siebrand

Il Jazz non viene più insegnato in Italia...?

Messaggi raccomandati

siebrand

Il jazz non viene più insegnato nelle scuole Italiane.

È durata pochi anni, "la pacchia" (parola che va tanto di moda, ultimamente...).

Da 18 mesi non si può più insegnare, il jazz.

Entrato nel 2010, impiegò 400 docenti precari, (conteggiando anche le scuole paritarie arriviamo a più di 900 docenti...) oggi tutti senza impiego (o comunque con un impiego diverso).

Ora... chi vuole studiare musica non ha scelta:

Musica classica e lirica.

Sembra che non si è voluto escludere propriamente il jazz, ma ci si è dimenticati di inserire i codici necessari (scoljonate buracratiche...) nelle barie direttive... non avendo un codice, il jazz è stato accorpato con la classica e lirica, (se ho capito bene...:)

Dovrebbero essere esclusi gli strumenti jazz, l'improvvisazione, lo skat ecc.

Gli insegnsnti jazz, quindi, da due anni non possono fare altro che insegnare nei corsi/lezioni private. (A costo totale di chi frequenta, ovviamente...:).

Il problema è che chi studiava jazz... ora non riesce ad entrare nei conservatori, perché non ha ricevuto le basi e crolla proprio sull'improvvisazione.  

Così, riesce a salvarsi solo chi ha potuto puntare sulle lezioni private.

.. .. ..

È, ovviamente, un gran peccato: il jazz Italiano è entrato da anni nell'olimpo del jazz Internazionale.

Peccato pensare di poterne fare a meno...

Togliere il jazz alla musica è come togliere l'INGLESE dai licei linguistici o FISICA al liceo scientifico (parole di Nicky Nicolai...).

Speriamo il "la buona scuola" venga rivisto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

@Felis 

Ho trascritto ciò che ho letto ieri, fra l'altro già raccontato da mio nipote che studia musica jazz... mi ha detto le stesse cose poco tempo fa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis

Boh... anzi ti dico che sono proprio quelli i corsi che tengono ancora in piedi alcuni conservatori...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ermes71

Anche nel mio conservatorio , il dip di jazz è vivo e vegeto. Attualmente, in questo esatto istante, vi sono circa una 50 ina di bandi attivi sul MIUR in merito a varie discipline jazz.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis

... e ho pescato un sito di un conservatorio a caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
regioweb

quindi? fake news?? 😎

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

@analogico_09 

9 ore fa, analogico_09 ha scritto:

"fake topic" .., nulla di grave, è la norma... 


eri l'unico forumer ad essere riuscito ad entrare nella mia lista "utenti ignorati".

Purtroppo, tale funzione non funziona più.

Peccato.
 

comunque sia...

https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2019/01/11/news/scuola-216361049/


https://www.facebook.com/tg3rai/videos/ridateci-il-jazz/328305268021503/
 

https://www.tecnicadellascuola.it/concorso-docenti-2019-per-tutti-ma-non-per-i-diplomati-in-strumento-jazz

11 ore fa, regioweb ha scritto:

fake news??

sembrerebbe proprio di no, visto i vari articoli.

Pensate davvero questi musicisti fanno propaganda contro se stessi?

Magari, se volete... potreste in qualche maniera aiutare chi vorrebbe...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ermes71

Attenzione a non fare confusione. Spesso si scrive un articolo ed in seguito la redazione gli da un titolo che in verità serve solo a fare colpo. Innanzitutto negli articoli si parla di insegnamento a livello liceale. Rimangono sempre attivi corsi di conservatorio sia a livello accademico sia a livello propedeutico. In verità se vai a leggere tutto l 'articolo è chiaramente detto che anche nei licei sono stati banditi insegnamenti per tutti gli insegnamenti jazz che abbiamo un corrispettivo classico. Ovvero in pratica quasi tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ermes71

Quel 'è allora la vera questione ? Posto che gli insegnamenti jazz ci sono e ci saranno. Se leggi con attenzione la questione vera affiora e sta nelle modalità di selezione del concorso. Ovvero è previsto che il potenziale docente possa eseguire più di un brano di diversi stile ed epoca. Il batterista non diplomato in percussioni e che non conosce ne Rameau ne poulenc ce la fa ? No . Per questo motivo avrà aperto un ricorso al MIUR.   Senza entrare troppo bello specifici prova a traslare la stessa situazione in altri ambiti. Un isegnante di storia dell 'arte che conosce solo Picasso ma non Giotto ne Burri. Tu lo faresti insegnare a dei ragazzi di 14 anni ? Ribadisco che in contemporanea il ragazzo può sempre frequentare il corso propedeutico in un conservatorio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jazzlover

A Roma c’e un ottima scuola, il Saint Louis, dove  è possibile studiare musica jazz e conseguire diplomi dal valore legale corrispondente ad una laurea triennale. 

Credo ve ne siano solo due in Italia con queste caratteristiche, l’altra dovrebbe stare a Milano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ermes71

Ci sarebbero altre questioni che però sono troppo lunghe e complesse per un forum. Sta di fatto che finalmente , per enorme fortuna dei ragazzi , si sta mettendo in discussione la riforma dell 'insegnamento musicale. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis
25 minuti fa, ermes71 ha scritto:

Quel 'è allora la vera questione ? Posto che gli insegnamenti jazz ci sono e ci saranno. Se leggi con attenzione la questione vera affiora e sta nelle modalità di selezione del concorso. Ovvero è previsto che il potenziale docente possa eseguire più di un brano di diversi stile ed epoca. Il batterista non diplomato in percussioni e che non conosce ne Rameau ne poulenc ce la fa ? No . Per questo motivo avrà aperto un ricorso al MIUR.   Senza entrare troppo bello specifici prova a traslare la stessa situazione in altri ambiti. Un isegnante di storia dell 'arte che conosce solo Picasso ma non Giotto ne Burri. Tu lo faresti insegnare a dei ragazzi di 14 anni ? Ribadisco che in contemporanea il ragazzo può sempre frequentare il corso propedeutico in un conservatorio

Io ho una formazione rivolta all'antico però non mi pare necessario che un trombettista jazz debba suonarmi Biber perché semplicemente non gli è richiesto per la natura del corso di insegnamento.

22 minuti fa, ermes71 ha scritto:

Ci sarebbero altre questioni che però sono troppo lunghe e complesse per un forum. Sta di fatto che finalmente , per enorme fortuna dei ragazzi , si sta mettendo in discussione la riforma dell 'insegnamento musicale. 

Quello certo però converrai anche tu con me che spopolano un sacco di corsi farlocchi per fare cumulo di crediti e le ora di strumento sono molto sacrificate rispetto al nostro "vecchio ordinamento"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ermes71

Quello è ovvio. Ma tornando sul tema , nello specifico , l 'insegnamento di tromba jazz c 'è. Non è vero quindi il titolo dell 'articolo. Per partecipare alla selezione sono validi sia i titoli di diploma in tromba sia in tromba jazz se esiste. In sede di concorso viene chiesto poi di eseguire brani in diversi stili.. Non mi pare sia così scandaloso. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ermes71

Tieni presente che nell 'articolo si parla di concorso per insegnamento nei licei. In verità persino il corso già esistente di tromba lascia discrezione al docente di insegnare Miles Davis. Sappiamo entrambi che il problema non è quello

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

@Felis 

tristezza l mio post 09... perché?

c'è l'appello di questi insegnanti?

c'è un problema, serio?

ci sono degli articoli che spiegano?

Che la cosa sia un po' triste... d'accordo, ma poi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Felis

@siebrand Sta parlando della scuola secondaria. I conservatori sono parte del comparto AFAM (l'unico ordinamento con valore legale in Italia) e in questi si insegna regolarmente il jazz. L'insegnamento musicale nella scuola secondaria, come nel caso dei licei musicali, non costituisce titolo senza poi proseguire con un triennio al conservatorio. Quindi non è vero che non si insegna il jazz in Italia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

@Felis OK

quindi si insegna jazz al conservatorio

oppure

lezioni private.

che è, poi, ciò che si legge nei vari articoli, 

ed è questo, il motivo della lettera con 930 firme di docenti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ermes71

Non è corretto. Si insegna jazz nei conservatori con dei corsi accademici e propedeutici. Ovvero anche per i più giovani. Si insegna il jazz anche nei licei. Visto però la natura più generica dell 'insegnamento lo si insegna dentro ad un orizzzonte più ampio. Sono ammessi a tale insegnamento anche docenti che hanno un diploma specialistico  in jazz 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ermes71

Purché sia relativo ad uno strumento che esiste anche nel classico. Il ricorso  e relaitvo battage giornalistoco presumo quindi sia stato mosso da coloro che hanno maturato qualche titolo di studio particolare , senza nulla più di ciò e pretendono di insegnare in un liceo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ermes71

Attenzione poi , Siebrand , a leggere bene la richiesta del ricorso. Ci vado cauto perché bisognerebbe avere le carte in mano ma credo di non sbagliare. Faccio un esempio pratico. Nel liceo c ' è l 'insegnamento di tromba. In tale insegnamento  e già prevista una attenzione a diversi stili e generi tra cui il jazz. Ok. A tale concorso sono ammessi sia i diplomati in tromba sia in tromba jazz . Ok. Quindi chi fa il ricorso ? In sintesi quelli che non possedendo un dipllma vero chiedono che sia aperta una classe ad hoc riservata a loro oppure quelli che hanno insegnato fino ad ora senza avere titoli e chiedono di insegnare una disciplina specifica nell 'ambito di una formazione di base. Il problema è che potrebbero anche riuscirci

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09

Leggo testualmente il seguente lapidale "titolo" nel miglior stile giornalistico che mira a fare colpo:

Il jazz non viene più insegnato nelle scuole Italiane. 


E non è vero. Ci sono delle problematiche al riguardo, sulle quali si stanno pronunciando altri forumer "addetti ai lavori" più esperti di me in materia, ma nulla che giustifichi, sulla base di confuse e fuorvianti approssimazioni, di letture giornalistiche fraintese, o non capite, tale inutile "allarmismo".

Fortunatamente si seguiterà ad insegnare jazz nelle scuole italiane.
 

6 ore fa, siebrand ha scritto:

eri l'unico forumer ad essere riuscito ad entrare nella mia lista "utenti ignorati".

Purtroppo, tale funzione non funziona più.

Peccato.


Dispiaciutissimo per te, alla notizia non vorrei si fermassero le lancette dell'orologio del Big Ben! Io però non ho bisogno di mettere nessuno in "ignore list", non ho "nemici" da temere.., le persone a cui non sono interessato semplicemente le metto nel mio spazietto mentale delle persone insignificanti, e quando incidentalmente incontro il solito personaggio in cerca di autore, provo ad accontentarlo nel suo irresistibile bisogno di mettersi in scena, non mi costa nulla renderlo felice... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
siebrand

ma no... non nemici, figuriamoci. non ti eleverei a quel rango... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
analogico_09
51 minuti fa, siebrand ha scritto:

figuriamoci

Più che altro "figuracce" ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    291.593
    Discussioni Totali
    6.237.402
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club: la nuova casa di Videohifi.com
Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con sede legale e operativa nell’Incubatore certificato Campania NewSteel in Napoli via Coroglio 57/d e codice fiscale 07710391215.

Powered by K-Tribes.

Follow us