Vai al contenuto
Melius Club

SuonoDivino

Segnalate i migliori dischi Jazz del 2019

Messaggi raccomandati

SuonoDivino

Come da titolo, vorrei restringere un po' il tiro rispetto allla discussione generale sui dischi di quest'anno concentrado l'interesse sulla muscia che

costituisce la maggior parte dei miei ascolti. Dunque aspetto le vostre segnalazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
minollo63

@SuonoDivino guarda che di là non abbiamo nessuna preclusione ad alcun genere musicale, anzi è un ottimo modo per scoprire e conoscere dell'altra musica che magari uno non è solito frequentare !

L'unico vincolo è che si tratti di dischi pubblicati obbligatoriamente nell'anno di competenza (2019 in questo caso).

Quindi anche il jazz, così come la classica piuttosto che il blues o qualsiasi altro genere musicale sono i benvenuti ! 

Ci mancherebbe...

ciao

Stefano R.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ar3461

Restringere il campo non è una cattiva idea, specialmente per chi ascolta per l' 80  % un solo genere musicale... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bazza

Io lascerei il thread unico ma, se il @K-Tribes Team vuole ed è tecnicamente possibile, aggiungerei dei tag ai singoli post, magari solo in quel thread là, così impostati : Classica, Blues, Jazz, Rock, Metal, Rap, Italiana.

Almeno così si verrebbe a creare una sorta di archivio permanente da ricercare velocemente per genere con i tag.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Victrix

A suo tempo avevo portato avanti la richiesta di tre generi:

rock indie wave blues etc insieme, jazz ed avanguardia (altri suoni) e per finire classica.

Il casino succede quando un genere è contaminato: jazz/rock e folktronica per esempio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
giorgiovinyl

Io ricordo che Aldinohead allora moderatore respinse questa proposta 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
SuonoDivino

@minollo63 Non ho dubbi che non abbiate preclusioni. Ma essendo io principalmente interessato al genere in oggetto volevo restringere il tiro.

Nella discussione generale diventa piu difficile beccare le incisioni di interesse. Comunque deciderà chi veglia su questa sezione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
hinsubria

Se posso dire la mia, io opterei per una discussione unica con tags come suggerito da @Bazza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
regioweb

vabbè, io passo alle segnalazioni... 

artista: Paolo Fresu

titolo: Tempo di Chet

etichetta: Tuk Music

note: è sostanzialmente la “soundtrack” della piece teatrale omonima attualmente in tour nei teatri italiani - contiene brani originali e riletture di standards... in realtà è uscito a novembre ma direi che si possa considerare a tutti gli effetti un disco del 2019

040544B8-3C88-4772-A02E-02F0E15E7F84.jpeg.db4709b2841e072de224ed990771defc.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Victrix

@regioweb da impostare così:

artista

titolo 

foto copertina e/o eventualmente la musica scaricata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jazzlover

Sono interessato ad un thread sul jazz.

Nell’attesa dela decisione della moderazione, ecco il terzo atto della splendida collaborazione tra Fresu,  Galliano e Lundgren, composizioni sulla scia dei precedenti, forse meno ispirato del primo, ma sempre di grande fascino. 

9BAE6E0F-B65C-408F-B05C-D6E16D1528E9.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ar3461

Ottimo , io direi avanti così...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jazzlover

Michel Petrucciani ”One night in Karlsruhe”

Ragazzi, questa è una vera chicca. Un formidabile Petrucciani, con Peacock al basso e Roy Aynes alla batteria. Registrato nel 1988 e rimasto inedito fino adesso, è l’unica volta che i tre hanno suonato insieme live (c’e un precedente del 1987, ma in studio). Diversi standard, alcuni con arrangiamenti molto originali, su tutti una “My Funny Valentine” eseguita su un non convenzionale tempo veloce, e una strepitosa “Giant Steps”. La qualità audio è più che buona, anche se non eccezionale, quella artistica, molto, molto alta.

17D6A42B-D03F-4564-B853-EA621D66852B.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
K-Tribes Team
Il 6/2/2019 Alle 07:06, Bazza ha scritto:

lascerei il thread unico ma, se il @K-Tribes Team vuole ed è tecnicamente possibile, aggiungerei dei tag ai singoli post

Tag veri e propri no, sono del thread non del post. È possibile marcarli col cancelletto, es. #jazz

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bazza

@K-Tribes Team ma marcandoli con il cancelletto, poi c'è modo di ritrovarli al volo ? Se si come ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
K-Tribes Team

@Bazza al volo no, bisogna andare in ricerca e cercare #jazz

Il 6/2/2019 Alle 11:37, giorgiovinyl ha scritto:

ricordo che Aldinohead allora moderatore respinse questa proposta

Troppo difficile etichettare la musica 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
clapat71
Il 6/2/2019 Alle 14:30, regioweb ha scritto:

artista: Paolo Fresu

titolo: Tempo di Chet

etichetta: Tuk Music

Visto ieri sera lo spettacolo, molto bello e Fresu in palla. Ho trovato ottimo Bardoscia, abbastanza anonimo invece Rubino, senza grande personalità. Non so se su disco è meglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Bazza

@K-Tribes Team #jazz mi pare comunque cosa utile e piuttosto funzionale, si potrebbe provare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yukatan

@Jazzlover Mare nostrum III l'ho trovato non all'altezza, "noioso" sicuramente non ai livelli degli altri due. Lundgren, che è l'ispiratore di questo terzo capitolo, non ha dato un'impronta felice al disco. Questo naturalmente secondo me, proverò a fare altri ascolti del disco per riuscire magari a "capirlo"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yukatan
Il 6/2/2019 Alle 20:41, Jazzlover ha scritto:

Michel Petrucciani ”One night in Karlsruhe”

Ragazzi, questa è una vera chicca. Un formidabile Petrucciani, con Peacock al basso e Roy Aynes alla batteria. Registrato nel 1988 e rimasto inedito fino adesso, è l’unica volta che i tre hanno suonato insieme live (c’e un precedente del 1987, ma in studio). Diversi standard, alcuni con arrangiamenti molto originali, su tutti una “My Funny Valentine” eseguita su un non convenzionale tempo veloce, e una strepitosa “Giant Steps”. La qualità audio è più che buona, anche se non eccezionale, quella artistica, molto, molto alta.

concordo pienamente, grande disco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
diego_g

Ammesso che il dibattito sia ancora di attualità, il mio parere di utente coincide con quello di @Victrix: tre Thread per ogni anno solare, possibilmente con titolo standard (per facilitare le ricerche). Uno per la classica, uno per la musica italiana e uno per il resto. Se poi un disco é trasversale, non vedo il problema a metterlo in più di un Thread.

Ne verrebbe fuori una fantastica memoria storica, preziosissima. 😍

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
iBan69

@Jazzlover grazie, della segnalazione! 

L’ho già messo nei preferiti di Tidal da ascoltare!  

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
iBan69

Direi di lasciare questo thread, dedicato solo al Jazz, ed eventualmente aprirne altri per generi musicali diversi. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
yukatan
1 ora fa, iBan69 ha scritto:

L’ho già messo nei preferiti di Tidal da ascoltare!

hai fatto benone, sentirai che grande disco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Jazzlover

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
SuonoDivino

Mi mancava, ultimo acquisto.

image.png.a8e5cad620ba75435dc67105a846a0ab.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ar3461

Reel-real..mai sentito...bobine ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
coldturkey

Ancora il grande Michel Petrucciani in un cd doppio (presente anche su Qobuz in alta definizione) di pezzi registrati dal vivo in vari concerti negli anni 90

PETRUCCIANI.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
feli

Sbagliato thread!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
iBan69

@coldturkey Petrucciani è stato un grandissimo pianista Jazz,  non si può non apprezzarlo! 👍🏼

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    292.585
    Discussioni Totali
    6.277.265
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy