Jump to content
Melius Club

Risi Guido

Minima Amator Da Valorizzare

Recommended Posts

ginoux
3 hours ago, Risi Guido said:

completamente libera

...nel senso che una stanza vuota priva di arredamenti? Se fosse così, anch'io opterei per l'opzione 1.

Share this post


Link to post
Share on other sites
grisulea
3 ore fa, Risi Guido ha scritto:

La seconda opzione è  una stanza di 5 x 4 ma in mansarda con altezza ai lati bassi di circa 2 metri completamente libera

Con soffitto in legno?

Share this post


Link to post
Share on other sites
ClasseA

@Risi Guido 

Io abbinerei a queste cassine di bellissima fattura un amplificatore ibrido italiano molto apprezzato e versatile, il Pathos Logos bello a vedersi e dal suono equilibrato. Ibrido con erogazione generosa. Un abbinamento tutto italiano, bello a sentirsi e a vedersi. Valuta in futuro l'inserimento di un subwoofer. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Risi Guido

La mansarda ha il soffitto in legno ed vuota nel senso che non è  utilizzata ma potrei predisporci li accorgimenti adeguati per sopperire ai difetti acustici .

Però  anche io ho sempre sentito dire che le mansarde non sono il massimo e lo sono solo per le mogli !

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
37 minuti fa, Risi Guido ha scritto:

che le mansarde non sono il massimo e lo sono solo per le mogli !

solitamente è così ma ogni tanto ci sono delle eccezioni (non riguardo alle mogli) image.png.f6bd0c5efe3f0f3f66b1285d885b9bf3.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
grisulea
5 ore fa, Risi Guido ha scritto:

La mansarda ha il soffitto in legno ed vuota nel senso che non è  utilizzata ma potrei predisporci li accorgimenti adeguati per sopperire ai difetti acustici

E cosa aspetti? 20 mq liberi a disposizione sono una manna, il soffitto in legno pure, l'altezza minima di due metri non è poi così male. La parte peggiore son le 😊

Share this post


Link to post
Share on other sites
Risi Guido

Di cose da valutare e decidere ne ho parecchie grazie ai vostri consigli .

Non pensavo che ci fossero tanti aspetti , problematiche e variabili nell' allestire un impianto o solo migliorarlo .

Penso sia anche questo il bello è il fascino di questo mondo ma per un neofita  come me è una bella gatta da pelare !

Share this post


Link to post
Share on other sites
Risi Guido

Ho trovato il finale Classe' D3 su Ebay tedesco a 990 euro mentre in Italia solo a 3900 euro .

Dalle foto e la descrizione del tedesco  sembra in buone condizioni cosa ne pensate ?

Ho letto poi che si può' usare il finale senza pre ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
31 minuti fa, Risi Guido ha scritto:

Ho trovato il finale Classe' D3 su Ebay tedesco a 990 euro mentre in Italia solo a 3900 euro .



il prezzo medio del DR 3 varia dalle 1500 alle 1800 max max 1900 se con box & paper e tenuto bene ... fidati.

A 3900 è un ladro anche fosse il DR3 VHC che di watt ne ha il doppio (40) ma è grande come un comodino... a 990 mi puzza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE

@Risi Guido   visto quello a 990 euro ...be' azzarola ...non fosse che potrebbe essere un trucco considerato il prezzo piuttosto sotto la media sarebbe un'affarone in quanto è la prima versione del DR3 quella che tra le 3 rivisitate nell'arco dei 6 anni rimasto in produzione  suona meglio.



Mi lascia perplesso quel frontale...troppo lucido e a specchio non è normale ma a parte quei dettagli che chi non conosce questi finali non può sapere;

osserva l'annuncio del tedesco di questa settimana...

 

https://www.annunci.net/siena/audio-tv-video/classe-audio-dr-3-pure-class-2135809


e quello di un'altro mercatino pubblicato un'anno fa...noti delle congruenze?

https://www.annunci.net/siena/audio-tv-video/classe-audio-dr-3-pure-class-2135809

Share this post


Link to post
Share on other sites
mas 65

Sono d' accordo con chi ti ha consigliato il norma ipa 140, se posso permettermi ti consiglierei un ascolto con graaf gm 50 b oppure un octave v 70...

Saluti massimo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Risi Guido

Il dubbio si e' risolto da solo stamani non era più' sul sito !

Share this post


Link to post
Share on other sites
Risi Guido

Quello a 3900 euro e' il VHC alto e grosso come un " comodino" .

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
4 ore fa, Risi Guido ha scritto:

Il dubbio si e' risolto da solo stamani non era più' sul sito !


comunque si trattava di una sola!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Risi Guido

Spulciando sui siti ho trovato usati :

1) Norma ipa 140 3 occasioni in Italia da 2300 a 2600 euro .

2) Classe' dr 3 purtroppo niente ( solo DR 5 +DR8 a 2980 euro )

3) Spectral Pre Amp DMC 6 a 1600 euro   ,   Finale DMA  50 a 1200 euro  ,   Finale DMA  80 prezzo da chiedere .

4) Pathos T T anniversary   a  3100  euro  ,   Pathos Inpol 2  3200 euro .

Per l' estetica mi sono innamorato dei 2 Pathos , per il Norma vado a provarlo in negozio con le mie casse ,

per la scelta di quale e' il migliore . . . . . AIUTOOOO !

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
1 ora fa, Risi Guido ha scritto:

per la scelta di quale e' il migliore . . . . . AIUTOOOO !



fidati solo delle tue orecchie ...le dritte le hai assimilate.  ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Risi Guido

Purtroppo le mio orecchie potranno ascoltare solo le Norma perché li altri venditori sono tutti lontani !

Dell' elenco qui sopra  quale sarebbe più' adatta all' abbinamento con le Minima Amator secondo voi ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bohemien

è una questione di gusti e di ambiente. Se ti piace un suono possente ed "estroflesso" (l'hi-fi contemporanea va in questa direzione) od uno più raffinato ed "interiore"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano

@Risi Guido i finali spectral vanno bene,.per il pre cerca un 10 o un 20 

Dovrebbe essercene uno sul mercatino 

I pathos suonano molto bene ma a mio avviso non adatti alle MA 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cano
16 minuti fa, Risi Guido ha scritto:

Dell' elenco qui sopra  quale sarebbe più' adatta all' abbinamento con le Minima Amator secondo voi ?

Quando Serblin le ha presentate al top audio ha usato gli Spectral 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bohemien

concordo, naturalmente, con spectral. Ma ogni volta che ho sentito suona un pathos con delle Sonus Faber vi ho sempre trovato qualcosa di speciale riguardo alla veridicità dell'ambienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bluenote
1 ora fa, Risi Guido ha scritto:

Dell' elenco qui sopra  quale sarebbe più' adatta all' abbinamento con le Minima Amator secondo voi ?

Escluderei il Pathos Inpol 2, ampli non particolarmente riuscito secondo me, un po' come il Logos. Molto meglio il Twin Towers (si trova a meno credo) che ha un suono molto fascinosco ma molto piu' colorato rispetto al Norma e ancor di piu' agli Spectral.

Non conosco i Classe'.

Io sceglierei il Norma, poi dipende dai gusti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
maverick
2 minuti fa, bluenote ha scritto:

Escluderei il Pathos Inpol 2, ampli non particolarmente riuscito secondo me.

la mia esperienza è totalmente contraria, .. il mio si interfaccia benissimo con le Guarneri, .. non l'ho mai provato con le MA, ma concordo on chi ha segnalato che gli apparecchi della casa vadano a nozze cl suono SF, specie quello dell'epoca Serblin.

Quindi per me sarebbe un'accoppiata da provare, unitamente agli Spectral che sono notoriamente gli ampificatori cuciti su misura sulle SF di vent'anni fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
lupoal

@regioweb ... circa la prova con un altro ampli terrò presente il consiglio (grazie)... il fatto è che per anni, molti anni, praticamente sono rimaste spente (mi sono dedicato alla videoproiezione), poi mi si è fottuto il lettore cd e allora mi sono deciso a provare un raspberry con Allo Boss e Volumio... poi ho passato tutti i cd in flac... ora nell'ultimo mese hanno suonato più che nei 10 anni precedenti e mi sono anche divertito, per ora sono soddisfatto così ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Risi Guido
Il 19 gennaio 2019 Alle 18:49, Bohemien ha scritto:

è una questione di gusti e di ambiente. Se ti piace un suono possente ed "estroflesso" (l'hi-fi contemporanea va in questa direzione) od uno più raffinato ed "interiore"

Qualcuno mi può' specificare meglio queste differenze di suono ?

Se ho capito bene Spectral e Pathos appartengono alla categoria suono " interiore " e invece Norma a quella  " estroflessa" o forse non ho capito un tubo ? !

Share this post


Link to post
Share on other sites
giaietto

Io in passato con le Guarneri sono passato da Spectral a Norma. e tutto sto stravolgimento di interiore od esteriore non l'ho sentito...

Entrambi validissimi con SF. Ma come già scritto pure un pre e finale Lector non ce lo vedrei male.

Il mio suggerimento con Spectral era dovuto perché ci si rifaceva ad un sistema TUTTO anni '90 vintage assai apprezzato.

Con Norma invece punti su qualcosa di più fresco (IPA-140), che di fresco ha solo l'annata, suono tutt'altro che freddo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bohemien
10 ore fa, Risi Guido ha scritto:

Qualcuno mi può' specificare meglio queste differenze di suono ?

Non può perché queste corbellerie sono una mia personale categoria di giudizio🤣

Ad ogni modo non mi riferivo specificamente ai marchi citati dove, comunque , può starci che pathos TT si situi sul versante dell'"interiore" e spectral si sposti verso il centro del continuum in posizione di maggiore neutralità e consistenza. I norma, mi spiace, non li conosco a sufficienza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
giaietto

News?

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE

@giaietto   si saprà qualcosa solo domani giornata di verifica, anche io sono impaziente di conoscere il parere e come è andata a finire.  :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    292529
    Total Topics
    6328071
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy