Lorenzo67

Bella questa Europa

Messaggi raccomandati

contemax

L'introduzione dell'euro è stata trattata da Prodi che stabilì la contemporaneità della circolazione della lira per 6 mesi

Ma l'entrata in corso dell'euro coincide col Berlusconi PD che modificò la contemporaneità da 6 mesi a soli 2 mesi.

Poi volete che ve la dico?

Come dimostrato ampiamente da altri la svalutazione del 50% ci fu praticamente in tutte le nazioni.

Per me fu in larga parte voluto e studiato dai politici di allora per abbassare il costo del lavoro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Martin

Sono questioni di lana caprina:  Lo switch effettivo tra lira ed euro è avvenuto ben prima dei 2 mesi previsti. L'unico paese che aveva optato per il massimo termine di 6 mesi (Grecia) ha concluso lo scambio ancor prima di noi,  raggiungendo dopo 1 sola settimana il 98% delle transazioni con la nuova moneta. 

I cartellini col doppio prezzo erano ancora praticati da TUTTI i supermercati della mia citta anche dopo DIECI anni dall'introduzione dell'euro, ben oltre quindi al termine previsto. 

Inoltre la nuova moneta è stata preceduta da un battage comunicativo senza precedenti,  ogni programma televisivo mostrava le nuove monete, ribadiva di non farsi fregare col cambio, di stare attenti al resto, di comprare il kit introduttivo di monetine, etc. etc. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
radioelasais
47 minuti fa, contemax ha scritto:

Come dimostrato ampiamente da altri la svalutazione del 50% ci fu praticamente in tutte le nazioni.

chi? dove?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
14 ore fa, wow ha scritto:

Smettiamola di piagnucolare e inveire contro il resto del mondo... 

e perché?

è così facile.

lo stesso autore del 3D, non sapendo nemmeno bene cosa scrive e di cosa scrive, intitola il 3D "bella, questa Europa"...

poi, però... l'Europa non c'entra nulla...

Ma vuoi mettere... un occasione d'oro per lamentarsi dell'Europa, di chi crede in Europa, di chi vorrebbe un Europa sempre migliore...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67
1 minuto fa, siebrand ha scritto:

lo stesso autore del 3D, non sapendo nemmeno bene cosa scrive e di cosa scrive

Io lo so benissimo, sei tu che non lo capisci. E non sono per nulla meravigliato del fatto.

Almeno abbi la decenza di tacere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
2 ore fa, contemax ha scritto:

Come dimostrato ampiamente da altri la svalutazione del 50% ci fu praticamente in tutte le nazioni.

non posso contraddirti, perché non ho girato tutte le nazioni.

So però che nei paesi che ho girato, all'epoca

diciamo Austria - Francia - Germania - Belgio - Olanda, NON FU AFFATTO COSì.

MA PROPRIO NO!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
nullo

Certo che parlare a sentimento è facile quanto fuorviante, troppe variabili da gestire, in ogni caso...

i dati sul cambio bilaterale fra i vari paesi sono a disposizione.

i dati sulla inflazione ed il suo differenziale fra paesi anche.

il dato in sé dice il giusto proprio per come viene determinato, perché mentre alcuni  prodotti sono ben più che raddoppiati, altri sono addirittura calati, chissà perché e percome 🙄, facile sfruttare i disgraziati oggi... taccio sulle tariffe dei servizi.

quindi o si elencano le categorie di prodotto e ci si ragiona sopra, o diventa una sterile sequenza di urla fra tifosi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
contemax

Io conosco molte perdono europee dove circola l'euro, tutti dal cameriere a direttore di multinazionale mi hanno sempre detto che l'introduzione dell'euro ha comportato significativi aumenti che poi molti beni siano diminuiti è altra cosa.

Ma la pizza dopo pochi mesi raddoppiò e il boccale di birra pure

Dopo pochi anni i ristoranti che frequentavo e dove si mangiava col centone serviva il nuovo centone.

Il pane qua costa 5 Euro! Qualche matematico mi dice come è possibile coi tassi di svalutazione ufficiali come ciò sia possibile?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2
6 minuti fa, contemax ha scritto:

Il pane qua costa 5 Euro!

a vicenza non è che sia tanto diverso eh. comunque risto e pizzerie che hanno raddoppiato i prezzi ci sono state ovunque, ma poi

è stata una moria generalizzata di esercizi, quindi alla fine i conti tornano sempre. dalle mie parti è sempre pieno in due categorie

di locali : 1) dove c'è servizio e qualità 2) dove i prezzi sono bassi. l' intermedio in pratica è morto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65

Io direi di smetterla con questi discorsi che lasciano il tempo che trovano e distolgono dai problemi reali, i miei genitori, ferroviere mio padre e insegnante elementare mia madre, sono in pensione rispettivamente con duemila euro il primo e circa € 1600/1700 la seconda, l'equivalente in lire come stipendio quando lavoravano non lo vedevano neppure con il binocolo, un operaio in euro guadagna circa € 1200,00 fino a € 1500,00 se fa anche dei turni notturni o ha la reperibilità, una commessa guadagna circa un migliaio di euro, tutti loro l'equivalente in lire non lo vedevano neppure con il binocolo, la pensione sociale che credo sia di € 600,00/700,00 in lire sarebbe stato uno stipendio buono, meno strabismo e più obiettività.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
contemax

Che occhiali porti, mi sa che senza non vedi manco il tuo naso

Manco un bambino di 5 mesi farebbe un simile discorso!

Ma d'altra parte uno juventino ha la benda sugli occhi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
4 minuti fa, contemax ha scritto:

Manco un bambino di 5 mesi farebbe un simile discorso!

Ah no, tu vorresti commentare le variazioni dei prezzi al dettaglio senza compararli con quelle degli stipendi per stabilire il reale costo della vita?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2

la pensione sociale è sui 370 euro, l' assegno sociale sui 450, poi ci possono essere delle maggiorazioni dopo i 70 anni a seconda del reddito e di varie condizioni.

una commessa mediamente gira sui 750/800 euro netti al mese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2

ps: parlo sempre di netto, perché con il lordo appunto ci si lorda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
7 minuti fa, audio2 ha scritto:

una commessa mediamente gira sui 750/800 euro netti al mese.

Che sappia io di un po’ più, ma poco cambia, sono circa un milione e mezzo un milione e seicentomila al mese se lo riporti alla Lira ben lontano dallo stipendio del tempo, ma il punto non è disquisire sui cento euro in più o in meno, ma che all’aumento dei prezzi corrisponde un aumento delle retribuzioni, semplificare tutto parlando solo di prezzi e confrontarli per dimostrare che il “cambio” Lira euro è stato sfavorevole ed ad portato ad un aumento del costo della vita è sbagliato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2

non è che il cambio è stato sfavorevole, non c'è cambio favorevole o sfavorevole, anche perché prima si svalutava a manetta.

il punto è che dopo l' introduzione dell' euro i prezzi sono aumentati giocando sul rapporto 1000 lire 1 euro, quando sarebbero

dovuti essere 50 centesimi. ma tanto il commercio lo ha abbondantemente preso in quel posto, e pure ben gli sta.

invece anche le amministrazioni hanno ampiamente furbeggiato, qui da me un' azienda di trasporto parapubblica in pratica

dopo ( dopo, non prima ) ha raddoppiato i prezzi dei biglietti. ovviamente ora questi qui si lamentano che sul tram non ci va più nessuno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2

ps: siccome son curioso pure io, dopopranzo vado a vedere in busta paga cosa prendevo nel 1990 circa, quindi circa 30 anni fa, come banconiere

neo assunto al supermercato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
2 minuti fa, audio2 ha scritto:

il punto è che dopo l' introduzione dell' euro i prezzi sono aumentati giocando sul rapporto 1000 lire 1 euro, quando sarebbero

dovuti essere 50 centesimi. ma tanto il commercio lo ha abbondantemente preso in quel posto, e pure ben gli sta.

invece anche le amministrazioni hanno ampiamente furbeggiato, qui da me un' azienda di trasporto parapubblica in pratica

Se fosse vero in assoluto il tasso di inflazione ufficiale sarebbe stato ben più altro di quello dichiarato, a mio avviso l’unico settore dove si è giocato sporco sul cambio, casi particolari a parte, è quello immobiliare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2

mauro dai, il calcolo del tasso di inflazione è farlocco come la banconota da 30 euro.

poi è vero il dato sull' immobiliare, a parte che la bolla è esplosa da un pezzo, ma anche prima

la percentuale di costo del mutuo/affitto sull' inflazione era molto sottodimensionata.

per me ritorniamo sempre alla media del pollo di Trilussa, senza neanche andare a vedere i rapporti

tra stipendi pubblici e privati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow
2 ore fa, audio2 ha scritto:

tasso di inflazione è farlocco

Siamo sempre a parlare di dato e percezione del dato. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
maurodg65
20 minuti fa, wow ha scritto:

Siamo sempre a parlare di dato e percezione del dato. 

Con quelle premesse si può dire tutto ed il suo contrario senza problemi sempre e comunque.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2

basta che vi prendete il paniere istat, voce affitti: "figurativi" peso su costo della vita credo sia sul 23% sempre secondo l' istat. poi guardatevi i redditi medi netti

e gli affitti o mutui reali, non quelli figurativi alla stocazzo. altro che percezione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
xalessio
Il 10/1/2019 Alle 16:35, SonicYouthMilano ha scritto:

e i bar e ristoranti che frequentavo non lo hanno fatto, altrimenti non ci sarei più andato, sic et simpliciter

Trovami una pizzeria che ti serve la margherita a 3 euro, ovvero le vecchie seimilalire del suo italico costo medio e ti affitto Moana per una notte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand
6 ore fa, contemax ha scritto:

pane qua costa 5 Euro!

Non so dove sia il tuo "qua" ma 5 euro/kg. è tanto.

In Austria Germania costa molto molto meno ed è, CERTAMENTE, piú buono (il pane Italiano non è un granchè...)

Siccome so che arriveranno "i soliti rompiballe": in Olanda il pane è pessimo (ma costa poco..)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gemoi

@xalessio sono passati 17 anni dall' introduzione dell' Euro. Con una inflazione media del 2% annuo il costo di una Margherita di allora dovrebbe aggirarsi oggi sulle 10.000 lire. Grosso modo i 5 Euro che paghiamo attualmente per la stessa pizza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
xalessio

@gemoi peccato solo che ho iniziato a pagarla 6 euro ben 15 anni fa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gemoi

@xalessio vero, questo è il punto. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
wow
20 minuti fa, siebrand ha scritto:

pane Italiano non è un granchè.

Ipse dixit

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
adriatico
6 ore fa, siebrand ha scritto:

il pane Italiano non è un granchè..

ma ti sei fumato forte oggi eh sibrando...

non c'è nessuna derrata alimentare italiana che non sia migliore della medesima estera. Punto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

@adriatico 

Vabbeh.. gusti son gusti.

Il pane Austriaco e Tedesco è piú buono.

Quando vado sù e giù lo compro sempre.

Hanno anche moltissima scelta..

Poi... per carità se si preferisce il pane Italiano...petlomeno compratelo in panificio e non in supermercato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.573
    Discussioni Totali
    6.236.776
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us