detto che ci saranno stati illeciti, non l'ho escluso, ma del resto siamo in un economia di mercato, nessuno mi obbliga ad acquistare da un commerciane disonesto, invece di andare al mercato, si poteva fare la spesa nei supermercati, come ho già detto le grandi catene non hanno arbitrariamente aumentato i prezzi; a quel punto di fronte ad un calo di clienti forse anche i disonesti si sarebbero resi conto che truffare non paga

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67

Scusate ma l'argomento era diverso.

Tra l'altro, nessuno dei paladini dell'Europa uber alles mi sembra sia intervenuto per giustificare la nefandezza del post iniziale 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
piergiorgio

@landrupp e c'è ancora chi nega l'evidenza di ciò che è stato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
landrupp

@SonicYouthMilano guarda che l'economia non è fatta di scatole chiuse e non comunicanti: se un settore strategico aumenta i prezzi, a ruota lo aumenteranno anche tutti gli altri, anche perché la filiera dell'alimentare è fatta di vari livelli/passaggi, capire dove si è verificato l'aumento distorsivo non era mica facile, sarebbe stato compito di un governo serio e non del singolo consumatore che - tapino - a un certo punto si è ritrovato talmente accerchiato dagli aumenti che l'alternativa non era smettere di comprare dai disonesti ma smettere di mangiare...purtroppo, all'epoca il governo in carica era molto più sensibile al problema di mettere la sordina alle intercettazioni o a far passare una troietta per la nipote di Mubarak che non ai problemi della casalinga di Voghera che andava al mercato, e che certo non si sarebbe messo contro certe corporazioni che nel cambio dell'euro si sono arricchite non poco...

E i supermercati in questa corsa al rialzo non sono per niente arrivati ultimi, tutt'altro...difatti, al giorno d'oggi, chissà come mai è tornato più conveniente - se già non lo fosse in tempi passati... - comprare frutta e verdura nei mercati rionali che non nei supermercati, non so se hai presente i prezzi che fanno per 1kg di zucchine, ad esempio, o per le castagne e le noci, oltre ad agrumi, pomodori, carciofi e via dicendo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
landrupp

@piergiorgio non è che la nega, è che forse non ha mai fatto la spesa continuativamente negli ultimi 30anni, sia nei mercati che nei supermercati...

.

che poi, secondo me la moneta unica è stata un'ottima cosa: non nego che certi meccanismi economici possano essere stati penalizzanti, ma come al solito in Italia (e forse solo in Italia o pochi altri paesi...) l'euro è stato sopratutto occasione per alcuni di specularci sopra e arricchirsi, col risultato che a oggi ce la stiamo prendendo tutti in quel posto a causa di "come" è stato introdotto l'euro in Italia: un certo governo che si voltò dall'altra parte o teneva il parlamento inchiodato su personalismi e interessi privati ne avrà la responsabilità storica...eppure vanno ancora in giro a farsi vedere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Panurge

Mi sono dimenticato di raddoppiare i prezzi zzarola, me lo segno per il prossimo giro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
4 ore fa, Lorenzo67 ha scritto:

è colpa di Trump che vuole distruggerla

non solo di Trump.

l'Europa stessa ha le sue, innegabili, colpe.

Poi, strano, vero... chi vuole distruggere l'Europa sono, oltre trump, anche orban, Putin, il premier Polacco.

tutti amici di distrutini.


Comunque... sempre meglio QUESTA Europa, che un po' alla volta migliorerà, che NESSUNA Europa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
1 ora fa, SonicYouthMilano ha scritto:

Può darsi ci siano stati illeciti da alcuni piccoli commercianti, ma nel complesso io non mi sono accorto di aumenti spropositati. 

ma certo... ma in ogni caso... il raddoppio dei prezzi... di chi era colpa?

dell'Europa o di chi avrebbe dovuto vigilare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
landrupp

@Panurge ...adesso dirò una fesseria (forse), ma vi siete chiesti come mai l'hifi (nuovo e usato) costi in Italia mediamente molto più che altrove? è il suo valore reale, è colpa dell'euro o è che si specula sui prezzi?

.

dell'argomento se n'è parlato più e più volte qui su Melius come in VHF, più o meno la risposta la sappiamo tutti ed è una sola...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
29 minuti fa, landrupp ha scritto:

comprare frutta e verdura nei mercati rionali che non nei supermercati, non so se hai presente i prezzi che fanno per 1kg di zucchine, ad esempio, o per le castagne o per le noci...

a parte i prezzi...

la qualità di frutta e verdura nei mercati rionali così come la carne, è, quasi sempre, migliore...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
landrupp

@siebrand ovviamente e in frigo ti dura anche di più, a volte fino al doppio della roba che compri al supermercato, ma qui il discorso è lungo ma sopratutto OT...👍

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
53 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

nessuno dei paladini dell'Europa uber alles mi sembra sia intervenuto per giustificare la nefandezza del post iniziale 

Quale nefandezza dell’Europa, un ricorso dell’antitrust di Francia. Germania contro l’acquisizione in questione? 

Come Italia non abbiamo mai contestato un’acquisizione straniera di un’azienda Italiana?

L’Europa con quanto riportato nell’articolo non c’entra nulla ed ovviamente ogni paese cerca di difendere e tutelare i propri interessi.

I vantaggi che l’Europa ha portato nell’economia e nella politica dell’eurozona e dei singoli paesi sono innumerevoli, ma qui si preferisce guardare al dito piuttosto che alla luna.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino
1 ora fa, SonicYouthMilano ha scritto:

ci saranno stati illeciti

in una economia di mercato non esiste alcun illecito a raddoppiare o moltiplcare poer 100 i prezzi.

la percezione del prezzo in euro (nominalmente piu' basso, circa la metà) ha causato in parte il problema del cambio mentale 1000 lire = 1 euro

ma la stessa cosa e' avvenuta in Francia dove nel 1999 pagavo  l'albergo l'equivalente di 120.000 lire e nel 2001 lo pagavo 110 euro cosi' come il ristorante dove cenavo con 40-45000 lire si allineo' rapidamente verso quota 35-40 euro e il cambio euro franco era un cambio dverso da uno a due.

.

Altro esempio a Dusseldorf mi bevevo una birretta che costava 2 marchi. Dopo sei mesi dall'introduzione euro era 2 euro (doppio secco) lo stesso l'albergo (110 marchi > 100 euro) e lo stesso da schiffien (credo si scriva cosi') dove pagavo una cena con birre e stinco 20-25 marchi e dopo qualche mese era lievitato al doppio.

L'euro ha comportato un aumento generalizzato dei prezzi di molti beni (anche di prima necessità) aumento che in pochi mesi si e' propagato su tutti i generi.

E, ripeto, non e' stato solo un fenomeno italiano

La cretinata e' stata  non  lasciare all'euro il compito di fungere da moneta spendibile all'estero ma senza togliuere (almeno per una decina di anni) la moneta locale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67
27 minuti fa, maurodg65 ha scritto:

Come Italia non abbiamo mai contestato un’acquisizione straniera di un’azienda Italiana?

Secondo l'editoriale di oggi del 24 Ore, pare di no.

Ma puoi sempre dimostrare il contrario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67

Ecco qua, uno spettacolo!

https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2019-01-10/fincantieri-antitrust-contro-crescita-065918.shtml?uuid=AElhPQCH

58 minuti fa, siebrand ha scritto:

chi vuole distruggere l'Europa sono, oltre trump, anche orban, Putin, il premier Polacco.

Non hai neanche capito di cosa sto parlando, non devi per forza intervenire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
9 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

Secondo l'editoriale di oggi del 24 Ore, pare di no.

Ma puoi sempre dimostrare il contrario

Se questo è l’articolo non mi pare riporti quanto scrivi, tra l’altro riporta anche che sarà un ricorso inutile:

https://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2019-01-10/fincantieri-antitrust-contro-crescita-065918.shtml?uuid=AElhPQCH

Fincantieri, Antitrust contro la crescita

Fabio Tamburini10 gennaio 2019

Ieri in Borsa il titolo Fincantieri è arrivato a perdere più dell’8 per cento, per poi recuperare in parte chiudendo a –4,7 per cento. È facile prevedere che le prossime settimane, anzi i prossimi mesi, per il gruppo italiano saranno di passione. La scelta dell’Antitrust francese di avviare la procedura europea per l’accordo tra Fincantieri e Chantiers de l’Atlantique, che peraltro è il risultato di un’intesa firmata dal governo Macron, crea difficoltà evidenti. Quanto sta accadendo è sconcertante perché, di fatto, pone le premesse per impedire la nascita di un gruppo europeo in grado di consolidare la leadership sui mercati internazionali. Così crescono le aziende americane e diventano protagoniste quelle cinesi mentre l’Europa, più o meno lentamente, è avviata sulla via del tramonto.

La procedura antitrust, come spiega Marcello Clarich sul Sole 24 Ore in edicola oggi, ha poche probabilità di risultare vincente, ma un obiettivo è già stato raggiunto: mettere in difficoltà il gruppo italiano, non soltanto in Borsa, puntando a logorarlo. La cantieristica è una industria che richiede tempi lunghi e certezze, tra l’altro in un settore con margini non formidabili. In più, con mossa rapida, anche l’Antitrust tedesco si è affiancato a quello francese nella procedura europea. E qui si può dire che qualche interesse poco nobile può avere pesato perché uno dei concorrenti più agguerriti di Fincantieri è proprio il gruppo tedesco Meyer Werft. 

La certezza è che, a questo punto, occorre chiarezza e rapidità. Ha senso sbarrare la strada con lacci e lacciuoli a una operazione che permette il rafforzamento di un gruppo europeo di rilevanza mondiale? Se la risposta è sì vuol dire che l’Europa è davvero destinata al declino ed è l’Europa che non ci piace, quella che dà fiato alle trombe degli antieuropeisti. E che, tra l’altro, alimenta i sospetti di chi vede gli Antitrust francese e tedesco come braccio armato dei rispettivi Stati nazionali. Un sospetto alimentato dal fatto che nel comunicato ufficiale della Commissione europea si citano gli Stati, cioè Francia e Germania, non le due autorità antitrust.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
camaro71

@Lorenzo67 Quoto, sempre piu convinto che serva l italexit

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67
54 minuti fa, maurodg65 ha scritto:

ma un obiettivo è già stato raggiunto: mettere in difficoltà il gruppo italiano, non soltanto in Borsa, puntando a logorarlo

Che mi riferissi a questo, ovviamente, non ti ha neanche sfiorato ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
radioelasais

@camaro71 invece lavorare (non tu, ma la classe politica italiana) per sfruttare i vantaggi della zona EU è troppo difficile?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67
1 minuto fa, radioelasais ha scritto:

invece lavorare (non tu, ma la classe politica italiana) per sfruttare i vantaggi della zona EU è troppo difficile?

Probabilmente si, visto che in 20 anni non ci è riuscito nessun politico italiano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    293.464
    Discussioni Totali
    6.313.016
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy