Jump to content
Melius Club

Flaviobei

Consiglio sintonizzatore fm

Recommended Posts

Flaviobei

Salve a tutti , sto cercando un sintonizzatore radio fm da inserire nella mia catena d'ascolto...

Il suo utilizzo sarebbe come musica di sottofondo in sala.

Ho visto diversi sintonizzatori vintage e vorrei trovare un buon qualità prezzo che suoni bene.

Ho addocchiato qualcosa della luxman,sansui , e Marantz.

sansui_tu-317_front_panel.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
v15

Se intendi sintonizzatori con scala parlante, dai un occhio anche ai Pioneer d'annata (esempi: l'economicoTX608 o i più costosi e ricercati TX7500/7800/9800)

Share this post


Link to post
Share on other sites
groove

C'è un thread recente che ti può dare qualche spunto: 

Share this post


Link to post
Share on other sites
centurione

@Flaviobei 

Prova a dare un'occhiata 

anche in questo  bellissimo thread. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Flaviobei

Un mondo a se anche questo dei tuner ,certo è che il fascino vintage è unico.

Qualcuno sa quanto dureranno le trasmissioni fm ? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
centurione

@Flaviobei 

Non so fino a quanto durerà  la FM, so solo che il mio Turner - Harman Kardon tu 9600, è durato vent'anni. 

Però era una bella radio , quando la presi nuova costava una  bella cifra, vabbè me la son goduta fin che funzionava. 

😉

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Meno.

@Flaviobei ciao, ho letto che è già cominciato un potenziamento del Dab attraverso i pali delle reti cellulari, che arriverà alla totale copertura del territorio nazionale.

Technics e un altro marchio che non ricordo, sono usciti quest'anno con un nuovo lettore cd con implementato il Dab, proprio per anticipare la rivoluzione di questo formato digitale che non è mai decollato se non nelle grosse città. Credo ciò determinerà il crollo dell'FM entro qualche anno, ma la mia è soltanto una previsione.

Io la radio l'ascolto con un decoder dvb da 40 euro e la qualità è ottima!

Ma di sicuro non è esteticamente paragonabile ad una bellissima radio vintage. 😣

Share this post


Link to post
Share on other sites
Flaviobei

@Fabio Meno. Il periodo è molto transitorio...in ogni caso peccato per le bellissime radio vintage con o senza valvole

...😓

Share this post


Link to post
Share on other sites
bic196060

sono certo le trasmissioni FM avranno ancora vita lunga, piu' del periodo necessario ad ammortizzare un "investimento" di cifre da qualche decina a qualche centinaio di €.

Non credo al DAB, nei paesi dove ci provano da decenni non parte, in citta' la ricezione (specie in auto) e' pessima stante le problematiche proprie del panorama urbano (palazzi), fuori la copertura e' minima o nulla, i giovani neanche sanno cosa sia il DAB la trasmissione digitale sara' la Intenet radio, non il DAB IMO.

Che poi si valuti "ottima" la qualita' della musica sentita in streaming con un decoder da 40€ ... credo abbiamo un concetto diverso di "ottimoo", per me e' buona per ascoltare le news o il traffico, magari anche l'ultima novita' di sanremo, non certo per la passione che ho per il bel suono e per cui frequento anche se sporadicamente questo sito di "appassionati". Senza polemica alcuna si intende.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Meno.

@bic196060 Bè, io ho letto l'articolo su stampa nazionale, poi staremo a vedere come andrà...

Per quanto riguarda il concetto di ottimo, ovvio che era inteso rispetto ad una radio in FM.

Share this post


Link to post
Share on other sites
bic196060

@Fabio Meno. personalmente trovo le trasmissioni in FM di Radio 3, quelle dei concerti, di qualita' molto elevata, purtroppo e' l'unica emittente che mantiene un adeguato standard di qualita' del suono (e non sempre), ma in quel caso siamo al cospetto di risultati eccellenti, certo bisogna avere un tuner ed un impianto adeguato. IMO

per il DAB, i motivi per cui ritengo fallira' non sono di qualita' "sonica" (che non interessa a nessuno purtroppo) ma e' nelle cose superato dalle internet radio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Meno.

@bic196060 Ahhh, ma allora bazzichi anche tu col decoder...

Oltre a Rai 3 c'è Rai 5 classica che è proprio la stazione a cui mi riferivo...le apparecchiature Rai non sono certo da poco e nonostante trattasi di mp3 con certi cd la qualità è davvero alta, ma non con tutti i decoder.

Se ti interessa sul serio ti mando la sigla e il modello, si trovano usati a 15 euro. Io me ne sono appena comperato un'altro di scorta per paura che si rompa...

Non c'è paragone con gli altri che ho provato. Se abiti dalle mie parti sei invitato per un ascolto.😉 

A volte è persino paragonabile al mio costoso lettore Naim.

Share this post


Link to post
Share on other sites
madero

che tipo di decoder ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
bic196060

@Fabio Meno. ma io ascolto in FM non in DAB 😎 comunque sono a milano

Share this post


Link to post
Share on other sites
DrFaust

Ciao,

dopo aver provato vari modelli da qualche anno possiedo un NAD 4155 che funziona molto bene, sia come ricezione che come "tenuta" della sintonia.

Poca spesa e tantissima resa oltretutto con un oggetto bello, elengante e minimale quanto basta.

Faust

40084.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Meno.

@madero

Se ti interessa ascoltare benissimo rai 3 e rai 5 (le altre radio libere hanno una qualità paragonabile alla fm anche se con una ricezione stereo perfetta perché in digitale) devi trovare usato il decoder Telesystem TS6211 DT (solo questo, gli altri Telesystem anche più costosi non hanno questa qualità audio. ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
M.B.

Questa discussione è stata già affrontata numerose volte nel corso degli ultimi anni...

Ad ogni modo, insisto nel ripetere che la qualità di Rai FD5 in FM, per i pochi fortunati che la possono ricevere, è molto elevata e ben superiore a Rai radio3!

Io l'ascolto abitualmente con il mio fido (da trent'anni) tuner Revox B760 e posso dire che è davvero un bel sentire! E il palinsesto, poi, è grandioso...

Poi possiamo parlare della comodità della ricezione via web, di cui pure io usufrisco (non perdetevi l'emittente inglese BBC radio3), ma la piacevolezza di ascolto di FD5 in FM è un'altra cosa!

http://www.radiofd5.rai.it/dl/portali/site/articolo/ContentItem-92cc05df-ad55-4d78-836e-4ee13586ebae.html?refresh_ce

Radio5 è trasmessa in Modulazione di frequenza (salvo interruzioni eccezionali per esigenze di pubblica utilità, quali esercitazioni di Protezione Civile) sui Canali Metropolitani (MF4) in  cinque  capoluoghi italiani:

Ancona sulla frequenza portante di 106,00 MHz.

Milano sulla frequenza portante di 102,20 MHz.

Napoli sulla frequenza portante di 103,90 MHz.

Roma sulla frequenza portante di 100,30 MHz.

Torino sulla frequenza portante di 101,80 MHz.

Non sono previsti ampliamenti del servizio, anche per la prevista rapida estensione della copertura della Radio Digitale, ben maggiore di queste cinque città.

Su questi canali FM il segnale è volutamente "non" soggetto a compressione dell'audio (come è ormai uso costante in tutte le radio per accrescere la "sensazione sonora" senza aumentare la potenza irradiata dai trasmettitori circolari), al fine di mantenere elevata la dinamica, quindi il livello sonoro può variare molto da un minimo a un massimo per rispettare le scelte (pianissimo, fortissimo, ecc.) del compositore.  Questo però comporta che durante la trasmissione di musica a livello originario basso, all'ascolto il segnale sembri "più debole" e "più rumoroso" di quello di altre emittenti. 
L'unica soluzione è dotarsi di un ricevitore radio di elevata qualità tecnica collegato possibilmente ad una buona antenna (in moltissimi casi è sufficiente un filo sufficientemente lungo, anche posto all'esterno); l'amplissima disponibilità di canali FM ad elevata potenza irradiata ha fatto "dimenticare" che anche le Radio usano una antenna proprio come i televisori (l'antenna c'è sempre,  dentro il ricevitore, ma a volte necessita l'antenna esterna).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Meno.
3 ore fa, M.B. ha scritto:

Ad ogni modo, insisto nel ripetere che la qualità di Rai FD5 in FM, per i pochi fortunati che la possono ricevere, è molto elevata e ben superiore a Rai radio3!

Io l'ascolto abitualmente con il mio fido (da trent'anni) tuner Revox B760 e posso dire che è davvero un bel sentire! E il palinsesto, poi, è grandioso...

Anch'io sono un fedele ascoltatore di Rai FD5, complimenti, anche per l'esaustiva spiegazione.

Continuo a pensarla diversamente solo sulla qualità di ascolto di questa stazione che in digitale, attraverso il mio decoder di cui sopra, raggiunge livelli superiori a qualsiasi tuner fm. Cio non toglie che se il segnale fm è buono, sia davvero un bel sentire!

A mio avviso però, e dalle prove fatte, è proprio un limite della Modulazione di Frequenza, indipendentemente dall'assenza di compressione.

Film star music è il massimo...ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
Il 7/2/2019 Alle 22:52, centurione ha scritto:

vabbè me la son goduta fin che funzionava. 



...e poi che accadde?

Share this post


Link to post
Share on other sites
centurione

@BEST-GROOVE 

Ci tenevo a quel sinto, mi piaceva moltissimo. Però 

Poi l'ho

portato  tre volte  a riparare, ma nessuno dei tre l'ha sistemato, il problema stava nel fatto che saltava continuamente le stazioni, anche provando con la ricerca in modalità manuale, forse avrei fatto bene a portarlo in assistenza harman Kardon,  alla fine l'ho regalato quando ho preso un pre e finale perreaux, comunque ora al posto del HK  " e del lettore cd Arcam one"   c'è un music server olive 03, va bene ha la internet radio , ma non è la stessa cosa del mio vecchio sinto HK tu 9600. 

Ciao. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paolo 62

E' un peccato che trasmettano in analogico segnali ricevuti in digitale compresso. Io penso che le trasmissioni analogiche continueranno ancora per qualche anno. In Svizzera fino al 2024 e tra sei mesi chiuderanno il DVB-T perché da quelle parti quasi tutti ricevono via cavo o satellite. Ci sono ancora milioni di radio analogiche nelle case e sarebbe un peccato non poterle più usarle.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Paolo 62

@Fabio Meno. Se trasmettessero segnali audio digitali non compressi la loro qualità sarebbe probabilmente migliore di quella della radio analogica il cui difetto principale è il fruscio in stereo se il segnale non è forte abbastanza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Fabio Meno.

@Paolo 62 giusto, ma oltre al fruscio di modulazione l'FM presenta una elevata distorsione e diminuita dinamica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE
3 ore fa, centurione ha scritto:

ma non è la stessa cosa del mio vecchio sinto HK tu 9600. 


peccato per la fine ingloriosa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
centurione

@BEST-GROOVE e si un vero peccato, ho avevo sbagliato a calcolare che a sistemarlo mi sarebbe costato più di del suo  valore commerciale, però se lo tenevo " forse" non avrei cambiato tutto l'impianto che per me è anche troppo, ma quella radio mi manca, di sicuro ne prenderò un altra migliore o niente. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
BEST-GROOVE

@centurione   e cercarne una uguale se il prezzo fosse OK?

Share this post


Link to post
Share on other sites
centurione

@BEST-GROOVE 

Si l'ho visto in rete a buon prezzo, ma vorrei prenderne un'altra" esagerata  "e che  funziona per altri vent'anni. 

A me piace la radio. 😉

Però se trovo un HK tu9600 qui dalle mie parti la prendo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
jopavirando

Scusate,

la radio RAI RADIO CLASSICA che si ascolta sul canale 1025 della tv digitale terrestre è quella a cui vi riferite?

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Statistiche Forum

    292454
    Total Topics
    6324880
    Total Posts

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy