Jump to content
Melius Club

landmarq

Qual è l'ultimo album che ritenete un capolavoro vero?

Recommended Posts

djansia

Intanto grazie un po' a tutti, ci sono degli ottimi spunti in questo thread.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Brando88

Neanche un disco di classica?

Metto al di sopra di tutti questo, un vero capolavoro:

royal ballet.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63

Allora se si può andare così indietro nel tempo (io avevo inteso che si parlasse di lavori usciti negli ultimi 2 decenni diciamo, dal 2000 in avanti insomma 😉) non ci si può dimenticare di questo:

MI0001580589.jpg?partner=allrovi.com

ciao

Stefano R.

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63

Per venire invece a tempi un po' più prossimi a questi in cui stiamo vivendo, segnalo questo altro disco "capolavoro " per sperimentazione musicale (contaminazione tra elettronica, pop e post-rock), per perfezione formale (ogni brano è un piccolo gioiello a se stante) e a livello emozionale (atmosfere malinconiche e senza tempo).

The Notwist : "Neon golden"

MI0000378645.jpg?partner=allrovi.com

ciao

Stefano R.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Victrix

@minollo63 grande disco davvero.

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63

Ancora un album, ancora un capolavoro di questi anni 2000.

Fanno parte della scena canadese che ha avuto un forte sviluppo negli ultimi decenni per merito di tanti gruppi "nuovi" tra i quali spiccano questi Arcade Fire con il loro disco del 2004 intitolato "Funeral". Un disco questo che racchiude in egual misura l'anima neo-romantica canadese e le pulsioni post-punk che stavano emergendo in quegli anni.

image.jpg?c=6SL_sC3J65RpW2jmEw5zDFWnbEN5

ciao

Stefano R.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Victrix

Avevo 13 anni bei tempi 

B22CABE2-7FAE-43C0-AD95-AB9E20A026DB.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
pink

Amused to death 

roger waters 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bazza

@Cham Grandissimo album ed artista.

Io sarei molto indeciso tra quello da te postato e Pale Green Ghost.

L'ultimo come ti è parso ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63

@Bazza @Cham ... io voto per "Pale Green Ghosts" tra i due, come capolavoro !

L'ultimo, in compenso, non mi ha particolarmente colpito ne tantomeno entusiasmato.

ciao

Stefano R.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bazza

@minollo63 Love Is Magic è apparentemente meno riuscito, a me è cresciuto con gli ascolti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cham

Per quanto mi riguarda, tutti i successivi sono nettamente inferiori a Queen of Denmark, che metto tranquillamente ai livelli dei migliori album di Cat Stevens, Elton John, Peter Hammill e altri grandi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
floyder
7 ore fa, yukatan ha scritto:

Non è l'ultimo, per me, capolavoro in ordine di tempo, ma un capolavoro per tutti i tempi ha segnato un epoca

Gran disco davvero, aggiungerei Taking tiger mountain e poi l'inarrivabile (imho) Another green world.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Bazza
36 minuti fa, Cham ha scritto:

tutti i successivi sono nettamente inferiori a Queen of Denmark

A parer mio l'aggettivo giusto è diversi.

L'uso dell'elettronica l'ha aiutato a trovare uno stile più personale senza però snaturarsi. Queen Of Denmark, pur essendo un grandissimo disco, ricalca invece un po' le orme dei Czars. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63
1 ora fa, Cham ha scritto:

Cat Stevens, Elton John, Peter Hammill e altri grandi.

 Certo che se prendi questi nomi come metro di paragone non può che essere Queen of Denmark il suo disco capolavoro ! Dopo la musica è cambiata e non solo metaforicamente per John Grant, gli strumenti elettronici hanno iniziato ad avere il sopravvento nel suo modo di suonare e pur avendo mantenuto sempre una scrittura di gran classe e qualità, il suono ha preso vie completamente diverse e che possono piacere o meno ma che si sono distanziate sempre più da quelle iniziali e con il gruppo precedente. (Come detto anche da @Bazza )

ciao

Stefano R.

Share this post


Link to post
Share on other sites
astolfo

Mi pare che in pratica, secondo la media dei forumisti, non escono capolavori da 30 anni buoni. Che tristezza. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
magicaroma

Vabbè, visto il tono che ha assunto il thread, dico questo 😂

B4CA956C-86E4-41DF-8116-5064F0935080.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
piergiorgio

@astolfo tristezza perché non escono capolavori da 30 anni oppure per il fatto che siamo rimasti ancorati al passato ?

del resto se uno è stato abituato a girare in bmw poi passare ad una panda è dura...

Share this post


Link to post
Share on other sites
minollo63

@astolfo be', non proprio direi !!!

Dato che le mie due ultime segnalazioni si riferivano ad un disco del 2002 e uno del 2004, siamo ampiamente dentro il limite da te citato.

Ciao

Stefano R.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Victrix

Aggiungo che di solito ci vuole qualche anno per inserire un lavoro nelle eccellenze, mettere d’accordo poi gli addetti ai lavori ancora di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites
astolfo

Ma la maggior parte ha indicato come "ultimo capolavoro" opere vecchie di almeno 20 anni. È triste in entrambi i casi: sia se fosse vero che l'ultimo ventennio non ha offerto dischi da considerarsi capolavori, sia se invece ci sono stati ma i forumisti non li hanno recepiti, ugualmente è un po' triste. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Camarillo Brillo

Va be',  allora cerco di salvarmi in corner per non passare da passatista :

Unknown_Mortall_Orchestra_II.jpg

Unknown Mortal Orchestra - II

220px-TheIdlerWheel....jpg

Fiona Apple - The Idler Wheel etc etc. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Overkill

@Bazza esatto , il vero problema è proprio quanto hai detto.

Già un album lo si ascolta in anteprima sui vari canali internet ancora prima che esca , poi le mille recensioni , tant'è che quando finalmente lo hai tra le mani e lo metti sul piatto del gira l'effetto sorpresa è già svanito.

Un altro fattore è che prima un disco lo si sviscerava per mesi e mesi , taluni si imparavano a memoria , oggi come giustamente riporti , essendo tutto a portata di un clic , siamo perennemente alla ricerca di qualcosa di "nuovo" , facendo si che accumuliamo ascolti ma senza più andare in profondità come un tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Victrix

Due fuoriclasse

F9016A08-26DD-465F-A08A-20A711399D2D.jpeg

F2A4F8A1-2C05-42DE-B03C-442118F06147.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Victrix
9 ore fa, Overkill ha scritto:

lo si sviscerava per mesi e mesi

Adesso come allora di solito ascolto per una 20ina di giorni un lavoro nuovo che, dopo un 3 ascolti mi rendo conto se è valido o meno. Quando ero ragazzino la paghetta mensile andava per acquistare 10 vinili a Top Ten o Sweet Music.

Bei tempi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    292529
    Total Topics
    6328056
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy