Vai al contenuto
Melius Club

mom

politica ed economia Parigi richiama l’ambasciatore a Roma

Messaggi raccomandati

mozarteum

Ovvio, la Svizzera non e’ EU

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67

Della Gioconda si sa da una vita. Del vostro senso dell'umorismo, invece, si sono perse le tracce.

7 minuti fa, mom ha scritto:

In dicembre, al confine svizzero di Chiasso, siamo stati fermi una buona mezz’ora con richiesta documenti, soldi in borsa e motivi viaggio...

E cos'avrebbe di atipico questo comportamento?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
OLIVER10

finiremo con un governo tecnico per salvarci il cu**

dopo che si saranno spaccati su cacchiate tipo tav o immunità per salvini

in questo modo possono incolpare gli uni gli altri dell'insuccesso e proseguire con la propaganda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
LaVoceElettrica
15 minuti fa, mom ha scritto:

In dicembre, al confine svizzero di Chiasso, siamo stati fermi una buona mezz’ora con richiesta documenti, soldi in borsa e motivi viaggio...

Tanto Chiasso per nulla.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino

ci sono due cose che vanno in parallelo

la prima e' che mettersi a fare i sorrisi a chi sfascia non e' da furbi

la seconda e' che farlo da ministro della repubblica e' da pirla

le terza e' che farlo quando le vetrine sono "foreste" e' da grandi pirla

.

poi c'e' anche chi cerca di far passare il ripensamento (e un ricorso contro se stesso all'antitrust) su Fincantieri come una sorta di reazione.

peccato che (oggi si e' saputo) il ricorso e' stato presentato il 22 novembre quindi molto prima dei sorrisi dimaieschi ai gilet gialli

Diciamo che a fare minchiate e' messo bene anche il macron

.

ma a tutto c'e' giustizia: oggi apprendo che l'unione Alsthom /Siemens non e' gradita allo stesso antitrust.

Il macron che quando parlava di fincantieri nostrava grande fiducia e rsiepetto nell'antitrust oggi tuina e minaccia di farlo saltare, di ridimensionarlo e di farne carne da porco.

.

Ora non e' che due errori facciano una cosa giusta ma che al macron girino un po' le balle in parte lo capisco e in parte credo che se lo meriti.

Ovviamente il combinato disposto del

- l'ammiccamento pentastar gilet gialli e' un bel problema (questi alle europee si presentano e con i penta fanno anche un gruppo)

- lo sfanculo dell'antitrust

fanno di oggi 8 febbraio una giornata da dimenticare (per macron)

.

Ma due errori ( ammiccare ai gilet da una parte fare il fenomeno su questioni strategiche come la cantieristica) non fanno una cosa giusta

.

E' ora che salvini cominci a pensare ancora di piu' al post europee chiarendo a tutti che 

a) le infrastrutture servono

b) anche se batti i pugni comunque con i parner europei ci devi parlare quindi evitare di farsi i cazzi loro se non ledono l'interesse legittimo italiano e' cosa buona e giusta.

.

Sono sempre piu' sicuro che a un anno data (e sto largo) la maggioranza che formerà il governo sara' inedita (piu' di quella attuale) e profondamente diversa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino
19 minuti fa, OLIVER10 ha scritto:

finiremo con un governo tecnico per salvarci il cu**

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
stefanino

tranquillo , tra  4 mesi cambia lo scenario

O i penta si mettono in testa che sfrucugliare il prossimo e opporsi agli investimenti non e' cosa oppure i penta si trovano all'opposizione in tre millisecondi

Salvini non e' uno sprovveduto, il piano B l'ha preparato ben prima di dire "OK" a un governo con i pentastar

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
etnatom

« La Francia - prosegue il ministero degli esteri francese - è stata, da diversi mesi, oggetto di accuse ripetute, di attacchi senza fondamento, di dichiarazioni oltraggiose che tutti conoscono e hanno presente. Questo non ha precedenti dalla fine della guerra. Essere in disaccordo è una cosa, strumentalizzare la relazione a fini elettorali è un’altra. «La Francia e l’Italia sono unite da una storia comune; condividono un destino. Insieme hanno costruito l’Europa e agito per la pace. La Francia è profondamente legata a questa relazione di amicizia che alimenta cooperazioni in tutti i settori e la vicinanza tra i nostri popoli. L’amicizia franco-italiana è più che mai indispensabile per raccogliere le sfide che abbiamo davanti nel XXI secolo».

Due frasi moooolto pesanti... io non ci giocherei troppo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Martin
2 minutes ago, etnatom said:

Questo non ha precedenti dalla fine della guerra.

Come pensavo. Purtroppo. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Camarillo Brillo
49 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

Della Gioconda si sa da una vita. Del vostro senso dell'umorismo, invece, si sono perse le tracce.

Tu forse non hai idea di quanti invece continuino a ripetere questa fregnaccia convinti convinti... Io che ne posso sapere di quanto tu sia informato? 😁

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Otto von Ubert Steiner

È bene ricordare l’amicizia dei francesi...

BD2AE8EE-EDFA-4299-80EF-BE8A1BF78DF7.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
etnatom

Comunque tranquilli, ci penserà il "Capitano Coraggioso"..

 «Sono pronto a voltare pagina nei rapporti con la Francia per il bene dei nostri popoli e sarò falice di incontrare Macron. Ma la Francia deve smetterla di respingere migranti alla frontiera e di dare rifugio a criminali italiani».

Chiamatelo Linguetta..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paolosances

@JohnLee ed anche i freni della Ds del 1970, che dopo 2000 km cominciarono a sferragliare davanti Palazzo Madama.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paolosances

@Lorenzo67 trattamento da migranti?

Dispiace?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
appecundria
1 ora fa, Juju ha scritto:

sembra che la notizia sia vera.

Fonti del Viminale, cioè Salvini.

Dati oggettivi non ce ne sono, tenderei a credere al capostazione. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67
10 minuti fa, paolosances ha scritto:

trattamento da migranti?

O stai scherzando, o non sei mai andato in Svizzera nella tua vita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Pasquale SantoiemmaGiacoia

cari esimi colleghi tutti der nostro clubbe...

Scusate l'impertinenza, ma...

...Ma il tal Conte (il nobbbile avvocato degli italiani)

è tutt'ora il Presidente del Consiglio e, quindi,

è a Capo del Governo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
gpb
7 minuti fa, Lorenzo67 ha scritto:

O stai scherzando, o non sei mai andato in Svizzera nella tua vita

veramente alla stazione di berna sono stato trattato come non mi è mai successo in un ufficio pubblico di qualunque tipo in italia...addirittura se perdevo il treno mi cambiavano il biglietto con uno successivo che costava di meno...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67

Cosa c'entra coi controlli in dogana a Chiasso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paolosances

@gpb infatti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
paolosances

@Lorenzo67 facci capire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Lorenzo67

@paolosances E' presto fatto: la Svizzera non è UE ed è nota come Paese meta di esportazione di capitali (ultimamente meno ma lo è ancora).

Quando esci dall'Italia verso la Svizzera ti può fermare (e spesso lo fa) la Finanza italiana per controllare quanto denaro stai esportando (o altri beni di valore). Più di una volta hanno smontato intere automobili trovando banconote nelle gomme, paraurti d'oro massiccio cromato e simili amenità. Basta una soffiata o anche solo un piccolo sospetto e ti fanno piangere.

Se passi indenne la Finanza italiana tocca alla Polizia svizzera, che controlla documenti, eventuale import di droga, beni non dichiarati che devono pagare dazio, ecc. 

In definitiva: gli stessi controlli che subisci quando entri, per esempio, in un aeroporto extra UE.

Se ti fermano, ovviamente. Se invece ti fanno passare, passi e saluti.

Pensa che se rientri in Italia da Livigno (che è sempre Italia ma porto franco) la domenica, mediamente ti fai un'ora di coda perché la Finanza controlla tutti i bagagliai per verificare che non ci sia importazione di merce in evasione IVA. 

Aggiungo: se ascolti Isoradio sentirai molto spesso delle code al confine di Chiasso causa controlli doganali. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
etnatom

@mom io onestamente dichiarerei subito guerra alla Francia. Per arrendermi poi dopo 5 minuti.

Basta che ci liberano da questi... da questi... come si dice cog**** in francese??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mom

@etnatom “Con”; al plurale +s, lo facevo notare, con nonchalance, a quegli studenti che, invece di scrivere avec, lasciavano la preposizione italiana... 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2
4 ore fa, Martin ha scritto:

Ci sono precedenti inter-UE ?

l' ungheria con l' olanda un paio di anni fa.

questi ultimi avevano detto che orban trattava i migranti

come nei lager nazisti, o qualcosa del genere.

non è successo niente. comunque macron è ora che vada

affanculo pure lui.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
audio2

sempre a proposito di lebbrosi e compagnia cantante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

  • Statistiche forum

    292.591
    Discussioni Totali
    6.277.421
    Messaggi Totali

Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×

Informazione Importante

Privacy Policy